[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index CFS Stanchezza cronica vanganciclovir
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore vanganciclovir
epionex2


Registrato: Aug 03, 2003
Messaggi: 169
Inviato: 2006-05-24 00:41   
se 9 su 12 pazienti hanno ottenuto chiari miglioramenti con un antivirale , vuol dire che la causa della CFS virale.
Oppure, che nella CFS c' un aspetto virale
molto importante;o ancora che un'antivirale
si comporta come farmaco neurologico ? ecc.
ciao


  Visualizza il profilo di epionex2      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-05-24 00:45   
Epione,il problema,secondo me sorge dal fatto che esistono varie forme di cfs,quella su base virale esiste,ma solo una forma di cfs.Ciao.Romeo
_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
epionex2


Registrato: Aug 03, 2003
Messaggi: 169
Inviato: 2006-05-24 00:56   
anche oggi su Costanzo parlavano di mononucleosi come fattore scatenante,
per se l'antivirale funziona ,vuol dire che l'infezione attiva.Non solo scatenante.
9 su 12 quasi il 70% , vista cos ,e se il campione rappresentativo , una grande maggioranza non credi?


  Visualizza il profilo di epionex2      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
jonnyblu


Registrato: Aug 11, 2005
Messaggi: 303
Località: TRAMUTOLA
Inviato: 2006-05-24 01:34   
io credo che il virus ci sia, come ho sempre detto, ma non so a che livello agisce. com io ho riscontrato subito una infiammaziona negli orecchi che gli otorini non sanno spiegare. e poi le transaminasi. possibili nidi nel corpo c ne stanno tanti.

  Visualizza il profilo di jonnyblu   Email jonnyblu      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-05-24 01:45   
epionex ancora col Costanzo Show?
Adesso la medicina si fa sul MCS con Tirelli?

Ti do gli ultimi ragguagli:
sembra abbastanza chiaro che esistono vari sottotipi di cfs.Si sta cercando di rendere
ben differenziati questi sottotipi in modo da regolarsi di conseguenza per la terapia.
Il problema (almeno secondo me) che il tentativo di classificazione userebbe i SINTOMI MINORI come discriminante tra un sottotipo e l'altro.
Ma se ci affidiamo ai sintomi significa che ci basiamo su quello che dicono i pazienti.
Ora sapete meglio di me che i sintomi cambiano, e talvolta il malato nemmeno li riferisce oppure li confonde.
Il fatto che un infezione virale sia l'elemento scatenante in tanti casi di cfs non significa che la cfs dovuta ad un virus
di un tipo piuttosto che un altro, ne che sia di origine virale.
Sono pi fattori a concorrere nel determinare la cfs.
I 9 casi su dodici sono un buonissimo risultato (75%) ma c' il sospetto che non siano " puri ".
Come mai non ci sono altri guariti con lo stesso antivirale usato da altri ricercatori ma solo quelli di Montoya? Come mai non funzionano altri antivirali?
Non che chi si occupa come il sottoscritto di cfs , dorma in piedi e non abbia usato gli antivirali!
Devi sapere che ne abbiamo decine di antivirali a disposizione da 25 anni, alcuni ancora non in commercio ma disponibili per provarli.
Poi abbiamo disponibile anche l'interferon gamma 1B regolarmente registrato
per altre patologie, e che sta dando ottimi risultati nella cura della MS. Ed in fase di test da pi di un anno da parte di Kerr e coll. nella cfs. (se non sbaglio lo avete contattato pure voi del forum).
Bisogna avere pazienza per una decina di mesi e poi si vedr.
Ciao
PS: aspetto sempre medici "corretti deontologicamente e simpatici " che vogliano dibattere sul forum di cfs col sottoscritto


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
R


Registrato: Apr 02, 2004
Messaggi: 85
Località: Milano
Inviato: 2006-05-24 12:32   
Ma a quali antivirali state facendo riferimento? Nel mio caso tutto sorto con una mononucleosi quindi ankio ero convinto della causa virale anke perch i sintomi fino a poco tempo fa assomigliavano a quelli di un influenza cronica...tuttavia ho fatto trattamenti antivirali (flebo di chinoni e vari farmaci omeopatici) ma senza alcun beneficio. E poi i sintomi caratteristici ora sono pi tipici a quelli post influenzali...credo quindi ke la causa scatenante, la cossidetta goccia che fa traboccare il vaso, sia di origine virale ma che la cfs sia poi una cosa a s, una sorta di dopoguerra perpetuo...

  Visualizza il profilo di R      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-05-24 12:38   
"una sorta di dopoguerra perpetuo"

Una delle pi efficaci definizioni della cfs mai lette.
Condivido cento per cento


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-05-24 14:42   
Ci riprovo per l'ennesima volta,ma non pretendo convincere nessuno.

Cfs dopo mononucleosi o altro attacco virale?perch no,ma solo una delle tante gocce possibili che f traboccare il vaso.
Il vaso gi quasi pieno,colmo, dovuto ai tanti insulti, di ogni tipo e continui, che si sommano nella vita di ognuno di noi.

Non tutti si ammalano,dipende dalla resistenza organica dei singoli,c' l'organismo che si difende con successo da molteplici assalti ed insulti della vita e quello che si arrende con pochi insulti ed attacchi.
Non siamo tutti uguali,la Natura ci ha creato diversi,(ci puo'stare anche l'ereditariet e la genetica)ed in tale problematica,il psichismo di ognuno svolge una grande parte,forse la parte principale.

