[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Per chi conosce l'Inglese-Interessante teoria sulla CFS-FM del dott.Pall
Autore Per chi conosce l'Inglese-Interessante teoria sulla CFS-FM del dott.Pall
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-05-02 21:07   
Posto questo link all'attenzione di tutti quelli che conoscono l'Inglese,in particolare di Lele e Gevi.In passato ho già parlato di tale teoria,ma è andata dispersa nella marea di topic del nostro forum.Sarebbe bello poterla farla leggere tradotta in buon Italiano da Lele,o sul sito di Gevi.Saluti.Romeo
Dr. Martin L. Pall (Professor of Biochemistry and Basic Medical Sciences, Washington State University)

link del sito->
http://molecular.biosciences.wsu.edu/Faculty/pall/pall_cfs.htm

[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2005-05-02 21:13 ]

Considerando che il mio traduttore automatico è in panne,e non so'il perchè,chiedo a chi puo',di tradurlo in automatico e ripostarlo.Grazie.Romeo

[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2005-05-02 21:33 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-05-02 21:45   
Ho trovato una mia vecchia traduzione nel mio pc.Cerchero'di postarla con lo schema immagine.

La teoria cronica di sindrome di affaticamento del romanzo (CFS) infine produce le spiegazioni dettagliate per molte osservazioni di CFS:

Supporto di aiuto questo Reseach

Una teoria del romanzo della causa di CFS è stata pubblicata che è sostenuto tramite le osservazioni biochimiche e fisiologiche varie di CFS, mentre fornendo le spiegazioni per cinque della maggior parte dei puzzle difficili circa questo stato medico. La teoria è stata pubblicata dal Dott. Martin L. Pall (professore di biochimica e scienze mediche di base, università dello Stato del Washington) in parecchie pubblicazioni (1-4.9). La teoria comincia con l'osservazione che le infezioni che precedono e possono quindi indurre CFS e circostanze relative si comportano per indurre la produzione eccessiva dei cytokines infiammatori che inducono, alternativamente, lo synthase nitrico viscoelastico dell'ossido (iNOS) . Questo enzima, a sua volta, sintetizza gli importi eccessivi dell'ossido nitrico che reagisce con un altro residuo ( superoxide ) a prodotti il peroxynitrite potente dell'ossidante (veda la fig. 1). Peroxynitrite si comporta via sei meccanismi biochimici conosciuti per aumentare i livelli sia dell'ossido nitrico che del superoxide che reagiscono a prodotti più peroxynitrite (fig. 1). In questo modo, una volta che i livelli del peroxynitrite sono elevati, possono comportarsi per continuare l'altezza, così producendo un ciclo vizioso self-sustaining (ref.1). È questo ciclo, secondo la teoria, che effettua i sintomi cronici di CFS ed è questo ciclo, quindi, che deve essere interrotto per trattare efficacemente questa circostanza.





Dodici osservazioni differenti sulla sindrome cronica di affaticamento ed i relativi sintomi forniscono il supporto per questa teoria:

1. I livelli del neopterin, un indicatore per l'induzione dello synthase nitrico viscoelastico dell'ossido sono segnalati per essere elevati nel CFS (1).

2. I mitocondri sono segnalati per essere disfunzionali nel CFS ed i mitocondri sono conosciuti per essere attacati da peroxynitrite ed anche dall'ossido nitrico (1).

3. Sia i livelli del succinato che cis-aconitate sono segnalati per essere elevati nel CFS e gli enzimi che si metabolizzano questi due residui sono conosciuti per essere inattivati da peroxynitrite (1).

4. I quattro cytokines infiammatori implicati sono stati segnalati al segnalato a per essere elevato in 10 studi differenti su CFS (1.2).

5. Questi stessi cytokines infiammatori sono stati segnalati per indurre l'affaticamento una volta iniettati negli esseri umani (1).

6. Un modello animale (del mouse) di CFS ha "affaticamento" indotto da un estratto batterico che può indurre sia i cytokines infiammatori che anche lo synthase nitrico viscoelastico dell'ossido.

