[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Chi di voi accusa questi sintomi in modo + evidente ed invalidante?
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
Autore Chi di voi accusa questi sintomi in modo + evidente ed invalidante?
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2003-12-15 16:05   
Brava KIO!! infatti pensavo di avere anke uno squilibrio tra sistema vagale e simpatico, tutti qst sintomi depongono a favore di tale ipotesi...avevo pensato di sottopormi al TILT-TEST...ma ragazzi miei è roba da tortura da inquisizione del '500.....e si riskia anke qualcosina a farlo, perkè oltre alla giostra a cui ti sottopongono ti spruzzano anke nitroglicerina.........x farti svenire.....io mi kiedo: ma qualke buon medico: ha mai provato a sottoporsi a tale test??

P.S. per anni mi sono autodefinita cardiopatica.....alla prox puntata

smack a KIO


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
ngald


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 69
Località: Venezia
Inviato: 2003-12-15 17:26   
ciao.

Non sono sicuro di avere la cfs ma posso ugualmente tentare di darvi qualche informazione.
Anch'io infatti ho una miriade di sintomi che fanno pensare ad un problema di cuore : sfinimento continuo, tachicardia, freddo intollerabile, astenia mentale.
Ho fatto per questo una infinità di accertamenti cardiaci che sono:
- elettrocradigramma N volte
- ... sotto sforzo in bicicletta
- ecografia cardiaca
- tilt test 2 volte
- holter 24 ore

Per la verità il tilt test non mi pareva così pesante, ti mettono in un lettino a inclinazione variabile. Solo alla fine di danno un po' di nitroglicerina che provoca tachicardia ma passa in 10 minuti.

Non hanno trovato nulla a me. Infatti penso che il prb sia funzionale e non organico, come cattiva respirazione notturna, asma, apnea.

Al contrario di voi, se ho capito bene, io sto bene dopo uno sforzo fisico (saranno le endorfine?) e infatti riesco a fare karate amatorialmente.

Le info che posso darvi :

1) la prova da sforzo + holter 24 h + ecocardiogramma dovrebbero escludere cardiopatie.

2) Io ho grossi benefici dall'assunzione di ferro per bocca. Il ferro è un trasportatore dell'ossigeno e questo sgrava parzialmente il cuore da un superlavoro. Per così dire "arricchiamo la benzina" e il motore deve lavorare meno. Si può prendere tranquillamente a meno di ipersideremia, non è un farmaco ma un alimento. Inoltre alle signore serve per compensare le perdite di sangue.
Anche l'umore migliora perchè arriva + Ossigeno al cervello!!!!


Ditemi se posso darvi altre informazioni

ciao e grazie

nicola






  Visualizza il profilo di ngald   Stato di ICQ       Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2003-12-15 18:09   
qualcuno tempo fa aveva lanciato una bella proposta di raccogliere in forma organica i sintomi di ciascuno per stilare una tabella del tipo si/no..
Siccome molti qui sul forum sono molto piu ferrati in materia di qualsiasi medico... sarebbe veramente una cosa interessante se gli autori foste proprio Voi.
So per certo che non sarà un parto facile.. saranno necessarie innumerevoli aggiunte, sottodefinizioni, descrizioni ecc ecc ecc ma sono informazioni importanti che vanno raccolte.
Allora chi vuole lanciarsi per primo nell'impresa?


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2003-12-15 18:30   
IOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO!!! avevo risposto al 3ad aperto proprio su qst argomento e l'ho riproposto in modo larvato cl mio 3ad di ieri sera; io ci stò alla grande, potrebbe davvero servirci ed aiutare anke ki ci cura.

Colgo l'occasione x comunicarvi ke sn riuscita ad ottenere un appuntamento x kieti xkè qualcuno aveva disdetto, così domani mattina andrò......spero tanto nel ricovero contestuale, visto ke ci sono!!! la mia situazione familiare ha aggravato i miei sintomi, qst era prevedibile, e pertanto insisterò, se hanno posti letto, x farmi ricoverare, ero stata previdente, perkè ci avevo pensato già e mi sono portata tutti i referti medici in mio possesso.......fatemi gli auguri ragazzi, non vedo l'ora!!!

x quanto riguarda la proposta di mario io ci stò....se volete iniziare voi altrimenti aspettatemi!!! baci raffa


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2003-12-15 19:34   
Non so se esco di tema...
O se la cosa è legata al cuore, alla circolazione, o a che cavolo d'altro...

