[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » BILANCIO DEI 2 MESI IN MONTAGNA
Autore BILANCIO DEI 2 MESI IN MONTAGNA
eli67


Registrato: Sep 06, 2004
Messaggi: 181
Località: provincia di Novara
Inviato: 2005-09-28 13:47   
grazie a tutto il forum per il conforto che mi date!!

la mia vita scorre uguale come prima dell’estate con qualche piccola differenza: riesco a muovermi di più anche da sola tipo per fare qualche spesa ed a camminare per percorsi un pò più lunghi....anche se sono sempre in carenza di energie e stravolta dalla fatica....
i due mesi in montagna (700 mt circa di altitudine) mi hanno giovato sicuramente, ma se devo mettere a confronto con il mese che avevo passato ad aprile al mare vi devo dire che l’aria di mare è stata più energizzante e soprattutto mi aveva tolto i dolori !

il primo mese ero da sola e quindi mi dovevo arrangiare per la spesa giornaliera (la spesa grande con le provviste più pesanti la facevo con Giuliano quando veniva i fine settimana con l’auto) e siccome ero un pò lontano dai negozi è stato molto faticoso all'inizio ma ogni giorno cercavo di fare qualche passo in più se me la sentivo e durante il percorso mi fermavo 4 o 5 volte sulle panchine per riprendere fiato e forze per arrivare a destinazione....
lo stare molto all’aria aperta in un luogo pulito dallo smog e alla luce del sole ma con temperature più fresche di Milano mi ha consentito di riprendere un pò a camminare, sempre in piano mai in pendenza ed anch’io ho recuperato un pò di felicità come ha raccontato anche Roeslein....

ora le forze qui a Milano con l’altissima umidità (fisso il 70%) e l’aria malsana sono già diminuite.....
al mattino è sempre moooolto faticoso alzarmi ed iniziare la giornata e l’esame endoscopico che ho dovuto fare mi ha un pò indebolito (circa 36 ore di digiuno e mega purghe !! )

vorrei riuscire a fare molto di più ma soprattutto farlo con meno sforzi
ma ....facendo un bilancio di questo anno trascorso dopo il ricovero e la diagnosi di Chieti, posso dire di aver fatto dei progressi ma è DURA e ci vuole veramente una VOLONTA’ esagerata !

la prossima settimana ho il controllo dal dott. Di Fede per fare il punto della situazione....
vi aggiornerò presto !

vi abbraccio!
Eli





  Visualizza il profilo di eli67   Email eli67      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
memole74


Registrato: Jan 08, 2004
Messaggi: 391
Località: Oltrep? pavese
Inviato: 2005-09-29 13:29   
Ciao Eli, io sono stata due settimane e mezzo in Valle d'aosta, con il mio fidanzato e sono stata veramente bene , se faccio un confronto con oggi. Certo, durante la mia giornata avevo momento out. Ma la stanchezza era diversa. Non soffrivo come oggi di dolori cervicali, e anche le gambe le sentivo piu leggere..potevo passeggiare...riposando e prendendo il fiato tornavo a camminare, questo tutti i giorni!

Sarà, che il mio sistema immunitarto lavorava meglio? Sarà ,perchè ero lontana da tutti i problemi e per un po ho fermato il tempo? Ma io stavo meglio!!

E ora mi ritrovo chiusa in casa da giorni , con la solita brutta stanchezza accompagnata da altri sintomi..mal digola e dolori vari. Sono giu di morale , cara Eli.

Ciao un abbraccio anche a te.


  Visualizza il profilo di memole74   Email memole74        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
eli67


Registrato: Sep 06, 2004
Messaggi: 181
Località: provincia di Novara
Inviato: 2005-09-30 16:47   
ciao cara!

non è un caso che stavi meglio.....
secondo me oltre allo "stacco" psicologico è proprio l'aria diversa che ci fa bene: è più pulita più asciutta ed anche il paesaggio verdissimo e distensivo aiuta tutto l'organismo che recupera un pò di energie !
al mare io non avevo più neanche i dolori alle gambe che invece ho avuto in montagna; ciò è dovuto alla ricchezza di "ioni negativi" nell'aria di mare prodotti proprio dall'acqua stessa nel suo movimento e dalla ricchezza anche di iodio che ha un effetto stimolante e rinvigorente nell'organismo perchè va a regolare la funzione ormonale !





e noi purtroppo abitiamo nella pianura con l'aria umida e stagnante, io poi a Milano ho tutti i gas inquinanti e le particelle schifose che mi respiro e qui c'è pochissimo ossigeno che le nostre cellule hanno tanto tanto bisogno !!!



cerca di farti forza !
un forte abbraccio!

Eli


[ Questo messaggio è stato modificato da: eli67 il 2005-09-30 16:54 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: eli67 il 2005-09-30 17:00 ]


  Visualizza il profilo di eli67   Email eli67      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
memole74


Registrato: Jan 08, 2004
Messaggi: 391
Località: Oltrep? pavese
Inviato: 2005-09-30 19:32   


Ciao Eli , hai ragione , lo stacco psicologico è servito molto a farmi recuperare le forze poi la natura e il mio fidanzato hanno fatto il resto.

Vi capisco voi che abitate in città , perchè vi ho abitato per 25 anni. Ora abito in collina dove la vita è piu tranquilla. Non c'e smog, apro la finestra e vedo la natura, è un altra cosa.

Oggi va meglio , vivo di alti e bassi..piu bassi. Mi domando sempre..riuscirò ad abituarmi a questa malattia? Sono gia 10 anni che ne soffro ma non riesco mai a farmene una ragione quando sto male.

Ti saluto, ti abbraccio ciao Mari.


  Visualizza il profilo di memole74   Email memole74        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.009347 seconds.