[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » ablazione transcatetre
Autore ablazione transcatetre
salvo


Registrato: Oct 14, 2004
Messaggi: 8
Inviato: 2006-02-05 16:55   
salve a tutti.Vorrei chiedervi se qualcuno di voi, può chiarirmi alcuni dubbi.La prossima settimana, mia madre,si dovrà sottoporre, ad un intervento di ablazione
transcatetre, per correggere la fibrillazione atriale, che le sta rendendo la vita molto difficile.Vorrei sapere se è rischiosa,e se è risolutiva.Perchè molte persone mi hanno detto che alcuni pazienti
non rispondono all'intervento.Faccio presente, che l'intervento sarà eseguito,
al San Raffaele dal Dott.Pappone.
Salutandovi,vi ringrazio anticipatamente


  Visualizza il profilo di salvo   Email salvo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
luce


Registrato: Feb 28, 2004
Messaggi: 118
Inviato: 2006-02-05 17:25   
Salve, l'anno scorso mio padre ha eseguito lo stesso intervento (a Pisa Cisanello dipartimento cardiotoracico dott.ssa Bongiorni) per correggere una tachicardia parossistica ed il disturbo è passato, la tachicardia non si è più presentata. Mio padre è rimasto in ospedale per 2gg., l'intervento, come già saprai è in anestesia locale. Per mio padre ha risolto il problema, quindi esperienza positiva ed operazione ben riuscita

  Visualizza il profilo di luce   Email luce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
salvo


Registrato: Oct 14, 2004
Messaggi: 8
Inviato: 2006-02-06 13:42   
Ti ringrazio molto luce,vado più tranquillo.
saluti


  Visualizza il profilo di salvo   Email salvo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-02-06 13:53   
ABLAZIONE TRANSCATETERE DELLE ARITMIE


--------------------------------------------------------------------------------




INTRODUZIONE



Il cuore si contrae grazie ad un sistema simile ad un impianto elettrico: alcune particolari strutture specializzate conducono lo stimolo che permette al cuore di funzionare con un ritmo regolare, come un orologio.

Talora, compaiono battiti irregolari ed accelerati che sono causati da difetti di questo sistema elettrico; possono così verificarsi delle tachicardie che provocano vari disturbi, talora anche gravi.

Nel Suo caso, all’interno del cuore è presente un circuito elettrico in più, una via anomala, che talora prende il sopravvento sul ritmo regolare e crea un’aritmia.

Da tempo esistono molti farmaci (Antiaritmici) che permettono di prevenire tali disturbi. E’ necessario, però, assumere questi farmaci regolarmente e per tutta la vita perché siano efficaci; inoltre, come tutte le terapie farmacologiche, possono comportare effetti collaterali ed intolleranza.

COS’E’ L’ABLAZIONE TRANSCATETERE

E’ una procedura relativamente recente (la nostra esperienza è stata iniziata nel 1990, trai primi in Italia) che permette di eliminare definitivamente la via anomala presente nel Suo cuore, permettendone il regolare funzionamento. Non sarà così più necessario alcun farmaco per controllare l’aritmia.

PREPARAZIONE

Prima di sottoporla all’ABLAZIONE, saranno eseguiti una serie di esami clinici, per garantire la massima sicurezza e tranquillità (esami del sangue, elettrocardiogramma, Ecocardiogramma ecc.)

Inoltre, Le sarà richiesto di firmare un foglio dove dovrà dare il suo CONSENSO ad essere sottoposto all’esame (la legge non ci consente di eseguire la procedura senza il suo consenso scritto).

Normalmente sarà accolto in Reparto il giorno precedente all’esame, in modo da poter eseguire gli ultimi controlli, la visita medica ed ogni altra indagine necessaria.

La sera precedente l’esame sarà opportuno seguire una cena leggera, senza caffè o alcolici; se dovesse sentirsi agitato o aver problemi ad addormentarsi potrà chiedere al Medico un blando sedativo (è importante essere riposati e rilassati per eseguire l’ABLAZIONE TRANSCATETERE.

Il giorno dell’esecuzione della PROCEDURA dovrà rimanere a digiuno; Le sarà rasata la regione inguinale e/o le braccia e la regione sotto la clavicola sinistra (possibili zone di introduzione dei cateteri) al fine di evitare infezioni.

Prima dell’esame cerchi di urinare e disponga in modo sicuro oggetti di valore, occhiali, dentiere ecc.

COME VIENE ESEGUITA L’ABLAZIONE TRANSCATETERE



L’ABLAZIONE TRANSCATETERE viene eseguita in una particolare stanza, chiamata LABORATORIO DI ELETTROFISIOLOGIA; in questo locale vedrà molti apparecchi che sono necessari non solo ad eseguire l’esame, ma anche a tenere sotto controllo la sua frequenza cardiaca, pressione arteriosa, ossigenazione del sangue ecc., al fine di ottenere le massime garanzie di sicurezza in ogni momento. Inoltre disponiamo di tutte le apparecchiature e le capacità per prevenire e risolvere ogni possibile complicanza, seppur rara.

