[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » PET THERAPY E CFS......
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
Autore PET THERAPY E CFS......
VITTORIA.V.


Registrato: Nov 20, 2004
Messaggi: 420
Località: Roma
Inviato: 2005-08-07 13:50   
Probabilmente ne avrete già parlato in passato (anche se sono riuscita a trovare solo 2–3 interventi nei vecchi topic), ma io che sono arrivata da poco vorrei chiedervi: secondo la vostra esperienza credete possibile ed efficace la Pet therapy nei casi di Cfs?

Io credo che in parte lo sia, nel senso che può aiutare il cfssino perlomeno dopo o in assenza della fase acuta della sindrome, mi riferisco a quella più critica in cui, non sempre ma non di rado, fra i vari sintomi è presente anche l’intolleranza ai rumori, agli odori, ai movimenti veloci delle cose o persone, ecc... e in alcuni casi anche degli animali intorno a noi. Ovviamente se l’animale è sempre stato presente in casa è differente, specie se sono i nostri familiari ad accudirlo.

Dopo questa premessa, io credo che nel caso della nostra sindrome tipicamente cronica, sia indicata la presenza e la cura (nei nostri limiti e allergie permettendo) di un animale domestico.
Qualche accenno sulla suddetta terapia per chi ancora non ne sapesse molto, sperando di non annoiare gli altri che già la conoscono bene.

“La 'Pet Therapy' nasce nel 1953 in America, ad opera dello psichiatra Boris Levinson. Mentre lavorava con un bambino autistico, si rese conto che il suo cane gli offriva la possibilità di proiettare le proprie sensazioni interiori, costituiva un'occasione di scambio affettivo, di gioco e rendeva più piacevole le sedute. Nel 1961 coniò il termine 'Pet Therapy', vale a dire "l'uso terapeutico degli animali da compagnia" o "terapia aiutata con gli animali".

Gli amici a quattro zampe come cura contro la solitudine, la malinconia o la sofferenza possono essere di grande aiuto per piccoli e grandi. E il discorso vale per tutti: per bimbi e adolescenti che hanno difficoltà a instaurare una relazione, per adulti che hanno bisogno di ritrovare equilibrio e serenità, per portatori di handicap motori e psico-motori.

Viene utilizzata infatti in diversi ambiti: per finalità mediche, convalescenze, ipertensione arteriosa, recupero cardiopatici, malattie croniche soprattutto di tipo neuro-muscolare, finalità motorie-riabilitative ed infine trattamento e riabilitazione per deficit motori di diverso tipo.
Così cani e gatti, canarini, pappagalli, delfini, conigli, maialini da compagnia, pecore, cavalli (ippoterapia) persino criceti e asini (onoterapia) possono aiutare a recuperare la socialità, a rafforzare il nostro legame con la natura. Spesso la loro presenza migliora la qualità della vita degli anziani, specie se vivono soli o nelle case di cura”.
(Vedi: http://www.ministerosalute.it/dettaglio/phPrimoPiano.jsp?id=118&area=ministero&colore=2
http://www.amicianimali.it/pettherapy/pettherapy2.html )

So che molte persone del forum hanno gatti in casa, io purtroppo non più a causa dell’allergia al loro pelo iniziata in concomitanza della Cfs. Però ho avuto degli uccellini, due diamantini molto chiacchierini ...7 anni fa’ proprio in agosto sentii uno strano verso provenire dal terrazzo e ... beh, è un po’ lunga la storia prima lascio lo spazio alle vostre opinioni, considerazioni, osservazioni... SCRIVETE SCRIVETE, è interessante conoscere esperienze vissute, potrebbe anche essere una sorta di sondaggio/indagine circa la Pet-therapy o se vogliamo semplicemente l’importanza della compagnia degli animali domestici per noi cfssini, forse sarebbe utile anche per chi ci legge solamente e non ha energie per intervenire del forum, che ne pensate?

Un abbraccio Vittoria





  Visualizza il profilo di VITTORIA.V.      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2005-08-07 16:46   
.....ah, con quei musini non potevo non dire la "mia" !

