[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » memoria
Autore memoria
al.an.


Registrato: Apr 24, 2006
Messaggi: 6
Inviato: 2006-04-24 14:38   
c'è qualcuno che mi può aiutare a capire??!!
Ho sempre avuto una memoria +o- buona, ultimamente invece, da diversi mesi, mi sto rendendo conto che ...dimentico tutto, ripeto le cose, dimentico ciò che ho vissuto con qualcuno, dimentico ciò che faccio..perchè? cosa mi sta succedendo?
Qualcuno mi può spiegare cos'è?
Grazie mille


  Visualizza il profilo di al.an.      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-24 16:24   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:51 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Deborah72


Registrato: Feb 21, 2004
Messaggi: 336
Località: milano
Inviato: 2006-04-24 16:30   
Concordo con Nasdy, è un altro regalo della cfs
_________________
Debby72


  Visualizza il profilo di Deborah72      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
al.an.


Registrato: Apr 24, 2006
Messaggi: 6
Inviato: 2006-04-24 16:41   
grazie "nasdy2003"per avermi risposto, ho trovato questo sito solo oggi e vorrei capire meglio cosa mi sta succedendo, non sono al corrente di cosa sia esattamente la cfs
grazie


  Visualizza il profilo di al.an.      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
al.an.


Registrato: Apr 24, 2006
Messaggi: 6
Inviato: 2006-04-24 16:43   
da cosa dipende la perdita di memoria, o meglio la rimozione di ciò che "vivo"??

  Visualizza il profilo di al.an.      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-25 01:29   
Quote:

In data 2006-04-24 16:43, al.an. scrive:
da cosa dipende la perdita di memoria, o meglio la rimozione di ciò che "vivo"??



Caro al.an,chi ti scrive si trova con una memoria ai minimi termini,quindi con performance cognitiva abbastanza precaria.I problemi aumentano col passare del tempo,e cio'mi causa una certa peoccupazione.Da cosa dipenda tale sintomo?saperlo è stato sempre oggetto dei miei desideri.Alla fine sono arrivato alla conclusione che il disturbo dipende dallo stress continuo a cui alcuni di noi siamo sottoposti nel nostro vivere quotidiano.Il meccanismo è almeno duplice.
1)La memoria per funzionare bene ha bisogno di attenzione,ma una persona stressata è anche poco attenta e concentrata,cio'comporta una scarsa o nulla memorizzazione.

2)I circuiti della memoria sono dipendenti ed in parte sovrapponibili a quelli dell'attenzione.Il cuore del multisistema stà nel triangolo cortecce-amigdala-ippocampo.Le sostanze che servono alla memoria sono le stesse liberate dallo stress:cortisolo,adrenalina e noradrenalina.Memorizzare vuol quindi dire attivare il sistema dello stress.Se pero'lo stress diventa eccessivo,o meglio è protratto nel tempo e quindi i suoi ormoni rimangono elevati.allora l'ippocampo comincia ad entrare in sofferenza e con esso anche la nostra capacità di memorizzare cose nuove.Alla lunga,l'eccesso di cortisolo, puo'causare danni significativi,attivando una riduzione del volume dell'ippocampo.Praticamente si ha una perdita di sostanza nervosa,e con particolari analisi si notano i buchi di sostanza nella densità cerebrale interessata.Possiamo considerare cio'come neuro-tossicità.Questo è quello che ho capito del problema memoria,la cura,essere il piu'sereno possibile.Ciao.Romeo
_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-25 10:33   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:51 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
al.an.


Registrato: Apr 24, 2006
Messaggi: 6
Inviato: 2006-04-26 08:33   
Grazie Romeo per avermi fornito una dettagliata e chiara spiegazione.

Ora, in base a ciò che ha detto Nasdy, vorrei capire come si può fare per "aiutare" la memoria.

Grazie immensamente per le risposte che mi avete fornito...da un pò di forza sapere che non sono l'unica con questo problema!


  Visualizza il profilo di al.an.      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-26 09:11   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:52 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
al.an.