7. Gli stagni poli-insaturi dell'acido grasso sono segnalati per essere esauriti nel CFS e tali acidi grassi poli-insaturi sono conosciuti per essere ossidati dagli ossidanti quale peroxynitrite.

8. La prova anecdotal ha suggerito che gli antiossidanti quale il coenzima Q-10, flavonoidi e precursori del glutatione possono essere utili nel trattamento di CFS, costante con un ruolo per un ossidante quale peroxynitrite.

9. Le donne sono segnalate all'ossido più nitrico dei prodotti che gli uomini, possibilmente spieganti la polarizzazione di genere vista nel CFS. Una polarizzazione simile di genere è vista nelle malattie autoimmuni caratterizzate da peroxynitrite eccessivo (cioè lupus, artrite rheumatoid).

10. I casi di CFS sono associati con i livelli elevati del DNA cancellato dei mitocondri, suggerenti ma non dimostranti che la disfunzione mitocondriale può produrre i sintomi di CFS (1).

11. Le somiglianze biochimiche - svuotamento degli stagni della cistina e della glutammina - sono state segnalate nel CFS ed in parecchie malattie caratterizzati dai livelli elevati del peroxynitrite, suggerenti una base biochimica simile per tutte queste circostanze (1).

12. Poiché il peroxynitrite è un ossidante potente, questa teoria predice che lo sforzo ossidativo sarà elevato nel CFS. Non ci era prova diretta per questa quando la teoria è stata pubblicata ma tre carte successive hanno segnalato la prova notevole per tale sforzo ossidativo nel CFS (5-7A). Questi risultati, possono quindi, essere considerato confermare le previsioni importanti della teoria, anche se gli autori erano ignari di questa teoria quando iniziano questi studi.

Puzzle di CFS spiegati dalla teoria nitrica elevata di oxide/peroxynitrite :

Ci sono cinque puzzle differenti di CFS che sono spiegati da questa teoria. Il primo di questi, la natura cronica di CFS, è spiegato dal ciclo vizioso self-sustaining che è centrale a questa teoria. Il secondo è come l'infezione e l'altro sforzo che precedono spesso il CFS possono produrre il CFS. Questa teoria predice che ciascuno di questi può condurre in questo meccanismo inducendo l'ossido nitrico eccessivo. L'infezione non è l'unico sforzo che possa essere coinvolto in questo modo - sia il trauma fisico che il trauma psicologico severo possono produrre la sintesi nitrica eccessiva dell'ossido (2). In più, l'ipossia del tessuto può indurre questo ciclo aumentando i livelli del superoxide (l'altro precursore di peroxynitrite) (2).

Un terzo puzzle circa CFS è come conduce alle molte componenti di biochemical/physiological segnalate per accadere nel CFS. Ciò è discussa con la lista di 12 tali componenti descritte precedentemente.

Un quarto puzzle circa CFS è come i sintomi vari di questa circostanza possono essere generati. Risulta che una varietà di fattori, compreso l'ossido nitrico, il superoxide, lo sforzo ossidativo e la disfunzione del metabolismo di mitochondrial/energy può avere ruoli importanti (2). Per esempio, l'ossido nitrico è conosciuto per stimolare i nociceptors che iniziano la percezione di dolore e quindi l'ossido nitrico eccessivo può causare il dolore dell'multi-organo connesso con CFS (2). L'ossido nitrico ha un ruolo centrale imparare e nella memoria ed in modo da la relativa altezza può anche fornire una spiegazione parziale per la disfunzione conoscitiva caratteristica di CFS (2). Altri sintomi spiegati da questa teoria includono l'intolleranza ortostatica, il malaise immune di disfunzione, di affaticamento e dell'alberino-exertional (2). La disfunzione immune segnalata nel CFS, può tenere conto affinchè le infezioni opportunistic si sviluppi, quali infezioni micoplasma o HHV6, che possono esacerbare il meccanismo di base di CFS aumentando la sintesi infiammatoria di cytokine.

Che cosa circa la sensibilità chimica multipla, il disordine posttraumatic di sforzo ed il fibromylagia?

