[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » visita Dr. Di Fede
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore visita Dr. Di Fede
Trudi70


Registrato: Oct 22, 2005
Messaggi: 7
Località: MILANO
Inviato: 2005-12-18 17:39   
Ciao a tutti, è da qualche mese che vi leggo.
Devo anzitutto ringraziarvi perchè mi siete stati molto d'aiuto non facendomi sentire sola in momenti terribili e fornendomi preziosi consigli. Ora finalmente posso scrivervi perchè mi hanno riportato il P.C.Scusate se sarò molto breve, ma la mia resistenza è alquanto scarsa. Premetto che ho la CFS da circa 10 anni e le mie attuali condizioni mi costringono a letto. Recentemente sono stata dal Dr. Di Fede che mi ha prescritto: 1) flebo con fiala Kousminiana (vitamine, cisteina, meteonina, ascorbato di sodio, glutatione e ATP)oltre a fiale di Eparmofolin e Samir 400 e Carnitene. 2) Dieta anallergica 3) Clisteri ed enteroclismi.
Potete cortesemente dirmi se qualcuno di voi ha già assunto questi farmaci e con quali risultati ed infine se ci sono stati degli effetti negativi. Vi ringrazio per l'aiuto, un salutone a tutti.


  Visualizza il profilo di Trudi70      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-12-18 19:10   
Ciao Trudy, il dr. Di Fede, come avrai potuto constatare di persona è un ottimo medico oltre che una persona splendida dal punto di vista umano e del rapporto col paziente...........ma, come lui stesso afferma, non fa miracoli e la CFS è una brutta bestia............io non ho avuto benefici dalla sua cura....la dieta è da seguire......assolutamente...........l'acidosi metabolica, se c'è è da curare, x il resto io sono attualmente in "prove di cure" da un omotossicologo...........il dr. lo sa e ha condiviso la mia scelta visto che non avevo sortito benefìci.............la dieta perà serve, quindi attieniti ad essa.........

x il resto, posso dirti che una persona del forum, è stata molto bene con la sua cura...........poi ha fatto dei pasticci (cn altre terapie perchè vuole stare BENE come prima in fretta) e qst l'ha fatta ritornare all'esordio della malattia............ha sempre tenuto Di Fede come medico, ma aveva fatto una puntatina da un unicista che l'ha stesa al tappeto con un rimedio unico e poi non l'ha più seguita quando lei ha iniziatoa peggiorare ...........ora ha dovuto riprendere tutto da capo...........speriamo in bene x lei..............auguri x te.......R.


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
ARVEY


Registrato: Oct 07, 2004
Messaggi: 197
Località: Parma
Inviato: 2005-12-20 09:21   
Ciao Trudy e benvenuta sul forum.

Anche io sono in cura dal dott. Di Fede e confermo quanto detto da Raffaella: e' una brava persona e un medico competente; sopratutto e' uno dei pochi che conosce questa sindrome (nei limiti di quello che si puo' sapere) e la tratta differentemente da paziente a paziente, cosa questa secondo me molto importante.
Non promette miracoli per nessuno, e questo e' un altro pregio, perche' quando si tratta di una patologia complicata e ancora poco conosciuta come questa, non si possono fare promesse che poi non si possono mantnere.

Anche a me, come a te Trudy, il dott. ha pescritto la dieta anallergica con aggiunta del bicarbonato di sodio per tenere controllata l'acidita' intestinale e mi ha dato da fare un ciclo di flebo con:
Dynaplex, Samir 400, Vit. c, ed Eparmefolin.

Per quanto riguarda la dieta e il bicarbonato, su di me hanno giovato molto; ho rimesso a posto il Ph che era molto acido e ho migliorato notevolmente la mia situazione intestinale che era arrivata a un punto da non potermi quasi piu' consentire di nutrirmi.
Per quanto riguarda le flebo, ne ho fatto un ciclo di 5, una alla settimana per 5 settimane e su di me non ho notato nessun cambiamento significativo. Puo' darsi che ne abbia fatte poche per poter giudicare, ma l'impressione e' stata quella di non aver avuto nessun cambiamento, ne in meglio, ne in peggio.
Bisogna comunque tenere sempre a mente che ogni persona e' diversa e cio' che puo' non fare nulla a me, puo' invece fare bene ad un altro.

Cara Trudy, non posso che augurarti buona fortuna e sperare di cuore che la cura Di Fede ti possa giovare.

Tante buone cose.


  Visualizza il profilo di ARVEY   Email ARVEY      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2005-12-20 10:29   
Cara Trudy,

mi associo a quanto detto da Stregatta e Arvey: io non sono in cura dal Dr. Di Fede ma da un omeopata/omotossicologo di Torino che lo conosce bene e segue linee terapeutiche analoghe.

A prescindere , appunto, che ciascuno è a se stante, secondo me è FONDAMENTALE prendere atto che per CFS e FM , NON esiste UNA cura specifica e quindi, anche il medico piu' preparato e volonteroso, cerca di "adattare" i medicamenti come sa' e come puo'....