L’ ABLAZIONE TRANSCATETERE non è dolorosa e viene eseguita in anestesia locale (come quella che usa il dentista). Attraverso una vena e/o un’arteria della gamba, che passa in regione inguinale (tali vasi, VENA o ARTERIA FEMORALE sono le preferite perché molto grosse e facilmente reperibile) ed una vena del braccio, alla piega del gomito oppure sotto la clavicola sinistra, vengono introdotti dei fili elettrici, avvolti da materiale plastico, chiamati cateteri. Questi cateteri vengono sospinti, sotto controllo radiologico, fino alle cavità cardiache; tale manovra è assolutamente indolore e non viene avvertita; è possibile per LEI vedere, come in televisione, i movimenti del catetere lungo la vena e nel cuore.

Nel nostro Centro, tutto il materiale utilizzato e’ MONOUSO; ciò significa che il materiale che verrà utilizzato per Lei e’ NUOVO e non è stato impiegato per altri Pazienti; non vi è quindi rischio di infezioni trasmesse!

Una volta posizionati nelle cavità cardiache utili allo studio, i cateteri sono collegati ad un elettrocardiografo particolare che registra l’attività elettrica all’interno del suo cuore; tutto ciò è completamente indolore, come un qualsiasi elettrocardiogramma. Durante L’ABLAZIONE TRANSCATETERE, è necessario stimolare il suo cuore, sempre usando gli stessi cateteri, in modo da poter evocare l’aritmia ed identificare la zona dove essa origina.

In tal caso è probabile che lei avverta come delle palpitazioni: non si spaventi! Sarà avvertito preventivamente di questa sensazione.

E’ chiaro che, come possiamo scatenare un’aritmia, possiamo anche subito interromperla, sempre mediante i cateteri precedentemente introdotti: in ogni caso, siamo pronti a prevenire ogni rischio.

Una volta identificato il punto di origine dell’aritmia, si procederà all’ABLAZIONE propriamente detta: mediante uno dei cateteri, già presenti all’interno delle cavità cardiache, si trasmette una particolare corrente, chiamata RADIOFREQUENZA, che scalda la punta del catetere stesso (la temperatura non va oltre i 65 gradi). Tale calore determina la coagulazione del punto responsabile dell’aritmia, che viene, in tal modo, soppresso. La corrente è molto bassa e non da dolore; può essere avvertita come un senso di fastidio al collo o al torace che scompare immediatamente dopo la fine dell’erogazione.

Qualora dovesse avvertire qualsiasi altro disturbo (nausea, mancanza di fiato, malessere ecc.) avverta subito il Personale presente.

Per tutta la durata della procedura dovrà restare il più possibile fermo nel lettino; qualora avesse la necessità di muoversi, tossire o qualsiasi altro bisogno, avverta l’Infermiera che potrà aiutarla.

Non si muova prima di aver avvertito i Sanitari ed eviti anche respiri molto profondi; potrebbe spostare i cateteri!

Dovrà avere molta pazienza perché l’esame è piuttosto noioso e può durare anche più di due ore, anche se Lei, in realtà, non avverte nulla; ciò è dovuto, a volte, alla difficoltà nel reperire la zona responsabile dell’aritmia.

Durante tutto l’esame, sarà collegato ai monitor che controlleranno il suo battito cardiaco e la pressione.

Sarà coperto da teli sterili, di colore verde (cerchi di non toccarli); gli operatori (Medici ed Infermieri) saranno coperti con cuffie e mascherine: non si spaventi (NON E’ UNA OPERAZIONE) sono precauzioni per tenere lontani i germi.

Al termine dell’ABLAZIONE TRANSCATETERE, i cateteri vengono solitamente tolti e l’Infermiere Professionale provvederà all’esecuzione di una medicazione che sarà rimossa il giorno seguente.



DOPO L’ ABLAZIONE TRANSCATETERE



Verrà accompagnato, con il lettino, alla sua stanza; dovrà restare a letto almeno fino il giorno successivo , tenendo la gamba utilizzata per l’esame il più fermo possibile; ciò al fine di permettere la chiusura dei punti di inserzione dei cateteri nella vena o nell’arteria ed impedire la fuoriuscita di sangue. Se dovesse avere formicolii o sensazione di "bagnato," avverta il personale.

Resterà ancora a digiuno per circa 3 ore (potrà bere acqua o te’) mentre potrà cenare regolarmente.

Se l’ ABLAZIONE TRANSCATETERE avrà avuto pieno successo, normalmente sarà dimesso il giorno dopo. Non avrà più necessità di assumere farmaci (salvo casi particolari) e non avrà più aritmie; in caso contrario saranno iniziate le terapie idonee o saranno eseguiti ulteriori accertamenti clinici, sempre relativi alle sue necessità cliniche.


_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
salvo


Registrato: Oct 14, 2004
Messaggi: 8
Inviato: 2006-02-06 22:33   


  Visualizza il profilo di salvo   Email salvo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
salvo


Registrato: Oct 14, 2004
Messaggi: 8
Inviato: 2006-02-06 22:36   
Ti ringrazio molto, sei stato molto esaustivo.Vorrei sapere se sei un addetto ai
lavori.Grazie mille. Saluti


  Visualizza il profilo di salvo   Email salvo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.009010 seconds.