[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » finalmente stò bene
Autore finalmente stò bene
giuly


Registrato: Apr 19, 2005
Messaggi: 20
Località: angone bs
Inviato: 2006-01-18 13:38   
non mi sembra vero , dopo 4 anni di inferno
stò finalmente ricominciando a vivere .
dopo aver provato di tutto : psicofarmaci vari,decine di integratori,omeopatia,
centinaia di analisi,tutto senza risultato
sempre stanco con malessere senza voglia di vivere , è successo che agli inizi di dicembre il mio medico mi ha tolto tutto quello che prendevo e mi ha fatto assumere
una pastiglia al giorno di EUTIMIL 20mg
serve per la serotonina , bè devo propio dire che sono poco a poco rinato.
Spero che qualcuno di voi possa dalla mia esperienza trarre qualche vantaggio, in bocca al lupo a tutti voi e coraggio ,io ho vissuto veramente dei brutti momenti e non mi sembra vero quello che mi sta capitando
avevo perso davvero tutte le speranze ma ora sono finalmente felice .


  Visualizza il profilo di giuly   Email giuly      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
DORETTADOREMI


Registrato: Jan 06, 2006
Messaggi: 115
Località: BOLOGNA
Inviato: 2006-01-18 13:46   
Sono davvero contenta per te.
Io assumo Lyrica solo da ieri sera e mi sta già dando effetti collaterali devastanti: capogiri, visione ancor pià offuscata, debolezza e senso di confusione... E non si può guidare, uffa!
Qualcuno l'ha usata? E qualcuno sa dove e chi effettua l'esame di laboratorio
17-idrossicorticosteroidi?
Avrei anche bisogno di indicazioni precise per l'alimentazione e altre terapie (rilassamento, campo chiuso, acquagym...).
Sento forte il bisogno di confrontarmi e di sapere. Spero mi capiate. Grazie Dora


  Visualizza il profilo di DORETTADOREMI      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
luce


Registrato: Feb 28, 2004
Messaggi: 118
Inviato: 2006-01-18 15:48   
Bellissima notizia, auguri e in bocca al lupo

  Visualizza il profilo di luce   Email luce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Glaxo


Registrato: Aug 25, 2005
Messaggi: 65
Inviato: 2006-01-19 23:25   
Quote:

EUTIMIL 20mg
serve per la serotonina , bè devo propio dire che sono poco a poco rinato.



Sono molto contento per te e spero che ti sentirai sempre meglio ma vacci piano con la Paroxetina, fa più male che bene. L'effetto che ottieni è momentaneo, si tratta di una resa da parte del tuo medico, non pensare che abbia fatto il miracolo, stai sempre con gli occi aperti e consulta altri medici.

-ti posto qualcosa a riguardo:
I più comuni effetti indesiderati della Paroxetina sono: nausea, sonnolenza, sudorazione, tremore, astenia, secchezza delle fauci, insonnia, disfunzione sessuale, capogiri, costipazione, diarrea, diminuzione dell’appetito.

Studi clinici hanno dimostrato che i bambini e gli adolescenti che assumono farmaci SSRI o SNRI ( inibitori della ricaptazione della serotonina e della noradrenalina ) presentano una maggiore propensione al comportamento e all’ideazione suicidaria ( come tentativi di suicidio e ideazioni suicidarie ).

Il trattamento con Paroxetina e gli altri SSRI non deve essere interrotto bruscamente perché possono manifestarsi sintomi da sospensione, talora gravi, tra i quali capogiri, disturbi del sonno, ansia.
L’interruzione del trattamento deve avvenire mediante graduale riduzione del dosaggio nell’arco di varie settimane o mesi.


  Visualizza il profilo di Glaxo   Email Glaxo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Tex


Registrato: Oct 05, 2005
Messaggi: 136
Località: Torino
Inviato: 2006-01-20 03:06   
Interessante questa cosa dei capogiri... il mio medico mi aveva prescritto Zoloft, l'ho preso per un paio di mesi, poi ho deciso di smettere (pensando che non mi fosse utile) e sono cominciate le vertigini e i giramenti forti di testa. Piuttosto che stare come sto adesso penso proprio che riprenderò la terapia.