Registrato: Apr 24, 2006
Messaggi: 6
Inviato: 2006-04-26 11:39   
per nasdy:

scusa la mia ignoranza ma..in cosa consiste la restrutturazione cognitiva??

Gli psicofarmaci magari..li eviterei...direi che forse sono eccessivi...qualcosa di meno drastico..??


  Visualizza il profilo di al.an.      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-26 14:09   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:52 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-26 15:16   
Quote:

In data 2006-04-26 09:11, nasdy2003 scrive:
Come si può fare?

Al momento due cose:
1.ristrutturazione cognitiva
2. neurofarmaci

Comunque vedo che non entusiasma quelli del forum l'idea di provare una nuova terapia.
Molto incoraggiante...

Ciauz

Caro Nasdy,stiamo parlando di problemi di memoria,e cio'che tu proponi,"La ristrutturazione cognitiva"dovrebbe essere una terapia cognitiva-comportamentale,che non è indicata in casi di problemi di memoria e concentrazione.

Ci resta la possibilità di usare qualche farmaco,neuro-farmaco come dici tu.

Ho letto abbastanza sull'argomento,anche se ricordo poco,ma quel poco che ricordo afferma la difficoltà di trattare con farmaci i problemi di memoria derivanti da stress. Comunque esistono svariati farmaci,detti "stimolanti Cognitivi" alcuni non si trovano in commercio in Italia,altri si.

Tra tutti,sono rimasto affascinato dall'HIDERGINE,ma non riesco a trovarla in Italia ,so' che è venduta negli U.S.A. ed in Europa,conosco le dosi usate 3 mg in Usa e 9 mg in Europa in 3 somministrazioni al di'.Se trovo i miei appunti,apro un post adatto.Ti saluto Romeo


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-04-26 10:42 ]



_________________


[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2006-04-26 15:26 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-26 15:25   
Nasdy,dai una lettura all'Hidergine e fammi sapere che ne pensi.

HYDERGINE

La ricerca fuori dagli States ha mostrato che l'Hydergine migliora le funzioni mentali, previene danni alle cellule cerebrali e potrebbe persino essere in grado di rimediare a danni esistenti.
L'Hydergine agisce in diversi modi per migliorare le capacità mentali e per rallentare o rovesciare i processi di invecchiamento del cervello. La grande varietà dei suoi effetti comprende:

Aumenta il rifornimento di sangue al cervello.
Migliora il metabolismo delle cellule cerebrali.
Protegge il cervello da danni durante periodi di diminuito e/o insufficiente rifornimento di ossigeno.
Rallenta il deposito di lipofuscina nel cervello.
Previene il danno alle cellule cerebrali causato da radicali liberi.
Aumenta intelligenza, memoria e apprendimento.
Normalizza la pressione sanguigna sistolica.
Riduce sintomi da stanchezza, quali giramenti di testa e tinnitus (l'echeggiare nelle orecchie)Acufeni.
Un modo in cui l'Hydergine può migliorare la memoria e l'apprendimento è imitando l'effetto di una sostanza chiamata fattore di crescita del nervo. Tale fattore stimola la sintesi di proteine che risulta nella crescita di dendriti nelle cellule cerebrali. I dendriti facilitano la comunicazione attraverso tutto il SNC e sono necessari per la memoria e l'apprendimento. L'apprendimento richiede la crescita di dendriti.
Precauzioni: se una dose troppo grossa viene presa la prima volta, può causare un leggero senso di nausea, disturbi gastrici, o mal di testa. Complessivamente, l'Hydergine non produce seri effetti collaterali e non è tossica anche in grandi dosi. E' controindicato solo per individui affetti da psicosi croniche o acute.
Posologia: negli States consigliano 3 mg al giorno; mentre in Europa prescrivono 9 mg. al giorno, divisi in tre dosi. Gran parte della ricerca è stata condotta a livelli fra i 9 e 12 mg. al giorno. Possono essere necessarie molte settimane prima di notare gli effetti. Negli States è in vendita in farmacia previa ricetta medica.



_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-26 16:17   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:52 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.010795 seconds.