[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » spasmofilia
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore spasmofilia
don chisciotte


Registrato: Apr 12, 2004
Messaggi: 1
Inviato: 2004-04-12 22:35   
Ciao a tutti,
sono un medico e vorrei sapere se qualcuna di voi che presenta i sintomi della di spasmofilia (o tutti i sinonimi che voi volete e che altri medici vi hanno detto!!!!!) ha partorito, con che modalità e come hanno vissuto quest'esperienza.
Purtroppo non esistono dati in letteratura medica.
Grazie


  Visualizza il profilo di don chisciotte      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-04-12 23:16   
ciao don chisciotte, speriamo ke il tuo nick sia di buon auspicio x noi........intanto benvenuto sl forum...........

ti risponderanno delle persone ke ne sono affette, dai loro il tempo di leggere il tuo 3ad............stregatta


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
rosa


Registrato: Apr 07, 2004
Messaggi: 11
Località: italia
Inviato: 2004-04-13 11:27   
sì, la settimana scorsa ho fatto il test a Pisa della spasmofilia e sono risultata positiva. Quindi solamente ora ho saputo di avere anche questa malattia. Dico, anche,perchè la fibromialgia mi fa compagnia ormai da tanti e tanti anni. Posso dire soltanto che già da quattro anni si sono aggiunti vari disturbi oltre i dolori in tutto il corpo, febbre, disturbi intestinali..., i disturbi sono molto invalidanti e preoccupanti: vertigini, senso di sbandamento, difficoltà di concentrazione, attacchi di panico, colite...
Gli attacchi i panico che mi hanno fatto andare all'ospedale sono tremendi. Elenco i disturbi: mentre dormo mi sveglia una tachicardia terribile, vertigini, polso accelleratissimo, tremore diffuso, mani gelide...mi sembra di morire. La crisi ha la durata di circa due o tre ore. Ho sempre rifiutato l'idea che fossero "attacchi di panico"; una volta è venuto anche uno psichiatra al pronto soccorso a vedermi, ma in maniera non troppo gentile mi rifiutai di vederlo.
Il calvario è lungo e quasi insostenibile, anche questa mattina ho senso di sbandamento.
e tremore.
La cura per la spasmofilia che mi ha dato il reumatologo di Pisa è: seureupin, mezza compressa il mattino , Cacit Vitamina D3e Magnosol una bustina il mattino.
Sono proprio disperata, l'idea è che molti medici la spasmofilia non la conoscono bene.
Forse sbaglio?

Grazie a chi mi consiglia un bravo medico in Toscana (sono una livornese) e chi si mette in contatto con me. Qualcuno di voi ha oltre la fibromialgia la spasmofilia?

Saluti a tutti

rosa



  Visualizza il profilo di rosa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2004-04-13 23:46   
Un saluto di benvenuto
a Rosa e a Don Chisciotte!!!

x donChisciotte:

KIO nullipara!

Se però gentilmente fosse possibile, KIO desidererebbe una spiegazione.
Anni fa un medico mi ipotizzava la fibromialgia e mi ha detto di parlarne con il mio osteopata... Col quale abbiamo parlato anche di spasmofilia...
Lui però (che non mi ha detto che pensava del mio caso!) ha detto che il paziente spasmofilico e quello fibromialgico presentano caratteristiche completamente diverse.

Ora vedo apparire il termine "spasmofilia" in forum, e chi ce l'ha non mi sembra così diverso da tanti altri/e con CFS e/o FM...

Cos'è la spasmofilia???
È vero che i pazienti sono così diversi da quelli con FM?

1000 Grazie!!!



  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
~Angel of The Net~


Registrato: Mar 20, 2004
Messaggi: 20
Inviato: 2004-04-17 13:48   
PER TUTTI:

Alcuni documenti utili alla comprensione generale della spasmofilia sono disponibili online. Inserite in un buon motore di ricerca i termini: "spasmofilia" o "tetania" per risultati solo in italiano, i termini che ho suggerito nell'altro thread (riguardatelo, perché molte delle vostre domande potrebbero già trovare risposta!) sono utili per le ricerche in inglese, mentre l'ideale, se conoscete anche il francese, è cercare con "spasmophilie" o "tetanie" poiché la malattia è ben conosciuta in Francia, terra che si distingue per gli studiosi che se ne occupano.

