[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » CFS e intolleranze alimentari
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
Autore CFS e intolleranze alimentari
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2004-10-06 08:49   
Alla fine credo che ogni persona deve fare le sue considerazioni personali su ciò che consuma!
Dietro al mercato del latte per lo più ci stanno sempre quelli(i Soldoni!!)...e di mucche felici che brucano libere alimenti sani; ce ne sono rimaste veramente poche(pezzi rari!).
Alcuni link per riflettere...

Buona giornata (ma ce la racconteranno giusta? ).

http://www.scienzavegetariana.it/focus/osteoporosi/

http://www.scienzavegetariana.it/nutrizione/integra_ferro.html


_________________
Se continui a correre non incontrerai nessuno, neanche te stesso.

[ Questo messaggio è stato modificato da: Daniela il 2004-10-06 08:51 ]


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2004-10-06 08:54   
http://www.scienzavegetariana.it/

Per vedere il valore di alcuni nutrienti andare a "tabelle nutrizionali" (sulla sinistra).



  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nat49


Registrato: Sep 19, 2004
Messaggi: 778
Inviato: 2004-10-06 22:59   
Cara stregatta,

esperienza di giornalista = spesso le notizie vengono semplicemente "passate" da fonti non verificate, gli articoli sono fatti da persone incompetenti o addirittura dai redattori del giornale per riempire gli spazi rimasti vuoti per una fotografia che non collima o per un articolo troppo corto.

un buon giornalista deve essere un po' esperto del campo, deve "intervistare" uno specialista, deve sapere che domande fare e come interpretare le risposte e tradurle in un articolo.

poi deve far rivedere l'articolo allo specialista che aveva intervistato, per evitare fraintendimenti.

questo molto spesso non viene fatto, soprattutto per via dei costi. spesso vengono prese notizie da altri giornali o da riviste straniere, senza alcuna verifica.

Mi è capitato di partecipare a convegni e leggerne poi sui giornali resoconti del tutto sballati.

Senza dimenticare la pubblicità occulta che è presente, credimi, molto più spesso di quanto non appaia: a volte l'articolo è strutturato in funzione della pubblicità, che può essere nella pagina accanto ma anche soltanto nelle speranze dell'editore e dell'agente pubblicitario che ha iniziato a prendere contatti con un'azienda produttrice.

Guarda in piccolo da qualche parte se è citato un produttore, anche collaterale (un caseificio, un distributore, un produttore di attrezzature), oppure se in qualche altro punto del giornale c'è una pubblicità evidente.

Tutto dipende dalla serietà del giornalista, dalla sua intelligenza e dal budget del giornale.

Perciò credi a tutto ma non credere a nulla. Le notizie sono quasi sempre inattendibili (fatta eccezione per le riviste scientifiche e tecniche).
Ma sono un ottimo spunto per affrontare un tema e per approfondirlo.


_________________
Natalia

[ Questo messaggio è stato modificato da: nat49 il 2004-10-06 23:00 ]


  Visualizza il profilo di nat49      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
ulixe


Registrato: Oct 06, 2004
Messaggi: 293
Località: lazio
Inviato: 2004-10-07 00:25   
non vorrei dire cavolate ma se ho ben capito il test di cui parlate l'ho fatto dalla mia dietologa omeopata, volevo dimagrire ma non ci sono riuscito...e comunque togliendo i cibi a cui ero intollerante non stavo meglio o non particolarmente. ma ho capito bene qual'è il test? lei mi dava un elettrodo e metteva una sostanza nell'apparecchio, poi premeva il suo polo sulle dita delle mie mani o piedi e vedeva se ero intollernate? tutto qua? se si anche questa per me non funziona!

  Visualizza il profilo di ulixe        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-10-07 00:35   
Si nat. hai ragione x quanto riguarda i giornalisti, in tribunale sapessi cm cambiavano le notizie ed il giorno dopo le leggevamo completamente stravolte!!!!

però l'articolo sl latte l'ho preso su un sito scientifico....di solito cito la fonte, è giusto farlo su un forum, ma mi è sfuggito.........

e poi la premessa è abbastanza onesta........se la rileggi, noterai ke la danno così, cm appresa da una rivista scientifica...........serena notte ........raffaella

il P.S. era il mio, e nn è fantasia, ma frutto di studi scientifici accredidati, il latte serve solo ai cuccioli


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-10-07 00:39   
I test di cui abbiamo parlato fanno un check-up completo,non testano solo gli alimenti.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nat49


Registrato: Sep 19, 2004
Messaggi: 778
Inviato: 2004-10-07 00:51   
Quello che intendo per rivista scientifica è quella dove scrivono direttamente i ricercatori, con nome e cognome e dati tecnici della ricerca che tutti (gli altri specialisti, ovviamente) possono verificare.

Il resto è informazione, onesta o apparente. Scrivo cose sui bambini e sull'alimentazione, perciò ti dichiaro che, ad esempio, in un mio articolo sull'olio una buona parte di quello che dico (o che non dico) è stabilito dall'editore, il quale a pag. 4 ha inserito una pubblicità sull'olio o vuole accaparrarsi una futura pagina a pagamento e non vuole indisporre il cliente.

Il non dire a volte può essere ancora peggio del dire, perché occulto e meno rimarcabile. Si tace di aspetti negativi che potrebbero maldisporre il lettore e invalidare una campagna pubblicitaria, commerciale o politica che sia.

Naturalmente non sono Bocca o Biagi o Montanelli, scrivo sull'olio e non sullo stato di diritto.

Non sono molto contenta ma il mercato è questo. Prendere o lasciare.

Un abbraccio.

_________________
Natalia

[ Questo messaggio è stato modificato da: nat49 il 2004-10-07 00:56 ]


  Visualizza il profilo di nat49      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.008818 seconds.