Capita a qualcuno che se mangia:
dopo aver avuto freddo,
al freddo,
di fretta,
se c'è vento,
gli prendono dei mega crampi OR spasmi dallo stomaco agli inguini, e/o dal centro della schiena sopra le costole (+/- all'altezza delle scapole)?

La posto qui xché a me è venuto un dubbio:
quando i dolori sono troppo forti, e posso permettermi di tenermi pancia, costole, ecc, con le mani... Mi sono accorta che dove fa male si sente la pulsazione cardiaca... Che sto toccando? Arterie? Perché dovrebbero farmi male le arterie dopo mangiato?????

(uffa! xché non c'è il nostro medico-privato-genialoide-che-sa-tutto-ed-è-estremamente-disponibile????)
SMACKKK !


  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2003-12-15 20:34   
X NGALD:

grazie x la tua testimonianza, ma se riesci a fare karate.....allora il dubbio sulla CFS viene anke a me........nn dirmelo cmq..... perkè mi fai morire al solo pensarlo x come potrei stare io sottoposta ad un simile sforzo!!

x qnt riguarda l'assunzione di ferro, spesso, caro ngald, te ne ho sentito parlare (ops letto), ma il ferro nn si può assumere se non hai un'anemia ferropriva se no ti intossiki e i danni da eccesso di ferro non sono innocui.......soprattutto perkè intasa il fegato ke deve metabolizzarlo e poi recenti studi (gli omeopati lo affermavano già da tempo)!!! hanno confermato ke il ferro iniettato x via endovenosa è addirittura cancerogeno!!

Forse tu necessiti di qst metallo e x qst motivo stai bene; x gli holter..........no comment, ne ho 4 all'attivo, 4 ecocardiogramma, svariati ECG, 3 ECG da sforzo, di cui, durante l'ultimo, ho fatto ridere tutti ed incaxxare la dr.ssa, ho fatto solo UNA pedalata.......vi parlo dell'aprile scorso, qnd già stavo malissimo (leggasi piatta sl letto ed a casa dal lavoro) altro ke pedalare!!!.......il tilt test mi mette panico, perkè le mie takicardie qnd partono...nn si sà quando finiscono e poi figuriamoci: indotte da farmaco!!! Horror!! io ho dovuto eleminare il caffè, mangio poco cioccolato fondente, nn posso + prendere la paracodina in caso di tosse stizzosa xkè sono tutti fattori scatenanti di takicardia a palla e poikè subii un ricovero x qst motivo e nemmeno l'ISOPTIN in vena (verapamile) riuscirono a farmela rientrare in tempi brevi (vi parlo del 1992)....ti lascio immaginare se vado a cercarmela io x induzione (qst è uno dei motivi x i quali nn mi sono sottoposta allo studio elettrofiosologico cardiaco .....

cmq grazie ancora e cerkiamo davvero di "catalogarci" x sintomi, potrebbe saltar fuori un risultato davvero interessante e magari anke curioso

X KIO: ma daiiiiiiiii il tuo KIOino, nooooooo nn ci posso credere!!! xò tutto potrebbe accadere in caso di infezione da candida e da mycoplasma......okkio la tuo KIOino allora

X le arterie ke fanno male boh!!, ke si senta battere quella addominale soprattuto qnd si è distesi, è normale!! x il resto nn sò cosa dirti, sentiremo max cosa avrà da dire inmerito stasera

Il ns.doc/matto/geniale/paragnosta/provocatorio/ sighhhhhhhhh lo rimpiangiamo in tanti pazienza!!!


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2003-12-15 21:22   
Che le arterie battano... SPERO che sia normale! Non è nella loro natura?
Quel che mi chiedo è xckekkavolo debbano far così male??? Come uno spasmo... e dopo aver mangiato...

e già che sono uscita di tema:
le vene da cui mi fanno i prelievi...
Anche quelle dopo prelievo mi fanno male xore, x giorni...

DAI RAGAZZI:
qualche idea???


  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2003-12-15 21:53   
KIo intendevo ke nn tutti avvertono il battito dell'arteria addominale, ecco perkè avevo detto ke forse la sentivi "battere" (leggi pulsare) magari in modo + forte!! e cmq io credo ke tu abbia uno squilibrio tra vago e simpatico, visto ke qst sintomi li avverti dopo i pasti, lo sai ke il nervo vago passa accanto all'esofago e ke lo stomaco pienotto e al lavoro stimola il cuore e rikiede + sangue digerire il cibo???

