[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Intossicazione cronica da arsenico
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Intossicazione cronica da arsenico
AURORA


Registrato: Aug 24, 2003
Messaggi: 272
Località: MODENA
Inviato: 2003-10-23 23:54   
Cari amici
qualcuno di voi mi potrebbe dire dove,stando in Italia,ci si potrebbe essere intossicati di arsenico?
E quali segni lo dimostrerebbero?
Vorrei avere queste informazioni per una mia ipotesi,poi ,se la cosa avrà un seguito, vi comunicherò le conclusioni.

Intanto un po' di GIALLO !!!!

GRAZIE E CIAO A tutti
Aurora


  Visualizza il profilo di AURORA      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2003-10-24 02:17   
Aurora dipende da dove vivi!
ho trovato qst informazioni se ti può interessare....le copio e leincollo:

Nella pianura tra Scarlino e Follonica, i rifiuti tossici stoccati senza alcuna protezione continuano a disperdere arsenico, piombo ed altri metalli nella falda idrica superficiale, già inquinata con altissime concentrazione di arsenico. Tale falda, nella pianura alluvionale e specie nella stagione piovosa, tende a risalire impregnando di arsenico i fertili terreni argillosi e creando i presupposti per rilevanti danni economici e alla salute dei cittadini. Il Sindaco di Scarlino, nonostante le indicazioni ricevute da tecnici che chiedevano una sua ordinanza per imporre interventi urgenti di messa in sicurezza, continua a non applicare la legge, consentendo ritardi incomprensibili. Anche la Magistratura sembra incapace di intervenire.

toscana.indymedia.it

ti posto anke qst:

INQUINAMENTO
Arsenico e vecchi rametti

di Michela Bertolani


NON C'È BISOGNO DI RICORDARE tutti i problemi ambientali ed ecologici con cui si trovano a fare i conti i paesi industrializzati. L'elenco sarebbe lungo e rischierebbe, nella sua interezza, di gettarci nello sconforto. Consideriamo allora un problema in particolare, studiato da politici, scienziati e ambientalisti: quello di ripulire i terreni inquinati da sostanze tossiche provenienti da processi agricoli e industriali. Il sistema più economico ed ecocompatibile sembra essere quello della "fitodecontaminazione", che sfrutta la capacità di certi tipi di piante di "succhiare" le sostanze nocive dal terreno, per immagazzinarle nelle radici, nello stelo e nelle foglie. Si tratta delle cosiddette piante "iperaccumulatrici". È di questi giorni la notizia della prima pianta mai scoperta capace di ripulire i suoli dall’arsenico, sostanza non solo tossica ma anche cancerogena. Lo annuncia su Nature un team di ricercatori americani, guidati da Lena Ma, del Soil and Water Science Department, Università della Florida.




La pianta "ghiotta" di arsenico sarebbe una particolare specie di felce, la Pteris vittata. È la prima volta, sostengono i ricercatori, che una felce si dimostra iperaccumulatrice. Gli scienziati sono arrivati alla scoperta prendendo in esame un suolo contaminato in Florida. Analizzando le foglie di quattordici diverse specie di felci che vi crescevano. Gli esperti hanno infatti trovato che l'unica a contenere grosse concentrazioni di arsenico era proprio la Pteris vittata. Successivi esperimenti hanno poi confermato il risultato: le foglie di questa felce riuscirebbero a immagazzinare dai 1.400 ppm (parti per milione) ai settemila ppm circa. Anche le Pteris che crescono in suoli considerati "puliti" assorbono valori molto più alti di quelli tipici per altre piante che crescono nelle stesse condizioni (da 11 ppm a 64 ppm le Pteris, contro i 3 ppm circa delle altre).




