[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Per Romeo e Dolce
Autore Per Romeo e Dolce
mira


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 224
Località: Milano
Inviato: 2003-08-02 12:03   
Buongiorno a tutti,

Per Romeo:
Dunque, l'integratore si chiama Nutrimax è della Nutrigea, lo trovi nelle farmacie omeopatiche, se non lo hanno ordinalo. Serve per molte cose, tra cui la cfs, e i danni causati dai metalli pesanti. Sono alghe, probiotiche, quindi l'unico svantaggio è il costo. 26 Euro.
Ma provaci, secondo me ti farà bene, non mollare se non vedi subito risultati, prendine 6 capsule al giorno, in realtà potresti prenderne di più, nei casi acuti la dose è di 8/10 al dì. ma inizia con 6 e vai aventi per almeno 5 mesi...
Dopo poco dovresti sentire benefici. Mi sento di consigliarlo a tutti, ma credo che a te, farà bene.
Per favore prendilo, qualcosa mi dice che ti aiuterà.
Secondo me devi innanzi tutto dare più fiducia al tuo corpo, anche se è difficile, provaci.
Parlagli, e se senti della rabbia, riconoscila e cerca di trasformarla.
Io sono qui, e ti sono vicina.
Un abbraccio.

Per Dolce:
Ciao, non so perchè ma ho riletto i tuoi post, e ho notato che dietro un accanimento che secondo me ti impedisce di vedere in altro modo le cose, c'è una fragilità grande.
Mi dicevi che io sono più ottimista, ma credimi ci ho messo del tempo per cambiare delle cose, per capire. Fatti aiutare, Dolce, fai in modo che le persone che hanno fatto un percorso ti possano indicare le scorciatoie, il forum dovrebbe servire a questo e non a elencare i sintomi.
Lo so che non ce la fai più, lo so che vorresti non svegliarti al mattino... lo so bene. Ma so anche che si possono modificare delle cose. E non so perchè sento che se ti lasciassi andare, ce la faresti. Sono certa.
Esempio: dicevi in un post, che quando hai avuto i primi sintomi, era un periodo felice, che stavi con una donnache amavi. Bene, guarda dentro di te, per favore, fallo, non ti costa nulla. E prova a vedere se il sintomo stava cercando di dirti delle cose. A volte nei periodi in cui le cose si rimettono a posto, ci ammaliamo. Perchè? Forse perchè ci lasciamo andare e escono delle cose? O forse perchè inconsciamente emergono le paure?
Hai detto tu stesso che prima, stavi bene ficìsicamente ma non eri felice. Cazzo, (scusa) hai due elementi importanti da cui partire, devi lavorarci.
Arriva la felicità e improvvisamente hai paura di perdere le cose e qualcosa dentro di te ti impedisce di muoverti? Hai paura di essere abbandonato, e quindi pensi: non voglio, non ce la faccio, non mi muovo?
Il nostro inconscio agisce in maniera ecologica, anche se a noi non sembra. So che stai male, ma so che devi fermarti (stanchezza) e riflettere su cose ti impedisce di camminare (dolori-stanchezza). Puoi prendere questo post e buttarlo, questa è la nostra grande libertà.
Vale la pena provare Dolce, ieri sera ti pensavo e mi è venuto in mente che c'è un blocco che ti impedisce di tornare a volare.
Il cielo è tuo, ma prima devi credere che le tue ali ti sosterranno, e devi pulire a fondo le ali.
con affetto.

mira


  Visualizza il profilo di mira        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Dolce


Registrato: Jul 08, 2003
Messaggi: 870
Località: Pisa
Inviato: 2003-08-02 12:19   
Si una componente psicologica ci può essere sicuramente,ma in tal caso sarebbe molto mascherata,perché se mi chiedono se voglio guarire dico Certo.
Ho provato a entrare continuamente nel mio profondo cambiando modo di pormi in tutti i modi ma la malattia non ha accennato a diminuire.
Non so più cosa fare.
Si sono fragile e la mia durezza è dovuta alle delusioni con medici (e non solo ma non riguardanti il forum)che mi hanno reso molto cinico e ho paura a fidarmi della gente.Questo io lo so,come so di essere ansioso quando ho un appuntamento vicino coi medici e mi tendo.Cerco sempre di scavare dentro di me e non solo per la malattia ma per conoscermi meglio e capire gli altri,ma forse evidentemente devo ancora maturare (anche se molte persone che scoppiano di salute,lo sono meno di me)
Un bacio


  Visualizza il profilo di Dolce   Email Dolce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2003-08-02 13:15   
Ciao Mira nell'argomento:lettura interessante per gli amici del forum...ti ho fatto una domanda sulla cistite(forse non l'hai visto)...
Un bacio Dany.