Un quinto puzzle per quanto riguarda CFS è il più d'importanza i relativi sintomi variabili e, , la relativa associazione con altri tre stati dell'eziologia ugualmente d'imbarazzo, sensibilità chimica multipla (MCS), disordine posttraumatic di sforzo (PTSD) e fibromylagia (FM). La teoria spiega i sintomi variabili, da un caso ad un altro, in parte, tramite una distribuzione in qualche modo variabile del tessuto del oxide/peroxynitrite nitrico elevato.

Un'eziologia comune (causa) per CFS con il MCS, PTSD e FM è stata suggerita da altre (discusso nei refs 4.9) . Un meccanismo causale comune per queste quattro circostanze è suggerito non soltanto dall'associazione fra queste circostanze differenti (molta gente è afflitta più di da una) ma anche dai sintomi di sovrapposizione trovati tipicamente in queste quattro circostanze (veda i refs. 4 e 9 per la discussione). Queste sovrapposizioni sollevano il problema circa se il MCS, FM e PTSD possono essere causati dall'ossido e dal peroxynitrite nitrici eccessivi. Ciascuna di queste quattro circostanze è segnalata per essere preceduta spesso vicino e possibilmente per essere indotta tramite esposizione ad uno sforzo relativamente di breve durata che può indurre la sintesi nitrica eccessiva dell'ossido.

Pall e Satterlee (4) presentano un argomento notevole per una causa nitrica eccessiva di oxide/peroxynitrite per la sensibilità chimica multipla (MCS), compreso quanto segue:

I solventi organici e gli antiparassitari di cui l'esposizione è segnalata per precedere e presumibilmente indurre la sensibilità chimica multipla, inoltre sono segnalati per indurre la sintesi nitrica eccessiva dell'ossido. Tali prodotti chimici inoltre sono segnalati per indurre la sintesi aumentata dei cytokines infiammatori che inducono, a loro volta, lo synthase nitrico viscoelastico dell'ossido (che conduce alla sintesi aumentata dell'ossido nitrico).
Neopterin, un indicatore di induzione dello synthase nitrico viscoelastico dell'ossido, è segnalato per essere elevato nel MCS.
Gli indicatori dello sforzo ossidativo sono segnalati per essere elevati nel MCS, come previsto se il peroxynitrite eccessivo è implicato.
Nei modelli animali del MCS, sta convincendo la prova per un ruolo essenziale per attività eccessiva di entrambi i NMDA (dove tale attività è conosciuta per indurre l'ossido nitrico eccessivo) e per la sintesi nitrica eccessiva in se dell'ossido. Se uno ostruisce la sintesi nitrica eccessiva dell'ossido in questi modelli animali, la risposta biologica caratteristica inoltre è ostruita. Ciò e l'altra prova mostrano che l'ossido nitrico ha un ruolo essenziale (4).
La prova in qualche modo simile è disponibile suggerendo un meccanismo nitrico elevato di oxide/peroxynitrite per sia PTSD che FM (9). PTSD si pensa per essere indotto da stimolo eccessivo di NMDA, che, come discusso sopra, è conosciuto per produrre l'ossido ed il peroxynitrite nitrici eccessivi (9). Due cytokines infiammatori conosciuti per indurre la sintesi aumentata dell'ossido nitrico sono stati segnalati per essere elevati in PTSD. PTSD che gli studi di modello animali hanno segnalato un ruolo essenziale per sia stimolo eccessivo di NMDA che la sintesi nitrica dell'ossido nel produrre la risposta biologica caratteristica.

Interestingly, uno studio recente di FM implica l'ossido nitrico elevato e lo stimolo anche elevato di NMDA (8) e tale stimolo di NMDA è conosciuto per aumentare la sintesi nitrica dell'ossido. Come nelle altre circostanze discusso qui, ci è un modello di prova dagli studi dei pazienti di FM, costanti con il meccanismo nitrico proposto di oxide/peroxynitrite (9). La teoria che ha elevato oxide/peroxynitrite nitrico è responsabile dell'eziologia di CFS, del MCS, di PTSD e di FM sembra essere l'unico meccanismo da proporre che spiega le sovrapposizioni multiple fra queste quattro circostanze. Mentre il modello di prova che la sostiene non può essere considerato definitivo, i molti tipi di prove che forniscono il supporto per questa vista devono essere considerati altamente indicativi.