La Pteris vittata sembra essere dunque estremamente efficiente nell'estrarre l'arsenico dal suolo, e trattenerlo poi nella sua rigogliosa massa di foglie (solo il sette per cento si concentra nelle radici). Di più: gli attributi di questa felce sono tali da renderne l'uso – per la fitodecontaminazione – addirittura raccomandabile. Riuscirebbe infatti a tollerare anche suoli altamente contaminati e, come affermano i ricercatori, è capace di assorbire grosse quantità di arsenico in poco tempo. Nell'arco di due settimane, si legge su Nature, la Pteris arriva ad accrescere l'arsenico accumulato fino a quindici volte. A differenza delle sue "parenti", facili a trovarsi nei sottoboschi, questa specie di felce ama gli ambienti soleggiati. Cresce in aree dal clima temperato, si diffonde facilmente, è perenne (non bisogna cioè seminarla tutti gli anni) e ha una crescita veloce. Arriverà anche in Italia? Se la sperimentazione continuerà a dare risultati positivi, potremmo presto vedere la felce Pteris crescere sui suoli nazionali. Al fianco di senape, colza e cavoli, piante già utilizzate dal nostro Paese per pulire i suoli inquinati dai metalli pesanti, piombo, cromo e cadmio in testa.

spero ti serva a qualcosa....io nn commento, ho perso mio padre x un mesotelioma pleurico qnd aveva solo 58 anni e nn aveva mai fatto lavori cn asbesto....riflettiamo..
dolce notte a tutti! stregatta





  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-10-24 13:25   
In maremma per colpa dell'Eni,ed in passato quando devitalizzavano i denti con sostanze all'arsenico.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Zac


Registrato: Apr 07, 2003
Messaggi: 912
Località: Piacenza
Inviato: 2003-10-24 21:56   
Escludendo fabbriche dove si producono composti usando sali e gas a base di arsenico (produzione di rame piombo e argento),lo si trova associato allo zolfo e al ferro, mi vengono in mente Sardegna e Isola d'Elba.
Si trova anche in certe piante (per la serie "l' erboristeria nn fa male") che hanno la capacità di assorbire e concentrare tale minerale.
Negli alimenti:pesci,molluschi,pollame allevati con mangimi industriali,verdure trattate con antiparassitari (piombo arseniato).
Ho cercato in internet e ho rispolverato le memorie di analista chimico quale sono
Zac (ho vinto qlc cosa ?)


  Visualizza il profilo di Zac   Vai al sito web di Zac   Stato di ICQ         Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-10-24 22:44   
Il quadro clinico dell'avvelenamento cronico da arsenico è molto diverso da quello della Cfs.Contagioso,conferma

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
AURORA


Registrato: Aug 24, 2003
Messaggi: 272
Località: MODENA
Inviato: 2003-10-24 23:39   
Grazie Zac
hai vinto la mia gratitudine per il tuo impegno e per il tuo altruismo!!!
E grazie a tutti:questo forum è veramente il condominio della solidarietà!!!
Vi spiego da dove viene la mia domanda:ieri sono andata da un medico immunologo (questo in generale era un consiglio di Nasdy quando ancora parlava con noi).Ho scelto un'Università relativamente vicina e ho trovato uno specialista scrupolosissimo che mi ha ascoltato attentamente,ha guardato tutte le carte che avevo con me,mi ha visitato e intanto rifletteva tra se'.Sono rimasta dentro quasi due ore.Non è uno specialista di cfs ,ma sa cos'è e non snobba i sintomi e non li battezza come depressivi ma cerca l'aspetto virale ,o altro.
Quasi meravigliato lui stesso, ha pensato all'aspetto arsenico. E' tutto da vedere. Intanto dovrò fare una serie di esami che sta pensando e poi mi chiamerà a farli.
La mia curiosità mi ha spinto ad anticipare delle informazioni,che vi ho chiesto. Quella che più potrebbe coincidere è quella dei denti devitalizzati,altre occasioni di intossicazione non ne vedo. Se la ricerca di tutto darà qualche frutto,vi darò un mare di informazioni,se no vi dirò solo quello che mi sembrerà logico a non creare ulteriore disorientamento.
Siete il CONDOMINIO più generoso del pianeta e vi abbraccio forte,questa sera sono ottimista,lasciate che lo sia !!!
Buona notte a tutti.
Aurora


