[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » LA CURA PER LA CFS !
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore LA CURA PER LA CFS !
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2005-09-13 19:39   
Nyco,

latte, yogurth, formaggi per la candida sono da ABOLIRE....!!

Puoi sostituirli con latte di riso, riso/mandorla, di avena, di quinoa, di orzo, di soja mentre, per quanto riguarda i formaggi, solo quelli RIGOROSAMENTE di capra e meglio se freschi.

Nell'altro post mi chiedevi che disturbi da' la candida allo stomaco: non da' disturbi solo allo stomaco ma a tutto l'apparato gastroenterico, ecco perchè bisogna seguire la dieta con pazienza e costanza, oltre ai medicamenti specifici che solamente il medico puo' valutare e prescrivere, in maniera PERSONALIZZATA ! !

Ciao, bella ! !

Luisa


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Glaxo


Registrato: Aug 25, 2005
Messaggi: 65
Inviato: 2005-09-13 21:44   
Cari amici, rispondo ai vostri quesiti:

Mi fa piacere sapere che la “mia” recente scoperta è già in mano agli studiosi dapprima che ci arrivassi da solo, questo conferma che è un rimedio valido ma io stesso non dico che è l’unico. In caso di allergie o intolleranze alimentari è NECESSARIO iniziare una dieta dissociata per analizzare eventuali accentuazioni dei sintomi.

È importante sapere che si guarisce dalla CFS solo se si vuole guarire, mi spiego meglio: c’è chi ha paura della vita, chi è molto stressato, chi è depresso. In queste condizioni la CFS si può manifestare con i medesimi sintomi. Chi mi ha seguito sa che ho associato la CFS a molti fattori e detto che i rimedi per curarla potrebbero essere differenti da individuo a individuo.

La dieta che ho proposto NON è una dieta ricca di proteine animali, non dovete esagerare nel consumare carni ma dovete eliminare carboidrati e zuccheri. Le proteine vegetali per quanto nutrienti non sono sufficienti, ecco perché dovete aggiungere la carne ma sempre senza esagerare. Pollo con patate va benissimo, le carni bianche sono perfette non escludete il tacchino. Chi accusa dolori addominali è certamente allergico a qualcosa fa proprio parte dei sintomi di allergie alimentari vedi link: http://www.salutemed.it/forum/viewtopic.php?topic=2220&forum=4&0

KIO la tua situazione è abbastanza complessa l’intolleranza alimentare ti impedisce di effettuare la dieta corretta forse è proprio per questi impedimenti che ti sei beccata la CFS. Dovresti provare diverse combinazioni alimentari, capire meglio cosa ti danneggia, potresti cibarti di tutti le sostanze necessarie combinando gli alimenti giusti ti occorre un dietologo, devi fare una dieta povera di carboidrati e grassi per sentirti meglio.

SCUNZULATO, ho scoperto questa dieta effettuando dapprima una dieta dissociata per verificare eventuali allergie o intolleranze alimentari vedi link sopra. Nel frattempo ho scoperto che alcuni cibi mi facevano stare meglio. Alla fine della dieta dissociata ho iniziato le combinazioni alimentari ed ho notato che alimenti che mi facevano stare bene, associati con altri, non mi facevano lo stesso effetto. Alla fine ho scoperto che erano i carboidrati, le pietanze zuccherine, ecc a farmi peggiorare. Mi sono alimentato di pasti poco grassi ricchi di proteine ed è iniziato subito il miglioramento, fino a sentirmi davvero bene: niente sintomi, una forza incredibile! Ero contentissimo quando salendo le scale non avvertivo neanche un po’ di fatica, ti parlo da ex sportivo a livello agonistico quindi senza problemi e con un fisico forte anche a livello cardiovascolare che ha avuto i problemi peggiori della CFS.

JONNYBLU, è bello che tu riesca ad andare in palestra con la CFS, io non riuscivo più neanche a capire i cartelli stradali dopo l’allenamento, in pratica, l’astenia aumentava vertiginosamente e se non passavano almeno due settimane, a stento riuscivo a stare in piedi. Penso che la tua dieta ti abbia alleviato i sintomi della CFS. Ti assicuro che chi sta male non riesce neanche a fare un'unica serie da 6 movimenti senza accusare oltre alla stanchezza un deficit dell’attenzione e della concentrazione. Il segreto sta nell’alimentazione.

