[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Valutazione tender points
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Valutazione tender points
~Angel of The Net~


Registrato: Mar 20, 2004
Messaggi: 20
Inviato: 2004-03-21 16:27   
Ciao a tutti,

sono nuova qui, ma ho letto parecchi dei vostri vecchi posts e vorrei porre una domanda a chi fra voi è già stato a Chieti:

con quale metodo vengono valutati lì i tender points? Digitopressione o altro?

La domanda mi è venuta spontanea dopo aver letto un post (non ricordo di chi) dove chi scriveva segnalava come, pur non avendo mai sofferto di dolori muscolari, si era visto diagnosticare, se non ricordo male, 14/18 tender points.

Il mio problema più evidente è proprio di tipo muscolare, quindi sono molto curiosa di saperne di più sul metodo di valutazione perché il mio iter/calvario medico, seppure più articolato per alcuni versi, è molto simile al vostro e non vorrei incappare in altri prof./dott. che si limitano a riscontrare importanti mioalgie diffuse, stanchezza e tutto il corollario sintomatologico (che noi ben conosciamo sulla nostra pelle), deridendomi e umiliandomi ancora per la presunta presunzione di aver voluto parlare loro dell'esistenza di una possibile spiegazione: CFS/FM.
Obiettivamente: si può essere colpevoli di conoscere, di essere informati e di voler porre all'attenzione della *casta medica* un orizzonte diagnostico alternativo?

Grazie anticipate per le eventuali risposte e un abbraccio a tutti.

_________________
~Angel of The Net~


  Visualizza il profilo di ~Angel of The Net~      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Zac


Registrato: Apr 07, 2003
Messaggi: 912
Località: Piacenza
Inviato: 2004-03-21 17:01   
Benvenuta ATN
A Chieti valutano i tender point con uno strumento graduato, un "dito" meccanico che spingono sul punto e appena dici che hai dolore leggono il valore della pressione che hanno dovuto esercitare per farti "arrivare a quella soglia di dolore", scusa il casino ma è più facile farla che spiegarla la cosa
Per quanto riguarda la casta medica.. leggi i miei precedenti post, non voglio incaxxarmi oggi.
Ciaoz
Zac


  Visualizza il profilo di Zac   Vai al sito web di Zac   Stato di ICQ         Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-03-21 17:32   
Benvenuta Angel, confermo qnt detto da Zac, l'esame in questione si kiama "valutazione estesiologica" ed è una sorta di "minielettromiografia" cutanea, nn dolorosa, devi avvisare tu l'operatore quando avverti la sensazione di dolore o pizzicore e credo, a mio avviso, sia + efficace della semplice digitopressione, ke cmq effettuano x applicare sia l'elettrodo ke x inserire qst miniaghetto........

x qnt riguarda la tua considerazione sulla classe medica..........................leggi i post precedenti, abbiamo scritto ed espresso opinioni a iosa......
cmq kieti è un mondo a sè......saluti....stregatta


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Zac


Registrato: Apr 07, 2003
Messaggi: 912
Località: Piacenza
Inviato: 2004-03-21 18:16   
Che pirla che sono, mi hanno fatto anche la soglia del dolore, come dice Stregatta, ma anche la valutazione con quell' apparecchio meccanico di cui sopra
Zac


  Visualizza il profilo di Zac   Vai al sito web di Zac   Stato di ICQ         Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2004-03-22 01:14   
Ciao Angel !
Benvenuta in Forum!

Obiettivamente: si può essere colpevoli di conoscere, di essere informati e di voler porre all'attenzione della *casta medica* un orizzonte diagnostico alternativo?

"Obbiettivamente" non so...
Ma in pratica SÌ !!!
Come lo si è se hai reazioni strane ai medicamenti, come lo sei se hai sintomi che sfuggono alla loro comprensione, come lo sei se non ti riprendi come vorrebbero, come lo sei se x sbaglio citi un naturopata a un medico tradizionale ecc.. ecc.. Figuriamoci se "esibisci" competenze!