Personalmente avevo il sacro terrore degli animali ( gatti compresi) , forse ereditata da mio papà che se si doveva recare in una casa dove viveva un gatto, NON ci andava assolutamente quindi, fino a due anni fa' guardavo i gatti ma "da lontano" e il solo pensiero che si potessero avvicinare mi mandava in panico....

Poi, una povera e bellissima micina scaraventata fuori casa da alcuni vicini ...( !!!!!!) è stata il mio "recupero" , in tanti sensi: magra, impaurita, affamata mi ha fatto una pena immensa e, piano piano, dalla ciotolina lasciata nel prato affinchè potesse mangiare qualcosa sono passata a provare ad accarezzarla ma con tanto timore....

Insomma, terrorizzata lei e non certo tranquilla io, ci siamo "intese": ora è diventata la reginetta di casa, anche se ama moltissimo stare in giardino e gironzolare ( vita da gatti....) ma il piacere e la gioia di accudirla, sfamarla e accarezzarla (finalmente !!) , quando sul divano mi siedo per gustarmi un po' di tv, mi ha riconciliato con il mondo animale.

Ma non solo, mi ha insegnato a relazionarmi, ad esprimermi , ad aprirmi di piu' e meglio verso tutto e verso tutti e la paura che nutrivo si è trasformata in gratificante dedizione.

Non so' se c'entri o meno la CFS nel quadro Pet Therapy pero', sicuramente, questa gattina è diventata per me un elemento in piu' per tenermi lontana dalla malinconia e/o depressione, da qualsiasi fonte possano arrivare....

Luisa

ps. bell'argomento, Vittoria, piu' che mai attuale, credo ...! ! !


  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-08-07 22:00   
FUNZIONA ECCOME!!!

IO HO DUE MICCIOTTI DI 10 E 5 ANNI:

Nirvana e Matisse e sono la nostra gioia..........li trattiamo come fossero dei bambini (è sbagliato, lo so) però è troppo bello e gratificante e TERAPEUTICO......

Kitty 1


Kitty 3

un MIAOOOOOOOOOOOOOOO a tutti e W gli animali!!!


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
cibi744


Registrato: Feb 07, 2004
Messaggi: 67
Inviato: 2005-08-08 13:26   
io ho preso un cagnolone dal canile 3 anni fa...non riesco più a portarlo fuori, è diventato troppo faticoso (((

  Visualizza il profilo di cibi744      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Lucy


Registrato: Nov 23, 2004
Messaggi: 248
Località: nord-est
Inviato: 2005-08-08 16:45   
Ciao Cibi
è troppo faticoso perché ti "trascina" oppure perché non riesci ad uscire 2 o 3 volte al giorno ?
hai trovato qualcuno che lo faccia al posto tuo?
io ho dovuto rinunciare alla mia piccola Pussy perché ormai non ce la facevo più a provvedere nemmeno a me stessa e agli altri "esseri umani" di casa..........
questa malattia è una vera "schifezza"......certe volte la odio proprio........
Tanti bacioni lucy


  Visualizza il profilo di Lucy      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
aladin


Registrato: Jul 25, 2005
Messaggi: 323
Inviato: 2005-08-08 19:44   
Io amo tanto gli animali da essere vegetariana convinta. Io non riesco a pensare di accarezzare un gatto e poi mangiare una coscia di pollo. Qualcuno obietterà che, da che mondo è mondo, l'uomo si è sempre nutrito degli animali. Beh, la mia opinione è che siamo un po' razzisti e poi ci scandalizziamo pensando che in Cina mangiano i cani, mentre noi mangiamo le mucche, animali sacri in India.
Tornando alla PET Therapy, credo che la compagnia di un animale conforti noi malati di CFS più che mai. Noi siamo costretti a vivere in un mondo che non ci vuole capire e che ci ignora. Invece i nostri cani o gatti non ci ignorano e le loro leccate/fusa
ci scaldano il cuore e ci fanno sentire vivi. Insomma, credo siano un toccasana per la nostra psiche.