IMPORTANTE: Introducete i pinoli nella dieta (non fatene scorpacciate ne bastano pochi al giorno) è un alimento che ho molto valutato in questi ultimi tempi. Anticamente era un rimedio per i problemi vascolari, è ricco di proteine, molto nutriente, poco utilizzato dalle famiglie moderne.
Lo yougurt non lo consumo da quando lessi di uno studio sui fermenti lattici condotto in un importante università USA, in pratica, per circa 2-3 anni avevo dolori addominali dopo aver mangiato frutta a digiuno. Smisi di consumare yougurt e dopo qualche mese tutto risolto. (consumavo muller e yoga).

PER L’ALIMENTAZIONE ho escluso senza riserve: il vino e gli alcolici, la pasta, la pizza, i mottini, la cioccolata, i formaggi grassi, dolci, insaccati, tutte le tipologie di oli ad eccezione dell’olio di soia e di frutta.
Ho introdotto con maggior frequenza: pollo (allo spiedo o in qualsiasi altro modo), patate (anche fritte, con olio di soia), spinaci, verdure, meloni, pinoli ecc. ecc. Una dieta povera di grassi e carboidrati ma ricca di verdure, pollame, carne, ecc.
ASSOLUTAMENTE non abusare nell’alimentazione, cercare di mantenersi leggeri.
L’importante è non eccedere nelle proteine animali soprattutto all’inizio.



Nyco, capisco il tuo scetticismo e ti informo sulla mia CFS (guarita): i primi sintomi iniziarono nel 1997 poco debilitanti: dolori articolari con predilezione all’interno cosce durante lunghe passeggiate o in allenamento, una sonnolenza e un leggero senso di stanchezza che associavo all’attività sportivo-agonistica.
Nel 1999-2000 iniziava la dermatite seborroica (simile alla psoriasi), astenia e una ridotta capacità muscolare (10kg sembravano 100kg).
2001 l’astenia aumentava compariva il mal di gola perenne, i dolori muscolari, la temperatura corporea troppo bassa, la sofferenza al freddo.
2002- 2003 gli anni peggiori: forte astenia, mal di gola perenne, dolori muscolari, eruzioni cutanee, addirittura le difficoltà respiratorie per me che in allenamento (al tempo) facevo 4 minuti e 20 secondi di apnea. In tutto questo si aggiungeva AMNESIA, vertigini al mattino, deficit dell’attenzione e non so quanto altro ancora, stavo davvero male e dovevo consegnare anche la tesi! Ovviamente non potevo dedicare ne tempo ne forze allo sport. Le amnesie e il deficit dell’attenzione erano in proporzione con l’astenia, lo sport mi faceva più male che bene!
Nel 2004, finiti gli studi, trovai il rimedio per la dermatite seborroica (guarita), mi interessai all’astenia e lessi per la prima volta qualcosa sulla CFS. Il confronto è stato utilissimo, e finalmente sono guarito.

Questa volta ho scritto troppo, scusate gli errori, non rileggo per mancanza di tempo. Se avete altre domande potete contattarmi anche in privato.
Saluti, Glaxo.


  Visualizza il profilo di Glaxo   Email Glaxo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2005-09-13 22:24   
Scusa Glaxo,
forse no ho capito bene...
ma io la CFS ce l'ho da 20 anni, la Fibro da 37.
è una vita che non mangio più secondo i gusti diciamo... culturali, ma che seleziono il cibo in funzione di quel che mi fa stare in piedi e quel che mi fa stare male.

gli ultimi 5 anni prima della CFS avevo individuato una selezione di cibi che mi facevano stare bene.
poi però non hanno più funzionato.

La dieta dissociata l'avevo provata sia da ragazza come dieta dimagrante, sia su consiglio di un medico quando avevo già la CFS.
Risultato semprte lo stesso, bene i gg da carboidrati e digestione basica, crampi megagalattici aTUTTO l'addome con quelli proteici a chimica acida.