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mira


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 224
Località: Milano
Inviato: 2003-08-02 16:24   
Ciao Dani,
scusa non l'avevo vista, vedo che non hai una mail segnata quindi ti rispondo qui.
Hamer , spesso fa i paragoni con il mondo animale, hai presente?
Il 'trauma' legato alla cistite è quello del territorio.
I casi sono due, non avere chi segna il territorio e quindi non sapere 'dove fare pipì' o non marcare il territorio- non avere territorio da marcare. Per la donna è legato anche al concetto di nido, non potere organizzare il proprio spazio.
Per gli animali la funzione biologica dell'urina è un chiaro segnale che dice agli intrusi: Alt, qui sei a casa mia.
Ecco. Quando me lo dissero mi venne da sorridere e mi tenni le cistiti, un anno dopo, dopo tre di coinvivenza il mio rapporto arrivò alla fine e dovetti cercare casa. Ne trovai una, finalmente mia, la strutturai su misura per me. Non ebbi più cistiti. E da allora so dire STOP, quando qualcuno invade i miei spazi (quelli interiori) siano essi medici, uomini, amici...
Solo allora mi sono state chiare delle cose.
Quante volte permettiamo di entrare e fare e disfare nei nostri territori?
Quante volte ci affidiamo e permettiamo, in nome di chissà che cosa, la nostra guarigione o altro, di fare danni?

Questa è la spiegazione.
Ti stringo.
mira


  Visualizza il profilo di mira        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-08-02 16:29   
Cara Mira,ti ringrazio della segnalazione,oggi stesso andro'alla ricerca dell'integratore,tempo fà ne parlammo anche sul forum,poi come al solito la dimenticanza,la non fiducia,ci lascia al palo.Approfitto per dirti che ammiro il tuo modo di porgerti,sei magnifica ed impeccabile nei messaggi,dai quali traspare una forte dose di consapevolezza,dimostrazione delTuo percorso nella sofferenza che ha inciso positivamente sulla Tua attuale visione delle cose. Cio' vale piu' di una terapia di farmaci. Persone come Te possono dare moltissimo,ne sono certo. Ti saluto con affetto e grazie per le tue parole.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mira


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 224
Località: Milano
Inviato: 2003-08-02 16:37   
Per dolce.

Ciao, (non so perchè mi viene da chiamarti Paolo), secondo me non devi scavare e pensare e rimuginare sulle cause. Il lavoro che intendo io è di lasciarsi andare e fare affiorare quello che il corpo ti sta dicendo. Il blocco, impedisce di vedere delle cose. Se non riesci da solo, chiedi aiuto. Fatti guidare in questo cammino.
Dici
-----
Ho provato a entrare continuamente nel mio profondo cambiando modo di pormi in tutti i modi ma la malattia non ha accennato a diminuire.
-----
Il problema non è provare a cambiare atteggiamento e provarli tutti, questo è come quello che stai facendo verso l'esterno, con le cure e i medici, cambiando, nella speranza che qualcuno ti dica: Toh, ti aspettavo, questa è la pillola. Non funziona così, si procede per gradi, piano, anche se abbiamo fretta di tornare a essere quello che eravamo.
Il profondo per te può voler dire un livello, sotto ce ne sono altri, o di fianco o più in superficie, quando guarderai quella parte di te che ha delle ferite e che ti chiede attenzione attraverso il corpo allora sì sentirai un toh, ti stavo aspettando.
Ma devi aver fiducia di te, fidati di te, finchè vedrai il corpo come traditore e non come alleato, difficile trovare una soluzione che è mista tra fidarsi di qualcuno all'esterno e fidarti di te.
So che è difficile, che non hai voglia, che sei stanco, che forse leggendo ora ti viene da piangere pensando: ma perchè deve essere così difficile? Lo so. E lo capisco. Ma ce la puoi fare. Ce la si farà, a costo di mandarti una mail al giorno per ricordartelo.
Dolce, in noi risiedono la malattia e la cura.
Ne sono certa.

ti abbraccio
mira


  Visualizza il profilo di mira        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mira


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 224
Località: Milano
Inviato: 2003-08-02 16:42   
Grazie a te Romeo.
Non ho parole.

ti abbraccio
mira


  Visualizza il profilo di mira        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Dolce


Registrato: Jul 08, 2003
Messaggi: 870
Località: Pisa
Inviato: 2003-08-02 16:42   
Continuerò a leggerti e spero che mi si apra la mente.Intanto rifletto su ciò che scrivi,grazie e ciao

  Visualizza il profilo di Dolce   Email Dolce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2003-08-02 17:03   
Ciao Mira bella spiegazione! Grazie...
Sono certa che se non ho piu' cistiti da ormai piu' di due anni(oltre all'aiuto dei fermenti...)e' perche' anche io ho ritrovato i miei spazi personali interiori e non permetto a nessuno di invaderli se non lo desidero veramente io...
Si...a pensare a tutto il mio percorso interiore di questi anni la cosa coincide proprio con i momenti della malattia(i primi peggioramenti dopo la mononucleosi)in cui mi sono sentita strappare dalle mani le cose che avevo attorno.
Ti abbraccio....Dany.


