[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Test EAV ed emocultura
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
Autore Test EAV ed emocultura
farmacista


Registrato: Apr 13, 2004
Messaggi: 110
Località: Catania
Inviato: 2004-04-14 11:39   
Il virus di Epsten Barr - supposto essere implicato nella CFS - avrebbe dovuto essere nel liquor (liquido cefalo rachidiano) dove è praticamente impossibile trovarlo, tant?è che non l?hanno trovato neppure a livello di ricerca scientifica. Che quindi si possa identificare con la metodica descritta per il test EAV mi sembra una barzelletta. E? una truffa.
Piuttosto vi consiglio di fare un?emocultura. Io l?ho fatta e si sono trovati quegli stafilococchi coaglasi-negativi che sarebbero la causa della CFS. Per l?emocultura dovete dire al laboratorio che tengano la cultura per 20-30 gg, perché in una settimana non viene fuori niente. Se quelli che hanno la CFS trovassero tutti questi batteri nel sangue sarebbe un dato molto interessante. L?emocultura è un test accessibile, mutuabile e i grossi laboratori la fanno.


  Visualizza il profilo di farmacista      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-04-15 02:03   
Sei proprio sicuro che il Test Eav non funziona?

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
farmacista


Registrato: Apr 13, 2004
Messaggi: 110
Località: Catania
Inviato: 2004-04-15 14:41   
Gli antigeni del virus Epstein-Barr vengono ricercati nel sangue nei laboratori attrezzati per queste ricerche, ma nel caso della CFS dovrebbero essere nel liquor! Non vedo che cosa cavolo possano ?vedere? con le modalità descritte per il virus EAV. Perciò si, sono sicura che non è una cosa seria. Ma perché non fai una emocultura?

  Visualizza il profilo di farmacista      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
valenonvale


Registrato: Apr 15, 2004
Messaggi: 13
Località: Londra
Inviato: 2004-04-15 15:24   


[ Questo messaggio è stato modificato da: valenonvale il 2004-04-15 15:50 ]


  Visualizza il profilo di valenonvale   Email valenonvale      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-04-16 00:53   
L'emocoltura dovrebbero farla nei centri Cfs. "Con il Test EAV è possibile rintracciare le tossine patologiche relative ai disturbi che il paziente accusa al momento della visita e risalire anche alle tracce di quasi tutte le malattie trascorse, che persistono molto di frequente nell'organismo. Queste tracce, che via via si depositano nel nostro corpo, determinano un sovraccarico destinato a crescere sempre più e che l'organismo non riesce a smaltire". http://www.arcobaleno.net/salute/elettroagopuntura.htm

[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2004-04-16 00:57 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
farmacista


Registrato: Apr 13, 2004
Messaggi: 110
Località: Catania
Inviato: 2004-04-16 10:47   
A Max: l'emocultura serve per una quantità di cose e la fanno dappertutto. Siccome è mutuabile non vedo la difficoltà di farsela scrivere dal proprio medico curante e di andare in un laboratorio a farsi fare il prelievo.
2 - tu credi a tutto quello che viene detto e scritto? Senza dimostrazione? Io no


  Visualizza il profilo di farmacista      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Fabio04


Registrato: Apr 02, 2004
Messaggi: 31
Inviato: 2004-04-16 15:34   
Anche io no non credo a tutto ciò che viene letto è scritto, ma a quello che ho vissuto sulla mia pelle, si! Nella vita credo che si non si debba mai dare nulla per scontato ache se ciò possa mettere in discussione le nostre convinzioni e studi maturati per anni. Ti parla uno che stava quasi impazzendo per i problemi che aveva e che ha girato un'infinità di medici (proffessoroni compresi) ma è stato solo un dispendio di soldi e di energie. Mi dicevano che era solo depressione, che non dovevo pensarci, che dovevo reagire....! Non era depressione ed io lo sapevo. Ora mi sto curando con la medicina alternativa (EAV compreso), non sono guarito, anche perchè non riesco a seguire tutto alla lettera e quando lo faccio sto quasi bene, ma sto molto ma molto meglio. Unico consiglio: non tutti i medici alternativi sono bravi (come del resto quelli tradizionali), quindi (specie nel caso dell'EAV) Trovarne uno davvero affidabile e serio è INDISPENSABILE! Fatto ciò si riscontrerà quante diagnosi fatte dalla medicina ufficiale, e che non hanno approdato a nulla, verrano a sciogliersi come neve al sole! Ricordati di quante cose la medicina ufficiale dava per scontato anni fa e che poi si sono rivelate delle bufale sulla pelle di tanti disgraziati. So di non averti convinto e leggo già il tuo sorrisino sulle labbra, beh...pazienza!