Ho trovato interessante questa pagina di esperienza vissuta, ma in inglese, su:

http://www.velmaspetsastherapy.com.au/petstories.html

e ho provato a tradurla per voi, come sono capace io...sigh!
Ecco la (mia)traduzione:

Suppongo che dovrei cominciare con la mia storia.
Lasciatemi cominciare dall'inizio. Parecchi anni fa, mi sono ammalata improvvisamente di una strana e sconosciuta malattia chiamata sindrome da stanchezza cronica.
La CFS è considerata da alcuni come un virus del cervello con conseguente spasma e dolori muscolari, sintomi molto simili alla bronchite; danno del sistema immune, dei pensieri, del linguaggio, della memoria, del movimento corporeo e dell'energia. Mi sentivo come se fossi stata investita da un camion '. Così, sono finita in un letto e mi sono alzata due anni e mezzo dopo! Mi ci sono voluti altri 4 anni per recuperare un po' della mia forza, della mia capacità di resistenza e il mio senso di adeguatezza.
Per molti anni, non non sono stata in grado di partecipare ad alcuna l'attività sociale o lavorativa. Mi sentivo prigioniera del mio stesso corpo. Mi sentivo inutile e per questo motivo avevo poca fiducia in me e poca auto-stima.
Durante questo periodo, Honey, la mia cara piccola barboncina, era il mio costante, leale e amabile compagno. La tenevo con me tutto il tempo, per dividere con lei le mie paure segrete, le speranze e i sogni, e questo mi faceva sentire equilibrata. I suoi baci, i suoi abbracci e il suo affetto hanno evitato che mi sentissi sola ed hanno
alzato il mio morale.
Quando parlare e comunicare con la gente erano difficile e frustrante, io potevo comunicare facilmente, non verbalmente, con Honey. Io sentivo che essa capiva proprio i miei pensieri e le miei sensazioni. Ho promesso a Honey che quando starò meglio la porterò a fare una meravigliosa passegiata, così potrà fare tutto quello che ora le manca.

Nel mio lento ristabilirmi, ho capito quanto
importante e significativa fosse Honey per me, con la sua compagnia e con il suo aiuto
per il mio recupero.
E come eterna amante degli animali, ho deciso che quando mi sentirò meglio sceglierò un lavoro che riguarda
esclusivamente gli animali e che promuove il legame tra uomo e animale.

Quando quel momento è venuto, ho costituito
un'organizzazione addestrando i volontari
con i loro animali domestici fare compagnia a chi ha bisogno di cure.
In breve tempo sono diventata cosciente di
quanto gli animali domestici da compagnia
possano sollevare il morale delle persone
che vivono senza di loro e cambiare un atmosfera da clinica in una stanza piena
di gioia, solo con la loro presenza.
E con la terapia specifica dell'animale domestico, la gente potrebbe migliorare il proprio benessere fisico, emozionale, mentale e spirituale

Con la mia esperienza di psicoterapeuta e conoscendo esattamente che cosa si prova ad
essere fragili, malati, immobilizzati dal
dolore, incompresi e incapaci di comunicare chiaramente, io sapevo che potevo mettere in piedi una professione e un vero programma
di benefica terapia dell'animale domestico e l'organizzazione "La terapia degli animali domestici di Velma" è stata fondata.
Mi dà molta personale soddisfazione
sapere che il nostro programma si occupa ogni anno di circa 15.000,00 persone, che vivono senza animali domestici, e dà loro
la possibilità di provare il piacere più
puro,la gioia, lo stimolo,l'intrattenimento e la compagnia che la terapia degli animali
può portare


<^_^> /(*-*)\ciaoooooo




  Visualizza il profilo di aladin   Vai al sito web di aladin      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
VITTORIA.V.


Registrato: Nov 20, 2004
Messaggi: 420
Località: Roma
Inviato: 2005-08-08 20:56   
Grazie Aladin, è una storia bellissima che mi ha fatto venire i brividi. E’ commovente e incoraggiante

P.S. Inesorabilmente vegetariana come te ciao Vittoria.


  Visualizza il profilo di VITTORIA.V.      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
VITTORIA.V.


