[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Attenzione! Precisazione
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Attenzione! Precisazione
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-23 10:01   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:47 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-04-23 12:22   
Mi associo a quanto precisato da Nasdy,eventuale terapia genica in tutti i campi patologici,quando sarà???????????questo il senso del discorso,e non è detto che quando verrà,sia funzionale alla guarigione.Gli studi genetici,ottimi per approfondire le nostre conoscenze,tagliando il capello in due,ma da qui'ad un uso pratico al fine della guarigione,meglio non farsene un 'illusione.Dico questo,perchè ritengo che il discorso dei geni è un discorso relativo a cause ambientali e dinamico nel tempo,per cui gli studi e le ricerche degli uomini fotografano un momento preciso relegato al presente dell'evoluzione genica.Volendo fare un esempio a paragone,è come se s'impiegassero 20 anni per studiare e capire l'attuale Pentium 4,e quando terminano gli studi,ci troviamo al Pentium 10.Quanto affermato è una mia idea personale,che spero sia errata.Romeo
_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-23 12:55   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:48 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
epionex2


Registrato: Aug 03, 2003
Messaggi: 169
Inviato: 2006-04-25 01:45   
Nasdy ciao,io sono convinto ,per esperienza personale ,che la CFS che ho ,sia trasmissibile/contagiosa ; NE SONO SICURO.
Per questo ti ho chiesto del dott. Martin
secondo me almeno su questo punto ci ha preso.
ciao
Epione


  Visualizza il profilo di epionex2      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-25 10:24   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:48 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
epionex2


Registrato: Aug 03, 2003
Messaggi: 169
Inviato: 2006-04-26 00:13   
si, sono tre anni che lo dico ,puoi guardare anche sui miei interventi.
Dunque io sono convinto( e non è un'idea basata su paure o influenze come le idee del dott. Martin)che la CFS è trasmissibile
perchè è da vent'anni che vedo ,prima nei miei familiari e poi anche in alcuni amici ,gran parte dei disturbi che ho, causati dalla CFS;come : mal di gola,m. di testa, difficoltà a digerire,stanchezza e affaticabilità, sonnolenza ,vulnerabilità al freddo :specie gola/collo e testa (da costringerci a portare, cosa che prima non facevo/facevano,sciarpe e cappelli.
Quando in persone che conosci , vedi quella stanchezza tipica con gli occhi lucidi,un po' arrossati(da freddo e stanchezza);senti che hanno problemi a digerire,a volte causata anche dal freddo,per strada li vedi sempre più spesso con sciarpe e cappelli con le spalle alte per proteggere il collo,la faccia un po' più triste e spenta,NON CI SI PUò SBAGLIARE.
Naturalmente è stato difficile da accettare per i sensi di colpa e la vergogna , ma poi arriva il senso di responsabilità e la voglia di lottare;
sono pochi anni che l'ho detto in famiglia,
la loro risposta è stata :1) noi non abbiamo niente,2)queste cose ce l'hanno tutti , 3)la CFS forse non esiste e quelli che ne soffrono non riescono a fare quasi niente,4)i giovani non possono sapere come
è la salute, i maturi e gli anziani pensano
agli acciacchi dell'età,5) sicuramente nessuno vuole sentirsi in colpa e vergognarsi di aver provocato malattia e sofferenza agli altri ( specie familiari e amici/conoscenti)così sposano facilmente
l'opinione "comune" che la CFS non è contagiosa o quella che è provocata da stress e depressione.
perchè al contrario avrebbe voluto dire
emarginarsi o essere emarginati.
la mia esperienza è questa.
ciao
Epione


  Visualizza il profilo di epionex2      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-26 00:58   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:48 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
epionex2


Registrato: Aug 03, 2003
Messaggi: 169
Inviato: 2006-04-26 18:32   
ciao nasdy,
io no credo alla predisposizione genetica,
ma ad una vera e propria infezione ,probabilmente trasmessa; da lì iniziano tutti i problemi.
Lo dico perchè dopo vent'anni che osservo le persone che frequentano casa mia, ormai non mi sbaglio più.
Le prime erano i miei familiari, ma poi sono state le amiche di mia madre, infine
amici e partner di mia nipote ;la vosta teoria per metà genetica e metà infettiva
non può reggere, non può spiegare perchè tutte quelle persone l'hanno contratta; diverse per troppe cose.
ciao Epione


  Visualizza il profilo di epionex2      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
emcar