Come già è stato detto con altre parole... È iniziata la primavera, non vorremo certo farci cattivo sangue parlando di medici, vero??! !

A Zac e Streg':
già che avete fatto 30, fate anche 31 e spiegatela x bene, ho capito un po' si e un po' no... sarà l'influenza?

Bacio a tutti!


PS x Zac:
ZACchinooo... mai complimentarsi troppo in pubblico!




  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
giusy54


Registrato: Jan 25, 2003
Messaggi: 127
Località: LUCCA
Inviato: 2004-03-22 06:44   
Benvenuta tra noi Angel
anche a me a Chieti hanno fatto il test della soglia del dolore..sia cutaneo..sottocutaneo e muscolare..con finissimi elettrodi-aghini.
E' il metodo più sicuro per la determinazione dei tender points
Ciao un bacione


  Visualizza il profilo di giusy54   Email giusy54      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Lele63


Registrato: Dec 22, 2002
Messaggi: 484
Inviato: 2004-03-22 10:54   
Ciao Angel, benarrivata sul forum

quella che aveva 14/18 tender points sono io,
il metodo dell'esame che a Chieti chiamano "soglie del dolore" prevede l'utilizzo di due apparecchi:

un apparecchietto fatto da una specie di "dito" collegato a una molla provvista di lettore della pressione esercitata,
questo viene appoggiato sulla pelle e spinto finchè senti che il fastidio diventa dolore, e allora si fermano e prendono nota della pressione esercitata (valutazione cutanea);

la seconda fase invece è fatta con l'apparecchio usato anche per l'elettromiografia, cioè un apparecchio che manda dei minuscoli impulsi elettrici di intensià gradatamente crescente;

con questo apparecchio dapprima ti fanno un primo esame con un aghetto sottile che penetra pochi millimetri nella pelle; quando iniziano a mandare gli impulsi tramite l'aghetto, ti dicono di segnalare appena la sensazione di fastidio sconfina in una leggera sensazione di dolore; allora si fermano subito e segnano il dato (valutazione sottocutanea).

Poi sempre con l'apparecchio dell'elettromiografia fanno la valutazione muscolare: ti inseriscono pian piano e con delicatezza un ago all'estrmità di un muscolo e poi appoggiano un elettrodo all'altra estremità del muscolo; anche qui quando partono i piccolissimi impulsi di corrente via via crescenti, appena tu segnali il minimo dolore la macchina viene bloccata immediatamente e il dato viene registrato.
L'esame con gli impulsi elettrici te lo fanno su tre muscoli: trapezio, deltoide e quadricipite (cioè spalla, parte alta del braccio e coscia).
Detto così fa impressione, ma le dottoresse sono talmente gentili e delicate che il fastidio è davvero minimo e sopportabile, gli aghi vengono infilati con dolcezza e si fermano appena senti dolore;
per esempio a Chieti con me c'era una ragazza che solitamente aveva dolori fortissimi ai muscoli;
appena iniziata la terza fase dell'esame, dopo che le avevano infilato l'ago nel muscolo della spalla, al primo minimo impulso inviato dalla macchina le sono automaticamente sgorgate le lacrime dal dolore;
le dottoresse hanno interrotto subito, prima ancora che lei parlasse per dire "ferma",
e le hanno detto che, vista quella reazione di dolore intensissimo a fronte dell'impulso minimo, era inutile eseguire la valutazine muscolare anche sul braccio e sulla coscia, perchè sarebbe stata un'inutile tortura per la paziente, visto che nelle già nelle prime due fasi (valutazione cutanea e sottocutanea) i dati raccolti alla spalla risultavano di intensità pari a quelli raccolti al braccio e alla coscia.
Quindi c'è proprio un rispetto massimo del paziente... non ti fanno soffrire inutilmente...