Registrato: Nov 20, 2004
Messaggi: 420
Località: Roma
Inviato: 2005-08-11 12:32   
Luisa, tu sei andata anche oltre la Pet-therapy infatti hai superato anche il timore che provavi verso i gatti, mentre una delle condizioni indispensabili per l’efficacia di quella terapia è proprio non avere paure o fobie per gli animali
(http://www.dica33.it/argomenti/medicina_alternativa/petherapy.asp)

La tua è una bella testimonianza, grazie, con volontà ed amore si può ottenere veramente molto

Mi dispiace molto Cibi e Lucy, come ho premesso infatti, nel caso della Cfs non sempre è possibile beneficiare degli effetti positivi che puo’ dare la compagnia di un animale domestico, anche per motivi pratici, per esempio se non si è in grado di accudirli e rispondere alle loro esigenze. Come sappiamo esistono vari livelli di questa sindrome ed al nostro, mi unisco a voi, si è costretti a chiedere aiuto o rinunciare come ho fatto anch’io che pur avendo il desiderio, da qualche anno, di avere un allegro cagnolino con me, non ho potuto permettermi......nemmeno un chihuahua e pensare che in passato ho avuto un pastore maremmano!

Però avete letto che bella la storia che ha riportato Aladin? Non è detto che in futuro non cambierà qualcosa anche per noi.
Ciao Vittoria.



  Visualizza il profilo di VITTORIA.V.      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2005-08-11 17:21   
E' vero, Vi, sono andata "oltre" ( oramai "andare oltre" è diventata la mia specialità.....)

Infatti sono ultra-sorpresi ( oltre a me stessa....) anche i miei cari che continuano a dire non ci avrebbero scommesso un centesimo che, fobica com'ero nei confronti degli animali , sarei diventata una "mamma/gatta" !

Comunque essermi trovata per combinazione a dovermi occupare della mia Micetta, mi ha fatto capire ed apprezzare moltissimo i felini: non è vero che NON capiscono, che sono opportunisti, che fanno le coccole SOLO quando hanno fame, ecc. ecc.

Trovo che il gatto sia un animale dignitoso, regale, discreto, affettuoso e paziente e capace di infondere CALMA e SERENITA'.

Miaooo, miaooo, maramaooooo .... a tutti !!!

Luisa e Micetta



  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
linciotta


Registrato: Jan 23, 2005
Messaggi: 58
Località: piemonte
Inviato: 2005-08-11 19:58   
Non posso che essere d'accordo sulla gattoterapia etc.
Quando sono stesa in orizzontale senza forze avere la mia gatta accanto a me che mi fa le fusa o le zuccatine è veramente piacevole.
A proposito Linciotta è il nome della mia gatta!!!!!!!!


  Visualizza il profilo di linciotta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-08-11 20:57   
Questo è il mio terzo figlio,il piu'viziato e prepotente,è lui che comanda in casa,si chiama Lilly.Ciao agli amici degli animali.Romeo


_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-08-11 21:04   
Troppo grande,ho fatto un casino,quando si girerà pagina,tutto tornerà normale,ma se volete posso annullare il post,fatemelo sapere.Romeo
_________________


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
VITTORIA.V.


Registrato: Nov 20, 2004
Messaggi: 420
Località: Roma
Inviato: 2005-08-11 21:36   
NO NON LO FAREEEEEE! NON ANNULLARE IL POST!
E'BELLISSIMO LILLY


  Visualizza il profilo di VITTORIA.V.      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Zac


Registrato: Apr 07, 2003
Messaggi: 912
Località: Piacenza
Inviato: 2005-08-11 22:39   
La mia personale PT la faccio con il mio gattino e la mia cagnolona
All' USL cercano di far partire un progetto sulla PET THERAPY, ma solo per malati psichiatrici, noi rientriamo in questa categoria ?







  Visualizza il profilo di Zac   Vai al sito web di Zac   Stato di ICQ         Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-08-11 22:56   
Zac,il mio sogno,un cane ed un gatto,ma vanno d'accordo o litigano,il timore di cio'mi ha bloccato nel prendere un cane.In passato ho posseduto molti cani,è l'ultimo me lo fecero morire mentre facevo il militare,per disgrazia fu'investito da un autobus,perchè aveva il vizio di correre dietro mio fratello,quando prendeva l'auto.Ci rimasi malissimo al mio ritorno a casa,un vero dolore da lutto ed una rabbia,perchè non avevano il coraggio di dirmi la verità,da allora non volli piu'cani,al mio tris,mancava solo la parola,nel senso che non parlava,ma capiva quando parlavo io,in seguito ho optato per il gatto.Ciao.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011436 seconds.