[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » AIUTATEMI...... FEBBRICOLA PERSISTENTE
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore AIUTATEMI...... FEBBRICOLA PERSISTENTE
nicola


Registrato: Mar 12, 2004
Messaggi: 38
Inviato: 2004-03-12 16:57   
Salve a tutti ho appena scoperto il vostro forum e vorrei chiedere a qualcuno se ha dei chiarimenti in relazione al mio problema.
sono circa due mesi che accuso stanchezza moderata e morale un po' giù, ma sopratutto febbricola che non supera i 37,5 se non per un solo episodio agli inizi nei quali arrivò a 38,2 e linfonodi del collo ingrossati.
E' risultato dagli esami che la mononucleosi e il ctmv gli ho incontrati ma e quindi ora ne sono immune.
ho fatto 2 ecografie ai linfonodi del collo per escludere un linfoma e parecchi esami urine ecc.
Sono preoccupato di avere o linfoma o leucemia anche se gli esami sono fin ora tranquillizanti anche se lunedì ho un ago aspirato ai linfonodi... che pensare??? può essere una causa psicologica? premetto che sono un pò paranoicoe molto emotivo
Attendo risposta grazie.
Premetto anche che tutto incominciò da quando per 2 mattine consecutive non riuscii ad alzarmi dal letto x i capogiri la sera avevo episodi di tachicardia sopratutto in intimità con pulsazioni alte anche a riposo (circa 110/min)


  Visualizza il profilo di nicola   Email nicola      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
giulia75


Registrato: Jan 30, 2004
Messaggi: 64
Inviato: 2004-03-12 17:37   
caro Nicola,
mi dispiace un sacco sentire della tua febbricola, io ho esattamente i tuoi sintomi da 1 anno, e anch'io sono passata per tutti gli esami che stai facendo, senza scoprire niente, a parte la sospetta FC.
Fai bene per sicurezza a escludere tutto e ci sono molte possibili cause per la febbricola. Comunque, e´ da poco che hai la febbricola, quindi, in caso si trattasse del mio stesso problema l'unico che ti posso raccomandare e´ di RIPOSARTI, non cercare di ignorarla, non bloccarti, ma abbassa il tuo livello di attivita´ fai solo quello che ti senti. In caso si tratta di FC i primi mesi sono essenziali...
Fammi sapere come va!


  Visualizza il profilo di giulia75      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-03-12 17:49   
Cia Nicola, ha detto bene giulia, è giusto indagare perkè la febbricola può essere espressione di molte "cose", anke io ho iniziato cm te, accusando anke una maggiore ipersensibilità verso il freddo, ho avuto cm te, la mononucleosi e il CMV....al tuo posto controllerei anke la funzionalità tiroidea.......io ho avuto ipofunzionante, per poco, anke la tiroide.....volevo rassicurarti dicendoti ke spesso la mononucleosi viene, purtroppo, scambiata x leucemia o x linfoma......."tutto nella regola".......se vogliamo affermare qnt sia difficile fare una diagnosi...........
perkè l'ago aspirato ai linfonodi?
potresti sentire un ematologo o addirittura un immumologo, portando già gli esami ke hai in tuo possesso.....auguri....e facci sapere
Raffaella

[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2004-03-12 17:50 ]


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-03-13 02:10   
La diagnosi di Cfs viene posta dopo sei mesi del persistere dei sintomi e in assenza di qualunque patologia che possa dare sintomi simili.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
giusy54


Registrato: Jan 25, 2003
Messaggi: 127
Località: LUCCA
Inviato: 2004-03-16 20:59   
Ciao Nicola
non ci hai detto molto di te,per il poco che ci hai riferito...è difficile dire qualcosa,
Max ha ragione,ci vogliono almeno 6 mesi di stanchezza senza causa apparente per avere indizi di CFS.
Inoltre prima di parlare di CFS vanno escluse tutte le altre cause possibili di tali sintomi.
Vorrei tu ci facessi sapere qualcosa di più...come sono comparsi questi sintomi...se prima c'era stato un qualche evento determinante...ed altro.Insomma,più cose ci dici e più abbiamo la possibilità di darti una risposta.
Innanzitutto facci sapere dell'ago aspirato,anche se personalmente credo che non ne verrà fuori nulla e che tu possa toglierti questi brutti dubbi.
Aspetto una tua risposta...fatti sentire di nuovo
Ciao a presto


