[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Un documento sulla CFS
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
Autore Un documento sulla CFS
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-05-20 18:43   


[ Questo messaggio è stato modificato da: mario il 2004-12-16 20:23 ]


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2004-05-25 00:19   

Altri 2 documenti sulla CFS.

forse sono un po datati e magari in molti li avranno gia' letti cmq li posto. (si parla tra le altre cose di cani con cfs studiati in italia (???) e di esami certi per dire con sicurezza se la CFS c'e' o no in quel soggetto (che qui spesso e' un cane/falco/gatto/cavallo); altra cosa che mi ha colpito e' il fatto che molti malati di CFS sono o sono stati a stretto contatto con questi animali. La cosa che mi sorprende piu' di tutte cmq e' la capacità dei veterinari di fare diagnosi e curare anche se il malato non parla.

http://guide.supereva.it/cane/interventi/2004/01/148442.shtml

http://guide.supereva.it/cane/interventi/2004/01/148443.shtml

Tempo fa dagli USA mi dicevano di un medici italiano che era stato da loro. Prima non si ricordavano il nome poi ..."I remembered the Italian doctor's name. Baschetti."
Baschetti? E chi e'? qualcuno di voi sa chi e'? E' conosciuto anche in germania! A proposito di una terapia con estratto di liquirizia. ALCUNI LINK sul misterioso dottore:
http://www.deafwhale.com/cfs/index.html

http://www.newtreatments.org/Adrenals/ga/297/Conversation%20of%20David%20Williams%20with%20the%20Italian%20inventor

bibliografia sua e di altri
http://www.lef.org/protocols/abstracts/abstr-033.html


  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-05-26 13:16   
metto qua xche non so dove mettere..

http://www.farmaexplorer.it/

ciao a tutti


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2004-05-27 00:49   
Sara' un caso ma molti qui hanno animali in casa (gatti,cani ecc);
Quando avete preso la CFS ricordate di aver avuto animali vicino a voi in quel periodo?


  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2004-05-27 01:08   
Un link sulla medicina cinese?
http://fit.supereva.it/medicinacinese.freeweb/index.htm?p

Corso di medicina? Servono bobine sbobinate?
http://fit.supereva.it/sbobine/index.html?p


  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Dolce


Registrato: Jul 08, 2003
Messaggi: 870
Località: Pisa
Inviato: 2004-05-27 10:25   
Assolutamente nessun animale

  Visualizza il profilo di Dolce   Email Dolce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-05-27 11:00   
Ciao Wil,sulla questione degli animali ci ho riflettuto x molto tempo, anke perkè io coi miei gatti ho un contatto strettissimo, nel senso ke dormono sl mio lettone e li bacio cm se fossero bambini (non ridete please!)..........è vero anke però ke ci cn persone ke NON hanno animali e ke hanno la CFS ed anke il contrario, cioè persone ke hanno sempre avuto animali e non hanno la CFS, quindi qst considerazione mi ha fatto poi desistere dall'imputarmi su qst pensiero................però..........tutto è possibile!!!

P.S. da ragazzaina ho avuto un cane per poco tempo, poi grande "vuoto" di anni senza animali; qnd i miei figli sono divenuti un pò + grande, la ragazza mi ha portato di tutto in casa: coniglio, diventato poi gigante, anatra, umanizzata, x 5 anni ho avuto uno scoiattolo stupendo, mio marito alleva canarini da anni, ed infine quasi 9 anni fà i gatti.................ma i miei sintomi c'erano già prima, perlomeno quelli latenti...............il botto invece, luglio del 2002..............saluti a tutti stregola


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2004-05-27 11:43   
Stregola; il mondo e'..."gatto"!

Per me la "questione" dei gatti o altri animali e' un po' complicata nel senso che sono praticamente cresciuta con una miriade di gatti al "naturale" ovvero gatti liberi per casa(e non)e non vaccinati(ho fatto anche l'infermiera dei mici per tutto il vicinato durante un'epidemia di rinotracheite)!

