[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Per Max,
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Per Max,
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-09-15 15:10   
Caro Max,ho trovato il mio post del forum amalgama,Te lo dedico,è il riassunto zippato di tutte le mie ricerche,portate avanti con grande sofferenza,con il solo ausilio del ragionamento e l'osservazione acuta dei fatti concreti e reali.Non pretendo di essere creduto per quanto affermo,ma sarei capace su tali affermazioni di tener testa a chiunque avesse il coraggio di metterle in discussione,con dati e fatti alla mano.Ti saluto con stima.Romeo

Caro Pino mi chiedi se l'amalgama mi ha fatto danni.Per me non ci sono dubbi a riguardo.Certamente non da sola a voler essere preciso al 100%.Ma la parte da leone l'ha fatto senz'altro.Ci sarà anche stato un po'di stress di vita in piu' a peggiorare le cose,come pure il farmaco sbagliato al momento sbagliato,ma se non avessi fatto incetta di schifezze in bocca,il mio organismo si sarebbe sicuramente ben difeso,senza grossi danni.L'amalgama,non fà danni diretti all'organismo,ma indiretti.Costringe il sistema immunitario ad un lavoro incessante,lento ma continuo, cio' indebolisce l'organismo con forte ed inutile perdita di energie,e nel contempo lo rende vulnerabile ai normali attacchi da parte di virus,batteri,parassiti esogeni,mentre quelli endogeni escono dal sistema di controllo e diventano patologici anch'essi.Praticamente è colpevole di azione diversiva e sfiancante nei confronti dei sistemi proposti alla difesa e depurazione organica.Il sistema energetico è il piu'rovinato.Da qui' le reazioni a catena a tutti i livelli,con i sintomi piu'strani,e quando le tossine invadono il S.N.C. iniziamo a soffrire di sintomi che spesso spingono il medico a prescrivere psicofarmaci.Qui' inizia il vero circolo vizioso, infatti tali farmaci agiscono sui neuro-trasmettitori e i relativi recettori squilibrandone l'organizzazione naturale,all'inizio in senso funzionale,ma col tempo arrivano anche a modifiche materiali degli stessi.Cio' mette in moto una serie di ordini sballati diretti agli organi ed ai sistemi/apparati dell'organismo,che finiscono col peggiorare i sintomi di partenza e crearne dei nuovi.I tre grandi sistemi cioè nervoso-endocrino-immunologico vanno in tilt e si compromettono a vicenda senza sosta.Tali sintomi vengono analizzati e catologati e si finisce col parlare di patologie tipo:C.F.S.- M.C.S - F.M. - P.T.S.D. ecc.ecc..praticamente tutte compreso le peggiori,di cui non si capisce nulla ( o troppo???) e per cui mancano le terapie adatte (o c'è ne sono troppe????).Vedi come una pallina di neve(Amalgama ed altre) alla fine ha creato una valanga, con noi sotto.Tu dirai se cosi' fosse perche' non si provvede a mettere in atto le misure adatte,risolvendo cosi' tante sofferenze.La cosa non è facile,credimi,i danni di cui parlo si istaurano nel lungo tempo, tutti, all'inizio siamo costretti a rivolgerci alla medicina sintomatica,che in cambio di un po' di miglioramento iniziale,ci prepara il baratro del dopo. E poi bisognerebbe cambiare troppe cose e abolirle,a cominciare dall'amalgama,ma non è la sola.Termino qui',altrimenti il discorso potrebbe portarci troppo lontano,ed inutilmente, per quando mi riguarda.
Ciao.Romeo


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-09-15 21:31   
Romeo,se l'amalgama ha fatto male a te non vuol dire che ne faccia a me(tra l'altro il mio Test Eav era negativo per il mercurio e company).Non esiste solo l'amalgama,esistono tante cose che possono essere nocive,e se metti due persone nello stesso ambiente nocivo,o gli fai ingerire la stessa sostanza nella stessa dose,magari uno sviluppa una malattia l'altro no.C'è da aggiungere altro,secondo me.