  Visualizza il profilo di giusy54   Email giusy54      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Slump


Registrato: Apr 05, 2004
Messaggi: 8
Inviato: 2004-04-05 23:33   
Ciao, anche io ho avuto li stessi sintomi e li stessi problemi.. e li ho ormai da 2 anni.
La cosa strana sono questi dannati linfonodi sempre gonfi (non esageratamente, dei piccoli fagiolini) sul collo che a volte danno fastidio.
Temperatura corporea spesso sopra la media.
Lieve spossatezza.
Dalle analisi sono risultati alterati i valori dei globuli bianchi (mi hanno detto che ho una moderata inversione della formula linfociti/neutrociti), ma a volte lievi siderimie o transaminasi sempre lievemente fuori dalla norma. Anche la "bilirulimia" è risultata spesso alterata, e sempre non in modo ecclatante.
Insomma, tanti piccoli segnali e niente di certo.
Dopo un anno di accertamenti al policlinico di Bari mi hanno detto che non ho nulla di preoccupante e che si tratta "solo" di un sistema immunitario iperattivo.... (quasi fosse na cosa positiva).
Bravissime persone, mi hanno seguito per un anno intero... ma non mi hanno risolto il problema di fondo.


  Visualizza il profilo di Slump   Stato di ICQ       Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
tempestaincitt


Registrato: Jul 01, 2005
Messaggi: 1
Località: taranto
Inviato: 2005-07-01 15:54   
ciao a tutti mi chiamo marco penso di essere affetto da cfs visto che ho febbricola da più di sei mesi ed leggera emicrania , ma non sono sicuro. Chiedevo se qualcuno può darmi informazioni più dettagliate su questa patologia.Ho effettuato due ricoveri ospedalieri senza nessun risultato ,analisi del sangue negativi ecografia addome negativi .Può trattarsi di una forma precancerosa in via di sviluppo in qualche parte dell'organismo che secerni sostanze chimiche che alterino la temperatura corporea facendo intervenire gli anticorpi? So che per scoprire ciò si deve effettuare una tac totale che è sconsigliabile e che comunque il medico non di prescriverà mai se non sono evidenti sintomi più gravi. Allora cosa devo pensare? Vi ringrazio anticipatamente di una vostra risposta anche a titolo di esperienza personale vi saluto a tutti e vi mando un grosso abbraccio

  Visualizza il profilo di tempestaincitt   Email tempestaincitt      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
beautifulmind


Registrato: Jun 25, 2005
Messaggi: 19
Inviato: 2005-07-01 19:24   
accipicchia pensare subito ad una sindrome paraneoplastica non essere eccessivo se lo fosse non avremmo l'onore di sentire le tue risposte a ferragosto.....rilassati e prendi per buono il fatto che gli esami fatti fino ad ora sono negativi ed escludono molte cose..in bocca al lupo

  Visualizza il profilo di beautifulmind      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
AURORA


Registrato: Aug 24, 2003
Messaggi: 272
Località: MODENA
Inviato: 2005-07-01 19:47   
Nicola
non farti diagnosi di febbre che viene perchè sei ansioso,almeno insieme alla malattia non prenderti colpe che non hai.
Un medico serio,al massimo, ti dirà che non trova la causa, ma non ti potrà dire che è una febbre da nervoso.

Parlo per esperienza di anni di febbricola,anche con ricoveri ospedalieri, senza trovare la causa.
La medicina non è onnipotente, e il discorso che il sistema immunitario è sballato è già un buon discorso,in mancanza di altre prove.
Agli inizi, come sei, il mio consiglio è di lasciare che il tuo medico segua una sua ipotesi, per scartarle una alla volta e non fare solo confusione.
Auguri
Aurora