Le intolleranze le ho cercate SOLO l'anno scorso! risultato: positiva a uova e grano.
La dieta mi fa bene!
Ma se mi prendo il mio piatto di pasta vedo che peggiorano certi sintomi, ma x altri versi sto meglio.


  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
scunzulato


Registrato: Jan 31, 2005
Messaggi: 89
Località: Milano
Inviato: 2005-09-13 23:09   
glaxo,

si vede che hai ripreso le forze...da come scrivi...scrivi lucido, preciso...

WOW !!!

forse altre persone potranno beneficiar di questa dieta.

baci a tutti

S



  Visualizza il profilo di scunzulato      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
jonnyblu


Registrato: Aug 11, 2005
Messaggi: 303
Località: TRAMUTOLA
Inviato: 2005-09-14 00:43   
io non faccio nessuna dieta. mangio col il classico rapporto 50-30-20. 50% di carboidrati, 30% di proteine e 20% di grassi. la verità è che mangio un pò di tutto. questo mi aiuta. in minime dosi ma tutto. e poi tu non hai capito in cosa consiste il mio andare in palestra. ma forse non ci puoi arrivare a capirlo, perchè sbagli il concetto di base. mi auguro x te che quello che dici sia vero, ma secondo me tu stai meglio perchè sei sotto effetto placebo. mi auguro di sbagliarmi , ma presto avrai una ricaduta.

  Visualizza il profilo di jonnyblu   Email jonnyblu      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Nyco


Registrato: Oct 27, 2002
Messaggi: 523
Inviato: 2005-09-14 01:26   
grazie glaxo ... riso e latte?
Cos'è l'olio di frutta?

grazie
ciao!



  Visualizza il profilo di Nyco   Email Nyco      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Glaxo


Registrato: Aug 25, 2005
Messaggi: 65
Inviato: 2005-09-14 02:11   
Quote:

In data 2005-09-14 00:43, jonnyblu scrive:
io non faccio nessuna dieta. mangio col il classico rapporto 50-30-20. 50% di carboidrati, 30% di proteine e 20% di grassi. la verità è che mangio un pò di tutto. questo mi aiuta. in minime dosi ma tutto. e poi tu non hai capito in cosa consiste il mio andare in palestra. ma forse non ci puoi arrivare a capirlo, perchè sbagli il concetto di base. mi auguro x te che quello che dici sia vero, ma secondo me tu stai meglio perchè sei sotto effetto placebo. mi auguro di sbagliarmi , ma presto avrai una ricaduta.



Jonny cerca di non punzecchiarmi, se leggessi meglio quello che scrivo: ti ripeto che la CFS si manifesta in molte forme e la tua è molto più leggera a confronto con altre. C'è chi per la stanchezza non riesce neanche a reggersi sulle proprie gambe e lo sport ne peggiorerebbe le condizioni. Conosci i tempi di recupero ? penso di si! Con la CFS sono molto, troppo lenti e sorgono altri problemi post esercizio fisico, quindi è meglio conservare le proprie forze per i movimenti più elementari come il salire le scale. Quando si arriva ad un livello in cui la CFS non impedisce i movimenti più elementari, allora potrebbe essere utile un pò di esercizio fisico riabilitativo. Vedi, a me non interessa il confronto con le varie metodologie, ho presentato la mia cura, non ho detto che è la migliore di tutte, ho subito differenziato le diverse tipologie di CFS, le differenti cause scatenanti e valutato attentamente le condizioni di tutti. Continua pure la tua cura, può darsi che per te vada benissimo ma non sarebbe stata buona per me perchè ci ho provato molto prima di te a combattere l'astenia con lo sport e in tutti i modi (leggera, pesante, aerobica, anaerobica, ecc.). Ora non stiamo qui a confrontare la mia cura con la tua, a me non interessa, possiamo postarle e sperare che servano a qualcuno. La ricaduta non l'avrò perchè, se avessi letto meglio ciò che ho scritto, ho seguito una dieta molto scrupolosa ed ho avuto momenti di benessere (dopo tre anni di totale malessere) e momenti di malessere, ma ho capito proprio grazie a questi stati come guarire. Il rimedio era proprio lì.


