[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Attuali terapie nella CFS
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Attuali terapie nella CFS
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-30 09:04   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 09:30 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-30 16:59   


[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2006-04-30 23:35 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
emcar


Registrato: Mar 15, 2006
Messaggi: 83
Località: Siena
Inviato: 2006-04-30 17:09   
Io ti chiedo di fare luce su una cosa, visto che qui vedo se ne parla molto: l'intossificazione da metalli pesanti.
Ci dici per bene perchè in america è così presa in considerazione, mentre qua (da quanto capito nel forum), non c'è neppure il modo di fare un'analisi specifica?
Inoltre siccome immagino che dirai che sono fregnaccie queste cose, volevo chiederti come interpreti il fatto che i bambini autistici,visti i livelli elevati di tali metalli, traggono notevole vantaggio da terapie chelanti. Questo a me, come ti ho detto già una volta, mi ha sorpreso molto in quanto si pensava solo all'aspetto psicologico di questi bimbi. Però giustamente credo che, si possa interpretare questa incapacità di espellere in modo adeguato tali sostanze, sempre come un'incapacità del multisistema uomo a rispondere adeguatamente a certi stressor, sia che siano emotivi, chimici, meccanici, termici o insomma di qualsiasi cosa che in qualche modo turba la normale omeostasi.
E quindi sotto questo punto di vista concordo penamente che comunque si dovrebbe agire sia sulla mente che sul cervello.
Ma comunque mi viene da chiederti: Perchè non agire su mente (psicoterapie), cevello (neurochimica) e CORPO (terapie per i sistemi fisiologici ammalati\sfasati)?
Anche i vari sistemi fisiologici hanno un feedback su mente e cervello e quindi migliorerebbero il lavoro svolto negli altri due campi.
Dammi te un po' di pareri su quest'ultimo discorso in generale e più in particolare sui metalli pesanti nei termini di metodiche di indagine e "terapie".

Ciao ciao,
spero di non sembrarti troppo un rompi pa...


  Visualizza il profilo di emcar      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-30 18:27   


[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2006-04-30 23:36 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2006-04-30 19:05   
Attuali terapie nella CFS.
Cioè?

Se intendevi: quali sono le più interessanti terapie di cui avete sentito parlare(da non addetti ai lavori)... oggi potrei dire: Causa non nota, cure non note, terapie non esistenti.
Forse il consiglio migliore potrebbe essere:
non assumere nessun farmaco, nessun integratore ed adeguare il ritmo della vita intorno ai tui "temporanei" ritmi.
Non è una terapia, cioè non porta a nessuna guarigione: sarebbe come rendere competitivo un pilota zoppo rallentando gli altri in gara. O forse partecipare ad una gara diversa.
Tu che dici, meglio cambiare gara?
Se cambio gara cosa accade al mio sistema psicoendocrino?


  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-30 19:20   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 09:30 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
emcar


Registrato: Mar 15, 2006
Messaggi: 83
Località: Siena
Inviato: 2006-04-30 19:22   
Ciao Romeo,
fammi capire, non basta secondo rimuovere le amalgame, bisognerebbe estirpare proprio il dente??
In più, scusa mi delucidi sul fatto di quali sono i controlli che certificano questa intossificazione?

Infine, non mi hai commentato nulla sul discorso di carattere più generale che ho scritto sopra, cioè sul fatto che vorrai concordare che è pur sempre un'incapacità dell sistema uomo di far fronte ad uno stress e che quindi come tale può comunque essere trattato anche centralmente, perchè altrimenti non si spiegherebbe perchè, ad esempio nei bambini autistici prima si pensava solo all'aspetto psicologico, mentre ora solo mercurio e piombo?
Diciamo che forse quando si infrange qualcosa nel dualismo mente-cervello, forse anche i sub-sistemi fisiologici cominciano ad andare fuori fasatura.
In più molte persone hanno la bocca piena di amalgame e non sono affette da nessun disturbo, oppure altre le hanno per molti anni e poi il patatrack, tutto di un colpo, bisognerebbe andare a vedere perchè proprio in quel momento, cosa c'è stato nei periodi prima che ha invertito il normale funzionamento.
Non credo si possa pensare che è solo il risultato di un continuo attacco da parte delle amalgame, che porta prima o poi ad un fiaccamento e poi al crack.
CIOE' NON è CHE NON SONO D'ACORDO CON TE!
QUELLO CHE DICI SULLE AMALGAME CREDO SIA GIUSTO, MA CREDO CI SIA DELL'ALTRO E VOLEVO SENTIRE COSA NE PENSAVATE.
Aspetto infatti anche il parere di Nasdy in merito a questi metalli



  Visualizza il profilo di emcar      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-30 19:23   


[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2006-04-30 23:36 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-30 19:29   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 09:31 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
emcar


Registrato: Mar 15, 2006
Messaggi: 83
Località: Siena
Inviato: 2006-04-30 19:34   
X Nasdy,

Hai scritto:
Perche: confondete le cause con gli effetti e
tentando di rimuovere il problema agendo sugli effetti lo fate pure in malo modo.Gli omega 3 ne sono l'esemplificazione.
Voi ragionate così: andiamo a vedere cosa c'è di alterato in tutti i malati cfs,poi diamo un corettivo per questi fattori alterati ed otteniamo il risultato.