  Visualizza il profilo di Fabio04   Email Fabio04      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
farmacista


Registrato: Apr 13, 2004
Messaggi: 110
Località: Catania
Inviato: 2004-04-16 16:37   
Io non faccio sorrisini a chi sta male, e siccome la cfs ce l'ho anch'io ....
Però, io ho fatto ricerca scientifica, UN caso non può convincermi. Ci deve essere una sigificativa percentuale di casi. Sul test EAV sono sicura che è una sciocchezza, sulla terapia non posso pronunciarmi perchè non so di che si tratta.
Io anni fa ho seguito una "cura" per malati di cancro, che li faceva stare meglio, fatta di bustine, che confezionava una farmacia di Bologna, di alte dosi di vitamina C e di potassio. Ha avuto il risultato di farmi passare un sintomo, odioso, che era una sorta di malessere che mi veniva spessissimo accompagnato da pallore e gonfiore del viso. Mi è passato, progressivamente, in una diecina di giorni, e non si è ripresentato mai più. Nessun effetto sugli altri sintomi.
Comunque la mia malattia ha un andamento stagionale, peggio d'inverno e meglio d'estate, soprattutto al mare.


  Visualizza il profilo di farmacista      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Fabio04


Registrato: Apr 02, 2004
Messaggi: 31
Inviato: 2004-04-16 18:37   
Certo che un caso non può convincerti, ma se fai una ricerca "seria" su internet e leggi libri "seri" sul tema (non scritti da ciarlatani che pure esistono nel campo) ti renderai conto che di casi simili ne esistono a bizzeffe. Mi rendo conto che l'argomento è scomodo e può scontrarsi con numerosi interessi, rimettendo in ballo certezze che "sembrano" consolidate. Scusa, ma mi spieghi come mai medici con fior di laurea farebbero uso di uno strumento inutile? Tutti sprovveduti, speculatori e incapaci...? Mah...! Io non parlo dell'EAV solo per quanto riguarda la diagnosi di stanchezza cronica (non credo sia il mio caso), ma quale utile e preciso strumento di diagnosi generale, "ma solo se adoperato da mani esperte". Ti racconto in breve quest'episodio. Nell'ultima visita che ho fatto con l'EAV il medico (oltre a dirmi e a centrare numerosi e precisi problemi di cui soffrivo senza guardare le analisi e senza avermi visitato in modo classico) mi ha prescritto una dieta senza glutine e carboidrati per due mesi, anche se i test fatti sul sangue escludevano la celiachia. Io per niente convinto della cosa ho comunque deciso di provare, risultato: eccellente!!! I problemi di cui soffro regrediscono del 80-90%. Purtroppo per me la cosa non è facile da attuarsi per tanti motivi... e non ho ancora portato a termine il percorso. Il mio medico curante dice che ciò non senso se non risulto celiaco. Fatto sta che nel mio caso l'EAV ha dato un verdetto inspiegabile per la medicina classica ma riscontrato da esiti positivi.
Suggestione...? Non credo affatto, primo, ho fatto la cosa senza convinzione; secondo, sapessi quante cure...cure...cure ho fatto, e se fossi stato suggestinabile avrei risolto i miei problemi molto ma molto prima! Ciao.


  Visualizza il profilo di Fabio04   Email Fabio04      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-04-16 18:49   
togliere i carboidrati non è per la celiachia.
coinvolge i meccanismi di produzione di energia.
meno zuccheri pronti diverso lavoro metabolico per produrre energia.

nella cfs sembra che abbia qualche effetto benefico.

cioè si costringe il corpo a eseguire un ciclo di produzione energetico "piu ampio" e che questo forse aiuta a regolare "la macchina".

in molte parole povere..

[ Questo messaggio è stato modificato da: mario il 2004-04-16 18:50 ]


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-04-16 19:10   
Fabio, sei hai elininato i carboidrati....cosa hai mangiato x 2 mesi???

grazie, perkè credo molto nell'incidenza dell'alimentazione nella ns sindrome.....


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Fabio04


Registrato: Apr 02, 2004
Messaggi: 31
Inviato: 2004-04-16 22:00   
Vedi: "continuo post di farmacista"...

  Visualizza il profilo di Fabio04   Email Fabio04      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-04-17 00:27   
Per Farmacista:io credo a quello che ho visto su di me riguardo al Test Eav e relativa terapia in base al Test Eav tanti anni fa per la Cfs,e come dice Fabio,se si trova l'operatore giusto,possono cambiare tante cose.Il fatto di dire a priori,senza cioè averla provata,che una cosa non funziona è sbagliato,ma ognuno è libero di pensarla come vuole e anche di continuare a stare male perchè la medicina ufficiale dice che non è possibile le persone stiano meglio o guariscono grazie alla medicina alternativa.Per Mario:i Fiori di Bach vengono prescritti anche da alcuni psicologi durante la psicoterapia.

[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2004-04-17 00:59 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Nyco


Registrato: Oct 27, 2002
Messaggi: 523
Inviato: 2004-04-17 00:55   
Scusa fabio come viene effettuato questo test EAV?? IO ne ho fatto uno con un sensore che finiva con un puntatore in rame. E' questo?? Grazie

  Visualizza il profilo di Nyco   Email Nyco      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-04-17 01:01   
Nyco:TEST EAV(elettroagopuntura secondo Voll)
Durante il test il paziente stringe in mano un elettrodo (polo negativo) mentre il medico preme l'altro,a forma di puntale (polo positivo), sui punti terminali dei meridiani dell'agopuntura, posti sulle dita delle mani e dei piedi


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.021813 seconds.