Registrato: Mar 15, 2006
Messaggi: 83
Località: Siena
Inviato: 2006-04-26 18:59   
Quote:

In data 2006-04-26 18:32, epionex2 scrive:
ciao nasdy,
io no credo alla predisposizione genetica,
ma ad una vera e propria infezione ,probabilmente trasmessa; da lì iniziano tutti i problemi.
Lo dico perchè dopo vent'anni che osservo le persone che frequentano casa mia, ormai non mi sbaglio più.
Le prime erano i miei familiari, ma poi sono state le amiche di mia madre, infine
amici e partner di mia nipote ;la vosta teoria per metà genetica e metà infettiva
non può reggere, non può spiegare perchè tutte quelle persone l'hanno contratta; diverse per troppe cose.
ciao Epione



Scusami Epione,
ma se così fosse allora gli affetti da CFS provocherebbe una pandemia ed in futuro poco lontano il mondo sarà pieno di CFSini, così che diventerà la condizione normale e gli altri saranno i diversi e lo stile di vita si adatterà ai nuovi normali

Scusa l'ironia,ma non puoi escludere la componente genetica, altrimenti dovresti attacarla a chiunque incontri, già il fatto che venga attaccata a familiari che comunque stanno molto a contatto con la persona interessata, non esclude il ragionamento di Nasdy, anzi lo fortifica!
Hai presente di chi va con lo zoppo che comincia a zoppicare, è un esempio stupido, ma non è che in quel caso possiamo pensare che sia un virus a far zoppicare,no?
Ciao
comunque è solo il mio parere, non vorrei che te la prenda per il mio inizio un po' aggressivo

[ Questo messaggio è stato modificato da: emcar il 2006-04-26 19:00 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: emcar il 2006-04-26 19:47 ]


  Visualizza il profilo di emcar      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Tex


Registrato: Oct 05, 2005
Messaggi: 136
Località: Torino
Inviato: 2006-04-26 19:24   
Scusate la mia ignoranza ma se fosse di origine virale, il valore della VES dovrebbe essere sballato no?

  Visualizza il profilo di Tex      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-26 21:27   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:48 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
epionex2


Registrato: Aug 03, 2003
Messaggi: 169
Inviato: 2006-04-26 23:48   
.per Emcar.
ho letto che virus come EBV , erpes simplex,
CMV e altri sono presenti a volte in percentuali elevate nella popolazione,per cui possiamo dire che sono epidemici,certe volte pandemici;quindi se così fosse per la CFS non c'è da stupirci.
Forse è vero che ci sono varie CFS o v. stadi della malattia; il dott. Martin dice
che è un gruppo di virus ( erpetici?)a provocarla, i quali hanno trovato il modo di eludere le nostre difese imm. cancellando alcune proteine (geni).
Io ho avuto la mononucleosi(EBV) ,se la CFS è partita da lì ,è probabilissimo che l'abbiano contratta in molti, dal momento
che basta la saliva ; non solo col bacio
che non si da tutti, ma chi mette le mani in bocca nel naso e poi tocca tavolo oggetti ecc.potrebbe infettare.
infatti certe statistiche dicono cheLE CATEGORIE PIU' COLPITE DALLA CFS sono GLI INFERMIERI , GLI INSEGNANTI E I FAMILIARI DEI MALATI DI CFS. GUARSA CASO TUTTE PESONE CHE CONDIVIDONO AMBIENTE E OGGETTI con individui a rischio(altro che stress + predisposizione genetica).
Certe volte si legge che la CFS colpisce raramente i bambini e gli anziani,
ma se si pensa che già i 50enni sono meno attivi e sentono meno la mancanza di energia dovuta alla CFS, FIGURIAMOCI I 70ENNI CHE GENERALMENTE ATTRIBUISCONO TUTTI I LORO MALANNI ALLA VECCHIAIA ( per loro STANCHEZZA MAL DI GOLA MAL DI TESTA SONNOLENZA E DIGESTIONE = VECCHIAIA , POI ARRIVA IL MEDICO CHE DICE E' SOLO UN PO' DI STRESS E DEPRESSIONE E IL GIOCO E' FATTO .
PER QUEL CHE RIGUARDA I BAMBINI , SONO IN AUMENTO QUELLI CHE HANNO PROBLEMI PSICHICI/COMPORTAMENTALI, DI APPRENDIMENTO ( in America e adesso anche in Europa pare che ce ne siano molti trattati con psicofarmaci.)
DALTRONDE PER LORO CHE NON HANNO PUNTI DI RIFERIMENTO RIGUARDO ALLA SALUTE E INFORMAZIONI SUFFICIENTI PER PRENDERE COSCIENZA DEL PROBLEMA;L'UNICO MODO PER REAGIRE E' QUELLO DI ESSERE B. DIFFICILI.
Altri piccoli segni potrebbero essere:1)l'aumentato numero degli iscritti al nostro FORUM che testimonia la crescita della CFS e simili in Italia,2)le ditte farmaceutiche
propongono sempre più frequentemente prodotti che aiutano ;a ricordare , a digerire, a dormire,a non avere sonnolenza e stanchezza ad avere più energia,
a concentrarsi,a curare il mal di gola ecc. ecc.
ciao
epione
.