  Visualizza il profilo di AURORA      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-10-25 12:50   
Cara Aurora,se hai letto il mio piccolo messaggio,ho nominato la devitalizzazione ai denti.Pero'devo fare una precisazione,infatti solo per le devitalizzazioni di molti anni fà,usavano sostanze all'arsenico,poi sostituite con la folmaldeide,anche oggi,(altra schifezza analoga),pero' alcuni usano sostanze meno pericolose,è il caos in questo settore.Quindi dipende dalle date delle devitalizzazioni e dalla scrupolosità del dentista.Ti saluto.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
roby72


Registrato: Sep 25, 2003
Messaggi: 348
Inviato: 2003-10-25 19:46   
Scusa aurora ma per caso era un maghetto ???

Magari ci fosse l'arsenico pero' in forma trivalente, saremmo tutti guariti.

Le intossicazioni da arsenico sono ben altra cosa........

per favore non credete atutte le cazz... che sparano questi medici.
Mi avete annientato l'echinacea con la storia delle allergie (non siete allergici solo alla echinacea ma a tutta la famiglia di piante a cui appartiene). Il problema non è l'echinacea in se ma il vostro sistema immunitario c'e' perfino chi è allergico all'acqua fresca figurati se non dovevate dire cazz... sull'echinacea....... viene usata da più di 600 anni (gli indiani del nord america e poi gli eclettici) oggi da centinaia di milioni di persone in tutto il mondo... ma fatemi il piacere....per favore


Credi che saresti stata male solo tu se fosse stato l'arsenico la causa o ci sarebbere attorno a te altre migliaia di persone con i tuoi stessi sintomi. Le intossicazioni ambientali si notano subito perchè non si ammala una sola persona ma migliaia nel raggio di pochi metri....riflettete sulle cose....

Comunque a parte questo un saluto a tutti.

[ Questo messaggio è stato modificato da: roby72 il 2003-10-25 19:48 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: roby72 il 2003-10-25 19:54 ]


  Visualizza il profilo di roby72      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-10-25 21:39   
Caro Roby,Ti riferisci al triossido d'arsenico,il farmaco esiste,se è quello dimmelo che Ti daro' tutte le informazioni in merito.Romeo

P.S.
non temere che l'echinacea la prendo,ma in compresse.

[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2003-10-25 21:41 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
miss


Registrato: Aug 02, 2003
Messaggi: 891
Inviato: 2003-10-25 21:43   
ciao roby .......!!!!!!!!!!!ultimamente sei veramente un pochino troppo acido!!!!!!!!!!!!sembri inkazzzzz con il mondo intero!!!!!!!!!!!!non sarai mica un attimino depresso?????????tanti baci...miss.

  Visualizza il profilo di miss      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-10-25 22:51   
Roby ha tanta rabbia dentro da smaltire:spara nel forum Roby,se ti fa bene

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-10-25 23:17   
Per Aurora:AVVELENAMENTO CRONICO DA ARSENICO.I più comuni sintomi precoci sono debolezza e dolenzie muscolari,pigmentazione cutanea(particolarmente del collo,delle palpebre,delle ascelle,dei capezzoli),ipercheratosi ed edema.Tra gli altri sintomi e segni un odore agliaceo dell'alito e della traspirazione,salivazione e sudorazione eccessive,stomatite,prurito generalizzato,mal di gola,raffreddore,lacrimazione,intorpidimento,bruciori o formicolii dell'estremità,dermatite,vitiligine,alopecia.L'avvelenamento può esordire in modo insidioso con sintomi di debolezza,languore,anoressia,talvolta nausea e vomito,diarrea o stipsi.L'interessamento gastrointestinale è poco evidente nell'avvelenamento cronico.Riscontri comuni sono una dermatite e una ipercheratosi delle palme delle mani e delle piante dei piedi.E' caratteristico il riscontro nelle UNGHIE delle strie di Mees(RIGATURE TRASVERSALI BIANCHE di arsenico depositato,che di solito compaiono 6 settimane dopo l'esposizione).La desquamazione e l'esfoliazione cutanea rappresenta l'inizio di un processo esfoliativo che coinvolge molte strutture epiteliali dell'organismo.Si può avere aumento del volume del fegato e ostruzione delle vie biliari con conseguente ittero.Da ultimo può presentarsi cirrosi per l'azione epatotossica.Si può anche riscontrare disfunzione renale.Con il progredire dell'intossicazione può insorgere encefalopatia.Le neuriti periferiche portano a paralisi motoria e sensitiva delle estremità;di solito le gambe sono più gravemente colpite delle braccia.Il midollo osseo risulta gravemente danneggiato dall'arsenico;nelle esposizioni gravi tutti gli elementi corpuscolati del sangue risultano colpiti.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
AURORA