Anche il mio medico, piu' di una volta, mi ha fatto presente che non si possono fare miracoli...Si cerca di assumere i preparati consigliati ( e , a volte, anche modificati dal medico stesso in base alla reattività del paziente), poi si cerca di tenere il piu' possibile la dieta: dopodicchè BISOGNA accettare il problema !

Io apro una parentesi, a proposito della multifattorialità e, di conseguenza, della difficoltà oggettiva anche da parte dei nostri medici curanti, nel seguire i pazienti e cioè:

per quanto MI riguarda, vado in tossicosi DECISA, nonostante i preparati detossinanti che assumo, quando ho forti stress emotivi, con conseguente immediato peggioramento di tutti i sintomi.

Poi, una volta eliminato il problema , tutto rientra "nella norma".

Altrettanto dicasi per quanto concerne la dieta: se "sforo" la pago , nonostante i medicinali che continuo ad assumere...

Trudy, non pensare che sia una risposta di tipo pessimistico la mia, anzi: sei in BUONE MANI e avrai sicuramente dei benefici pero', per curare e sperare di guarire questa patologia , è necessario adottare un insieme di supporti, anche di tipo fisiatrico , psicologico e di filosofia di vita , come anche il Dr. Cheney specifica perchè le sole medicine NON bastano.....

In bocca al lupo e un bacio!

Luisa

[ Questo messaggio è stato modificato da: Marialuisa il 2005-12-20 10:31 ]


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-12-20 12:04   
Cara Luisa,

"per quanto MI riguarda, vado in tossicosi DECISA, nonostante i preparati detossinanti che assumo, quando ho forti stress emotivi, con conseguente immediato peggioramento di tutti i sintomi"

Hai ragione a dire le parole di sopra,tempo fà avevo un bellissimo lavoro,che ho perso purtroppo,che spiegava come lo stress di ogni tipo,si trasformava in tossine concrete nell'organismo,era un lavoro eccezionale con tutte le reazioni chimiche,ecc.ecc.
Anche per quello studio,sono convinto da anni,che alla base delle patologie ci sono,sempre e solamente stress,tossine e neuro-tossine.Questo è il motivo per cui medici come il Di Fede,che hanno capito,prescrivono determinate terapie,ma sanno bene che al max si puo'migliorare o fermare l'avanzata delle patologie,per il semplice fatto che non si possono eliminare gli stress dalle nostre vite,e piu'si avanza nella tecnologia e piu'peggiora il discorso.Io sono convinto che noi rappresentiamo solo la punta di un Iceberg,e che nel prossimo futuro,patologie come le nostre saranno sempre piu'numerose,cio'in accordo con alcuni medici americani che parlano di epidemia presente e futura.Hai ragione quando dici che occorre anche un certo cambiamento di veduta,un grado di accettazione,e chi meglio di te ha capito quanto sia curativa la serenità di spirito.Grazie per il regalo"SE PATISCI QUALCOSA"voglio vedere se lo posso postare sul CFSItalia come allegato,qui'non è possibile farlo.Ciao.Romeo


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2005-12-20 16:10   
Vedi, Romy e anche voi tutti amici cari,

il fatto è che, persone come noi, con le caratteristiche fisiche e neurovegetative di cui siamo composte, TUTTO puo' diventare un fattore scatenante reazioni che NON riusciamo a "controllare", "assorbire", "elaborare" e "metabolizzare" o, meglio,controllo, assorbimento, elaborazione e metabolizzazione avvengono sì, ma con tempi e modalità anomali....

Quindi, che fare ? ?

Troisi direbbe : "NON CI RESTA CHE PIANGERE" e invece IO preferisco, anche con TANTA difficoltà...., dire che :

è meglio ACCETTARCI per come siamo e pensare che, se il Nostro Creatore ci ha voluti così, su questa terra, avra' avuto le SUE BUONE RAGIONI che noi, allo stato presente, NON possiamo CAPIRE....

Un giorno sarà TUTTO molto piu' CHIARO ... ! !

Baci, baci a todos e "sursum cordae" che DOMANI SARA' UN GIORNO MIGLIORE ( anche perchè IO, oggi, sono assai dolorante ....)

Luisa

ps. per adesso, giusto per stare in tema di accett. sopport. ecc. ecc. VADO, che ho l'appuntamento con il medico agopuntore....UUUuuuffffaaaaaaa ! ! !

[ Questo messaggio è stato modificato da: Marialuisa il 2005-12-20 16:12 ]


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mmaauu


Registrato: May 19, 2003
Messaggi: 4
Località: roma
Inviato: 2005-12-22 01:35   
non so se possibile nel forum, ma qualcuno può darmi il recapito del Dr Di Fede?

