[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Domande alla dott.ssa Nicoletta Carlo-Stella
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
Autore Domande alla dott.ssa Nicoletta Carlo-Stella
AURORA


Registrato: Aug 24, 2003
Messaggi: 272
Località: MODENA
Inviato: 2003-09-29 00:22   
Cari amici,prima che la dottoressa ci mandi tutti a quel paese,e pensando che io ho bisogno di lei più di quanto lei ha bisogno di me,propongo una tregua . Siccome,come dice Daniela,"ci chiedono il sangue " propongo che "vendiamo caro il nostro sangue" (scherzo naturalmente!!!)facendocelo pagare in termini di risposte scientifiche a nostre domande pacate.(fatti sotto Romeo!!!)

Comincio io:
cara dottoressa Nicoletta,la vostra ricerca comincia da zero o è il seguito di ipotesi già in corso che stanno seguendo una pista?

Mi fermo qui.Se lei avrà il tempo e la pazienza di risponderci io avrò altre domande da fare e forse anche altri del forum.
La ringrazio.Quelli che curano i cavalli a volte prendono anche qualche calcio in faccia proprio dai cavalli;non ne sono contenti ,ma continuano il loro lavoro.
Tanti cordiali saluti
Aurora


  Visualizza il profilo di AURORA      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
roby72


Registrato: Sep 25, 2003
Messaggi: 348
Inviato: 2003-09-29 09:24   
Risposte a domande concrete; che gia ci girano ad elica:

Invece di mettersi a giocare con le nostre doppie eliche di DNA e dato che il 90% e oltre dei farmaci (molecole) per uso veterianario sono le stesse che si usano in medicina umana, sicuramente la thiacetarsamide sodica sarà gia stata usata sull'uomo. Quale e' la tossicità di questa molecola nell'uomo considerando anche il breve periodo di trattamento? Quali sono i dati che si hanno in medicina su questa molecola, è veramente un antibatterico ?
Perchè non si eseguono sull'uomo gli stessi esami che si sono eseguiti sui cani e sui cavalli ? Perchè soprattutto in Italia chi studia la CFS umana ignora quella animale, venendo contro alla sua stessa dottrina dove il modello animale è il mezzo che ha permesso e permette di scoprire e curare centinaia di malattie umane? Perche' non si riproduce la malattia da animali malati ad animali sani come usava fare il buon vecchio Pasteur così si dimostra finalmente che è di tipo infettivo? Perchè vi piace tanto fare ricerche inutili ? Perchè vi ostinate a spaccare l'atomo sapendo benissimo che così non mettete a fuoco il problema e non vedrete mai la soluzione? Le ricerche genetiche daranno i loro frutti nella malattie umane solo fra 100 anni, non credo che il buon Dio abbia pensato di farmi campare tanto e anche se fosse così la genetina nella CFS non serve a niente. Le malattie infettive si curano con gli antinfettivi non con pezzi di DNA.
Se qualche medico col cervello connesso mi risponde realmente allora' avra' litri (non tantissimi perchè loro mi insegnano che non ne abbiamo poi così tanti) del mio prezioso sangue.
Ciao ciao.

[ Questo messaggio è stato modificato da: roby72 il 2003-09-29 09:25 ]


  Visualizza il profilo di roby72      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
dott.nicki


Registrato: Sep 10, 2003
Messaggi: 11
Località: Pavia
Inviato: 2003-09-29 12:04   
Per Aurora:
la costituzione di una banca biologica (DNA, RNA e siero) non è ancora stata fatta in Italia per la CFS e in questo è una novità. Questa banca è disponibile per tutti i ricercatori che ne faranno richiesta.
Stiamo seguendo la pista immunologica. I geni che stiamo studiando sono geni che si trovano agli svincoli della risposta immune. Un po' semplicisticamente a secondo del tipo di risposta immune che si attiva nella malattia (diversa a secondo che il sistema immune deve rispondere a un agente infettivo, a un allergia etc.)è coinvolto uno o più tipi di geni. Perciò non è detto che il nostro studio porti alla terapia genica (che a noi a dir vero interessa poco proprio perchè ci rendiamo conto della necessità che si sviluppi ancora questo campo prima di poterlo sperimentare).
Spero di essere stata esauriente!
Nicoletta Carlo-Stella


  Visualizza il profilo di dott.nicki      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2003-09-29 12:28   
Ora si che e' tutto piu' comprensibile!!!
Grazie dottoressa!
Salute permettendo credo che se non ci sarranno particolari problemi(e' un periodo un po' difficile per me)verro' a regalare il mio sangue.
Saluti...Daniela.