Poi non solo mici ma...anatre, oche, tacchini, polli di varie razze e tanti cani e il povero Winni(il mio porcellino d'india che fini nella pentola di una parente ).
Io poi mettevo le mani dappertutto nel senso che amavo molto anche le lucertole; compresi i rospi e le rane per cui ci giocavo spesso

Nel mio caso ho avuto la "mononucleosi a diciassette anni" e credo sia stato proprio il graffio di uno dei miei numerosi felidi!
Non so' se e' per cio' che ho contratto la cfs ma credo di no!

Baci
Dany.


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-05-27 12:41   
dal sito proposto da noumeno..
come si fa una diagnosi..
cose vere insegnate all'univ

""""

CASO CLINICO
Una bambina di 2 anni e mezzo arriva in PS, non ha mai avuto problemi prima, da 2 giorni febbre( mai sopra i 39°) e rinite.Era stata trattata con paracetamolo 15mg/kg (antipiretico). Qualche ora prima: convulsione tonico clonica generalizzata della durata di pochi min, sicuramente meno di 10 min.
EO:
buone condizioni generali, temp. 37,8°, scarsi segni neurologici di deficit post critico, no segni di meningite, no segni di infezione importante, no lesioni emorragiche.
ANAMNESI: sia personale che famigliare negativa per epilessia.
DIAGNOSI:convulsioni febbrili semplici
QUESITI CLINICI:
è necessario un EEG?
Sono necessari altri esami?
Probabilità di recidiva?
È utile una terapia preventiva delle recidive?
Come fare in caso di recidiva?

Per risolvere questi quesiti clinici uso i metodi di ricerca EBM, per esempio possiamo cercare “convulsioni febbrili” in Pub Med o usando un il termine mesh: seizure, febrile [MESH]. Da questo primo step risulta un numero eccessivo di articoli, restringo il campo di ricerca in base all’ età della bimba ( apro la finestra dell’età e scelgo una delle 7 possibilità pediatriche, per es.”all infant” significa dalla nascita a 23 mesi,specifica per i problemi natali e perinatali; in questo caso è meglio scegliere l’ opzione ”all child” che comprende tutta l’ età pediatrica). Con questo limite però continuiamo ad avere più di 1000 artcoli.
Proviamo a cercare le reviews sistematiche di EBM:
entrando nella Cochrane Library e mettendo come o parola chiave “convulsioni febbrili” trovo 12 titoli di revisioni sistematiche complete sull’ argomento, ma nessun titolo di rev.sistematica risponde al nostro caso clinico e alle domande.Posso fare anche una ricerca su OVID ( filtro di ricerca diverso 9 e trovo più o meno lo stesso num.di articoli, ma qui le info.arrivano un po’ più in ritardo rispetto alla Cochrane.

Proviamo a cercare con altre fonti EBM : si può cercare su altri archivi EBM come…(purtroppo dalla cassetta non si capiscono i nomi di questi archivi,vedi lucidi!). In questo caso non c’è una revisione o un articolo che risponde nello specifico al nostro caso clinico. Quindi per abbreviare le cose proviamo a rispondere direttamente ai nostri quesiti clinici, esempio aggiungo “EEG” alla mia parola chiave iniziale, trovo 5 articoli che non mi danno le risposte che sto cercando.

In Med Line potete mettere dei filtri per selezionare direttamente ad esempio le revisioni sistematiche, quindi andate a selezionare “ Clinical Querles “ che vi da l’opzione per selezionare, per filtrare direttamente le revisioni sistematiche. Anche in questo caso i titoli trovati non rispondono in pieno ai quesiti clinici. In Med Line posso anche mettere filtri per selezionare RCT.