[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2003-09-15 22:25 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-09-15 23:04   
Caro Max,non sono d'accordo con la tua risposta,mi è venuto il dubbio che non hai letto bene il mio post.Se lo leggi con attenzione,vedi che per me i danni da amalgama non si sviluppano velocemente,ma lentamente nel tempo,a chi prima e chi dopo, ma si sviluppano.Il problema è proprio il tempo,nessuno pensa a mettere in relazione il sintomo di oggi con l'amalgama di 10 anni fà.E relativamente a quelli che hanno amalgame senza sintomi strani,prima o poi li accuseranno i sintomi,e solo questione di tempo,è quasi logico e matematico,una goccia oggi,un'altra domani,e tra 10-15-20 anni l'organismo è intossicato.Poi sfido il migliore dei medici a capirci qualcosa,a scoprire il colpevole di tutto.Poi ho espresso un concetto piu'articolato,ho parlato di danno indiretto,di azione diversiva e altro ancora.Ho fatto notare l'attacco continuo al sistema Immunitario,e tanto altro ancora.Ho parlato degli errori terapeutici che aggravano la situazione.Ho parlato della chimica del cervello,ecc.ecc.Il problema è che non conosco bene l'inglese,che aspetto ancora Lele per la traduzione degli studi di Cheney,che sicuramente daranno man forte a quanto da me espresso.Scusami ma mi sono sentito in diritto di difendere qualcosa che non hai ben compreso,e liquidato con troppa superficialità.Ti saluto con uguale affetto e stima.Romeo

P.S.

Il sistema diagnostico EAV,che ho fatto ben 3 volte,è una pulcinellata,specialmente in mano a furbi e incompetenti,che con la sola lettura del manuale,credono di fare diagnosi.Io credo al problema dell'amalgama,indipendentemente dalla 3°diagnosi,la 1° e la 2°,l'avevano esclusa come a Te.

[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2003-09-15 23:12 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-09-15 23:45   
Romeo,avevo capito cosa hai scritto:in quello che hai scritto manca la predisposizione individuale ad una malattia piuttosto che ad un'altra.La maggior parte delle persone ha otturazioni in amalgama,viene a contatto continuamente con agenti infettivi,è esposta a sostanze chimiche,radiazioni elettromagnetiche,e chi più ne ha più ne metta,ma pochi hanno la Cfs.









[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2003-09-16 01:01 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-09-16 11:24   
Parli di predisposizione perche'giustamente per Te la Cfs è una malattia,IO parto da un altro assunto,la malattia cfs non esiste,esistono un accozzaglia di sintomi,che vengono chiamati cfs o altro,non fa'differenza.E'diverso il punto di partenza,come vedi,è quindi ne derivano concetti diversi sia per la causa che per la cura.Ora Ti lascio ,devo andare al lavoro.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2003-09-16 16:10   
Scusate se mi impiccio.
Nella mia ignoranza in materia...forse avete ragione entrambi!
La sindrome si chiama cosi perche' e' un'insieme di sintomi diversi...ma in sostanza credo che sempre di malattia si tratti.
Riguardo al sviluppare una malattia a contatto con certi fattori...anche li' la strada sta' di mezzo e questo dipende al di la' di tutto quello che una persona puo' avere passato prima anche da una 'naturale predisposizione genetica' alle malattie e al loro personale sistema di difesa.
Ora...censurate pure quello che ho scritto se non vi piace ma cercate dei punti di contatto...sono sicura che li troverete.
Dany.


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-09-16 21:20   
Non è una malattia la Cfs?Non è malattia perchè è definita 'Sindrome'?Eppure la Sindrome di Sjogren(tanto per dirne una)è definita come malattia autoimmunitaria.Anche se la causa di una malattia fosse ambientale,il fattore ambientale non va mai preso da solo,ma combinato con il fattore genetico.Può esistere l'influenza se il virus dell'influenza non esistesse?No.Ma non tutte le persone che vengono a contatto con il virus dell'influenza sviluppano la malattia,nè quelli che la presentano la sviluppano con la stessa modalità:i fattori genetici influenzano la malattia di origine ambientale,cosi come l'ambiente può avere influenza sulle malattie genetiche.

