[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Non perdiamo di vista lo scopo di qst bellissimo forum
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Non perdiamo di vista lo scopo di qst bellissimo forum
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-01-09 15:23   
Admin quando lo ha creato ha scritto qst frase sotto il link x aprirlo:

"Forum che si pone come punto di incontro, anche se virtuale, con possibilità di scambio autentico e reciproco."

Saluti Raffaella

[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2004-01-09 15:23 ]


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-01-09 15:39   
e io con le mie strz mi ci incontro volentieri ...



e tenetevi pronti che dal 9.2.04 vi rompo le p tutti i gg!!! (x chi non sa vada a clima e cfs/me)





[ Questo messaggio è stato modificato da: mario il 2004-01-09 15:41 ]


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Dolce


Registrato: Jul 08, 2003
Messaggi: 870
Località: Pisa
Inviato: 2004-01-09 16:06   
Capisco sia chi dice che è giusto sfogarsi e anche far pettegolezzi, per cercare di pensare meno a questa terribile malattia e cerca un po' di conforto, sia chi dice che non se la sente di scherzare perché sta troppo male.
Io ho attraversato a seconda dei momenti entrambi gli stadi, a seconda dell'umore, della speranza e via ...
Spero non litighiate più


  Visualizza il profilo di Dolce   Email Dolce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2004-01-09 16:36   
Siamo Umani!!! e nella quotidianita' di ciascuno non c'e' solo la "cfs" ma un'altra moltitudine di cose!!!.......
Scherzare fa' parte della vita cosi come confrontarsi...con intelligenza e preferibilmente senza Offendere la Sensibilita' Altrui!......
Spero che i futuri dialoghi siano basati sul Rispetto reciproco e della liberta' individuale di ciascun Individuo nei confronti delle proprie "scelte personali"!!

Ciaooo a Tutti Dany..........


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2004-01-09 17:29   
Rincomincia sempre!

Non ti arrendere mai,
Neanche quando la fatica si fa' sentire,
Neanche quando il tuo piede inciampa,
Neanche quando i tuoi occhi bruciano,
Neanche quando i tuoi sforzi sono ignorati,
Neanche quando la delusione ti avvilisce,
Neanche quando l'errore ti scoraggia,
Neanche quando il tradimento ti ferisce,
Neanche quando il successo ti abbandona,
Neanche quando l'ingratitudine ti sgomenta,
Neanche quando l'incomprensione ti circonda,
Neanche quando la noia ti atterra,
Neanche quando tutto ha l'aria del niente,
Neanche quando il peso dei peccati ti schiaccia.
Invoca il tuo Dio,
Stringi i pugni,
Sorridi...
E rincomincia!

Anonimo.


[ Questo messaggio è stato modificato da: Daniela il 2004-01-09 17:30 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: Daniela il 2004-01-09 18:52 ]


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-01-09 19:09   
Brava daniela: ricominciamo è un buon augurio il tuo......

E ke belloooooo mario sul forum dal 9 febbraio!!!? wow bisogna festeggiare:
1 evviva x mario

X Dolce: non abbiamo litigato, ci sono state delle critike con qualke venatura polemica, e qualke frase fuori luogo, presenti cmq in tutte le molteplici attività della vita solciale, ke, in taluni casi, possono essere anke costruttive.

Buon proseguimento a tutti.........baciotti Raffaella


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
roby72


Registrato: Sep 25, 2003
Messaggi: 348
Inviato: 2004-01-09 19:14   
Per chi segue un po il calcio: forse sono un po' come Cassano e come dice Capello ogni tanto devo fare qualche cassanata.

DAny ma sei troppo forte sprizzi di bonta' ed amore incondizionato per tutto il genere umano, grazie di avermi scritto in pvt, apprezzo sempre quello che scrivi, sei come l'acqua calda che calma i bollenti spiriti dei miei muscoli un pò contratti vuoi anche per il freddo e poi anke sul cuore le tue parole agiscono molto efficacemente (anke se, ma lo avrete capito molte volte non credo in DIO), però voglio credere nella forza e bontà degli uomini e delle donne di tutto il mondo.


é strano non credo molto in DIO o meglio nella chiesa ma ho pregato tanto Padre PIO ed ancora lo invoco e lo prego, non solo quelle poche volte che ci sono andato a trovarlo ne è sempre seguito un miglioramento. E' tutto molto strano, ma questo mio non credere è dovuto a tanti fattori, tipo la troppa razionalità la superbia e gli errori ed errori commesi dalla chiesa in questi duemila anni, però forse credo più di molti altri che vanno in chiesa. Ad esempio ricordo che all'inizio della malattia c'era ancora la guerra in bosnia e quando mi mettevo sul letto pregavo perckè finisse al più presto e pregavo pochissimo per me: Forse coincidenze ma dopo qualche mese la guerra è finita.
Io sono di quelli non ci credo ma ci spero....!!!