  Visualizza il profilo di mmaauu   Email mmaauu   Vai al sito web di mmaauu      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-12-22 11:23   
ciao, apri la funzione dei messaggi privati e troverai i recapiti che hai chiesto.........auguri.........stregatta

  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
eli67


Registrato: Sep 06, 2004
Messaggi: 181
Località: provincia di Novara
Inviato: 2005-12-22 14:20   
ciao!
anch'io sono in cura dal dr. Di Fede da 1 anno esatto...
ho fatto un ciclo di 6 mesi, 2 alla settimana, delle flebo con gli stessi composti per poi passare durante i mesi estivi ad iniezioni intramuscolari di solo 2 dei componenti, e poi da 2 mesi ho ripreso a fare 1 flebo alla settimana; inoltre anch'io ho messo a posto il ph che era molto acido ed ora si mantiene sui 7-7,50 con una dose minore di prima di basificanti
sto seguendo la dieta anallergica togliendo anche tutti gli alimenti con glutine e tutti i latticini
la cura molto lentamente mi ha aiutato ed anch'io l'anno scorso sono stata incollata al letto per diversi mesi...
nei mesi scorsi sono migliorata pur facendo una vita molto molto limitata: la cura non mi ha guarito ma mi ha tirato fuori dal letto ed ho recuperato un pò di energie

anch'io dovrei iniziare gli enteroclismi ma ....ahimè rimando sempre....sono molto faticosi.....

gli unici "effetti collaterali" che ho avuto il primo mese di flebo era un lieve mal di testa e un pò di sonnolenza...

se tu avessi altri dubbi non esitare a domandare !

un abbraccio!
Eli


  Visualizza il profilo di eli67   Email eli67      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Trudi70


Registrato: Oct 22, 2005
Messaggi: 7
Località: MILANO
Inviato: 2005-12-26 21:46   
Grazie x le vostre risposte, siete stati tutti molto premurosi.Confermo quanto dice Stregatta e Arvey a riguardo del Dr. Di Fede.Non pensate che sia una fifona (o forse lo sono!) ma vi confido che ho molta paura ad assumere il Samyr 400 e il Carnitene. Il Samyr xchè influisce sul SNC ed io ho avuto grossi peggioramenti(soprattutto vertigini e tachicardia) assumendo, anche in dosi minimali, farmaci che influiscono sul SNC e neurovegetativo.Per quanto riguarda il Carnitene le mie preoccupazioni nascono dal fatto che ho assunto l'acetil L carnitina e mi ha procurato una pesante tachicardia e mancanza di respiro.Chi ha assunto questi 2 farmici, di cui temo gli effetti negativi, mi può dire se ha avuto dei problemi? Che cosa ne pensate?Vi ringrazio e Vi abbraccio affettuosamente.TANTI AUGURONI A TUTTI.

  Visualizza il profilo di Trudi70      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
piero dal ticino


Registrato: Jun 14, 2003
Messaggi: 249
Località: lugano
Inviato: 2005-12-27 01:43   
Ciao trudi70,
ho provato entrambi i prodotti che hai citato...

Carnitene: penso non sia nocivo; il mio Doc me lo ha figurato come "un depuratore" veloce. In un paio di mesi dovrebbe ripulire l'organismo da quanto conosciuto. A me non ha fatto effetti speciali, comunque non negativi.

Samyr: per me un vero veleno. Lo provano quasi tutti i medici per "tamponare" eventuali cause psichiche (credo). L'ho assunto per pochi giorni, la prescrizione era minima e variabile a mia volontà, ma ho dovuto sospenderlo subito. SCHIZZAVO!!!

Sappi (o informati) che lo puoi dosare secondo le tue esigenze, ma, se inizi, fallo con dosi minime!

Forzaaaaaaaaaaa!!!!! piero


  Visualizza il profilo di piero dal ticino   Email piero dal ticino        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
silvia77


Registrato: Feb 01, 2005
Messaggi: 206
Inviato: 2006-02-22 10:29   
ciao ragazzi. ho letto attentamente questo post. vorrei sapere in cosa consiste esattamente la dieta anallergica del dott. di fede.
magari un giorno andrò anche io da lui. per ora nn mi sono ancora decisa. ciao



  Visualizza il profilo di silvia77      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
silvia77


Registrato: Feb 01, 2005
Messaggi: 206
Inviato: 2006-03-02 14:51   


  Visualizza il profilo di silvia77      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Trudi70


Registrato: Oct 22, 2005
Messaggi: 7
Località: MILANO
Inviato: 2006-03-05 14:52   
CIao

  Visualizza il profilo di Trudi70      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Trudi70


Registrato: Oct 22, 2005
Messaggi: 7
Località: MILANO
Inviato: 2006-03-05 15:02   
Ciao Silvia la dieta Sheldon è costituita dall'esclusione o dalla riduzione di alimenti allergizzanti e acidificanti. Lo schema dietetico non è unico per tutti. Il Dr. Di Fede lo assegna in base alla propria funzionalità intestinale, ad aventuali intolleranze alimentari e patologie intestinali(almeno per me è stato così). Scopo della dieta è quello di eliminare o ridurre l'insorgenza di processi allergici e di riportare il Ph intestinale nei suoi valori neutri, cioè intorno al valore 7,5.
Ciao a tutti Trudi.


  Visualizza il profilo di Trudi70      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011335 seconds.