[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » CFS Voi Cosa Prendete? :-)
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
Autore CFS Voi Cosa Prendete? :-)
Zac


Registrato: Apr 07, 2003
Messaggi: 912
Località: Piacenza
Inviato: 2004-04-04 18:29   
Scusa Sky, ma se ti rispondo con due righe non è la stessa cosa che risponderti con pagine e pagine di risposte a quello che tu chiedi.
Non ho mai detto che sono l' unico ad essere stanco, magari fossi solo io
Ti ha risposto meglio mario di me, sai.. ti capisco, capisco la tua fretta, ma non capisco le pretese di risposte immediate.
Cmq la tu aidea sarebbe buona, ma le cure sono tanti e è difficile trovare due persone uguali, due persone o tre che hanno ottenuto gli stessi benefici o le stesse intolleranza ad un farmaco.
Mi sto' incasinando...
Ciao
Zac


  Visualizza il profilo di Zac   Vai al sito web di Zac   Stato di ICQ         Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Lele63


Registrato: Dec 22, 2002
Messaggi: 484
Inviato: 2004-04-05 11:59   
Caro SkyBoy,

se qualcuno avesse trovato qualcosa di VERAMENTE risolutivo penso che l'avrebbe scritto subito sul forum.

Ma spesso anche noi facciamo fatica a capire se il miglioramento è dovuto al tal farmaco oppure solo al fatto che sei stato a riposo totale per una settimana...
oppure perchè hai mangiato o no il tal alimento in quel periodo oppure se insieme al farmaco hai preso la tal vitamina...

Insomma, a volte si ha la senzazione di migliorare ma non si riesce bene a capire quale sia stata la vera causa del miglioramento... Poi magari dopo due mesi di quel regime si comincia a star male di nuovo e allora tornano tutti i dubbi sulla terapia...

Quindi è difficile scrivere una valutazione sulle sostanze assunte.

Mi sembra che sul forum ci siamo trovati tutti abbastanza d'accordo su cosa evitare, insomma le sostanze quasi sicuramente nocive che non danno miglioramenti:

1) CORTISONE
2) ANTIDEPRESSIVI se presi per curare la CFS;
naturalmente nel caso che la CFS induca un temporaneo stato depressivo molto forte, allora il discorso antidepressivi va valutato con attenzione:
non fanno guarire dalla CFS, (anzi secondo alcuni medici la possono aggrvare se presi in forti dosi e per diversi anni),
ma sicuramente presi temporaneamente possono farti superare un periodo in cui OLTRE ALLA CFS ti manca anche ogni speranza nella vita e sei in preda al terrore totale.
Possono darti la spinta di cui hai bisogno per risalire dal baratro e trovare di nuovo la volontà di combattere la CFS. E' una questione molto delicata da valutare.

Su quello che funziona veramente contro la CFS invece siamo tutti cauti nel'esprimerci; come ti hanno suggerito gli altri, leggiti a poco a poco le nostre testimonianze, ti farai un'idea.

Ciao ciao
Lele






[ Questo messaggio è stato modificato da: Lele63 il 2004-04-05 12:02 ]


  Visualizza il profilo di Lele63      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Mac


Registrato: Mar 23, 2004
Messaggi: 49
Inviato: 2004-04-05 13:03   
Ciao a tutti!

La cura risolutiva non c'è...come ben sappiamo tutti quindi si prende tutto quello che può alleviare i sintomi che purtroppo sono molto soggettivi non solo come tipo di sintomo ma anche per il modo in cui esso si manifesta pertanto il tipo di rimedio varia molto...

Io prendo il clessico Ephynal 300 mg 2V. x di + Efamarine 500 mg. 2 caps 4 v. x dì in più dipende....Moment x il mal di testa...Riabal x la sindrome da colon irritabile, Pantorc per lo stomaco, mi hanno dato il Trental x i dolori musc ma sono stata malissimo e ho dovuto interromperlo...Cinazina per le vertigini ma non ho ancora cominciato visto che da un pò vanno meglio...

E poi come si diceva tra i bassi e gli alti molto spesso non si sa se l'alto è dato dai farmaci....
Io penso ad es. che Efamarine mi abbia dato una buona spinta iniziale quando ero a letto 20 ore al g. portandomi alle 15 h. ma poi mi sembra che si sia tutto fermato a questo stadio...

Chiudo sono sfinita!


  Visualizza il profilo di Mac      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-04-05 13:43   





[ Questo messaggio è stato modificato da: mario il 2004-12-15 18:33 ]


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
tattera


Registrato: Mar 17, 2004
Messaggi: 25
Località: siena
Inviato: 2004-04-05 19:59   
Grazie a tutti della solidarietà!!!
Oggi ho avuta una nuova arrabbiatura..
sono stata dal reumatologo che mi manda dal neurologo per sospetta sindrome fibromialgica.. Appena gli ho detto se tutto questo poteva far pensare a CFS.. la solita risposta.. qui dalle mie parti (provincia siena-firenze)nessuno la prende in considerazione e anche se fossi affetta da FMS, beh, devo cercare di stare più tranquilla!!!!!!!! Non ne posso più davvero e soprattutto ogni volta che faccio visite o analisi mi partono 100euro...
Ora prenderò l'appuntamento anche dal neurologo e poi... chi lo sa... ma a Pisa, dove hanno iniziato la collaborazione con la D.ssa Nicoletta mica potrei andare da qualcuno che qualcosa in più mi sa dire?
Non ne posso più!!!!!!!!!