Se provate per un’ altra strada parallela cioè in Pub Med “Practice on line” trovate linee guida. Il problema delle linee guida è che se leggete solo l’ abstract rimanete delusi perché non c’è scritto nulla se non “ ma che bella la nostra linea guida vieni a leggerla!”, devo accedere al full test( testo completo). In questo caso la metodologia delle linee guida trovate era pessima, le conclusioni erano poco affidabili. Per orientarvi con le linee guida potete accedere a dei siti tra cui il “National Guideline Clearinghouse” che contiene il full test delle linee guida. Qui abbiamo trovato informazioni sull’ argomento, sia un summary strutturato che le conclusioni applicabili al nostro caso:
è necessario un EEG? NO
Sono necessari altri esami? NO
(possiamo dettagliare meglio la risposta e motivarla magari con riferimenti bibliografici).
Dagli articoli trovati più specifici per la predittività della recidiva ,uno in particolare mi da 4 elementi che possono influenzare la predittività di recidiva. Questi sono:
1. età =>18 mesi, ciascun incremento di 6 mesi di età va ad incrementare il rischio di recidiva con un fattore rate ratio (95% I.C.) che è 0.78. Vuol dire che con il passare dell’ età il rischio diminuisce.
2. una storia di convulsioni febbrili in un membro della famiglia , rati ratio 1.72 , significa che una storia famigliare positiva per convulsioni aumenta di molto il rischio di recidiva.
3. un breve intervallo di tempo tra l’ inizio della febbre e l’ inizio della convulsione febbrile (>1h), rate ratio 0.45, vuol dire che più è lungo l’intervallo di tempo più diminuisce il rischio di recidiva.
4. febbre superiore a 38,3°.rate ratio 0.81, vuol dire che più alta è la temperatura necessaria a favorire la convulsione febbrile più basso è il rischio.
Confrontiamo i 4 fattori con il nostro caso clinico:
1. il rischio della bambina nel nostro caso è<: 1* 0.78*0.78*0.78=0.47 moltiplico il rischio generico per il rischio che ho al passare di ogni sei mesi di età.
2. storia famigliare negativa per convulsioni febbrili. Quindi 1
3. la durata della febbre prima della convulsione è durata 2 giorni, questo è un fattore protettivo, in ogni caso >1h. Quindi 0.45
4. la febbre era 37.8°, non ha questo fattore protettivo.Quindi 1
Il rischio generico di recidiva secondo l’evidenza è 31,8% ma in questo caso moltiplico per il numero dei fattori di rischio ottengo 6.3%come rischio di recidiva.
E’ utile una terapia preventiva delle recidive?L a profilassi non è indicata, utile una terapia intermittente se c’è la febbre.
Cosa fare in caso di recidiva?in caso di febbre benzodiazepine per via rettale(diazepam).
""""





[ Questo messaggio è stato modificato da: mario il 2004-05-27 12:47 ]


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-05-27 13:31   
Punto 1) il medico dovrebbe farlo solo ki AMA prfondamente qst professione ed è dotato oltre ke di un intuito particolare e raro, anke di abnegazione x la professione scelta, ed attitudine alla diagnosi........

Punto 2) se un doc. poveretto x come è istruito nelle ns facoltà si trova davanti ad un caso del genere e nn è un bravo informatico..........vedi tutti i filtri di ricerca elencati da mario...........ha scarse probabilità di trovare "appoggio" nella diagnosi dell'episodio convulsivo della povera malcapitata................

Punto 3) la bibliografia; Mario, ma mentre legge la bibliografia, e mentre si decide se sia o meno il caso di eseguire un EMG........alla cucciola possono sopraggiungere altri episodi convulsivi o addirittura pegggiorare il quadro clinico.........

Punto 4) del paracetamolo e del diazepam x via rettale oramai lo sanno tutti i pediatri ed anke i genitori un pò + attenti alla salute dei loro piccoli, vista la qualità scadente dei medici di PS - e nn solo -

Punto 5) lavorando in un tribunale, purtroppo ne ho visti di casi clinici "finiti male"..........uno a caso:

Ragazza di 23, figlia unica, madre a sua volta di un bimbo di 20 mesi.