Metti in un recipiente-organismo tanto stress di ogni tipo+tossine di ogni tipo e ne tiri fuori una cfs di un certo grado.

La terapia? difficile se non impossibile,se non parte dall'organismo stesso.

Medici e farmaci potenti peggiorano la situazione-intossicazione.

Gli integratori giusti e qualche psico-farmaco ben scelto ed a piccole dosi aiutano un po'a livello sintomatologico il problema,aiutano a tirare a campare,ma non fanno guarire del tutto,comunque meglio di nulla.

La guarigione passa da una diverso modo di pensare,di essere,di vedere la vita,da tecniche psicoterapiche giuste,ma difficili ad ottenersi ,da tecniche rilassanti tipo yoga,meditazioni,autogeno traning,da una buona alimentzione del tipo macrobiotico.Il tutto ben guarnito dalla Fede in Dio e dalla Preghiera.

Questo il sunto del mio pensiero,girare un milione di medici e centri non porta a nulla,se non ad aumentare lo stress ed il dubbio,col risultato di arricchire i venditori di fumo.

Come dice un vecchio libro di Macrobiotica del grande Naboru Muramoto,diventa il MEDICO DI TE STESSO,e curati in sintonia con la natura.

La medicina allopatica,medicina troppo sintomatica ed aggressiva,nei confronti della Sindrome f.c. e di tutte le Sindromi in generale, non indicata,anzi se le sindromi esistono e si perpetuano nei tempi cio' dovuto anche ai mezzi che mette in campo la medicina ufficiale,alcuni usano il termine Iatrogeno.

Questo il mio pensiero che difficilmente cambiero'nel corso della mia vita,ed il risultato di anni di osservazioni pratiche,di studi logici,e di esperimenti personali e di tanto,tanto intuito. Ognuno libero di pensarla in modo diverso.Ciao a Tutti.Romeo
_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-05-24 15:01   
Romeo concordo su tutto meno che su un punto:
"Gli integratori giusti e qualche psico-farmaco ben scelto ed a piccole dosi aiutano un po'a livello sintomatologico il problema,aiutano a tirare a campare,ma non fanno guarire del tutto,comunque meglio di nulla"

Non cos, se hai volont e soldi (purtroppo) si pu ottenere molto di pi con una terapia mirata.
Altrimenti se fosse vero quello che affermi sto perdendo tempo (da anni).
Abbraccione
nasdy


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-05-24 15:38   
Nasdy,la cosa importante per me che condividi il grosso delle mie idee.Sul punto della guarigione,logico che tu ne sai piu'di me essendo il tuo mestiere.Anche perch tu hai dimistichezza non solo con gli psicofarmaci,ma anche con le altre categorie del tipo neuro-ormonali ecc.,diversamente da me che son limitato alle benzodiazepine-antidepressivi di vario tipo,ai neurelettici di vario tipo e qualche nootropo.Ciao.Romeo
_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2006-05-24 18:16   
Epionex,

Tirelli , nella trasmissione di Costanzo, non ha detto che il fattore scatenante SOLO virale, bens che puo' essere ANCHE virale...

Guarda, stata forse l'unica volta che, a differenza delle altre trasmissioni sulla cfs, il Prof. Tirelli stato chiaro e preciso , senza tralasciare alcun particolare riferentesi ai sintomi e al percorso terapeutico.

Tra l'altro, anche a sostegno di quanto dice Romeo e che io condivido essendo anche il mio percorso , relativamente ai tanti fattori che concorrono a migliorare ( e di molto in alcuni casi) la sintomatologia , la testimonianza della signora malata presente, non piu' tanto giovane, era proprio di questo tipo.

Buona serata !

Luisa


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
R


Registrato: Apr 02, 2004
Messaggi: 85
Località: Milano
Inviato: 2006-05-24 19:19   
riguardo al percorso terapeutico cos'ha detto?

  Visualizza il profilo di R      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Tex


Registrato: Oct 05, 2005
Messaggi: 136
Località: Torino
Inviato: 2006-05-24 20:23   
La CFS il "dopo infezione". Non a caso infatti molti hanno dichiarato (come il sottoscritto) che dopo la guarigione dall'infezione ci sono stati un paio di giorni di beneficio a livello totale, poi, poco per volta, ecco i primi sintomi di CFS.
E come infezione non si parla esclusivamente di mononucleosi. Io per esempio sono risultato negativo al test per la mono.


  Visualizza il profilo di Tex      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Tex


Registrato: Oct 05, 2005
Messaggi: 136
Località: Torino
Inviato: 2006-05-24 20:29   
Aggiungo: sapete quali sono i due virus che manifestano gli stessi sintomi iniziali? Mononucleosi e HIV.
Sono sicuro che qualsiasi medico lo possa confermare.
Infatti, proprio il primo prelievo che mi hanno fatto stato per il test HIV.


  Visualizza il profilo di Tex      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
jonnyblu


Registrato: Aug 11, 2005
Messaggi: 303
Località: TRAMUTOLA
Inviato: 2006-05-24 21:52   
confermo anche io tex. mononucleosi e hiv. tanto che a me come diagnosi mi avevano detto, mononucleosi cronica. dopo 2 mesi di ricovero e dpopo che mi avevano rivoltato per bene. pure il sangue dalle ossa mi avevano tirato.

  Visualizza il profilo di jonnyblu   Email jonnyblu      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011496 seconds.