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
roby72


Registrato: Sep 25, 2003
Messaggi: 348
Inviato: 2003-09-29 12:43   
E' certo adesso è tutto più chiaro...!!!
Grazie tanto dottoressa.
Però a me non risponde vero'??!!!!
Si rilegga quanto ho scritto e mi dica se sbaglio, o le terapie geniche sono gia una realtà e guariscono anche le malattie infettive vero'.
Mi faccia il piacere. Di questo passo fra 10000 anni forse capirete qualcosa della CFS.
Congratulazioni per i suoi studi e per come illudete la gente con le vostre pseudo ricerche.
LA CFS é UNA MALATTIA INFETTIVA. SAPETE BENE CHE MOLTI RICERCATORI SERI SI STANNO ORIENTANDO IN QUESTO SENSO ANCHE SULLE MALATTIE AUTOIMMUNITARIE. ALCUNI tra i quali anche il DR. Nicolson (cavolo lo nomino un po' spesso, non vorrei che qualcuno inizi a credere che sia un suo collaboratore!!!) come riportato nel sito immed.org . Quindi non c'è nessun sistema immunitario che impazzisce ma solo cellule che non sono più riconosciute come self perchè veramente non più self in quanto parassitate da micro batteri o virus.
E poi la teoria dell'autoimmunità non è mai stata dimostrata con certezza ma è e rimarra' fino a prova contraria una teoria anche un po vecchiotta direi (ho studiato tanto sul sistema immunitario e sulla teoria dell'autoimmunità perchè mi avevano affibbiato un crohn e perchè la CFS simula facilmente malattie autoimmunitarie come crohn, artrite reumatoide, lupus e sclerosimultipla specie se a dignosticarle si è superficiali).
Mi dica si è letto quanto riportato sul sito immed.org da ricercatori seri.


  Visualizza il profilo di roby72      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2003-09-29 12:53   
Roby...Aurora ti ha dato degli ottimi consigli!
Le cose si possono chiedere anche in un'altro modo non credi???
E' giusto avere delle domande e delle perplessita' in merito cosi com'e' giusto avere delle risposte concrete ma...la rabbia non serve.
Daniela.


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-09-29 12:55   
Ricerca scientifica dove stai andando a verificare,non ti sembra di spingerti troppo a valle del problema,noi siamo piu'indietro,siamo malati ora,nel senso che determinati sintomi ci fregano la vita ora nel presente.A che puo'servire,verificare i combiamenti genetici che una sindrome potrebbe causare,non alla terapia,nemmeno al perchè si è istaurata.Serve sicuramente alla conoscenza scientifica come fatto di cultura,ma praticamente,a noi non porterà benefici.Ma perchè volete volare alto,perchè vi accanite di conoscere dove và a sbucare un fiume,e quali danni o cambiamenti puo'apportare al dna,ecc...Ma perchè non indagate sulle piccole cose,tipo:danni da stress,sofferenza cellulare per scarsa ossigenazione,aumento dei radicali liberi,eventuale stress ossidativo,squilibrio della flora batterica,sul lavoro degli scavangers naturali,squilibrio del ph,problemi enzimatici che bloccano le regolari reazioni chimiche dell'organismo,lavoro incessante del sistema immunitario,perchè avviene,contro chi e che cosa si organizza.Perchè non studiate il modo migliore per disintossicare l'organismo dalle tossine dei molti microrganismi sfuggiti al controllo,il modo migliore per aiutare l'organismo nella battaglia perenne contro virus,batteri,parassiti,lieviti,ecc,che quasi sicuramente una disbiosi intestinale ha prodotto.Le tossine,sapete bene,vanno eliminate dall'organismo,altrimenti invadono altri settori creando guasti,e quando arrivano al SNC,siamo pronti per il psichiatra e pronti ad essere etichettati come malati immagginari,depressi o altro.No,cosi non và,la gloria scentifica ben venga,per carità,è nel vostro diritto,ma noi abbiamo il diritto ad essere aiutati ora,e con piccole cose,forse,già acquisite dalle varie ricerche internazionali relative a tali sindrome.Ma voi non siete collegati,ogni ricerca è un capitolo a se',non leggete nemmeno i risultati dei vostri colleghi d'oltreoceano.Basterebbe solamente approfondire gli studi del Dott.Cheney,per fare un nome tra i tanti,e molte cose potrebbero essere risolte.Ma che aspettate che noi poveri pazienti,senza energie,con la memoria quasi distrutta,ci studiamo i risultati,ci prepariamo la cura,andiamo dal medico e lo preghiamo di prescriverla,se non fossimo cos'stanchi,lo potremmo anche fare,ma la sfortuna ha voluto che è proprio la memoria a venirci meno,e quindi chiediamo a Voi che siete in piena forma di studiare per Noi,senza avventurarvi con studi futuristici,che forse tra 100 anni potrebbero chiarire perchè stiamo male oggi.Questo forum è in grado di fornirvi i dati reali su cui ricercare,ad iniziare dal documento Cheney,ci state?,oltre alla vostra ricerca genetica.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
roby72


Registrato: Sep 25, 2003
Messaggi: 348
Inviato: 2003-09-29 13:08   
Troppa tecnologia e poco cervello (osservazione) nei modici odierni.

