[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Qualcuno prende antidepressivi? se si,perchè?
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore Qualcuno prende antidepressivi? se si,perchè?
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2006-04-27 12:41   
...infatti, prendo lo Zoloft da 1 anno e mezzo ( 1 cp. la sera da 100 mg) , NON ho MAI avuto reazioni secondarie e, finalmente, dopo tanti anni, ho energie da vendere e faccio tante cose che non avevo proprio preventivato, conciata come ero fino al giorno in cui ho deciso di accedere "all'accompagnamento psicologico per malattie croniche" ( ASL) ...

Per inciso, sono allergica in maniera severa agli antiinfiammatori, antifebbrili, antireumatici, antibiotici ma NON ai serotoninergici o agli ansioliti.

La mia allergia non è una questione di "cervello" perchè mi ha portato dritta dritta 25 anni fa', all'ospedale dermatologico ( ricovero urgente) per un "eritema polimorfo da medicamenti " ( stavo assumendo da 1 settimana lo Zeppelin per un problema ad un dente....)

Per ben 1 mese, girata e rivoltata e poi ancora girata e rivoltata ( cura, il solito cortisone )

OGNUNO E' A SE STANTE..................

Bye!

Luisa

ps. non mi sembra logico , infatti, nè ABUSARE nè, DEMONIZZARE stì benedetti serotoninergici.....


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-27 16:16   


[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2006-04-30 23:44 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
brici@


Registrato: Apr 20, 2006
Messaggi: 53
Località: Roma
Inviato: 2006-04-27 19:35   
Magari ne avrete già parlato, ma mi domando:

può funzionare l' OMEOPATIA?

Credo mi rimanga solo questa da provare, dopo aver sperimentato per dieci anni una serie di farmaci, antidepressivi o serotoninergici o altro, sempre con effetti di enorme peggioramento dei sintomi, anche dopo lunga e paziente assunzione, zoloft compreso (potrei essere allergica?lo sono ad altre cose)

Devo però anche dire che mi affascina ciò che dici, nasdy, dell'aspetto cognitivo. Prima di leggere la tua opinione su questo aspetto credevo fosse una fatica impossibile stravolgere ai proprio sistema di vita, anche perchè la stanchezza è così paralizzante da impedire le migliori iniziative.mi dai speranza.


Credi che per seguire l'aspetto cognitivo ci voglia qualcuno che conosca la Cfs?
Oppure basta un bravo psicoterapeuta?

Perdona le domande, ma sono solo una piccolissima parte di tutte quelle che vorrei fare!!!

Per favore......nun ce lassa' (se sei di Roma come credo di aver letto)


Grazie!Ciao

brici


  Visualizza il profilo di brici@      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
giuly


Registrato: Apr 19, 2005
Messaggi: 20
Località: angone bs
Inviato: 2006-04-27 19:56   
io ne ho presi vari ma da quando ho cominciato a prendere 1 pastiglia solamente al giorno di eutimil poco a poco sono rinato e adesso posso dire di essere completamente guarito , sono talmente felice che consiglio a tutti di cuore di provarlo anche se sò che non è uguale x tutti ,un in bocca al lupo da GIULY .

  Visualizza il profilo di giuly   Email giuly      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-27 21:33   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 09:19 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-28 01:15   


[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2006-04-30 23:47 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-29 01:55   


[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2006-04-30 23:46 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2006-04-29 10:04   
Romeo, Romeo.....

Vai alla pag. 10-11-12 del CHRONIC FATIGUE SYNDROME della National Institute of Allergy and Infectious Deseases - U.S. Department of Health and Human Services e , come già RIPORTATO altre volte sul forum, è ben esplicitato anche, COME deve avvenire la GESTIONE del paziente CFS ( farmaci compresi) .....

A meno che, non sia piu' "attendibile" nemmeno questo importante Servizio Pubblico Statunitense , premesso che la perfezione NON è prerogativa UMANA ......