  Visualizza il profilo di tattera   Email tattera      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Lele63


Registrato: Dec 22, 2002
Messaggi: 484
Inviato: 2004-04-05 21:05   
La dott.ssa Nicoletta non lavorava a Pavia?

Mi interessa molto... (voglio chiamarla nei prossimi giorni)


  Visualizza il profilo di Lele63      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
tattera


Registrato: Mar 17, 2004
Messaggi: 25
Località: siena
Inviato: 2004-04-06 12:12   
Si Lele lei lavora a Pavia ma ho letto in uno dei suoi post che ha avuto un laboratorio d'appoggio a Pisa...

  Visualizza il profilo di tattera   Email tattera      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
AURORA


Registrato: Aug 24, 2003
Messaggi: 272
Località: MODENA
Inviato: 2004-04-11 16:00   
Una notizia curiosa :
" Uno dei metaboliti della nicotina è una sostanza chiamata CONTININA e, in studi recenti, ha dimostrato notevoli risultati per migliorare la MEMORIA e proteggere le CELLULE CEREBRALI."

In attesa che diventi un farmaco, i fumatori hanno almeno questo vantaggio.
Ciao
Aurora


  Visualizza il profilo di AURORA      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2004-04-11 20:54   
cara Aurora,sono 2 giorni che ci lavoro sopra,posto interamente la notizia:



** Una sigaretta.......per il decadimento mentale post-chirurgico? **

Molto spesso nei pazienti sottoposti a bypass coronarico si è riscontrato un significativo decadimento delle funzioni cerebrali dopo l'intervento chirurgico. Alcune ricerche sembrano evidenziare che questo non è l'unico intervento a rischio di conseguenze sulla funzionalità mentale, come ad esempio gli interventi di protesi al ginocchio o all'anca.

Ci sono diverse teorie sulle cause di questo effetto, ma finora nessuna è stata dimostrata con certezza. Nel frattempo i ricercatori stanno sperimentando diverse opzioni per combattere il decadimento mentale post-chirurgico, inclusi la lidocaina, il magnesio e un nuovo farmaco sperimentale chiamato pexelizumab. Purtroppo stanno trascurando uno dei più promettenti agenti neuro-protettivi: la nicotina.

Uno dei principali metaboliti della nicotina è una sostanza chiamata continina e in studi recenti ha dimostrato notevoli risultati. Gli studiosi hanno riportato che può migliorare la memoria e proteggere dalla morte delle cellule cerebrali. Naturalmente, per deontologia professionale, questi ricercatori non possono consigliare di ottenere la dose di nicotina dal fumo, anche se, per quanto assurdo possa sembrare, probabilmente fumare alcuni sigari prima dell'intervento potrebbe essere d'aiuto per molti pazienti. Ovviamente sarebbe una "terapia" che gran parte degli ospedali rifiuterebbe.
Però la nicotina può essere somministrata per via endovenosa e potrebbe essere incredibilmente efficace. Inoltre, ma siamo ancora in una fase preliminare degli studi, sembra che le iniezioni di nicotina possano essere d'aiuto per gli ammalati del morbo di Parkinson e di Alzheimer.

Fonti:
"Doctors Test Post--Bypass Memory Drugs". The Associated Express 11/04/02
"Nicotine Improves Memory and Helps Brain Itself". Science a GoGo. 11/13/03




  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2004-04-11 20:59   
ancora spunto sulla nicotina:
omissis.....
I miglioramenti nella capacità di mantenere l’attenzione dopo assunzione di Galantamina sembrano dovuti alla sua azione sui recettori nicotinici.
Infatti la Galantamina aumenta i livelli dell’acetilcolina mediante due meccanismi, l’uno inibendo l’acetilcolinesterasi, l’altro favorendo l’attività dei recettori nicotinici.
I recettori nicotinici svolgono un importante ruolo nel mantenimento dell’attenzione e della concentrazione."


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
carlos78it


Registrato: Jul 06, 2004
Messaggi: 15
Inviato: 2004-07-07 09:38   
Mi hanno diagnosticato anche a me una tiroidite autoimmune,sono sempre stanco ma non so se ho la CFS,i medici non mi hanno mai parlato di ciò manco l'immunologo.Sembra che i medici prendano sempre x scontato tuto ciò che gli si dica.Non ho ancora fatto degli esami x infezioni virali mi dite che tipo voi già avete fatto?Sono un soggetto allergico e per ora che ho solo fatto analisi batteriologiche (x una leggera irritazione genitale che dura da 3 anni!)mi hanno trovato 2 batteri + un fungo che potrebbero aver dato lo start al problemone!Enterococcus faecalis + Staph.spp.+ candida,sono normali saprofiti ma in soggetti indeboliti possono creare gravi danni.Sono dimagrito molto negli ultimi mesi e ho sempre la zona sinistra del corpo un pò intorpidita...sensazione confermata in altre persone con tiroidite autoimmune.(un pò di prostatite completa il quadro!!)Io attualmente uso solo farmaci omeopatici in attesa di risultati + profondi che sto facendo.Attendo consigli da che ha lo stesso mio problema!
Ciao a tutti.


  Visualizza il profilo di carlos78it      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.010281 seconds.