Che cosa questo meccanismo proposto suggerisce circa il trattamento di CFS ? Come discusso nel riferimento 1, ci sono un certo numero di agenti che possono essere utili nel trattamento di CFS, basati soprattutto su prova anecdotal, che si pensa che abbassi le conseguenze del meccanismo nitrico proposto di oxide/peroxynitrite. Possibilmente l'più intrigante tale meccanismo si riferisce all'uso molto diffuso delle iniezioni della vitamina B12 nel trattamento di CFS (3). Due forme della vitamina B12 stanno usande qui, hydroxocobalamin, che è un pulitore e un cyanocobalamin nitrici dell'ossido, che è convertito in hydroxocobalamin dalle cellule umane del Pall (3). Queste osservazioni suggeriscono che il oxide/peroxynitrite nitrico ha proposto il meccanismo per le previsioni utili di marche di CFS per il trattamento efficace. Si spera che questo meccanismo proposto possa permettere che noi ottimizziamo l'uso questi e di altri agenti per il trattamento di CFS e delle circostanze relative.

Other sites with thoughtful presentations that you may wish to access are as follows


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-05-02 22:51   
Caro Romeo, posto una traduzione,di Martin Pall, che avevo chiesto ad un mio amico, purtroppo il povero ragazzo, non conoscendo i termini tecnici, li ha lasciati così, non ricordo se li avevo corretti............cmq eccola.........Raffaella
---------------------------------------

Il Dr. Pall si è interessato per un lungo periodo della regolarità del funzionamento biologico. La sua attuale ricerca è basata su una teoria che lui ha sviluppato riguardo la causa della sindrome da stanchezza cronica e il coincidere(ma anche sovrapporsi) di condizioni collegate alla sensibilità chimica multipla,fibromialgia(reumatismi muscolari), e stress e disordini post traumatici. Secondo la sua teoria,ognuno di queste(condizioni) nasce (lett. è iniziata da) da stress che inducono livelli crescenti di ossido nitrico ed il suo prodotto ossidante,il perossido di nitrito,seguito da un vizioso circolo biochimico,meccanismo associato con l’innalzamento cronico di questi due componenti. Sintomi di queste condizioni sono prodotti da entrambi,l’ossido nitrico ed il perossido di nitrito ed il trattamento dovrebbe incentrarsi sulla bassa regolarizzazione del meccanismo di questo ciclo vizioso.Le iniezioni di vitamina B-12 comunemente usate per trattare queste condizioni sono proposte per agire attraverso l’azione di una forma di B-12 (hydroxocobalamin) che è un potente spazzino di ossido nitrico. Dozzine di osservazioni biochimiche e fisiologiche provvedono a sostenere questa teoria. Le caratteristiche più incerte di queste condizioni sono chiarite da questa nuova (bizzarra) teoria.
Nuova teoria sulla sindrome da stanchezza cronica finalmente produce spiegazioni dettagliate su molte osservazioni sulla CFS:
E stata pubblicata la nuova teoria sulla causa della CFS che e’ supportata da diverse osservazioni biochimiche e fisiologiche sulla CFS,mentre si danno(si offrono) chiarimenti sui cinque dubbi (lett.enigmi)più difficili riguardo questa condizione medica. La teoria è stata pubblicata dal dottor Martin L. Pall (professore di biochimica e scienza medica di base dell’università dello stato di Washington)in molte pubblicazioni.(1-4-9.) La teoria inizia con l’osservazione di infezioni che procedono e potrebbero perciò indurre la CFS e le loro azioni correlate che inducono all’eccessiva produzione di citossine infiammatorie,le quali,a turno,a loro volta inducono l’inducibile sintesi dell’ossido nitrico (iNOS).Questo enzima,poi,sintetizza eccessive quantità di ossido nitrico che reagisce con un altro componente(il superossido) per produrre il potente ossidante il perossido di nitrito (vedi figura 1)