  Visualizza il profilo di Glaxo   Email Glaxo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Glaxo


Registrato: Aug 25, 2005
Messaggi: 65
Inviato: 2005-09-14 02:53   
Quote:

In data 2005-09-13 22:24, KIO scrive:
Scusa Glaxo,
forse no ho capito bene...
ma io la CFS ce l'ho da 20 anni, la Fibro da 37.



KIO, non sapevo che avessi la fibromialgia, nei miei precedenti post ho differenziato le due patologie (CFS e Fibro), non credo che siano scatenate dalle medesime condizioni anche se i sintomi sono simili. E' importante quello che dici sugli alimenti che avevi individuato, questo mi fa capire che il tuo organismo, dopo un certo tempo, o per abuso, o per altro motivo, abbia annullato l'effetto benefico di quegli alimenti. Questo mi fa pensare molto ad una ricerca effettuata sul corpo umano, in pratica è come se il tuo organismo avesse catalogato tra i nemici anche gli alimenti che ti giovavano. Questo può essere accaduto in due soli modi:

esempio: un purè di patate.
Mangiandolo ti sentivi meglio, questo per ben 5 anni, poi la stessa pietanza ti fa star male perchè ?
Per fare il purè occorrono le patate, il latte (e che altro?). Un giorno compri una qualità di patate differenti e, senza accorgertene, acquisti quelle con l'aggiunta di selenio. Le cucini, le mangi e tutto a posto ma poi dopo un pò il tuo organismo inizia a inimicarsi anche il purè di patate perchè ? Se tu fossi intollerante al selenio (di tipo ritardato) anche dopo aver acquistato nuovamente le patate classiche otterrsti un rigetto dal tuo organismo. Ormai le patate sono entrate nella categoria nemici. Purtroppo il nostro organismo funziona così. Pensa che anche un caffè decaffeinato, su chi beve sempre caffè normale, ha lo stesso effetto di quest'ultimo, fu condotto uno studio su questi effetti "riflessi". Capisci perchè il tuo caso deve essere valutato con più attenzione ? Puoi postarmi anche in privato, mi occorrono maggiori informazioni che ti riguardano per elaborare qualcosa che può essere utile. Se vuoi, sono a disposizione.


  Visualizza il profilo di Glaxo   Email Glaxo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Glaxo


Registrato: Aug 25, 2005
Messaggi: 65
Inviato: 2005-09-14 03:16   
[Nyco, l'olio di frutta e cereali che consumo è della CARAPELLI si chiama Olys è davvero ottimo, migliore in tutto. rICCO DI VITAMINA f, E, Omega3 e gamma orizanolo. ha un ottimo sapore. Il latte si, se non hai intolleranze al lattosio, puoi berlo è ottimo. Il riso è stata la mia alternativa alla pasta ma non lo mangio tutti i giorni. Non abusare di nessun alimento.

SCUNZULATO, grazie per il messaggio, ci conto davvero. La CFS è insopportabile, negli ultimi tempi mi causava anche disagi sociali. Mi impediva di discutere argomenti importanti a causa di amnesie momentanee e mancanza di concentrazione. Mi capitava di non ricordare le mie stesse ricerche! Finalmente adesso è soltanto un brutto ricordo e sono grato a tutti coloro che mi hanno aiutato (rispondendo al test, facendo considerazioni ecc.) Saluti, Glaxo.

P.S. sono le 3.00 e domani mi devo svegliare alle 8! spero almeno che le mie risposte siano esaurienti.


  Visualizza il profilo di Glaxo   Email Glaxo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
icci


Registrato: Dec 28, 2004
Messaggi: 168
Località: Venezia
Inviato: 2005-09-14 09:30   
Scusa se intervengo Glaxo ma cosi, lefìggendo i vari post, mi è sorto un dubbio: non è che magari la tua cfs non era altro che intolleranza a qualche alimento? era successa la stessa cosa anche a Daniela tempo fa, lei togliendo il frumento le è passata la fibro e la cfs..... La mia è solo una ipotesi, però riscontro che molte persone del forum (me compreso) non notano alimenti che mi fanno stare bene ed altri che mi fanno stare male.... forse non colgo le differenze perchè mangio un po' di tutto.
Ciò non toglie il fatto che tu hai trovato la tua strada e sono contento per te, sicuramente io (ed altri spero) proveremo i tuoi consigli perchè si sà la speranza di trovare un rimedio risiede in tutti noi....
Non voglio sembrare uno sputa sentenze ma voglio solo esprimere i miei pensieri.
Ps: spero vorri rispondere al mio post privato dettagliatamente, sarebbe molto utile per tutti i cfssini in cura dal mio omeopata.
Grazie e ciao.