Ricordo, cmq, che esistono visioni plurime sulla spasmofilia, diverse scuole di pensiero che potrebbero portarvi a informazioni anche contraddittorie.

Le mie forze attuali non mi consentono di proporvi un riassunto davvero esaustivo sulle dinamiche della spasmofilia; ho tutto in testa, dovrei scrivervelo, ma non ce la faccio. Quindi, scusatemi, ma davvero non è per pigrizia.
Rimango a disposizione, cmq, per gli eventuali dubbi che potrebbero sorgervi dalla lettura del materiale che troverete.

PER DON CHISCIOTTE:

Sono anch'io nullipara, ma con qualche informazione in più per te.

Schematicamente:

la gravidanza, per le donne spasmofile, corrisponde a uno stato di beatitudine: si assiste a una remissione dei sintomi ascritti a questa patologia. Il motivo del benessere sembra riconducibile al ruolo degli ormoni secreti durante la gestazione.
Nel periodo post parto, si assiste a una rescrudescenza della sintomatologia originaria.

In letteratura esiste documentazione in proposito, è sufficiente cercarla, magari anche con l'ausilio dei termini alternativi proposti, che non devono necessariamente essere visti come frutto di imbeccate mediche.

La tua frase:

"spasmofilia (o tutti i sinonimi che voi volete e che altri medici vi hanno detto!!!!!)"

forse contiene qualche punto esclamativo di troppo... Un malato ha il pieno diritto di informarsi e se lo fa anche meglio di un medico... Be'... Lascio a te le considerazioni in proposito; io posso solo rilevare che tu, che ti proponi come medico (ma non eri Claudia, la cantatrice calva intervenuta sull'alopecia areata?) cerchi qui le risposte invece di andarle a cercare nei DB medico-scientifici.

A scanso di equivoci, io non cerco la polemica e ti ho fornito comunque le informazioni a mia conoscenza, l'unica libertà che mi prendo è quella di obiettare il modo con il quale hai scelto di porre all'attenzione generale la tua richiesta.

E sai che c'é? Te lo dico anche con un sorriso...

_________________
~Angel of The Net~


  Visualizza il profilo di ~Angel of The Net~      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Skyfire


Registrato: Apr 23, 2004
Messaggi: 1
Inviato: 2004-04-23 16:07   
Salve a tutti.
Per caso mi sono imbattuta in questo forum cercando appunto informazioni sulla spasmofilia..
Ho 21 anni e mi hanno diagnosticato la spasmofilia dall'età di 13/14 anni circa.
Però non mi hanno dato nessuna informazione e tutt'ora non so cosa sia ne cosa faccia.
Qualcuno può darmi una mano? a cosa vado incontro?
Il mio medico non ha mai dato peso a questa malattia, è sbagliato?
Grazie delle risposte


  Visualizza il profilo di Skyfire      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Max 29


Registrato: May 07, 2004
Messaggi: 1
Località: Bologna
Inviato: 2004-05-07 17:20   
Ciao a tutti !! sono nuovo del forum , abito in provincia di Bologna , e da circa 5 anni mi hanno diagnosticato la Spasmofilia . Tuttora ne soffro e a volte è veramente fastidioso...soprattutto le vertigini e l'ansia ! Ho fatto una cura tempo passato di magnesio e calcio , ma per me è contato poco...qualcuno sa aiutarmi ? grazie mille ....Max

  Visualizza il profilo di Max 29      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-05-13 13:56   

