[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » CFS e intolleranze alimentari
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore CFS e intolleranze alimentari
Fabio04


Registrato: Apr 02, 2004
Messaggi: 31
Inviato: 2004-04-02 15:37   
Ciao a tutti sono Fabio. Sono nuovo e non vorrei dire cose magari già dibattute, quindi eventualmente mi scuso. Anni fa credevo anche io di essere vittima della sindrome da stanchezza cronica e non vi racconto il calvario che ho passato prima di di avere letto per caso un articolo sulle intolleranze alimentari, su di un giornale di medicina alternativa. Stavo davvero male, mi sentivo depresso, vedevo tutto nero, avevo sempre sonnolenza e non avevo più un briciolo di forza. Sono andato persino dal neurologo ma le medicine peggioravano la situazione. Comunque notavo che i miei sintomi (so che qualcuno sorriderà) miglioravano o peggioravano assumendo determinati cibi o MEDICINE. Con molta pazienza ho iniziato ad osservare la mia alimentazione e a correggerla. Non è stato facile rendermi conto di ciò che poteva farmi male o bene, perchè gli strascichi che può portarsi dietro un cibo o una pillola a cui si è intolleranti può protarsi x più giorni, e nel frattempo ci si è rivolti verso altri alimenti. Comunque io consiglio a tutti coloro che sono affetti da CSF o presunta tale di approfondire l'argomento "intolleranze alimentari" (non allergie) su internet e leggere...leggere...leggere...per avere una panoramica concreta. Molti di voi rimaranno sbalorditi e, forse, increduli (lo ero ach'io!), dei guai che possono combinare! Poi consiglio di trovare un buon medico omeopata che pratichi l'EAV o il test citotossico sul sangue. L'IMPORTANTE e che il medico sia davvero bravo ed affidabile altrimenti si corre il rischio di buttare via soldi, tempo e di abbandonare una strada che a me ha salvato dalla disperazione totale. Quindi cercate di non recarvi al primo indirizzo che vi viene proposto ma cercate di avere garazie sulla professionalità del medico: E' FONDAMENTALE!!! Spero di esser stato di aiuto a qualcuno. Ciao!

  Visualizza il profilo di Fabio04   Email Fabio04      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Fabio04


Registrato: Apr 02, 2004
Messaggi: 31
Inviato: 2004-04-02 22:20   
...dimenticavo: uno dei tanti medici a cui mi ero rivolto mi ha diagnosticato persino una fibromialgia, dato che accusavo anche dolori articolari e muscolari diffusi ed estenuanti. Tali dolori sono scomparsi all'assunzione degli alimenti e medicine a me controindicati, per farli riapparire basta ke ne assumo di nuovo...ed eccoli li!!!
Io non dico che tutti i casi di depressione, CFS e fibromialgia siano dovuti alle intolleranze, ma credo che ci siano un sacco di poveri diavoli (purtroppo) destinati a girovagare inutilmente da un medico all'altro senza mai venire a capo del loro problema. Tutto ciò solo perchè sono all'oscuro di determinate problematiche, che anche tanti professoroni(?) della medicina ufficiale, dall'alto delle loro fragili certezze, continuano a non inquadrare correttamnete. Ciao!