  Visualizza il profilo di AURORA      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-07-01 20:41   
Cara Aurora,in caso di febbre persistente,senza trovarne il motivo,si parla di sistema immunitario sballato,per il semplice fatto che si mette in moto,supponendo che non ce ne sia il bisogno,ovvero non c'è nulla da attaccare,virus o altro diagnosticabile.
Non sono tanto d'accordo con questa visione,che poi è la visione ufficiale.Per me il sistema immunitario,puo'partire per un'infinità di motivi,tra cui per fare un esempio,il cattivo drenaggio del connettivo,con la creazione di proteine anomale,che non riconosciute dall'immunitario vengono attaccate,da qui'la febbre e la spossatezza simil-influenza.Ma è tanto semplice il concetto,eppure non vuole entrare nella zucca dei medici.Piu'ci si intossica e piu'i sintomi cfs sono forti,e viceversa.Per me la patologia dipende dalle tossine non drenate, quindi da intossicazioni croniche.Mi chiederai ma da cosa dipendono le tossine,da tutto dipendono,poi a farci ammalare sono specialmente gli organi affaticati ed in panne che dovrebbero depurare l'organismo,ma che non ci riescono.Ed invece si và lontano a studiare la genetica,ed altre diavolerie teoretiche e complicate,e non ci si rende conto che basta pochissimo per subire le pene dell'inferno.A volte si cerca lontano cio'che abbiamo sotto gli occhi,capita spesso.Io per fare un esempio,se non avessi fatto incetta di stress cronico,non mi fossi alimentato male, non avessi presi i farmaci sbagliati e non avessi avuto le amalgame in bocca ed altre sostanze tossiche,sono sicuro che oggi starei in crociera a divertirmi,pieno d'energie.Romeo


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
lau6


Registrato: Nov 10, 2005
Messaggi: 1
Inviato: 2005-11-10 13:51   
Ciao! Purtroppo anch'io da due mesi subisco questa febbre persistente che rimane costante sui 37,3-37,5 accompagnata da spossatezza, dolori al collo (credo, linfonodi ingrossati), e calo dell'umore. Trovo consolante il fatto che ci siano delle persone come voi che l'hanno provata o la stanno provando: mi fa sentire meno sola, anche perchè, dal punto di vista psicologico è stressante e snervante sapere che si è debilitati per un motivo che non si conosce e che suscita perplessità persino nei medici. Ho fatto più volte le analisi del sangue e raggi al torace, ed ovviamente non è saltato fuori nulla, ovvero i valori sono nella norma. Non ho il virus attivo della mononucleosi ma ho gli anticorpi quindi l'ho già contratta; purtroppo gli esami non dicono se due mesi fa o 5 anni fa, perciò, anche se ne ho i sintomi, non posso essere certa al 100% che la febbre sia dovuta a mononucleosi. Più il tempo passa e più mi preoccupo..il medico mi ha sconsigliato di fare altre analisi e di accettare questa febbre come una delle tante di origine sconosciuta o al massimo come mononucleosi. Ho pensato anche che potesse essere colpa della pillola anticoncezionale (ginoden) e sto valutando di smettere di assumerla (nonostante la ginecologa mi abbia rassicurato sul fatto che la si può escludere come fattore motivante). Ho iniziato a prenderla a giugno e la febbre è arrivata a settembre (può darsi che si sia trattato di un effetto cumulativo? Può darsi che il mio corpo non abbia tollerato la pillola e l'abbia fatto capire 3 mesi dopo?)E comunque, io non ce la faccio più con questa febbre..mi demoralizza, mi butta a terra...ho sentito che c'è gente che ce l'ha da un anno!!!!! Ma cosa sta succedendo al nostro corpo!!!!! Aiuto!!! Per placare l'ansia mi piacerebbe parlare con persone che l'hanno già superata (la febbre) ed hanno scoperto il motivo per cui ce l'avevano! Sarebbe molto importante avere per me (come penso per tutti quelli che la stanno vivendo) queste testimonianze perchè almeno avrei una direzione in cui condurre le mie ricerche!! Grazie infinite a quelli che hanno letto questo papirone (anche perchè è servito da sfogo emotivo) e aspetto che qualcuno risponda per far luce su questa misteriosa, inquietante febbre. Laura

  Visualizza il profilo di lau6   Email lau6      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
aladin


Registrato: Jul 25, 2005
Messaggi: 323
Inviato: 2005-11-10 14:06   
prima di tutto saluto i nuovi arrivati, anche se preferirei sapervi sani.
Il mio consiglio è di continuare gli accertamenti diagnostici e, nel frattempo, fare un buona cura disintossicante. Credo che liberare il corpo dalle tossine sia il primo passo per qualsiasi patologia, poichè la disintossicazione aumenta indirettamente il sistema immunitario e agevola il recupero del fisico.
Tanti auguri!