Spasmofilia

La somma di tremori, tachicardie, ansie, crampi, sudori, movimenti intestinali e altro, che disturbano lo "spasmofilico", possono essere riequilibrati con l'integrazione alimentare di Vitamina B6 (almeno 100 mg. al giorno, ma talora molta di più), Vitamina D (circa 200/400 U.I. al giorno), Magnesio Fosforo e Calcio (perfettamente equilibrati nella Farina di ossa, di cui prendere 3 compresse al giorno) e Fluoro (una dose ogni 7 giorni). Gli oligoelementi più efficaci sono quelli costituiti da una miscela di oxiprolinati composta secondo queste proporzioni: Magnesio 20 ml, Manganese 10 ml, Cobalto 10 ml, Pidobase 10 ml, di cui assumere da 1 a 3 misurini al giorno. Non sempre è necessaria l'integrazione con tutte le sostanze, in quanto taluni possono essere carenti di alcune e altri invece di una sola sostanza; nell' affrontare la terapia, è meglio iniziare allora gradualmente, con l'assunzione di un preparato a dosaggio basso, e crescere poi lentamente con le dosi.
Una volta raggiunto il dosaggio corretto, questo produce i suoi effetti nel giro di una quindicina di giorni. Poiché all' inizio le sostanze vengono assunte da persone che ne sono carenti da lungo tempo, si possono inizialmente verificare dei fenomeni di reazione, con transitoria riaccentuazione dei sintomi. Chi dovesse ritenere esistente una intolleranza a queste sostanze, consideri che corrispondono esattamente a quello che ogni persona dovrebbe normalmente mangiare ogni giorno.

In genere si associa un trattamento con un rimedio omeopatico a valenza nervosa: potrebbe essere Nux moschata, Nux vomica, Ignatia, Actea racemosa, Zincum, Argentum nitricum o un altro simile, nel senso che abbia lo spasmo e la contrattura tra i suoi dati patogenetici.






  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
drbrain


Registrato: May 17, 2004
Messaggi: 1
Inviato: 2004-05-17 01:12   
salve a tutti, ho 28 anni e anche a me hanno diagnosticato il mese scorso a milano, dopo due anni di calvario, la spasmofilia...e già per arrivare a questa diagnosi da bologna mi sono dovuto spingere fino a milano xkè qui ormai mi consideravano semplicemente un depresso il neuorologo di milano è stato molto scrupoloso ed attento e mi ha seguito con molta professionalità e non con superficialità. Fra qualche settimana, dopo che avrò finito di smaltire gli antidepressivi che ho preso per molto tempo e che mi hanno procurato solo 20Kg di peso in più e mi hanno totalmente sformato, dovrò cominciare una cura a base di antiepilettici come la gabapentina o la carbamazepina. Qualcuno di voi ha provato terapie simili? Vi sarei grato se poteste fornirmi pareri ed esperienze in merito. Un saluto a tutti

  Visualizza il profilo di drbrain      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-05-18 01:53   
La diatesi "distonica" o del Manganese Cobalto


Si caratterizza per manifestazioni sia di tipo iper che di tipo ipo associate a distonia neurovegetativa. E' una diatesi di involuzione riferibile a persone che presentano appunto alterazioni del tono e del ritmo. E' anche una diatesi che segna il passaggio da uno stato funzionale ad uno lesionale.



Da un punto di vista psico-emotivo il soggetto Mn-Co è iperemotivo, iper sensibile ai rumori, impaziente nei confronti di coloro che lo circondano. Somatizza a livello fisico le sue paure, le sue ansie, le sue nevrosi. J. Ménétrier definisce questa diatesi dominata dall'ansia e dalla diminuita capacità di concentrazione e memoria. La diatesi Mn-Co presenta relazioni con la Spasmofilia, sindrome descritta da Zissu, caratterizzata dalla presenza di Ansia, Algia ed Astenia.

La persona da un punto di vista fisico presenta una stanchezza mattutina crescente nel corso della giornata associata a pesantezza degli arti inferiori. L'astenia è dunque duratura.



I disturbi fisici sono legati a distonie vagosimpatiche con crisi simpatotoniche.



Stasi venosa;

Parestesia alle estremità;

Artrosi ed artrite;

Gastralgie;

Discinesia delle vie biliari;

Cefalee di tipo psicosomatico;

Insonnia e turbe dell'umore.



La diatesi Mn-Co si riferisce ad uno stadio di esaurimento o meglio di stress cronico. http://www.terapiecomplementari.it/Content/1/A/OLIGOTERAPIA.htm





  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Max!