Infatti la mia casa è piena di quadri, quadretti ed icone di Padre pio, nonchè libri e calendari. Per non parlare di tutti i santini ed i Rosari di mia mamma.



[ Questo messaggio è stato modificato da: roby72 il 2004-01-09 19:32 ]


  Visualizza il profilo di roby72      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2004-01-09 19:52   
Caro Roby hai un messaggio
Per Stregola: un bacio


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2004-01-09 23:46   
Caro Roby,
e invece, siccome dimostri amore per le persone, specialmente per chi ti vive accanto, significa che hai Dio nel tuo cuore, perché “ dove c’è amore c’è Dio”…………..


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2004-01-09 23:57   
……aspettate un attimo a chiudere……!!!!!!!!!
Volevo dire a Giovanni quello che ho già detto in altre occasioni e cioè: se tutte le volte che certe persone o situazioni non ci piacciono, ce ne andiamo sbattendo la porta ( anche se vien voglia di farlo……) significa che siamo ancora un po’ lontani dalla tolleranza reciproca e dal perdono!!!!!!!!!!!!
Ritorniamo, anche questa sera, al post dell’Amicizia…………per conciliarci un sonno più tranquillo???????
……e sulle note del brano di J. Lennon, auguro a tutti una felice notte!!!!!!!!!

“ WAR IS OVER, IF YOU DONT’ IT……………” con tutto quello che segue …….



  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2004-01-10 00:06   
….e di nuovo ho sbagliato ………………Dovevo essere di là…………
Vadooooooo!!!!!!!!!!


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2004-01-10 01:21   
Dal 09/02 Mario tornerà sul forum,voglio sperare col nick vero, ed allora si prenderà le mie cassanate

  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-01-11 13:14   
Affrontare le ferite può guarirci....

La medicina psicosomatica insegna come la malattia sia lo specchio di un pensiero disarmonico che cadendo nell'organo più debole e per la funzione che presiede non solo dal punto di vista fisiologico ne alteri l'equilibrio, se non la distruzione, portando anche tutto il sistema alle estreme conseguenze. La psicosomatica non è oggi più un mistero per nessuno. Tutti al mondo abbiamo bisogno di cure, per cui questo diventa uno dei principali problemi della vita. Non solo nel corso della nostra esistenza abbiamo tutti malattie minori, ma molti di noi si prendono una o due malattie realmente gravi che in qualche caso ci portano a salutar la forma. E' del tutto possibile che ciò che causa la malattia, ogni malattia fisica e mentale, sia la ferita originaria dell'infanzia che non è mai stata guarita e trasformata. "DA ADULTI CI AMMALIAMO PERCHE' IN NOI GRIDANO LE FERITE DELL'INFANZIA". Curare vuol dire risolvere una scissione, una disfunzione della psiche e del corpo. Quando siamo malati, certi organi non funzionano nel modo che è loro proprio. Sono bloccati, resistono al flusso energetico naturale della vita. A volte bisogna addirittura asportare il vecchio tessuto o il vecchio meccanismo mentale perché il resto continui a funzionare. Questa è la soluzione radicale dell'eliminazione del vecchio e dell'inutile: la cura consiste nel proteggere l'organismo esportando l'elemento distruttivo. L'altro modo di curare consiste nel trasformare. Anche in questo caso il meccanismo o l'organo blocca l'energia, rifiuta di far parte dell'intero, ma noi cerchiamo di guarire l'organismo accogliendo la parte ferita invece di rigettarla. LA CURA RIPORTA LA PARTE ALL'INTERNO DEL TUTTO. C'è un cambiamento nel flusso energetico della parte e lo stesso intero si trasforma includendo la parte. Ogni trauma è in origine un colpo al naturale funzionamento dell'organismo. Come reazione l'organismo cerca di proteggersi costruendo attorno alla ferita un sistema di difesa. Se agiamo in maniera difensiva è per impedire che ulteriori colpi ci feriscano. Per guarire dobbiamo permettere al sistema di difesa di aprirsi; dobbiamo incidere la ferita e aspirarne il potere tossico. Nel momento in cui il trauma viene riportato alla luce, la persona ferita rivive la passata sofferenza, ma questa volta non se ne difende. L'esperienza totale della ferita viene accettata come un'energia con cui lavorare anziché da respingere. A questo punto al posto dell'atteggiamento difensivo è possibile la risoluzione. La ferita guarisce nel momento in cui viene integrata da quel tutto che è l'organismo; e poiché tutte le sue parti lavorano insieme, senza reciproche resistenze o blocchi, l'organismo torna a funzionare al massimo delle sue capacità. La miracolistica o quello che io chiamo anche 'liberazione', si basa nello far scattare questo meccanismo che sia o no un atto di consapevolezza, "perché vieppiù lo ritengo ancora un meccanismo inconscio". Quando avviene la guarigione (meglio dire autoguarigione) scatta una nuova riconquista verso la vita; il potere tossico non inquina più, né il corpo né la coscienza e tutta la nuova energia viene così utilizzata per la solarità della vita. E' in quel momento che l'amore dato prima di tutto verso se stessi può essere donato così all'esterno.

www.centropsycoarmonia.org


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2004-01-11 19:45   
BELLO !!!