[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2003-09-16 21:23 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-09-17 00:12   
Caro Max,sono stanco marcio,ma ti rispondo,potrei farlo domani mattina a mente fresca,ma devo andare a lavorare presto domani.La medicina parla di sindrome quando si trova di fronte ad un'accozzaglia di sintomi,spesso anche scollegati tra loro,e non sa che pesci prendere,e siamo d'accordo mi pare.Il discorso genetico,non è un discorso fisso che ci portiamo immodificabile dalla nascita,anzi tutte le ricerche convengono che il Dna subisce trasformazioni continue per colpa delle aggressioni ambientali,siamo in presenza di un 2°grande bluff,e tra le aggressioni spiccano quelle tossiche/chimiche.Molte ricerche sono concorde nel riconsiderare l'eziologia delle malattie auto-immune,infatti altre non sono che l'attacco da parte del sistema Immunologico,a quei tessuti o organi impregnati di tossine anche e specialmente chimiche,riconosciute estranee e quindi il sistema non si avvede che per attaccare la sostanza estranea e tossica,attacca l'organismo stesso.IO cio'l'ho sempre pensato tra me,ma oggi ne ho avuto conferma leggendo attorno alla MCS.Non tutti prendono l'influenza,sono d'accordo con Te su questo,ma il motivo è diverso,non la prendono Tutti quelli, il cui sistema immunologico e' forte ed efficiente perche' non stressato da battaglie continue ed inutili,che giorni dopo giorni e' costretto a sostenere a causa di allergie varie,intolleranze alimentari varie e dulcis in fundo,intossicazioni ambientali continue,tra cui svetta quella da AMALGAMA ed altri metalli pesanti e tossici,qui'la genetica conta poco perchè in tal caso il Dna è il primo che ha subito danni,che chiamerei in itinere,in pratica è diverso da quello che avevamo alla nascita.Cosi la penso Io,e mi sembra che le notizie che spesso leggo vanno in questa direzione,e non solo, spesso ho il piacere di parlare a telefono con qualche competente,che mi conforta nelle mie idee.La medicina,quella dei nostri medici di famiglia,caro Max non esiste piu',è superata,la prova siamo noi con i nostri mali e le nostre mortificazioni.Ora sono veramente stanco e Ti saluto con stima ed affetto.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-09-17 01:59   
Romeo,possiamo stare qui a discutere all'infinito,ma a cosa serve?Non sta a noi scoprire il perchè e il per come,non siamo medici e tantomeno ricercatori,e per quante informazioni mediche uno possa avere per conto suo,non sarà mai all'altezza di chi ha studiato tanti anni all'università con la propedeuticità che deve esserci negli esami e poi ha preso una o più specializzazioni.Io credo che la prima qualità che deve avere un medico sia l'umiltà,a maggior ragione la deve avere nel campo della medicina(un pozzo senza fondo) chi medico non è.