Vi faccio un esempio per curare la filariosi non si sono messi a studiare il dna delle persone, ma un medico (poi vi faro' anche i nomi per adesso non servono) ha fatto questa osservazione: cavolo come mai in questo terreno non crescono le filarie, vuoi vedere che c'è qualcosa che inibisce la loro crescita. Adessoprendo un campione di questo terreno e cerco di capire cosa sta dentro (quale molecola inibisce la proliferazione delle filarie). Così è ena la ivermectina per una malattie che fino a pochi anni fa si riteneva incurabile. Così sono nate le cure delle malattie infettive osservando ragionando e usando dei modelli animali per sperimentare. Così è nata anche la streptomicina grazie ad uno studente universitario di medicina.
PERCHé ci OSTINIAMO A SPACCARE l'ATOMO.
TROPPA TECNOLOGIA NELLE MANI DI PERSONE POCO OSSERVATRICI.
IL 90% di tutte le malattie rare e genetiche è stato scoperto agli inizi del secolo scorso e per lo più da medici tedeschi, solo ed esclusivamente con osservazione e ragionamento, credetemi non avevano tac tic e toc, PCR e SPECT e PET od analisi di laboratorio sul DNA avanzatissime.



  Visualizza il profilo di roby72      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
roby72


Registrato: Sep 25, 2003
Messaggi: 348
Inviato: 2003-09-29 13:17   
TENETEVI LE VOSTRE RICERCHE SUL DNA.

Dora in avanti leggero' soltanto e non scrivero' più nulla.
FATEVI ILLUDERE DA QUESTI....PSEUDO RICERCATORI.....


  Visualizza il profilo di roby72      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2003-09-29 13:27   
E tu fatti...illudere che la sperimentazione sugli animali serva a qualcosa!!!
Siamo diversi dagli animali ed e' ora di smettere di sperimentare su di loro...ci sono altri 'nuovi e validi' metodi alternativi.


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
barbara


Registrato: Jul 23, 2003
Messaggi: 103
Inviato: 2003-09-29 13:53   
Hey ma che vi prende?
Roby72 non fare il dispotico! Sei entrato sul forum per dimostrare le tue teorie e va bene, ma non ti devi aspettare che tutti ti vengano dietro come se fossi il depositario del segreto della malattia. I tuoi post sono interessanti ma ognuno di noi ha la sua idea e nessuno è qui per prevaricare sugli altri. Che significa questa provocazione?
Dany, non ti arrabbiare proprio tu che sei sempre così carina e disponibile con tutti.
Un bacio a entrambi.
Barbara


  Visualizza il profilo di barbara      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
kikka


Registrato: Oct 17, 2002
Messaggi: 389
Località: roma
Inviato: 2003-09-29 14:02   
INVITO TUTTI AD UN DIALOGO CIVILE
E AD EVITARE CHE IL FORUM DIVENTI UNO SCAMBIO DI PROBLEMATICHE PERSOANLI O PSICOLOGICHE CHE PORTANO POI A QUESTO GENERE DI DISCUSSIONI STERILI.

UN CARO SALUTO A TUTTI


  Visualizza il profilo di kikka        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
roby72


Registrato: Sep 25, 2003
Messaggi: 348
Inviato: 2003-09-29 14:37   
Quote:

In data 2003-09-29 13:27, Daniela scrive:
E tu fatti...illudere che la sperimentazione sugli animali serva a qualcosa!!!
Siamo diversi dagli animali ed e' ora di smettere di sperimentare su di loro...ci sono altri 'nuovi e validi' metodi alternativi.




Questa è ipocrisia, non dirmi che non hai mai preso un farmaco che sia stato sperimentato su animali. Magari sei pure vegetariana e cavolate di altro tipo...
Le solite persone contro il progresso la scienza ma che poi sono i primi a non poter fare a meno del cellulare e di tutte le comodità tecniche e scientifiche che ci circondano. Credi che i tuoi cari dottori non facciano sperimentazione su topoli e cavie di altro genere, vabbe ma allora state nale veramente ecco perchè qualcuno ha bisogno degli psicofarmaci.