  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Dolce


Registrato: Jul 08, 2003
Messaggi: 870
Località: Pisa
Inviato: 2003-08-02 18:42   
Mira,ti ringrazio anch'io e se tutti all'esterno fossero come te e buona parte del forum,io sarei molto più felice.
Quello che mi dispiace moltissimo è che pure tu che sicuramente hai più consapevolezza di me del tuo stato,non stai bene,ma vedrai che se continui così andrai avanti,e potrai anche aiutarci.
Mi piace molto il tuo ottimismo,e a volte mi sembri una dea che pur stando forse anche peggio di me(perché hai anche quegli attacchi di cui abbiamo parlato)riesci a far trasparire saggezza e calma,e al posto di stare a pensare (come sarebbe tuo diritto) che tu stai male,cerchi addirittura di aiutarci.


  Visualizza il profilo di Dolce   Email Dolce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2003-08-02 19:56   
Esatto Dolce, attraverso la mente possiamo far ammalare il corpo,ma possiamo anche fare il contrario,ovvero guarirlo. Attraverso lo spirito possiamo solo guarire entrambi.Il cammino è lungo e lento e Mira lo sta'percorrendo ottimamente.Quando sarà giunta alla meta, la sua malattia sarà un ricordo,il suo grado di consapevolezza ed energia saranno tali,che potra'aiutare anche Noi nonostante la distanza.Non pensiate che mi abbia bevuto il cervello,o che la malattia facci tali scherzi.Mi avete conosciuto nel Forum,tramite i miei messaggi sempre improntati al tecnicismo e materialismo,fino all'esasperazione.Lo stesso Nasdy sa' che sono un'enciclopedia medica vivente,e che possiedo altre abilità non certamente spirituali. Non avrei toccato mai tale tasto,nonostante sul sito alcuni amici abbiano parlato di Joga, Buddismo e meditazione. Ma la venuta di Mira, le sue parole, il suo modo di fare,mi hanno fatto ricordare,intravedere passate esperienze, che sono impossibili per Me recuperare, e sono sicuro che è l'unica a potercela fare, ne ha l'impostazione,ne sono certo. Mira se vuoi posso spiegarti il perchè delle mie affermazioni. Adesso chiudo per stanchezza e devo ricorrere alla mia medicina per recuperare. Vi saluto col solito affetto. Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mira


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 224
Località: Milano
Inviato: 2003-08-02 21:53   
Ciao a tutti,
quello che dico, è frutto di anni di lavoro, di ascolto di me, che mi ha fatto modificare tante cose sopratutto nell'ascolto degli altri e nel capire che siamo tutti esseri umani, con il proprio bagaglio, e che non si può prescindere da questo. Siamo tutti figli di qualcuno che a loro volta è madre o padre ma contemporaneamente figli, e così all'infinito... non è pazzesco pensarci? Ho imaparto a non giudicare, perchè ho scoperto cosa vuol dire sulla mia pelle e quanto faccia male e quanto non abbia significato, perchè quando si tiene conto della storia di ognuno , tutto cambia, assume un diverso significato, e siccome non c'è dato di conoscere i percorsi degli altri nessun giudizio ha senso.
Nasdy, con cui ho parlato di me, forse l'unico, sa che il mio percorso è tortuoso, ma non per questo mi fermo, e non per questo non metto a disposizione quello che ho appreso agli altri, così come fa lui da un punto di vista medico. Con la consapevolezza che ad alcuni potrà non fregargliene nulla.
Questa è la vita.
Io, sono sicura, che in noi c'è la chaive e ringrazio tutti voi, per quello che date.
Volevo dire a Dani che sono felice che abbia imaparato a dire NO, questo è il mio spazio, e a ricostruire le tappe, credo che sia un meccanismo che una volta innescato porti alla guarigione.
A Romeo che mi interessa sapere il perchè delle sue affermazioni, e che quello che ha scritto stasera malgrado la stanchezza, ha un tono nuovo, di cui sono felice e che contiene luce e spontanetà e non tecnicità, e questo è bellissimo.
A Dolce, che sono sicura che ce la farà, a discapito di tutti i medici che dicono che è pazzo.
A Nasdy, grazie.
A Admin, grazie.
A Stregatta, che sono con lei sulla via che propone.
A tutti, che, non importa l'immagine che abbiamo di noi passata, ma quello che siamo.

con grande affetto
mira


  Visualizza il profilo di mira        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Dolce


Registrato: Jul 08, 2003
Messaggi: 870
Località: Pisa
Inviato: 2003-08-03 10:27   
Cara Mira,
per fortuna non tutti,dei problemi ultimamente sono emersi endocrinologici e sospetta CFS,quello a cui mi riferivo era fino a un paio di anni fa,e forse anche ora se non avessi trovato dei medici un po'migliori


  Visualizza il profilo di Dolce   Email Dolce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.010638 seconds.