Bacione
Lele



[ Questo messaggio è stato modificato da: Lele63 il 2004-03-22 10:56 ]


  Visualizza il profilo di Lele63      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
veronica


Registrato: Dec 10, 2003
Messaggi: 134
Inviato: 2004-03-22 11:36   
Bè,ti hanno spiegato già tutto!!io ho 16/18 ma non ho dolori muscolari.Ciao e in bocca al lupo!
_________________


  Visualizza il profilo di veronica      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
~Angel of The Net~


Registrato: Mar 20, 2004
Messaggi: 20
Inviato: 2004-03-22 13:11   
Grazie a tutti per l'amichevole accoglienza!

Ho già fatto due EMG, con lacrimoni sgorganti per entrambe, quindi credo proprio di riuscire anche a sopravvivere alle valutazioni cliniche di cui mi avete parlato, grazie alle vostre info che mi hanno rincuorata.

Ora vi vorrei dare qualche cenno sulla mia situazione, una specie di presentazione in ritardo, se così si può chiamare. A voi la scelta di leggerla o meno, perché so quanta fatica costa anche solo stare al PC (almeno vi chiedo di leggere le poche righe in fondo dove c'è scritto IMPORTANTE).
Voi siete gli unici con cui posso parlare di quanto mi sta accadendo senza il timore che scappiate, considerato che tutti quelli che si proclamavano miei amici lo hanno fatto (anche quelli che ormai sentivo, considerate le mie condizioni, solo per e-mail).

Ho 32 anni. Due anni fa, dopo una tracheite acuta con sospetto (poi non confermato) di polmonite, tracheite curata con iper dosi di diversi antibiotici, comincia la mia odissea. Dapprima stanchezza, difficoltà di concentrazione simile ad un prolungato stordimento, insonnia importante e continui dolori muscolari simili a quelli propri dell'influenza.
All'inizio, non do molta importanza al tutto pensando che si risolverà spontaneamente, ma poi ne parlo con il medico. Mi dice che non c'è niente da fare, che può darsi che sia la mia sinusite ricorrente a far emergere quei sintomi di stordimento. E i dolori muscolari? Nisba, passeranno secondo lui.

I dolori non passano, lui mi riempie inutilmente di antinfiammatori, io sono bloccata da semi-paresi, zoppico per il male, poi comicia a mandarmi per specialisti con richieste a cui appone regolarmente la dicitura *per depressione*. Intanto, il lavoro è andato a rotoli, il comportamento dei colleghi è ai limiti del mobbing e io sono costretta a dimettermi per stare in pace.
Mesi e ogni tipo di specialista dopo, mi diagnosticano tramite EMG + esami di laboratorio una spasmofilia con segno di Trousseau, indice di tetania.
Trovato, dopo mille peripezie e ancora svariate visite infruttuose, un reumatologo/ricercatore in gamba, che mi ha seguito con una cura appropriata, i crampi si sono di parecchio allentati (fine delle semi-paresi), senza mai lasciarmi del tutto, però. Il dolore muscolare, invece, è rimasto tale e quale e peggiora tantissimo con i cambiamenti del tempo e durante il periodo premestruale.

IMPORTANTE:

In più, e qui mi interesserebbe sapere se anche qualcuno di voi ne è soggetto, si aggiungono mioclonie, parestesie e sindrome del Palmaris Brevis.

In passato, cioè anni prima che si manifestassero i primi segni evidenti della malattia, avevo avuto un trisma accompagnato da infezione micotica e poi un episodio di parestesia totale del corpo, con corsa per entrambi al Pronto Soccorso. Informandomi, ho saputo che potrebbero essere riconducibili a ciò che poi si sarebbe scatenato nel mio corpo.

Anche la diagnosi di RAA (di cui ho sofferto dai 3 ai 24 anni), trattandosi di un infezione, potrebbe avere avuto il suo peso (i dolori sono comparsi per la prima volta nella parte sinistra del corpo a intermittenza, proprio in quel periodo, per poi esacerbarsi due anni fa).

Che ne pensate?

FINE IMPORTANTE.

Bene, se avete avuto la pazienza di leggere fin qui, meritate un bacio! :-*

Chi vuole può anche scrivermi privatamente: angel_of_the_net(AT)email(DOT)it è il mio indirizzo di posta, modificato per via degli spam spiders. Sostituite (AT) con la chiocciolina e (DOT) con un punto.