[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2003-09-17 02:06 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-09-17 15:48   
Caro Max,sono rientrato dal lavoro,sapevo che mi avresti risposto in merito.Nel farlo hai toccato un tasto,quello dell'umiltà.Su cio'io mi ritengo abbastanza vulnerabile,infatti è molto difficile riuscire a discutere su problemi medici a 360 gradi,come faccio Io,e non dare l'impressione di essere poco umile.Bisognerebbe conoscermi di persona,ma sappiamo bene che cio'è difficile,se non impossibile.Avrai sicuramente notato che la maggioranza dei miei messaggi tecnici e scientifici li ho diretti,specialmente, alla Tua persona,il motivo lo lascio intendere a Te.E'vero che non sono medico,nel senso che non ho preso la laurea,il pezzo di carta intendo,con gli annessi e connessi.Molti miei colleghi di studi del passato l'hanno preso il pezzo di carta alla facoltà di medicina,anche perchè non lavoravano in contemporanea,poi si sono messi a fare i medici,e so con certezza,perchè riferito da loro,che il lavoro è tanto e che non hanno tempo per l'aggiornamento,e che l'unico aggiornamento fattibile è quello che gli viene portato dagli informatori scientifici,che ricevono a flotte nei loro studi,ma spesso sono informazioni di parte,utili per piazzare il farmaco sul mercato.Vuoi o non vuoi le cose stanno cosi'e difficilmente potranno cambiare.Altro punto di fondamentale importanza è la cattiva organizzazione della medicina allopatica,organizzata a compartimenti stagni,per cui c'è il mago della cardiologia,il mago di ecc....,mi sai dire come potrebbero risolvere le patologie multi-sistema,costoro?.Per una consulenza relativa ad una sindrome qualunque,occorrerebbe che una decina di loro con specializzazioni diverse formassero un unico corpo medico,ma questo è un sogno.Ecco perchè la medicina olistica avanza senza tregua e risulta vincente su quella allopatica.Ma ritornando alla umiltà,dimmi come si fà a pubblicizzare conoscenze,acquisite in anni di passione per un settore, senza rischiare di sembrare poco umile.Se poi mi chiedi di rispettare la categoria dei medici,mi trovi d'accordo,pero'gli stessi lo devono meritare il mio e penso anche il vostro rispetto,al di là del fatto che hanno il pezzo di carta ufficialmente conquistato.Ti saluto,e se non Ti fà dispiacere continuero'a postare per Max,quando ritengo che la notizia possa essere interessante per noi tutti,e sappi che prendo sempre in considerazione le Tue risposte,specie quando sono nel merito tecnico e scientifico.Ma non chiedermi di mettermi in atteggiamento di sudditanza passiva nei confronti di una classe,nella quale operano migliaia e migliaia di impostori ufficializzati,in tal caso mi stimeresti poco,e dimostreresti di non avermi capito.Ti saluto con crescente stima ed affetto,e non ritenerti in dovere di rispondermi a tono altrimenti non la finiamo piu'.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-09-17 21:37   
Romeo,non è questione di scrivere cose mediche o di quante se ne scrive,a volte si tratta di toni,frasi qua e là.Tu hai detto che i primi due Test Eav erano negativi per il mercurio,etc:se già allora avevi l'amalgama(non posso saperlo)e questa la fa da leone(cosi hai scritto),come mai i test erano negativi?Dopo invece il test è diventato positivo:non pensi che potrebbe essere il contrario,e cioè che il problema con l'amalgama è una conseguenza(e non la causa)di quello che non va nell'organismo?La Cfs mi sembra come il gioco del tutto e del contrario del tutto.Ho visto che Mira nel questionario ha messo "tre otturazioni in amalgama o più":una o due allora non dovrebbero stendere







[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2003-09-17 22:58 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-09-17 22:57   
Max,il problema dei 3 test eav stanno in questo modo.Quando ho fatto i primi 2 ,tempo fà non mi ponevo il problema dell'amlgama,per cui non chiesi nulla di specifico,non so loro cosa trovarono di negativo.Comunque ricordo che il primo parlo' di problemi di drenaggio renale,e di sofferenza al SNC,mi dette la terapia,Damiana e Ferro,ma non la feci.Il secondo non mi fece capire molto andava di fretta perchè aveva molte visite da fare,comunque mi dette una cura con I.M.E. GERO,Homeoplanta n°17,Derivatio H,comunque si dovrebbe trattare di disintossicanti,ma non l'ho fatta.Alla terza sono andato preparato,e gli ho fatto testare tutto il testabile.Subito si è soffermato sulla mia bocca dove ha trovato mercurio,argento,palladio,stagno,nikel,metnylotnyketon,ha parlato di colicisti e giardia.Mi ha dato la cura che faro'dopo l'intervento col laser,ad eccezione del prodotto omeopatico a base di amalgama,di cui non mi fido.Cosi'sono andate le cose,dimenticavo,mi ha trovato anche alcune intolleranze alimentari,ed io ho eliminato i relativi prodotti.Poi una cosa che non ho mai detto prima,ho notato sul mio labbro inferiore DX come una piccola bollicina di colore nero/blu sotto pelle.Non so di che si tratta, ma prima non c'era. Togliendo gli alimenti ho notato un miglioramento,per 3 giorni anche la stipsi era miracolosamente migliorata.Poi capita sempre che come sto'un po'meglio ad energie subito mi do' alla pazza gioia,e finisco col spendere piu'di quello che ho,e mi ritrovo stressato.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-09-19 23:12   
Quando ho fatto il Test Eav risultava anche una intossicazione da petrolio.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mara57


Registrato: Feb 19, 2003
Messaggi: 55
Località: Modena
Inviato: 2003-09-21 18:32   
Ragazzi ma se uno non ha otturazioni in malgama può partecipare lo stesso alla Vs. partita di ping-pong o è riservato ?????
Baci


  Visualizza il profilo di mara57   Email mara57      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2003-09-21 21:09   
Puoi partecipare eccome,non è riservato questo argomento,più pubblico di cosi Tu non hai otturazioni in amalagama?

[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2003-09-21 21:11 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.031048 seconds.