  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-08-13 23:56   
nasdy2003 Inviato: 2003-07-14 09:17

Trovar sostegno online

Ultimo aggiornamento: 18/12/02

La partecipazione ai gruppi di sostegno tra pazienti accomunati dalle medesime patologie apporta notevoli benefici psicofisici. Di recente, ai gruppi ‘tradizionali’, in presenza, si sono affiancati anche quelli online. L’espressione e la condivisione delle proprie emozioni, maggiormente frequenti tra le donne, e la ricerca di informazioni, più accentuata tra gli uomini, determinano gli effetti positivi sui partecipanti.

In generale, i vantaggi dei gruppi online sono:


La partecipazione 24 ore su 24

L’assenza di trasferte

Possibilità di contatti con persone anche molto distanti geograficamente

L’anonimato

Costi contenuti

“Parità’ sociale” per assenza di indizi sul livello socioeconomico


Gli svantaggi più spesso segnalati sono:

Possibile dipendenza

Isolamento sociale

Riduzione ai soli contatti ‘virtuali’

Informazioni distorte

Perdita di indizi ad alto valore comunicativo, rischio di incomprensioni




Alcune applicazioni testate

Uno degli studi più recenti relativi ai benefici derivanti dalla partecipazione ad un gruppo online ha coinvolto 103 soggetti affetti da depressione. Il 50% dei partecipanti ha utilizzato in abbondanza il gruppo di supporto, per 5 o più ore in due settimane, e il 37.9% ha espresso una preferenza per la comunicazione online, rispetto al counseling faccia a faccia.
I benefici nel trattamento della depressione si sono manifestati soprattutto tra i pazienti con forme gravi di depressione e che sono ricorsi al gruppo online in modo più massiccio. Tali benefici, inoltre, si sono dimostrati persistenti nel tempo e le relazioni instaurate tra i membri dello stesso sono sembrate, ad una prima valutazione, durature.

Un altro studio recente ha confrontato gli effetti della partecipazione ad un gruppo di supporto via Internet per pazienti depressi affetti da cancro, rispetto ad un gruppo di sostegno ‘tradizionale’. I partecipanti differivano significativamente solo per il livello di depressione. Si è visto che le persone più depresse si sono avvalse dei gruppi di supporto online in modo maggiore, rispetto ai partecipanti ai gruppi in presenza.
Inoltre, si è rilevato che tra le persone più gravemente colpite, il minor tempo trascorso online era associato a livelli più elevati di depressione.
E’ stata rilevata anche l’efficacia dei ‘focus group virtuali’ per il supporto psicologico delle gravide costrette al riposo a casa a letto, in seguito alla diagnosi di rischio di parto pretermine, oltre che come mezzo per raccogliere dati qualitativi.
In ogni caso, nonostante i benefici che la partecipazione ad un gruppo di supporto online può fornire, sono necessarie ulteriori ricerche sul potere psicoeducativo e psicoterapeutico di tali interventi.

Non solo gruppi di supporto

Numerose ricerche hanno documentato che l’utilizzo corretto della Rete può garantire altri vantaggi per i pazienti, oltre a quelli presentati finora, anche tralasciando la possibilità per il paziente di reperire informazioni. Questo è senz’altro l’aspetto più diffuso ma anche quello che ha sollevato più spesso perplessità.
Infatti Internet è stata utilizzata per lo screening di patologie che spesso vengono sotto-diagnosticate e sotto-trattate, come la depressione. Internet ha permesso di monitorare, con costi contenuti, un ampio numero di soggetti dislocati in varie aree geografiche.Sono state anche create vere e proprie versioni computerizzate di strumenti di misura, come ad esempio il ‘Center for Epidemiological Studies Depressed Mood Scale’ (CES-D), per la diagnosi della depressione.
In ogni caso, tutte queste ricerche indicano la necessità di un utilizzo attento e consapevole dei nuovi strumenti che la tecnologia mette a disposizione, senza che questi sostituiscano quelli tradizionali né, tantomeno, l’intervento umano.

Anna Fata





  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011794 seconds.