Il perossido di nitrito agisce attraverso sei meccanismi biochimici conosciuti per incrementare i livelli sia dell’ossido nitrico che del superossido che reagiscono per produrre più perossido di nitrito(fig.1).In questo modo,una volta che i livelli di perossido di nitrito sono aumentati,essi posso agire per continuare ad aumentare,auto producendosi così un circolo vizioso(ref 1.)E’ questo circolo,secondo questa teoria,che regge(lett.mantiene) i sintomi cronici della CFS ed è proprio questo stesso circolo,perciò,a dover essere interrotto per trattare in modo efficace questa condizione.
Dodici differenti cause sulla sindrome da stanchezza cronica ed i sintomi che provvedono a supportare questa teoria
1. I livelli d neopterina,un marker per l’induzione della sintesi dell’ossido di nitrito inducibile sono riportati per essere elevati a CFS.( 1)
2. La mitocondria è riferita per essere disfunzionale per la CFS ed è conosciuta per essere attaccata dal perossido di nitrito ed anche dall’ossido di nitrito(1)
3. Entrambi i livelli sia di cis-acotinato che di succinato sono riferiti essere elevati nella CFS e gli enzimi che metabolizzano questi due elementi sono conosciuti per essere inattivi(essere disattivati)dal perossido di nitrito.(1)
4. Le quattro citochine infiammatorie implicate,sono state riportate per essere elevate in dieci differenti studi sulla CFS(1,2).
5. Queste stesse citochine infiammatorie si dice che inducono fatica se iniettate negli esseri umani.(1)
6. Una cavia animale (il topo)ha la “fatica”indotta da un estratto batterico,che può indurre sia l’infiammazione delle citochine,ma anche la sintesi dell’inducibile ossido di nitrito.
7. Le cellule polinsature di acido grasso sono riportate per essere debilitate(svuotate,impoverite) nella CFS,in questo modo,queste cellule polinsature di acido grasso,sono conosciute per essere ossidate dagli ossidanti come il perossido di nitrito.
8. L’evidenza aneddotica ha suggerito che gli ossidanti come il coenzima Q-10,flavonoidi ed i precursori del glutatione potrebbero essere utili nel trattamento della CFS,conforme ad un ruolo per un ossidate come il perossido di nitrito.
9. Le donne,è stato riportato, che producono molto più ossido di nitrito rispetto agli uomini,questo si spiega possibilmente con la tendenza del genere femminile vista nella CFS .Una simile tendenza del genere è vista in malattie autoimmuni caratterizzata da un eccessivo perossido di nitrito.( artrite reumatoide)
10. Casi di CFS sono associati con alti livelli di assente mitocondria nel DNA,che suggerisce ma non prova che la disfunzione mitocondriale può produrre i sintomi della CFS.
11. Similitudini biochimiche” come l’impoverimento (la mancanza) di glutamine e di cellule di cistina” sono state riportate nella CFS ed in tante altre malattie caratterizzate da elevati livelli di perossido di nitrito,che suggeriscono simili basi biochimiche per tutte queste condizioni.
Poiché il perossido di nitrito è un potente ossidante ,questa teoria afferma che lo stress ossidante sarà elevato nella CFS .Non c’era nessuna evidenza diretta per questo,quando la teoria fu pubblicata ma tre successivi scritti hanno riportato una sostanziale evidenza per questo stress ossidante nella CFS(5-7A).Questi risultati potrebbero perciò,essere considerati per confermare importanti affermazioni su questa teoria,sebbene gli autori non erano a conoscenza di questa teoria quando iniziarono questi studi.
I dubbi sulla CFS spiegati dalla teoria sull’elevato ossido di nitrito/perossido di nitrito
Esistono cinque differenti dubbi sulla CFS che sono spiegati da questa teoria .Il primo è la natura cronica della CFS,che è spiegato dall’auto produzione del circolo vizioso che è l’elemento centrale di questa teoria .Il secondo è come l’infezione ed altri stress,che di solito precedono la CFS,possano produrre la CFS .Questa teoria afferma che ognuno di questi meccanismi può portare in questo meccanismo inducendo eccessivo ossido di nitrito .L’infezione non è l’unico stress che potrebbe essere coinvolto in questa strada(questo modo),sia traumi fisici che psicologici molto forti possono produrre eccessivo ossido di nitrito sintetizzato .per di più una rete di ipossia potrebbe indurre questo ciclo incrementando i livelli di superossido(l’altro precursore del perossido di nitrito).
Un terzo dubbio riguardo la CFS è come questa porti a molti correlativi biochimici e fisiologici riportati nella CFS .Questo è stato discusso con la lista dei dodici correlativi descritta sopra.