[ Questo messaggio è stato modificato da: aladin il 2005-11-10 20:47 ]


  Visualizza il profilo di aladin   Vai al sito web di aladin      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-11-10 14:39   
Quote:

In data 2005-07-01 20:41, romeo scrive:
..........in caso di febbre persistente,senza trovarne il motivo,si parla di sistema immunitario sballato,per il semplice fatto che si mette in moto,supponendo che non ce ne sia il bisogno,ovvero non c'è nulla da attaccare,virus o altro diagnosticabile.
Non sono tanto d'accordo con questa visione,che poi è la visione ufficiale.Per me il sistema immunitario,puo'partire per un'infinità di motivi,tra cui per fare un esempio,il cattivo drenaggio del connettivo,con la creazione di proteine anomale,che non riconosciute dall'immunitario vengono attaccate,da qui'la febbre e la spossatezza simil-influenza.Ma è tanto semplice il concetto,eppure non vuole entrare nella zucca dei medici.Piu'ci si intossica e piu'i sintomi cfs sono forti,e viceversa.Per me la patologia dipende dalle tossine non drenate, quindi da intossicazioni croniche.Mi chiederai ma da cosa dipendono le tossine,da tutto dipendono,poi a farci ammalare sono specialmente gli organi affaticati ed in panne che dovrebbero depurare l'organismo,ma che non ci riescono.Ed invece si và lontano a studiare la genetica,ed altre diavolerie teoretiche e complicate,e non ci si rende conto che basta pochissimo per subire le pene dell'inferno.A volte si cerca lontano cio'che abbiamo sotto gli occhi,capita spesso.Io per fare un esempio,se non avessi fatto incetta di stress cronico,non mi fossi alimentato male, non avessi presi i farmaci sbagliati e non avessi avuto le amalgame in bocca ed altre sostanze tossiche,sono sicuro che oggi starei in crociera a divertirmi,pieno d'energie.Romeo



Cara Lau6,benvenuta sul forum,ribadisco il post di sopra scritto il 1°luglio 2005,mi associo al consiglio di Aladin di disintossicare l'organismo,e sono disponibile a spiegare perchè si creano proteine anomale nel connettivo,che vengono attaccate dal sistema immunologico,con creazione di aumento di temperatura.Avverto che il discorso è un po'lunghetto,sposa la teoria del perchè delle patologie auto-immune (false),io non sono medico,ma certe cose le conosco e me le spiego,chiedete ai vostri medici se possono darvi di piu',oltre alla fatidica frase"bisogna convivere con il sintomo"se le cose stanno cosi',non capisco il loro ruolo.Romeo
_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
jonnyblu


Registrato: Aug 11, 2005
Messaggi: 303
Località: TRAMUTOLA
Inviato: 2005-11-10 20:01   
si ritorna aal normalità , vedo. benvenuti ai nuovi, . cioè, era meglio se venivate per motivi diversi. comunque io sono un veterano della febbricola. ben 11 anni. non vi darò consigli medici, perchè qui nel forum cè gente più competente di me. ma vi dico che anche io pensavo di avere quancosa di grave, e che chissà quanto poco dovessi vivere ancora, invece eccomi qua dopo 11 anni. tranquilli, voi siete più forti di qualsiasi malattia. come me. cè la farete. ve lo dice un ventottenne. forza ragazzi

  Visualizza il profilo di jonnyblu   Email jonnyblu      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
scunzulato


Registrato: Jan 31, 2005
Messaggi: 89
Località: Milano
Inviato: 2005-11-10 20:13   
anche da me un caro benvenuto ai nuovi arrivati. come vedete siete in buona compagnia

una cosa pero'. non precipitate i tempi. a tutti puo' capitare un perido di particolare stanchezza. e anche di febbre. il vostro obbiettivo deve essere quello di dimostrare a tutti i costi che NON avete la cfs. non so se mi spiego...la consapevolezza di avere la cfs deve essere il risultato di un percorso. date al vostro organismo il tempo di riprendersi da un eventuale periodo di stress. fate tutti gli accertamenti del caso. solo dopo sei mesi/un anno si puo' parlare di cfs in senso stretto...

un abbraccio a tutti

s


  Visualizza il profilo di scunzulato      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011978 seconds.