  Visualizza il profilo di epionex2      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-27 00:15   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:49 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
emcar


Registrato: Mar 15, 2006
Messaggi: 83
Località: Siena
Inviato: 2006-04-27 01:03   
Epionex2,
scusa, ma devo ripeterti che non voui analizzare le cose per bene a 360°, ma semplicemente dal tuo momentaneo punto di vista pessimistico.
Credo tu debba ammettere che se persone venute a contatto con stessi virus non sfociano con uguale percentuale nella CFS, vuol dire che non conta solo l'azione del virus, ma anche quella della genetica e dell'ambiente.
Il fatto che ci siano delle pandemie di virus che recano problemi transitori-minori non vuol dire che ne esistano di alcuni che creerebbero dei problemi invalidanti come quelli della CFS.
Quelli da te nominati sono presenti in larga frequenza perchè bene o male l'organismo raggiunge una specie di patto di non belligeranza con quegli intrusi, in quanto non molto dannosi, altrimenti l'organismo avrebbe già trovato nei secoli il modo di arginarli, vuol dire che la spesa per escluderli completamente è maggiore del danno che arrecano.
Gli agenti infettivi che potrebbero fare da trigger per la CFS credo siano sempre esistiti, anche perchè se fossero relativamente "nouvi" avrebbero esiti sicuramente diversi e maggiormente nefasti.
Quindi se parti da questo presupposto capisci che se realmente sono aumentati i casi di CFS, e dico realmente nel senso che, solo per farti un esempio, potrebbero essere semplicemente aumentate le capacità discriminative di tale malattia, mentre prima magari si dava chi sa quale diagnosi. Una malattia non esite solo dal momento in cui si etichetta e si impara a riconoscerla, essa già esisteva anche prima, solo che non avevamo i mezzi per discriminarla, altrimenti è come dire che prima non si moriva di cancro.
Questi sono solo esempi semplicistici per farti capire che può essere fallace il modo univoco di relazionare gli eventi che stai usando, quando cerchi delle realzioni degli eventi, non basta vedere che due correlino, ma devi escludere che ce ne siano degli altri prima di affremare che quelli sono in correlazione, e dopo di questo devi anchre escludere che non ce ne sia un terzo che rende possibile che questi correlino.
Per farti un esempio esemplificativo:
se A sembra correlare con B, prima bisogna escludere che non ciano altre possibili correlazioni, e poi se proprio sembrano no essercene altre dobbiamo adoperarci per capire se non esista una C che sovraintende sia A e B e che quindi determina una falsa correlazione fra la due, in quanto non sono legate fra loro direttamente, ma sotto il controllo di C.
C che nel nostro caso potrebbe essere per esempio l'ambiente socio-genetico, A la CFS e B un trigger virale.
Capisci ora cosa voglio dire?
Comunque ammettendo anche siano realmente aumentati i casi di CFS, come fai ad escludere il fattore socio-ambientale, credo che sia cambiato un tantino negli ultimi 20 anni specialmente o no?
IO non dico che hai torto in assoluto, ma nel modo in cui ostenti la tua credenza, cioè senza una, secondo me, ragionevole/razionale analisi critica delle probabili variabili intervenienti nella eziopatogenesi di tale sindrome.

[ Questo messaggio è stato modificato da: emcar il 2006-04-27 01:16 ]


  Visualizza il profilo di emcar      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
nasdy2003


Registrato: Jul 01, 2003
Messaggi: 556
Località: Pianeta Marte
Inviato: 2006-04-27 02:22   


[ Questo messaggio è stato modificato da: nasdy2003 il 2006-05-19 11:49 ]


  Visualizza il profilo di nasdy2003      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011409 seconds.