Registrato: Aug 27, 2004
Messaggi: 1
Inviato: 2004-08-27 12:08   
Ciao,

anche a me è stata da poco diagnosticata la Spasmofilia: io, grazie all'aiuto del mio medico curante, ho recuperato una scheda molto interessante al seguente URL: http://www.smbitalia.org/cahiers/pdfs/1998/1_98/04_spasmofilia.pdf

Spero che possa essere di aiuto.

Un saluto a tutti!



_________________
Max!

[ Questo messaggio è stato modificato da: Max! il 2004-08-30 17:08 ]


  Visualizza il profilo di Max!      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Zac


Registrato: Apr 07, 2003
Messaggi: 912
Località: Piacenza
Inviato: 2004-08-27 21:37   
Benvenuto ai nuovo arrivati,
come ho gia detto in altri interventi, posso raccontare la mia piccola/grande esperienza sulla spasmofilia.
16 anni fa sono stato sottoposto a test per la spasmofilia xchè i miei sintomi portavano in quella direzione, e quindi ho seguito la "classica" cura che ha esposto Raffaella.
Sono spariti i crampi ma nulla più, ma ho conosciuto parecchia gente con quella "malattia", allora era di moda
4 ragazze avevano appena partorito ed erano state assalite da attacchi di panico crampi e altri sintomi della spasmofilia, e dopo la suddetta cura stavano quasi tutti bene, tranne me e altre persone che sono state indirizzate verso cure neurologiche e poi psicoterapie, che nel mio caso non sono servite xchè non sono approdate a nulla, e poi, dopo 19 anni, diagnosi di CFS sulla base di una forte carenza dell' ormone DHEA-S.
Spero che questo risponda a qlc domanda sopra esposta.
Ciao
Zac


  Visualizza il profilo di Zac   Vai al sito web di Zac   Stato di ICQ         Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
la cantatrice calva


Registrato: Sep 09, 2004
Messaggi: 1
Inviato: 2004-09-09 01:33   
Quote:

In data 2004-04-17 13:48, ~Angel of The Net~ scrive:
PER DON CHISCIOTTE:

...(ma non eri Claudia, la cantatrice calva intervenuta sull'alopecia areata?) cerchi qui le risposte invece di andarle a cercare nei DB medico-scientifici.

A scanso di equivoci, io non cerco la polemica e ti ho fornito comunque le informazioni a mia conoscenza, l'unica libertà che mi prendo è quella di obiettare il modo con il quale hai scelto di porre all'attenzione generale la tua richiesta.

E sai che c'é? Te lo dico anche con un sorriso...




sempre con una ricerca sul veb mi sono vista citata... purtroppo solo adesso...

è successa una cosa strana, dopo che ho inserito il mio messaggio sul vostro forum temp'addietro, mi sono vista cambiare il mio nick con Don Chisciotte...
io non sono un medico e non so nulla di altro che non sia la mia patologia che è l'alopecia areata, e anche di quella poco... Chiedo scusa, ritenevo il mio intervento finito nel momento in cui l'ho scritto... comunque anche se il mio messaggio compare con il nick Don chisciotte, non sono io! Anche se purtuttavia ho combattuto spesso contro i mulini a vento!!!;-)

Ciao a tutti
Claudia


  Visualizza il profilo di la cantatrice calva   Email la cantatrice calva      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Dolce


Registrato: Jul 08, 2003
Messaggi: 870
Località: Pisa
Inviato: 2004-09-09 08:49   


[ Questo messaggio è stato modificato da: Dolce il 2004-11-17 18:27 ]


  Visualizza il profilo di Dolce   Email Dolce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-12-13 23:08   
Cari amici, posto sul forum delle info relative ad un medico della provicnia di Brescia che cura la spasmofilia.............

lo faccio perchè la persona che era approdata sul nostro forum x aiutare sua sorella, non può farlo di persona e non è molto pratica, così mi ha contattato tempo fà via email ed ora vi propongo, x chi fosse interessato l'indirizzo ed il nome del medico in questione:

Dott. Gatti Via Veno 5 Breno (Brescia) 0364 22275

Visita anche alla Clinica S. Anna di Brescia e il numero è 030 3197111

saluti a tutti .....stregola


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.024703 seconds.