  Visualizza il profilo di icci   Email icci      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
kikka


Registrato: Oct 17, 2002
Messaggi: 389
Località: roma
Inviato: 2005-09-14 13:18   
altrochèèèè

il glaxo è scatenato!

ah glaxo!!!
ecchete qui!

questa della dieta è una strada da battere per stare meglio!
ma non so davvero a chi rivolgermi!


insomma una dieta iper-iper proteica!

ma non è quella che ha fatto venire l'infarto a.... clinton bill!!?!?!
l'ex presidente appunto!

vorrei sapere se tu sei auto-didatta oppure ti fai seguire da qualcuno!
perche' sai, qui di "guaritori" ne son passati a iosa
e qualcuno ci stava rimettendo il collo!
dunque...
addirittura "la cura"!!!!
cribbio!
hai provato a presentare la tua "cura per la c.f.s." a chi se ne occupa da ricercatore?
gli hai detto che appunto hai la cura?
e che ti hanno risposto?
tanto per sapere!

ovviamente,
son contenta tu ti dichiari guarito.
anche se vedo che ti è rivenuta subito la voglia di ripuntare l'indice!!!

ma chi ti aveva fatto la diagnosi?
magari lo hai scritto, ma sai com'è è difficile non perdersi tutto!

saluti!!!!



[ Questo messaggio è stato modificato da: kikka il 2005-09-14 13:23 ]


  Visualizza il profilo di kikka        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Glaxo


Registrato: Aug 25, 2005
Messaggi: 65
Inviato: 2005-09-14 22:26   
Quote:

In data 2005-09-14 09:30, icci scrive:
Scusa se intervengo Glaxo ma cosi, lefìggendo i vari post, mi è sorto un dubbio: non è che magari la tua cfs non era altro che intolleranza a qualche alimento?



Ciao icci, ritengo opportuno informare gli altri sulla risposta che ti ho dato in privato poichè potrebbe esserci qualcosa di interessante anche per gli altri che vogliono studiare meglio la mia dieta.


Ciao Icci, è utilissimo lo studio sull'alimentazione, sospetto anch'io che ci sia qualche difetto di digestione relativo ad enzimi o forme batteriche non ancora note che ne impediscono l'assorbimento. La mia dieta è stata dapprima dissociata, con introduzione graduale degli alimenti. Ho iniziato a cibarmi solo di riso, poi aggiunto le patate, poi il pollo e quando aggiunsi la pasta mi sentivo più stanco del solito e i sintomi accentuati. Esclusi la pasta continuai l'introduzione graduale degli alimenti, poi appena i sintomi erano meno pesanti mangiavo di nuovo gli alimenti sospetti e mi causavano la "ricaduta", alla fine di questa dieta conclusi che i farinacei, i cibi zuccherini, i carbroidati mi causavano stanchezza ma non nella medesima forma. La pizza ad esempio era particolarmente debilitante, la pasta meno ma comunque debilitante, il pane se in quantità minime, non mi infastidiva ma se consumato tutti i giorni iniziava a darmi fastidio. La mia dieta non è iper-proteica, come erroneamente qualcuno crede (il fatto è che non leggono bene quello che scrivo). Semplicemente prevede una ridotta assunzione di carboidrati ed esclusione di alcolici e pietanze zuccherine oltre che eccessivamente grasse. Escludo l'olio di oliva, di mais, di arachidi, ecc Consumo olio di frutti e cereali o di soia, introduco i PINOLI nella dieta, in piccole quantità giornaliere, li reputo eccellenti, utilizzatissimi anticamente per problemi vascolari.Ho notato che i sintomi si affievolivano a digiuno (roba da non credere!), la mia alimentazione non è assolutamente volta ad "abbuffarsi" piccoli pasti anche frequenti ma MAI riempire lo stomaco. Tutt'al più introdurre frutta: pesche meloni ho consumato durante la dieta. Per qualunque chiarimento resto a disposizione. Ho consumato principalmente carni bianche ma anche hamburgher. I farinacei non sono tutti da escudere, le lenticchie sono eccellenti. CIAO