Alla faccia del risultato! Non circola un solo cfs guarito in base a sto ragionamento.

Emcar:
In base a quanto scritto dal fantomatico Gevi, e da quel poco che ho trovato per ora su Cheney, mi sembra che in america usano proprio questo modello di terapia, cioè quello di agire sui subsistemi fisiologici alterati.
Non è per fare polemica, ma ti domando se ho capito bene, quello che dicono questo Gevi (paziente) e Cheney (inportante "curatore" della CFS).
Nel caso che avessi capito bene, come me la spieghi questa abissale differenza di visione? Inoltre mi sbaglio o Cheney si vanta di averne guariti molti? SE così è vuol dire che qualche risultato lo ottiene anch ecurando i sistemi andati a farsi friggere.


Non mi hai risposto però prettamente al mio primo post, capisco in effeti che un discorso lungo

Ciao e grazie
Emanuele

[ Questo messaggio è stato modificato da: emcar il 2006-04-30 19:35 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: emcar il 2006-04-30 19:47 ]


  Visualizza il profilo di emcar      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-30 19:39   
E' che sono tutte balle!
N'do stanno sti guariti? Chi li ha mai visti? Dove le prove controllabili che non siano comparse?


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
emcar


Registrato: Mar 15, 2006
Messaggi: 83
Località: Siena
Inviato: 2006-04-30 20:07   
Nasdy scrive:
Poi dici a Romeo : Diciamo che forse quando si infrange qualcosa nel dualismo mente-cervello, forse anche i sub-sistemi fisiologici cominciano ad andare fuori fasatura.

Forseeeeeeeeeee???????? solo forse???????

Emcar:
Sul fatto che sono ingenuo LO SOTTOLINEO DA SOLO, io lo sono molto, pensa che credo ancora a 27 ai puri di cuore.
Infatti credo anche che forse il mio essere cresciuto nella bambagia sia una delle cause (oltre che ingenuo) del perchè mi sento male da un anno, casualmente prorpio quando ho cominciato a rendermi conto che la mia vita da li a poco sarebbe cambiata per sempre, non sarei stato più uno studente e ecc e ecc...

Comunque a Romeo ho detto forse per due motivi,
1 perchè ho scritto come se gli stessi parlando ed hai visto che delle volte quando si argmomenta con una persona si usa le ipotetiche per cercare insieme all'altro di capire o di insinuarli il dubbio se il ragionamento può essere veritiero oppure no.
Chi sono io per dirgli che è sicuramente in un modo.
2 perchè non c'è la certezza, e quindi mi viene di dire così
Usavo ipotetiche anche sul futuro con la mia ex e lei si arrabbiava, io le dicevo che non è che avessi dubbi su di noi, ma semplicemente perchè del futuro non si può mai essere certi.
Lei invece diceva sempre di essere sicura delle cose, dei sentimenti e del nostro futuro.
Lei però alla fine quando ho iniziato a stare male si è trovata subito un altro, chi sa forse nel futuro sarà meno sicura di se.

NON è UNA SVIOLINATA A TE!!!

Io ho capito che intervenire sui sistemi è insufficiente ed una perdita di tempo, e la vedo come te sulla priorità dell'aspetto centrale (mente e cervello), però perchè consideri propio zero la possibilità di un miglioramento tipo rinforzo da feed-back proveniente dalla periferia.
Cioè visto che parliamo sempre delle interrelazioni mente-cervello e ciò che ci sta intorno, anche il corpo è ciò che ci sta intorno, anzi oltre che il mezzo di relazione con l'esterno è esso stesso il primo segnale che arriva e viene analizzato dall'unum Mente-Cervello. Quindi secondo me se riusciamo in qualche modo a migliorare anche un po' i subsistemi, questi avranno un feed-back positivo anche sulla mente-cervello.
Ribadisco che conperndo che è solo una cosa pagliativa e che per prima cosa viene quello che dici te, cioè curare mente e corpo, ma anche il risto, secondo me aiuta.
Poi mi sembra impossibile come dici te che sono tutte balle queste cose su Cheney e che non ne è gaurito nessuno, non sarà tutto vero, ma vediamo cosa c'è di vero e che cosa può essere utile anche per chi non la pensa come loro.
Ciao

[ Questo messaggio è stato modificato da: emcar il 2006-04-30 20:21 ]


  Visualizza il profilo di emcar      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-30 20:18   


[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2006-04-30 23:37 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-30 21:19   
]

[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2006-04-30 23:38 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-30 21:52   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 09:31 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011236 seconds.