Tra l'altro, mi pare che tu ,Romy, non abbia una diagnosi di CFS, come hai scritto ultimamente quindi, il tuo personale rapporto con i farmaci, ivi compresi gli "antidepressivi", è diverso da chi soffre di "vera" CFS o FMS, patologie "gemelle" e che hanno caratteristiche BEN precise : o mettiamo in dubbio anche la "chiara fama" del Dr. Ghini, del Prof. Pizzigallo, della D.ssa Racciatti, giusto per fare degli esempi

Felice giornata , Romy e SORRIDI anche un po' alla vita .....

Dai, tu che sei credente , ricordi la famosa frase di Gesu' :

"PRUDENTI come SERPENTI, ma SEMPLICI come COLOMBE...." ?

Kiss!

Luisa


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-29 13:08   


[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2006-04-30 23:49 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-29 14:45   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 09:20 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
emcar


Registrato: Mar 15, 2006
Messaggi: 83
Località: Siena
Inviato: 2006-04-29 14:53   
Quote:

In data 2006-04-29 10:04, Marialuisa scrive:
Romeo, Romeo.....

Vai alla pag. 10-11-12 del CHRONIC FATIGUE SYNDROME della National Institute of Allergy and Infectious Deseases - U.S. Department of Health and Human Services e , come già RIPORTATO altre volte sul forum, è ben esplicitato anche, COME deve avvenire la GESTIONE del paziente CFS ( farmaci compresi) .....

A meno che, non sia piu' "attendibile" nemmeno questo importante Servizio Pubblico Statunitense , premesso che la perfezione NON è prerogativa UMANA ......

Tra l'altro, mi pare che tu ,Romy, non abbia una diagnosi di CFS, come hai scritto ultimamente quindi, il tuo personale rapporto con i farmaci, ivi compresi gli "antidepressivi", è diverso da chi soffre di "vera" CFS o FMS, patologie "gemelle" e che hanno caratteristiche BEN precise : o mettiamo in dubbio anche la "chiara fama" del Dr. Ghini, del Prof. Pizzigallo, della D.ssa Racciatti, giusto per fare degli esempi

Felice giornata , Romy e SORRIDI anche un po' alla vita .....

Dai, tu che sei credente , ricordi la famosa frase di Gesu' :

"PRUDENTI come SERPENTI, ma SEMPLICI come COLOMBE...." ?

Kiss!

Luisa



Ciao Luisa,
mi dici dove si trova questo opuscolo? MI piacerebbe leggerlo


  Visualizza il profilo di emcar      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-29 14:54   
emcar ma ti stai prendendo la laurea in cfs-logia?



  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
emcar


Registrato: Mar 15, 2006
Messaggi: 83
Località: Siena
Inviato: 2006-04-29 15:15   
No, scusa hai ragione.
E' che come ti ho detto la mia ossessività non mi permette di non sapere di cosa si parla; e visto che questo cavolo di opuscolo lo nominano un giorno si ed uno no, ed io non lo trovo, mi prende il nervoso

devo si, fare una tesi, ma la mia di psicologia,
mi piacerebbe farla comunque su CFS, infatti sto pensando come mettere la cosa da proporre al prof.
Sai sono uno psicologo strano ho fatto una tesi per un master in psicologia dello sport sulla bilancia neurovegetativa e prolattina (iper), volevo farci anche la tesi di laurea, ma mi dicono che è un po troppo fisiologica-biologica.
Ciao
Emanuele

[ Questo messaggio è stato modificato da: emcar il 2006-04-29 15:18 ]


  Visualizza il profilo di emcar      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-29 15:23   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 09:19 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
emcar


Registrato: Mar 15, 2006
Messaggi: 83
Località: Siena
Inviato: 2006-04-29 15:29   
Quote:

In data 2006-04-29 15:23, nasdy2003 scrive:
ho fatto una tesi per un master in psicologia dello sport sulla bilancia neurovegetativa e prolattina

Anche io,in medicina però,nel 1981.
Beato te che sei così giovane



Veramente, anche te sulla PRL?
Allora devi farmela leggere


  Visualizza il profilo di emcar      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011157 seconds.