Un quarto dubbio sulla CFS è come i diversi sintomi di questa condizione possano essere generati .Rivela che una quantità di fattori,incluso l’ossido di nitrito,il superossido,lo stress ossidante e le disfunzioni mitocondriali e di energia metabolica potrebbero avere ruoli importanti .Per esempio,l’ossido di nitrito è conosciuto per stimolare recettori nocivi che iniziano il processo di dolore,e per questo,l’eccessivo ossido di nitrito potrebbe causare dolore a più organi associati con la CFS .L’ossido di nitrito ha un ruolo centrale nell’apprendimento e nella memoria e così il suo innalzamento potrebbe anche portare ad una parziale spiegazione della disfunzione cognitiva caratteristica della CFS .Altri sintomi spiegati da questa teoria includono l’intolleranza ortostatica, immuno disfunzione,fatica e malessere post-sforzo .L’immuno disfunzione riportata nella CFS potrebbe permettere ad infezioni occasionali di svilupparsi,come per esempio,il micoplasma o HHV6, che potrebbero irritare il meccanismo base della CFS incrementando la sintesi delle citochine infiammatorie.
Riguardo alla multi chimica sensitività,allo stress da disordine post traumatico ed alla fibromialgia?
Un quinto dubbio riguardante la CFS riguarda i suoi variabili sintomi e,cosa più importante, le loro associazioni con altre tre composizioni di etiologia egualmente dubbiosa,la sensitività multi chimica (MCS),lo stress da disordine post traumatico (PTSD) e la fibromialgia ( FM).La teoria spiega i sintomi variabili ,da un caso all’altro ,in parte, da una qualche rete variabile di distribuzione dell’elevato ossido nitrico e del perossido nitrico.
Una causa comune per la CFS con la MCS,PTSD e FM sono state suggerite da altri(discussa nei riferimenti 4-9)
Un comune meccanismo causale per queste quattro condizioni è suggerito non solo dall’associazione tra queste differenti condizioni (molte persone sono afflitte da più di una)ma anche da sintomi sovrapposti,trovati in modo specifico in queste quattro condizioni (vedi riferimenti 4-9 per le discussioni).Queste sovrapposizioni alzano la questione se MCS,FM,e la PTSD possano essere causate dall’eccessivo ossido nitrico e dal perossido di nitrito .
Ognuna di queste quattro condizioni si dice sia spesso preceduta e a volte indotta dall’esposizione a stress relativamente brevi che possono indurre una eccessiva sintesi di ossido nitrico.
Palle e Satterlee(4) presentano un sostanziale caso di un eccessivo ossido di nitrito e perossido di nitrito,causa di sensitività multi chimica (MCS),inclusi i seguenti :
• I solventi organici ed i pesticidi la cui esposizione si dice preceda e presumibilmente induce la sensitività multi chimica,inducono un’eccessiva sintesi di ossido nitrico .Questi elementi chimici ,si dice inducano l’aumentare della sintesi delle citochine infiammatorie,che a loro volta inducono,a turno, la sintesi dell’inducibile ossido nitrico (che porta all’incremento della sintesi dell’ossido nitrico)
• La neopterina,un marker di induzione della sintesi dell’inducibile ossido nitrico,si dice sia levata nella MCS.
• Markers di stress ossidanti si dice siano elevati nella MCS,come precedentemente detto se è coinvolto un eccessivo perossido di nitrito.
Nei modelli animali di MCS c’è una convincente evidenza per un ruolo essenziale sia per un’eccessiva attività di NMDA (dove tale attività è conosciuta per indurre un’ eccessiva quantità di ossido nitrico)che di un’eccessiva quantità di sintesi di ossido nitrico stesso .Se si blocca la sintesi eccessiva di ossido nitrico in queste cavie, anche il caratteristico responso biologico viene bloccato .Questa ed altre evidenze mostrano che l’ossido di nitrito ha un ruolo essenziale.
Qualcosa di simile è disponibile suggerendo un elevato meccanismo di ossido nitrico e perossido nitrico sia per la PTSD che per la FM(9.)Si pensa che la PTSD sia indotta da un’eccessiva stimolazione di NMDA ,che ,come discusso sopra,è conosciuta per produrre ossido e perossido di nitrito .Due citochine infiammatorie conosciute per indurre l’aumentare della sintesi dell’ossido di nitrito,si dice siano elevate nella PTSD .Le cavie animali sulla PTSD hanno riportato un ruolo essenziale sia per l’eccessiva stimolazione di NMDA che della sintesi di ossido nitrico,producendo un caratteristico responso biologico .Interessante,un recente studio sulla FM implica un elevato ossido nitrico ed anche una