Ciao e un abbraccione!


_________________
~Angel of The Net~


  Visualizza il profilo di ~Angel of The Net~      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-03-22 13:51   
Angel ti ho letta fino in fondo, ma vedo ke hai un quadro davvero complesso, nn ricordo ki di qst forum, mi abbia parlato di parestesie........scusami ma nn stò affatto bene e devo concentrarmi x ricordare...forse mi verrà in mente
.......hai mai pensato di rivolgerti in un unico centro invece di girare tra singoli specialisti?.....

x qnt riguarda il lavoro, ti comprendo e temo davvero la mia ripresa lavorativa, sia x lo stato in cui sono ke x la gente ke mi circonda.......è difficile comprendere se nn ci passa.......è faticoso x i parenti figuriamoci x gli estranei!!!

io ti proporrei kieti, prima di andarci ho girato un pò, ma poi mi sn decisa e nn mi sn affatto pentita, anzi!! lo consiglio caldamente a ki si trova nelle ns condizioni.......x ora smetto, sn davvero molto stanca......a presto e in bocca al lupo .....un abbraccio raffaella

P.S. vedrai ke riceverai risposte esaurienti da molti amici del forum,......ciao


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
~Angel of The Net~


Registrato: Mar 20, 2004
Messaggi: 20
Inviato: 2004-03-23 14:01   
Ciao Raffa,

grazie per la risposta e, soprattutto, per l'impegno, nonostante si capisse chiaramente che tu stessi davvero poco bene. Spero di cuore che oggi tu stia meglio!

Per quanto riguarda gli specialisti da me consultati, posso solo dirti che non ricevono privatamente, ma fanno parte dei più blasonati centri di fisiopatologia muscolare della mia città. Eppure, nonostante questo, nessuno è mai andato oltre ipotesi verbali di presunta FM con complicazioni di CFS. E, come sai, di ipotesi non si può vivere... Il problema grosso è che in queste strutture la stessa esistenza di FM/CFS viene continuamente messa in discussione! Per questo, io, oltre alla vecchia diagnosi di spasmofilia, non ho avuto altri riscontri. Dopo che l'ultima EMG, poi, è risultata negativa anche per quella, non ti dico... I miei dolori, la mia stanchezza e tutto il ventaglio di sintomi non hanno più cittadinanza nella scienza medica!?

Va be', scusate lo sfogo...

Ho letto di Chieti in svariati vostri interventi e sto seriamente pensando di rivolgermi lì. Mi sembra, da quello che ho letto (ma attendo vs. conferma), che i medici presenti siano in grado di diagnosticare correttamente anche la FM oltre che la CFS.

Sempre spulciando tra i vs. vecchi posts, ho notato che i tempi dal contatto alla visita/ricovero cambiano notevolmente.
Ho letto che qualcuno di voi ha saltato la visita ed è stato direttamente ricoverato in tempi brevissimi dal contatto telefonico, altri, invece, sono stati tenuti in una specie di lista di attesa *last minute*, praticamente vivendo con la valigia pronta per qualche tempo.
Ecco, questo è forse il punto più oscuro per chi, come me, ha letto le vostre esperienze riguardo Chieti.
Vi sarei enormemente grata se poteste darmi qualche info in più.

Un'ultima nota per Stregolina.
Di risposte al mio ultimo post, come puoi vedere, non ne sono giunte (così anche per le mail in pvt). Tuttavia, credo dipenda dal fatto che, come accennavo all'inizio, il mio caso è un po' più articolato dei vostri, ricco magari di fattori che gli altri non hanno riscontrato nella loro condizione fisica. Ad ogni modo, non mi scoraggio e continuerò a leggervi con affetto.

Abbraccione.