  Visualizza il profilo di Tex      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Glaxo


Registrato: Aug 25, 2005
Messaggi: 65
Inviato: 2006-01-22 03:08   
Quote:

In data 2006-01-20 03:06, Tex scrive:
penso proprio che riprenderò la terapia.



ti consiglio di farlo sotto stretto controllo del medico. Postresti avere altri effetti collaterali se fai di testa tua.


  Visualizza il profilo di Glaxo   Email Glaxo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
giuly


Registrato: Apr 19, 2005
Messaggi: 20
Località: angone bs
Inviato: 2006-01-22 11:46   
Ci tengo a ribadire che questa cura a mè
non a provocato nessun effetto collaterale anzi è stata propio una vera panacea .
Adesso riesco anche a lavorare senza più dover tornare a casa dopo 2 ore e poi
stò bene di umore e di tutto il resto
insomma devo propio dire che è stato un vero (scusate la parolono )MIRACOLO
ciao .


  Visualizza il profilo di giuly   Email giuly      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-01-22 14:50   
Ma non riesco a capire,sono anni che si discute del confine sottile tra la depressione,quella vera,e i sintomi di cfs od altri.
Sono anni che i medici non conoscendo la cfs,diagnosticano e curano i sintomi da cfs come depressione,con psicofarmaci.
Adesso il problema è semplice,per me,se i psicofarmaci fanno migliorare o guarire dai sintomi,allora si trattava di depressione.
Ma se i psicofarmaci non solo non migliorano i sintomi ma ne aggiungono degli altri,ancora piu'insorportabili,allora non si tratta di depressione,e la terapia andrebbe interrotta.
Piu'semplice di cosi'.....
Esiste anche un ulteriore prova,si effettua con le benzodiazepine a piccole dosi,dopo averne scelto il tipo.Se trattasi di cfs,con tali farmaci,non si risolve il problema di fondo,ma si migliora lievemente a livello di sintomatologia,la durata è breve,ma almeno non dovrebbero esserci peggioramenti.
Praticamente,le benzodiazepine sono farmaci che servono al campicchiare,modulano ogni tipo di sofferenza e sintomi,potrebbero essere usate per tutte le stagioni a ragion veduta,come avveniva in passato.
Ma oggi preferiscono prescrivere gli antiserotinergici di ultima generazione per tutte le stagioni,a volte vanno bene,ma negli altri casi il quadro peggiora e non di poco.
Il mio consiglio pratico,semplice:
se gli antidepressivi vanno bene si migliora,altrimenti ti fanno vivere da cane,inutile resistere,sperando in un cambiamento futuro,che difficilmente si produrrà.
E ricordatevi sempre,che prendere antidepressivi per lungo periodo,in assenza di reale deficit di neuro-trasmettitori(serotonina,noradrenalina ecc.),produce effetti negativi anche di tipo irreversibili.
Se vi dico cio'è perchè ho toccato con mano.Romeo
_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
giuly


Registrato: Apr 19, 2005
Messaggi: 20
Località: angone bs
Inviato: 2006-01-22 15:05   
Ciao Romeo volrvo dirti che anche io
sempre sotto consiglio medico
ho spazziato si può dire tutti i tipi di psicofarmaci sopratutto antipsicotici
ho fatto anche tre ricoveri in centri specializzati ma non è servito mai a niente.
Per mè è molto difficile trovare la cura giusta perchè le malattie psichiatriche si assomigliano molto e trovare la cura non è semplice ,secondo la mia esperienza è
cumunque è meglio prendere pochissimi farmaci e non fare come fanno certi dottori che te ne danno a bizzeffe pensa che per un perodo assumevo circa 10 pastiglie al giorno di roba varia e adesso invece con una sono rinato .Comunque è un campo molto difficile ed io mi ritengo fortunato almeno per il momento di aver risolto i miei problemi ciao .