stimolazione elevata di NMDA,e questa stimolazione di NMDA è conosciuta per incrementare la sintesi dell’ossido nitrico. Come per le altre condizioni qui descritte,c’e’ un modello di evidenza dagli studi sui pazienti di FM,che consiste nel meccanismo proposto di ossido/perossido di nitrito .La teoria che eleva l’ossido/perossido di nitrito è responsabile per l’etiologia della CFS,MCS,PTSD e della FM e sembra essere l’unico meccanismo ad essere proposto che spieghi le molteplici sovrapposizioni tra queste quattro condizioni .Mentre il modello di evidenza supportato non può essere considerato definitivo,i molti tipi di evidenza che provvedono a supportare questo punto di vista devono essere considerati molto suggestivi.
Cosa propone questo meccanismo riguardo al trattamento sulla CFS?
Come discusso nel riferimento 1,ci sono un numero di agenti che potrebbero essere utili nel trattamento sulla CFS,basati principalmente su testimonianze aneddotiche,che si suppone abbassino le conseguenze del proposto meccanismo di ossido/perossido nitrico .Possibilmente il più intrigante di tali meccanismi si collega con un largo uso di iniezioni di vitamine B-12 nel trattamento della CFS. Due forme di vitamine B-12 sono qui usata, l’idrossicobalamina,che è un ossido nitrico spazzino e la cianocobalamina che è convertita in idrossicobalamina dalla cellule umane.Queste osservazioni suggeriscono che l’ossido/perossido di nitrito proposte per i meccanismi della CFS danno buoni esiti per effettivi trattamenti. Si spera che questo meccanismo proposto possa aiutarci ad ottimizzare l’uso di questi ed altri agenti per il trattamento della CFS ed altre condizioni.
Fibromialgia,eccessivo ossido/perossido di nitrito e l’eccessiva attività dell’NMDA
Una delle barriere per capire i meccanismi coinvolti nella fibromialgia ( FM)è la mancanza di cavie per la fibromialgia.Quindi mentre le cavie proposte per la sindrome da stanchezza cronica (CFS),la multi chimica sensitività (MCS) e stress da disordine postraumatico(PTSD)sono facilmente reperibili e suggeriscono un ruolo per l’eccessivo ossido di nitrito in ognuna di queste condizioni,,non ci sono cavie per gli studi sulla fibromialgia(FM).Di conseguenza,sono stati fatti studi su pazienti affetti da fibromialgia,per suggerire possibili meccanismi.I risultati umani suggeriscono un meccanismo incentrato su eccessivi livelli di ossido di nitrito ed il suo prodotto ossidante,il perossido di nitrito,come anche un’eccessiva attività del sistema di neuro trasmettitori chiamata il sistema NMDA .Si sa che quando i recettori dell’NMDA sono iperattivi producono un eccessivo ossido e perossido di nitrito.Consiste dello stesso meccanismo proposto per la CFS,MCS, e la PTSD,incentrato sull’eccessivo ossido e perossido di nitrito e questo potrebbe spiegare le sovrapposizioni tra queste condizioni e la FM.L’eccessiva attivita’ dell’NMDA e’ implicata nella FM da tre tipi differenti di studi.Il piu’ recente di questi e’ stato recentemente riportato da Smith,il qale riporta che un sottogruppo di pazienti di FM hanno avuto una risoluzione completa dei loro sintomi rimuovendo il glutammato di monosodio e l’aspartame dalle loro diete.Msg e l’aspartame sono entrambi descritti come eccitanti di tossine,poiche’ entrambi,glutammato per l’MSG,e l’aspartate per l’aspartame,attivano i recettori dell’NMDA del sistema nervoso e possono portare al danno naturale come conseguenza dell’eccessiva attivazione.Un meccanismo maggiore del danno dell’NMDA e’ prodotto dall’eccessivo nitrito e perossido di nitrito prodotto da tale attivazione.Esistono altri due tipi di studi che appoggiano l’attività per l’eccessiva attività dell’NMDA nella FM .Alcuni gruppi di ricerca hanno riportato che gli antagonisti dell’NMDA ,droghe che diminuiscono l’attività dei recettori dell’NMDA,aumentano i sintomi dei pazienti di FM(3-6), e suggeriscono fortemente che quest’attività è eccessiva nella FM,e che l’eccessiva attività è responsabile di produrre i sintomi della FM.Il gruppo A.A. Larson dell’università del Minnesota,ha riportato studi sul fluido cerebrospinale dei pazienti di FM,suggerendo fortemente che l’attività dell’NMDA e’ elevata e che la sintesi dell’ossido di nitrito e’ anche elevata.Quindi abbiamo tre differenti tipi di studi che provvedono a supportare l’interferenza per l’attività dell’NMDA è elevata nella FM,una di questi studi,mostra la conseguenza dell’elevato livello della sintesi dell’ossido di nitrito.