_________________
~Angel of The Net~


  Visualizza il profilo di ~Angel of The Net~      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-03-23 15:29   
riciao Angel, nn stò ancora tanto bene, sarà il tempo o altro, o l'andamento sinosuidale di qst sindrome boh!?

cmq venendo a te......ti consiglio caldamente kieti, la diagnosi è la + scrupolosa e dettagliata ke vi sia, parola di medici ke l'hanno vista, cm ho detto ad altri iscritti del forum, se tu vai lì e presenti problemi diversi da quelli kiamiamoli "classici" della CFS/FMS, nn solo verrai sottoposta agli esami x diagnosticare qst sindrome, ma verrai "analizzata" anke in base al tuo racconto, alla tua anamnesi, alla tua storia clinica......non è una catena di montaggio, qst te lo assicuro ....

x qnt riguarda la pre-visita, pare ke sia stato aggirato qst ostacolo x ki viene da lontano.......è vero ke bisogna trovarsi nella situazione e nel momento in cui il reparto nn è al completo e nn vi sn urgenze - ricordo ke è un reparto di malattie infettive e ke il prof pizzigallo è anke un ottimo internista - pertanto puoi già metterti in contatto cn la dr.ssa racciatti, oppure il dr. vecchiet, o il primario....prova cl dr. vecchiet, zac si è trovato molto bene cn lui e magari kissà, avrai fortuna e sarai kiamata qnt prima; sò già ke una amica del forum ha contattato la racciatti e le è stato riposto ke oramai x i ricoveri se ne parla dopo pasqua..........se vai nella funzione "cerca" troverai i nn. di kieti, io contattarei il dr. Vecchiet, la racciatti credo sia oramai straimpegnatissima, nn la trovo mai al telefono!!!1

NN perdere tempo e vai a kieti........un bacione raffaella


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Lele63


Registrato: Dec 22, 2002
Messaggi: 484
Inviato: 2004-03-23 18:12   
Angel, avrei voluto risponderti prima ma purtroppo anche per me questo è un periodo difficilissimo e sono sfinita...

Anche io ti consiglio assolutamente Chieti, dove tra l'altro non ricordo in quale reparto c'è anche un luminare di fisiopatologia muscolare, il prof. Leonardo Vecchiet (è anche docente universitario),

ebbene, lui è il padre del dott. Jacopo Vecchiet che lavora invece sulla CFS al reparto di malattie infettive...
I due reparti lavorano a stretto contatto, (infatti le "soglie del dolore" si fanno proprio nel reparto del prof. Vecchiet padre...)
quindi se durante il ricovero hai bisogno di una consulenza particolare sui problemi muscolari sei veramente nel posto GIUSTISSIMO...

Un abbraccio
Lele



  Visualizza il profilo di Lele63      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Lele63


Registrato: Dec 22, 2002
Messaggi: 484
Inviato: 2004-03-23 18:21   
Ah, dimenticavo, vista la tua storia medica così complicata, a Chieti ti faranno fare anche esami e consulenze in tutti i reparti che sono connessi con i tuoi problemi particolari...
e in questi reparti i medici SANNO cosa è la CFS perchè devono discutere con Pizzigallo l'esito degli esami che effetuano su sua richiesta...
(Pizzigallo come primario di malattie infettive supervisiona tutti i pazienti del suo reparto, anche se nello specifico il malato è seguito dalla Racciatti o da Vecchiet figlio).

Quindi a Chieti potrebbero anche chiarirti se i tuoi malanni sono tutti connessi con la CFS.

Un grosso bacio
Lele


  Visualizza il profilo di Lele63      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-03-23 19:25   
aggiungo a qnt detto da lele, ke il reparto del prof. Vecchiet padre, è quello di semeiotica e viene eseguita lì la valutazione estesiologica - soglia del dolore - tender point -
a kieti vi è un ainteridsciplinarità tra le varie specializzazioni ke nn ho mai visto altrove, gli altri reparti, qnd si viene accompagnati x ua consulenza o per un esame diagnostico, sanno benissimo cosa sia la CFS/FMS......ecco perkè kieti è la strada migliore e + sicura x arrivare ad una diagnosi certa.........

....angel nn perdere tempo, xkè inevitabilemente qst passa x motivi tecnici e di liste di attesa...un caro saluto.... stregola


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.013850 seconds.