  Visualizza il profilo di Fabio04   Email Fabio04      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-04-03 00:29   
Ciao Fabio,benvenuto.Hai fatto bene a esporre la tua esperienza,perchè anche io ho fatto il Test Eav quando avevo la Cfs(diagnosticata a Chieti),e mi è bastato quello con le relative cure per uscirne fuori.Ora l'ho fatto a distanza di anni per un problema di ipersensibilità/allergie che ho sviluppato da un po',ed anche stavolta è uscito qualcosa di particolare,da cui le reazioni eccessive del mio organismo ad una serie di cose.Sono sotto cura adesso con delle punture intramuscolari da 10cc indicate dal Test Eav(non sono nosodi questa volta),e mi sono stati tolti degli alimenti,almeno per adesso,dopo la cura e il Test di controllo si vedrà.Ne parlerò al termine della cura.Come ho già scritto tante volte:chi sta male provi a fare il Test Eav,potrebbe avere grandissime sorprese rispetto a quello che pensa di avere.Per Beno:tu hai avuto la mononucleosi all'esordio,e come te altre persone in questo forum,ma io non ho avuto la mononucleosi all'esordio della Cfs,e quando andai a fare il Test Eav dopo circa un anno di Cfs,non c'era più traccia del virus che scatenò la mia Cfs,bensi risultavano lo Stafilococco Aureo e la Giardia.Daniela ha detto che al Vega Test è risultato l'Ebv:la sua Cfs è esordita in effetti con la mononucleosi.Ma gli altri che non hanno avuto mononucleosi o Cmv all'esordio?Con questo voglio dire,che secondo me non tutti possono risolvere con i vaccini per Ebv o Cmv,cioè bisogna vedere cosa effettivamente l'organismo non riesce ad eliminare da solo e aiutarlo con una cura omeopatica mirata,personalizzata,e questo si può fare con l'omeopatia utilizzando test come il Test Eav.







[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2004-04-04 22:54 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-04-03 00:34   
FABIOOOOOOOOOOOOOOOOO hai toccato uno degli argomenti in cui io credo fermamente!!!!

lo stò provando e verificando su me stessa!!!

l'alimentazione odierna è pessima, mangiamo veleni.........io stò usando addirittura, qnd posso, pasta al kamut, al farro ed al mais..........ho eliminato o ridotto molti alimenti...e la differenza si nota.....ci vuole tempo........nn basta un mese, nè 2........e se si reintroduce l'alimento o gli alimenti (vale anke x i farmaci) sbagliati............si notano i peggioramenti in termini di stankezza, di gonfiori al colon, etc etc......

grazie x averci raccontato di te............

puoi x favore dirmi, in pvt, dove hai fatto il test EAV e a ki ti sei rivolto???

te ne sarei grata........grazie Raffaella


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-04-03 00:56   
max ci siamo accavallati nella risposta ma tu sei ancora in cura?

ho perso il n. di tel. x sapere dei centri in italia dove si pratica il test EAV e qui sl forum è stato impossibile trovarli .....io ho qst e l'ho consigliato anke ad Ely.....ma è giusto:

associazione AMIDEAV 02 28018208

ely ha kiamato stamattina ma nn rispondevano, puoi darle una mano tu e dare i nn giusti anke a me? grazie.....scusate la fretta, ma sn in partenza.

una buona notte a tutti strè


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-04-03 01:34   
Sul Test Eav ci sono parecchie notizie sparse per il forum( sotto gli argomenti "cosa sono i nosodi?" "una cura omeopatica",etc).Il numero da chiamare per trovare un medico che esegue il TEST EAV nella propria zona di residenza è il NUMERO VERDE n. 800385014 Centralino della Salute.Stregola io ho appena iniziato un'altra cura omeopatica e non per i sintomi della Cfs,ma per un'altra cosa.





[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2004-04-03 02:07 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Lele63


Registrato: Dec 22, 2002
Messaggi: 484
Inviato: 2004-04-03 14:07   
Cheney è fermamente convinto che il discorso delle intolleranze alimentari sia strettamente collegato alla CFS.

La sua cura comprende anche esperimenti che il paziente deve fare personalmente eliminando e introducendo varie classi di alimenti in modo da vedere cosa lo fa stare peggio e cosa lo fa stare meglio. E consiglia sempre vivamente di fare test per le intolleranze alimentari a chi può permetterselo (in USA ogni esame si paga salatissimo).
Secondo Cheney tenere sotto controllo le intolleranze alimentari è importantissimo per avere miglioramenti nella CFS.