...magari ora le pomodorate sn per me, nn sò se mi sono "spiegata", cm dice la mitica Sconsy, ma credo tu mi abbia capita....

x le arterie ke fanno male anke dopo i prelievi.......mmmmmmm, i prelievi ke avrai fatto tu sono sicuramente venosi!!!.......marò KIO...a ki lo kiediamo???

[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2003-12-15 21:57 ]


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2003-12-15 22:01   
http://www.alfaomegaeditrice.com/

Kio, visita un pò qst sito.....mi hai frastornata tu e le arterie ke ti fanno male
adesso avrò di cosa pensare a Kieti

P.S. Kio ma tu fumi??? non dirmi di sì ke vengo a lugano!!! grrrrrrrrrrr

[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2003-12-15 22:04 ]


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2003-12-15 22:06   
Qst trafiletto ke ti posto nn è molto incoraggiante, nn è per allarmarti, solo x ulteriore conoscenza o per deprimersi???


Aneurisma Aorta Addominale

ANEURISMI DELL'AORTA
L'aorta è il principale vaso del sistema arterioso dal quale originano le arterie della grande circolazione che trasportano il sangue ossigenato dai polmoni all’organismo. Origina dal ventricolo sinistro del cuore attraverso l’orifizio aortico ed è divisa in aorta ascendente, arco aortico ed aorta discendente, della quale si distinguono una parte toracica ed una addominale. Termina a livello della quarta vertebra lombare dove si biforca nelle due arterie iliache. La sua struttura è semplice, tanto che anche le patologie ad esse legate sono limitate. L'aneurisma (dilatazione a sacco), la dissecazione (slaminamento delle fibre dello strato medio) e la rottura, sono le evenienze più frequenti e generalmente conseguono all'indebolimento della parete vascolare causato dalla malattia aterosclerotica, da difetti congeniti del vaso, da processi infettivi e traumi. La patologia aterosclerotica dell'aorta e' un processo tipico dell'età adulta, la cui gravità varia pero' su base individuale. Risulta particolarmente rapida nei diabetici, negli ipercolesterolemici, negli ipertesi e nei fumatori; poiché l'aterosclerosi raggiunge la massima gravità a livello dell'aorta addominale, le manifestazioni più frequentemente rilevabili sono date dalla comparsa di aneurismi dell'aorta addominale a livello infrarenale.Le altre cause che sostengono la dilatazione o la rottura dell'aorta comprendono malattie degenerative del vaso su base congenita. Tipica di questo gruppo è la Sindrome di Marfan che colpisce prevalentemente l'aorta prossimale o toracica. Anche l'aortite su base infettiva, prevalentemente rappresentata dalla sifilide, porta alla formazione di aneurismi. Infine, i traumi (penetranti e non) a carico dell'aorta possono dar luogo alla formazione di falsi aneurismi. Gli aneurismi sono spesso multipli e sono più frequenti negli uomini; spesso coesistono malattia coronarica e vasculopatia cerebrale in quanto l'aterosclerosi colpisce anche tali vasi.
ANEURISMI DELL'AORTA TORACICA
Quadro clinico La maggioranza di essi viene scoperta alla radiografia del torace in occasione di accertamenti di routine.Solo in alcuni casi danno luogo a dolore al torace superiore o alla schiena .La compressione delle strutture mediastiniche circostanti (esofago,trachea) pu' anche causare raucedine, tosse, dispnea e disfagia.
Esame obiettivo Normale a meno che non sia associata un'insufficienza aortica per l'interessamento della valvola.
Radiografie La radiografia del torace, la TAC (esame tomodensitometrico), l'aortografia e l'ecografia transesofagea sono tutte in grado di visualizzare gli aneurismi dell'aorta toracica.
Storia naturale L'aspettativa media di vita è ridotta, con una sopravvivenza media a 5 anni del 25-50% nei casi non trattati. Le cause di morte prematura sono la rottura, la coronaropatia e l'interessamento aterosclerotico dei vasi cerebrali. Il rischio di rottura aumenta negli aneurismi > 6.0 cm di diametro, specialmente se il paziente è iperteso.
Terapia medica Per gli aneurismi asintomatici di <5.0cm di diametro, le raccomandazioni consistono nel controllo attento dell'ipertensione e nelle osservazioni seriate due volte all'anno con ecografia per visualizzare eventuali cambiamenti che richiedano un intervento chirurgico.
Terapia chirurgica Per gli aneurismi aterosclerotici >6.0cm di diametro, quelli che causano sintomi, quelli che si ingrandiscono nel periodo di osservazione (soprattutto negli ipertesi). La mortalità nella chirurgia elettiva degli aneurismi dell'aorta ascendente è del 5-10%; nella chirurgia elettiva degli aneurismi dell'aorta discendente è inferiore al 5%. La mortalità nella chirurgia d'emergenza per la rottura supera il 50%.
ANEURISMI DELL'AORTA ADDOMINALE
Quadro clinico Circa il 50% sono asintomatici. Quando sintomatici,il disturbo più comune è la consapevolezza di una massa pulsante addominale, palpabile. Altri disturbi sono il dolore alla schiena, all'addome, ai fianchi o all'inguine e la dolorabilità alla palpazione.
Esame obbietivo Massa addominale palpabile e pulsante.
Radiografie Le radiografie della colonna veretbrale lombare o dell'addome mostrano soltanto i contorni calcifici del vaso. L'ecografia è adeguata per la diagnosi e l'osservazione seriata. L'estensione dell'aneurisma è meglio identificabile con la TAC.
Storia naturale La più frequente complicazione e causa di morte è la rottura. Il rischio di rottura diventa significativo quando l'aneurisma raggiunge i 5.0cm di diametro (30-40% ad un anno) ed aumenta con l'aumentare del diametro (il tasso annuo di rottura negli aneurismi di 7.0-10cm e >10cm è del 45 e 60% rispettivamente). Gli aneurismi si ingrandiscono a velocità variabile ma in media di 0.5cm per anno.
Terapia medica Controllo attento della pressione arteriosa e controllo seriato con l'ecografia due volte all'anno o più spesso se compaiono sintomi.
Terapia chirurgica E' indicato il trattamento chirurgico elettivo negli aneurismi che producono sintomi o che hanno un diametro > 4.5cm. La mortalità è del 3% nella chirurgia elettiva; nella chirurgia d'emergenza per rottura è del 50%. La frequenza di malattia coronarica significativa e di ipertensione influisce negativamente sia sul decorso postoperatorio sia sulla prognosi a distanza dopo un efficace trattamento chirurgico; entrambe le condizioni vanno trattate rigorosamente.