Morta x meningite batterica, dopo un calvario di 15 gg di agonia e sofferenza, dimagrimento di 10 kg, ponfi tipo orticaria, classici di una grave infezione batterica generale, passata x ben 3 volte in PS, dove le fù prescritto l'Urbason (un corticosteroide) tanto x lavarsene le mani e liquidarla cn una diagnosi di allergia ??????

la ragazza continua a peggiorare....il suo medico di base (amica di famiglia) imputa, il suo star male ad eventuale problemi affettivi cl marito ke la poveretta aveva confidato alla dr.ssa, la quale la definisce "depressa" e le intima di fare poco la smorfiosa, di alzarsi dal letto (ma ki è gesù cn lazzaro)???

; passa a visitarla, senza neanke guardarla o toccarla, la diagnosi x lei è sempre quella di influenza associato ad uno stato di prostrazione fisico e di umore.

l'ammalata oramai è in uno stato pietoso, vive di takipirina e plasil, la ottima dr.ssa non rileva il RIGOR NUCALIS ; sintomo di rilevante importanza nella diagnosi di meningite, ADDUCENDO il dolore al fatto ke la poveretta è sl divano da gg e la posizione scomodo è la causa dl dolore, quindi cosa prescrive la geniale dr.ssa???

ma il cerotto transdermico a base di fans!!!!!....facile no???

morale della favola (si fà pe dire, è stato uno dei processi + tosti ai quali abbiamo assistito)!!! la ragazza viene portata a BG in PS soccorso dove dalla TAC si evidenzia un empiema nell'encefalo (raccolta di pus nel cervello)!!!!!!! la operano ma muore............

un medico esce dalla sala operatoria x dare la notizia e dice alla madre: "sig.ra bastavano poke pastiglie di qst antibiotico x salvare sua figlia"!!!

ecco nelle mani di ki siamo............se volete ne ho una vasta raccolta di casi inquientanti di malasanità........ma per fortuna ( o sfortuna) si conoscono ora anke grazie ai media ke divulgano............ma ricordate!!

è solo la punta di un iceberg quello di cui noi siamo a conoscenza; gli ospedali sono coperti da ottime polizze assicurative e pertanto x non arrivare alla condanna del medico "incapace" PAGANO i parenti della vittima o la vittima se è stata solo danneggiata................oppure si arriva al "patteggiamento"......e si ridimensiona il tutto................

nel caso sopra descritto, un pò giustizia fù fatta, la dr.ssa fù radiata dall'ordine dei medici, e la sentenza e tutti gli atti processuali furono trasmessi al ministero della salute.............

qst grazie alla madre della vittima, donna di una forza incredibile, il suo racconto in aula fu lucidissimo e dettagliato, senza piagnistei ma accompagnato da una grande compostezza e sofferenza interiore...................e grazie al giudice ke ravvisò davvero una imperizia, una colpa GRAVE in qst dr.ssa medico di famiglia nonkè amica.............gli altri medici patteggiarono, cioè coloro ke diagnosticarno solo un'allergia senz andare a fondo...............

allora cm la mettiamo cn le diagnosi???

..........x qst è nostro dovere essere informati nel campo medico, perkè diagnosticare nn è facile ed aiutare un medico nella diagnosi significa, a volte, salvarci la vita............

saluti a tutti e ke Dio ci assista qnd si finisce in un PS o da un doc superficiale

stregola


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2004-05-28 02:20   
Altri 2 link ( no CFS )

Curarsi con le piante?
http://fit.supereva.it/pianteesalute/index.htm?p

forum RETE EUROPEA PER IL DIRITTO ALLA SALUTE
http://fit.supereva.it/antoniomuscolino/indexit.htm?p



[ Questo messaggio è stato modificato da: Noumeno il 2004-05-28 02:27 ]


  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-05-28 16:04   
wil molto interessante il secondo link, quello sl salute in europa e forum annesso.......se davvero vuoi kiedere qualcosa a mio marito, scrivi pure in pvt,

anzi se ci prende gusto, lo faccio registrare, perkè io sono stregatta e lui antonio
io scriverò i miei post e lui i suoi......saluti


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011052 seconds.