  Visualizza il profilo di giuly   Email giuly      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2006-01-22 16:34   
Caro Giuly,

scusa se ti faccio questa domanda che, peraltro, mi sorge spontanea:

ma tu avevi la diagnosi di CFS o FMS ?

Da come descrivi il tuo percorso , a me sembra piu' simile ad una depressione reattiva che non a una patologia come le sopra descritte, tant'è che, con l'antidepressivo, sei guarito !

Credo sia fondamentale fare un distinguo fra DEPRESSIONI ( esogene o endogene e loro trattamenti farmacologici) e ME/CFS- FMS, patologie multifattoriali che richiedono una diversificazione di medicamenti e/o trattamenti terapeutici, "stile di vita" in primis.

Un abbraccio e auguri per TUTTO!

Luisa


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2006-01-22 16:39   
Giuliano considerati una persona fortunata,sono contento per te.Certo che la tua è una bella storia a lieto fine,che in me suscita non poca sorpresa.Dopo tutti i psicofarmaci che hai preso in passato,alcuni dei quali??????????:-? oggi hai risolto con la sola Paroxetina,mi sembra quasi un miracolo.Ma tutto è bene quello che finisce bene,e ripeto ancora sono felice per te.
In riferimento al fatto che alcuni medici ci vanno con la mano forte con i psicofarmaci sono d'accordo con te,e spesso non sanno nemmeno con cosa hanno a che fare.
Per anni,per il mio vecchio hobby sui psicofarmaci,ho monitorato tramite un forum di psichiatria l'uso indiscriminato di tali farmaci ed il loro risultato pratico sui pazienti.Oggi il forum è stato chiuso per ammunitamento dei pazienti contro i medici psichiatrici del forum,che si sono dati alle gambe,dilequati nel nulla,sotto il peso dei fallimenti terapeutici,tranne pochissime eccezioni.Se penso ai farmaci che hanno dato a te in passato,non ho parole,la meraviglia è max,per me sei quasi un fenomeno,unico,una specie di sopravvissuto.C'è stato qualcosa che ti ha aiutato,di sicuro,ma cosà????Ti faccio i migliori auguri per una guarigione al 100%.Romeo
_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
giuly


Registrato: Apr 19, 2005
Messaggi: 20
Località: angone bs
Inviato: 2006-01-22 17:16   
Si infatti mi ritengo molto fortunato adesso
infatti la mia stanchezza è cominciata 4 anni fà quando per un periodo di forte nervosismo i medici hanno cominciato a somministrarmi gli psicofarmaci , da li
mi è passato il nervosismo ma mi è subentrata una forte stanchezza , voglia di far niente ecc. ecc.quindi ho cercato di risolvere questo problema consultando altri medici tipo l'associazione di Pavia
omeopatici e chi più ne ha più ne metta
senza però risultati positivi . tutto fino a dicembre quando ho cominciato solo con questa cura.ciao a tutti e grazie mille.
dimenticavo un in bocca al lupo d'avvero di cuore e mi raccomando tenete duro che una soluzione prima o poi si trova .


  Visualizza il profilo di giuly   Email giuly      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Dolce


Registrato: Jul 08, 2003
Messaggi: 870
Località: Pisa
Inviato: 2006-01-23 00:16   
Per Giuly.
Son felice e che sia o meno transitorio, goditi il periodo senza strafare.
Per gli altri: è vero che esistono decine di effetti collaterali specie a lungo periodo con dosaggi elevati, però potrebbe non essere (e lo spero) il suo caso.
Anch'io ho avuto da farmaci effetti a lungo periodo.
In quanto allo Zoloft, lo prendo e mi fa bene x l'umore (per il resto non so e non l'ho smesso).Anche quello lo prendo da più di un anno e Ghini pensa bene di questo farmaco.


  Visualizza il profilo di Dolce   Email Dolce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.024147 seconds.