Ciao ciao
Lele



  Visualizza il profilo di Lele63      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-04-04 13:01   
non ne so niente ma sono venuto a conoscenza di questo meeting .. a chi puo interessare:

www.naturalroma.it



  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Zac


Registrato: Apr 07, 2003
Messaggi: 912
Località: Piacenza
Inviato: 2004-04-04 18:03   
Io ho fatto il vegatest per le intolleranze alimentari, vedono anche se sei intossicato e cosa ti manca di minerali ecc.., è la stessa cosa dell'Eav ?
Oppure è quell' altro test dove ti mettono un elettrodo in mano e ti testano con un' altro in varie parti del corpo usando una "macchina" con tante provette contenenti delle "sostanze" ?
Nel frattempo cerco in net
Ciauz
Zac


  Visualizza il profilo di Zac   Vai al sito web di Zac   Stato di ICQ         Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2004-04-04 20:52   
Leggo ora il forum dopo giorni d'assenza!

Un precisazione a quello che ha scritto Max.

E' vero che il vega test mi ha trovato il virus epstein barr ancora attivo nell'organismo e che la mononucleosi ha fatto esplodere la cfs...dico esplodere perche' per me e' cominciata anni prima con i linfonodi gonfi e sei anni e mezzo di febbri continue!!

Un caro saluto a tutti
Dany




  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-04-04 23:26   
TEST EAV(elettroagopuntura secondo Voll)
Durante i controlli il paziente stringe in mano un elettrodo (polo negativo) mentre il medico preme l'altro, a forma di puntale (polo positivo), sui punti terminali dei meridiani, posti sulle dita delle mani e dei piedi.

[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2004-04-05 00:22 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-04-04 23:31   
VEGA TEST E' considerato una semplificazione del Test Eav e permette una diagnosi completa misurando un solo punto di agopuntura.
La misurazione avviene tramite un elettrodo negativo tenuto in mano dal paziente e uno positivo premuto dal medico sul punto di misurazione (in genere sulla mano).


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-04-06 00:57   


[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2004-04-06 01:07 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Zac


Registrato: Apr 07, 2003
Messaggi: 912
Località: Piacenza
Inviato: 2004-04-06 21:27   
Grazie Max
il vegatest è stato una delusione, i miracoli, anche in questo caso, li ho visti per gli altri, per me.. dopo 3 volte e 3 terapie diverse non si è mosso nulla di un millimetro.
Faro' il test EAV
ciao
Zac


  Visualizza il profilo di Zac   Vai al sito web di Zac   Stato di ICQ         Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-10-05 23:32   
Il latte protegge l'intestino?

Non ci crediamo, ma per completezza d'informazione riportiamo la notizia..

Roma, 7 lug. 2004 (Adnkronos) - Bere tanto latte aiuta a proteggere dal tumore dell'intestino. A evidenziare le virtu' anti-cancro di questo alimento, dovute al calcio, e' un gruppo di ricercatori americani, che ha passato in rassegna i risultati di dieci studi condotti su circa mezzo milione di persone, 5mila colpiti da tumore del colon-retto. Secondo gli scienziati del Brigham and Women's Hospital di Boston, quasi 500 grammi di latte al giorno riducono il rischio di ammalarsi del 12%. Ad avere un effetto benefico e' l'assunzione di calcio: aumentando di un grammo la quantita' giornaliera si ridurrebbero del 15% i casi di cancro del colon-retto fra le donne e del 10% fra gli uomini. Le probabilta' di sviluppare questo tumore non sembrano essere influenzate dagli altri alimenti derivati dal latte, e ricchi di calcio, come formaggi e yogurt. Lo studio e' pubblicato sul 'Journal of the National Cancer Institute'. (Dam/Adnkronos Salute)

(NDR) A parte la già elevata presenza di latticini nell'alimentazione, forse lo studio si riferisce al "vero" latte, quello di una mucca che mangia erba, non prende farmaci, ecc. Un mito, insomma...

-------------------------------------------

P.S. di stregola:

pensate ke il latte provoca delle microemorragie intestinali, ecco perkè molti bambini, qnd vengono alimentati x troppo tempo solo cn il latte presentano anemia, x qst motivo è importante integrare l'alimentazione cn carne, ma nn troppo presto perkè oramai è risaputo ke prima si introducono in un latttante nuovi alimenti e prima il bambino potrà sviluppare intolleranze o allergie!!!

di ki dobbiamo fidarci???

del ns buon senso, credo:-(


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011182 seconds.