Registrato: Aug 24, 2003
Messaggi: 272
Località: MODENA
Inviato: 2003-10-26 00:11   
Carissimi tutti
vi ho comunicato una ipotesi,non una diagnosi. NOVE risposte sono state di gente che ha letto bene e si è regolata di conseguenza, UNA risposta ......evito commenti. Intanto io ho parlato di intossicazione e non di avvelenamento. Ho detto che il medico "quasi meravigliato lui stesso,ha pensato all'aspetto arsenico. E' tutto da vedere." Queste sono state le mie parole,ma prevedevo che anche usando mille cautele una risposta professorale me la sarei beccata.
Risposta professorale per la verità un po' generica perchè non è vero che la gente si ammala sempre a migliaia :se derivasse da una devitalizzazione sarebbe evidentemente una reazione mia e non di massa,così come l'amalgama non fa ammalare le masse,e anche la mononucleosi non lascia la cfs alle masse.
Cosa posso dirvi:conosciamo tutti medici di varie specializzazioni, ognuno scelga il medico che fa al caso suo !!!!!!!!!!
BUONA NOTTE a quelli che pensano che BUONA NOTTE vuole dire solo BUONA NOTTE ( come diceva Cesare Zavattini ).
Troppo difficile?
Allora soltanto un ciao.
Aurora


  Visualizza il profilo di AURORA      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
roby72


Registrato: Sep 25, 2003
Messaggi: 348
Inviato: 2003-10-26 00:15   
Grazie per sopportarmi. Purtroppo io sono così a volte tanto gentile e cortese ma altre volte la rabbia (max hai ragione sono molto arrabbiato) che ho dentro mi fa essere diretto e forse antipatico a qualcuno (giustamente direi).
Non me ne volete io anche se non sembra vi rispetto molto (certo odio un po' i medici, pazienza) e vi considero ormai tutti miei amici. Quando scrivo così diretto non prendetela mai come una cosa personale.
Anzi è bello sapere che ci siete. Pensavo fossimo molti di più ma va bene anche così.

Miss perdonami quando scrivo così direttamente.

Un grande abbraccio a tutti. Dinuovo grazie di esistere, perchè da quando vi leggo e vi scrivo mi sento meno solo (meno marziano direi)



P.S. Poi in questi giorni sono nervosissimo per via del mio portatile che mi è partito avevA appena 2 anni. L'ho smontato pezzo pezzo (ammirando i progressi tecnologici e meccanici degli ultimi decenni), l'ho rimontato perfettamente ma non ho capito bene cosa cavolo gli è preso, ho delle teorie in merito ma dovro approfondire.


  Visualizza il profilo di roby72      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
miss


Registrato: Aug 02, 2003
Messaggi: 891
Inviato: 2003-10-26 17:39   
ciaO ROBY OK HO CAPITO TUTTO............P.S SE TI SERVE AIUTO PER IL TUO PC IL MIO LUI è UN PICCOLO GRANDE GENIO INFORMATICO!!!!!!!!!!SE VUOI DESCRIVI I.....SUOI SINTOMI.........LO CUREREMO!!!!!!!!!!BACI.

  Visualizza il profilo di miss      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011462 seconds.