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2003-12-15 22:10   
beccati qst sito interessante sull'aloe,

è contenuta anke nella cura del mio guru tuo conterraneo e mi fà benissimo....almeno x l'intestino ed il gonfiore ke è sparito!!

http://www.misterpepeverde.com/page16.html


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2003-12-15 23:03   
Raffyyyyyyyyy!!!
Sei un mitooo!!!
Grazie x le ricer...che... g-g-gasP!!!
An'KIO avrò qualchosa da raccontare domani: vado a ritirare analisi!!!

Ma adesso: vai a nanna!
'ché domani ti aspetta CHIETIIIIIII!!!!!

e ki fuma? ...KIO? nooooooooo!!!
Fumo? Sì, FUMO!!! acc...!
Dai! adesso: VIENI A LUGANO PERÒ!


  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
WestWind


Registrato: Oct 12, 2003
Messaggi: 155
Inviato: 2003-12-15 23:33   
Mi unisco al club... Anche se non ho ancora capito cosa scateni la mia tachicardia: a volte mi viene non solo quando, come detto da altri, corro per prendere l'autobus o dopo aver fatto un piccolo sforzo, ma anche quando sono in assoluta calma e tranquillità, all'improvviso... Altre volte mi viene solo semplicemente alzandomi in piedi, accompagnata da capogiro e breve oscuramento della vista...!!!

  Visualizza il profilo di WestWind      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
carlo


Registrato: Sep 09, 2002
Messaggi: 177
Località: Verona
Inviato: 2003-12-15 23:55   
Westwind il capogiro e annebbiamento della vista che ho anch'io a volte e proprio il sangue che non arriva alla capoccia, potrebbe anche essere ipotensione ortostatica, quando ti alzi la pressione ha un calo per qualche secondo e crea questo scompenso.

  Visualizza il profilo di carlo   Email carlo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-12-16 01:08   
Mario,ogni tanto ti vedo ricomparire.Dato che studi farmacia fai qualche tua considerazione sul Recuperation,invece di chiedere e basta

[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2003-12-16 01:10 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.018150 seconds.