[ Questo messaggio è stato modificato da: Glaxo il 2005-09-14 22:27 ]


  Visualizza il profilo di Glaxo   Email Glaxo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
jonnyblu


Registrato: Aug 11, 2005
Messaggi: 303
Località: TRAMUTOLA
Inviato: 2005-09-14 23:17   
continuo a essere scettico sulla tua dieta. pern motivo semplice, io non mi sono allenato il primo anno di malattia, stavo male, davvero male, non riuscivo neanche a fare una rampa di scale, come dici tu. poi ho ripreso gli allenementi opporunamente modificati. sono tornato a stare meglio. 3 anni fa li ho sospesi di nuovo. per motivi molto personali. sono stato 2 anni fermo. conseguenze: exstrasistole ogni 8 minuti, anche di notte, principio di ernia iatale, malfunzionamento del colon con conseguente stitichezza. transaminasi alte. erano tornati i raffreddori frequenti e la faringite. eppure mangiavo poco ,poca pasta e pane, per non mettere peso in più. alla fine mi sono detto, qui si sta inceppando tutto. bisogna ungere con olio di gomito. mi sono rimesso ad andare in palestra, con i duvuti sacrifici e ora sto meglio. ci sono divere cfs, è vero, ma non pensare che andare in palestra per me sia una passeggiata. tu non conosci e non conoscerai mai il mio metodo di allenamento perchè si arriva a dei livelli di intensità che a volte mi esce il sangue dal naso per lo sforzo. se davvero funziona così bene il tuo sistema, allora parlane con qualche ricercatore e stilate un protocollo serio. io non dico che non funziona, ma ho molti dubbi a riguardo. la cfs non è una malattia di cattivo assorbimento, è una malattia virale o genetica su deriva virale. comunque continuerò a (punzecchiarti come dici tu) perchè la mia mente ha sete di sapere.

  Visualizza il profilo di jonnyblu   Email jonnyblu      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Nyco


Registrato: Oct 27, 2002
Messaggi: 523
Inviato: 2005-09-14 23:20   
Glaxo, innanzi tutto grazie nel manifestare a noi i tuti miglioramenti e i tuoi metodi ..
Concordo vivamente su quanto detto da te:
la pizza non capisco il perchè, ma mi fa malissimo. Magari se la mangio a distanza di tempo ..
la pasta non tanto
la carne bianca bene, un pò mi appesantisce la rossa
il pane se ne mangio tanto mi appesentisce
i pinoli mi fanno bene
il riso lo mangio sempre, soprattutto quando sto male lo mangio in bianco
i dolci mi fanno male.

X il resto volevo chiederti 3 cose:
1- hai una diagnosi? chi tel'ha rilasciata? Hai CFS e fibro?
2-sul caffè che ci dici?
3-che origine ha avuto la tua CFS? E quali altre cure hai provato?




  Visualizza il profilo di Nyco   Email Nyco      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2005-09-14 23:26   
Per ICCI:

una precisazione che la Daniela che hai citato tu, se leggesse ancora il forum, farebbe sicuramente: NON ha mai detto di essere guarita dalla fibromialgia non assumendo piu' alimenti a base di frumento !

Per GLAXO: l'olio che hai citato lo conosco bene, è buono come sapore e anche come contenuto pero', in una bottiglia di plastica un olio dietetico : mmmmmmmm.....

Poi, tu citi vari alimenti fra cui il latte: evidentemente NON hai o non hai mai avuto problemi di micosi tipo candida, perchè il latte è uno degli alimenti che viene tolto dalla dieta e sostituito con il latte di cereali, come piu' sopra avevo detto a Nyco.

Ogni dieta DEVE essere PERSONALIZZATA da persone esperte e sicuramente meglio se medici specialisti in nutrizione perchè , cio' che puo' essere utile ad uno puo' essere nocivo per l'altro e questo è da tenere sempre ben presente, credo....

'notte!

Luisa

[ Questo messaggio è stato modificato da: Marialuisa il 2005-09-14 23:29 ]


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.017781 seconds.