  Visualizza il profilo di roby72      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mira


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 224
Località: Milano
Inviato: 2003-09-29 15:15   
Cari tutti,
mentre leggevo i saluti che mi avete lasciato mi sono imbattuta in questo post e non posso fare a meno di rispondere.
La ricerca in tutti i campi, è una cosa molto delicata, interessi conflitti tra medici, ipotesi incongruenti una con l'altra, ogni team di ricercatori percorre la sua strada, la sua teoria.
Così per l'aids, la sclerosi mulptipla, e molte malattie di cui ancora non si è trovata una cura o nemmeno un eziopatologia. alcune rare, invalidanti e degenerative con esito letale a cui la ricerca non dedi ca attenzione perchè troppo bassa la percentuale di incidenza.
I ricercatori che si occupano di CFS, conoscono perfettamente le teorie, e le cure sperimentate con più o meno successo dai loro colleghi americani, ma malgrado questo vanno avanti con le loro teorie, le più disparate. Quando si è così indietro vale tutto e il contrario di tutto.
Sono profondamente convinta che le strade da verificare debbano comprendere tutte le direzioni, anche quelle che non porteranno a risultati, perchè con le ipotesi tutto è possibile. Ci lamentiamo che non si fa nulla per far conoscere o per "ricercare" e quando, una dottoresa si affaccia chiedendo una collaborazione, per la proima volta, la si attacca. Non credo sia il nostro compito.
A Pavia non esiste un centro per la CFS, sappiamo tutti benissimo che sono solo 3 in Italia, e ben venga un altro punto di riferimento.
Possiamo scegliere di donare litri di sangue o nemmeno una goccia.
E qui torniamo al discorso delle famose strade che ognuno di noi intraprende.
Roby, qui dentro ci sono persone che hanno aderito all'iniziativa di Pavia, con grande entusiasmo, con nuove speranze e hanno fatto il prelievo, facendo uno sforzo. Immagino che molti abbiano pensato: perchè no? Cosa mi costa?
E' giusto anche solo per rispetto a loro non attaccare: io credo che bisogna innanzi tutto ripettare le scelte di ognuno.
Le persone sono libere di bombardarsi di antibiotici per tutto il tempo che credono, ma ci sono persone che non possono farlo, io per esempio, Dany che è risultata resistente alla maggior parte degli antibiotici, Romeo che ha un'intossicazione da farmaci e che solo l'idea gli farebbe venire l'alopecia e molti altri, che oltre la CFS hanno la FM, o hanno il DAP e devono approcciare il problema in modo diverso.
Questa è stata la tua strada, e ha avuto successo e ne sono felice.
Credo che potresti mettere insieme i tuoi studi, le ricerche, le teorie, la tua esperienza personale e i risultati ottenuti e portarli ad Aviano, a Chieti, a Roma, a Pavia, o ad altri medici che si occupano di questo.
Questo servirebbe a molti, sarebbe un gesto concreto, costruire invece di demolire.
Per concludere, l'esempio di Fleming non dimostra nulla, anzi.
Primo perchè a quei tempi non si sapevano troppe cose e la strada della ricerca era limitata, magari se le avesse conosciute avrebbe preso strade diverse che l'avrebbero portato da tutt'altra parte.
Secondo, ma molto importante, è che la scoperta del vaccino è avvenuta grazie a un ERRORE, in altro modo magari non ci sarebbe mia arrivato o arrivato molto, molto più avanti.
E, questo, credo dovrebbe far riflettere.

grazie ancora a tutti.
mira


  Visualizza il profilo di mira        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2003-09-29 15:36   
Cara Barbara...non sono affatto arrabbiata con Roby perche' sta' solo dimostrando la sua scarsissima conoscenza riguardo alla sperimentazione sugli animali(non sono ipocrita conosco solamente i fatti come stanno...assumo 'farmaci' e so' benissimo che vengono sperimentati ma questo non significa che la sperimentazione serva o che non esistano attualmente metodi piu' validi!!! L'anno scorso hanno ritirato dopo che alcune persone(ottanta!)sono morte un farmaco ultra sperimentato...io l'ho' assunto per quasi quattro anni e sono ancora qui!.
Riguardo al fatto di essere vegetariana e' una mia scelta personale ed ha diversi motivi...vengo io a giudicare il tuo modo di mangiare o di pensare???
Se non sei capace di un 'confronto' sereno ed equilibrato senza offendere le persone...be' mi spiace molto per te.
Nessuno ti attacca ma e' mai possibile che continui a portare scompiglio?
Su'...su'.
Saluti a te e a Barbara...e chiedo a Barbara di essere anche lei carina con chi la pensa diversamente e con chi sbaglia...nessuno e' perfetto o crede di esserlo(parlo per me)! Dany.

[ Questo messaggio è stato modificato da: Daniela il 2003-09-29 16:41 ]


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 | 4 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.020675 seconds.