  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
andrea


Registrato: Aug 03, 2004
Messaggi: 396
Località: pisa
Inviato: 2005-05-03 02:42   
VERY INTERESTING ROMEO........
BUT, THIS PROF. HAVE NEVER SOLVED ANY CFS/FM 'S CASES?
INSOMMA...ORAMAI SONO ALLA FINE E STO PER SCRIVERE LA MIA BENEDETTA TESI.
MA ,CHE PAAAAAAAALLLLLEE STA CFS....
IO C'HO SEMPRE UN SONNO MICIDIALE

I'M GONNA BREAKING MY JEWELS

VA BEH....EVITIAMO.


  Visualizza il profilo di andrea   Email andrea      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-05-03 15:56   
Grazie Raffaella,io ho da tempo anche altri articoli e ricerche in merito,molte le ho smarrite dal pc,mi è rimasto qualcosa che postero' in seguito,peccato che ho perso quasi tutte le mie vecchie ricerche.Ricordi il mio primo periodo sul forum,quando postavo sempre attorno al recettore NMDA,all'ossido nitrico,al perossinitrito,alla vitamina B12-6-9 iniettabile,all'acetilcisteina,al magnesio,ed alle benzodiazepine (anti-neurotossiche).In effetti gli studi di Cheney coincidono con quelli di Pall.
Le varie teorie,in sintesi,dicono che chi usa antidepressivi vede aumentare la fatica specie mentale,ed io cio'l'ho sperimentato di persona,e non ci sarà medico capace di farmi cambiare idea.Inoltre,da tale teorie si ricava che farmaci benzodiazepine,anche in assenza di ansia,vanno usati contro la fatica,servono a bloccare il NMDA insieme al magnesio,ed io ho sperimentato anche questo,infatti uso da 4 anni una molecola del genere,con grossi risultati contro la fatica,alcuni di voi usa l'antiepilettico,è quasi la stessa cosa,anche se io non cambio il mio cavallo.Amici,se io non fossi caduto in un altro problema(denti,protesi e bocca),che non ha nulla a che fare con la fatica cronica,io sarei guarito già da un pezzo,ed infatti sto'anni luce meglio dal punto di vista della fatica dell'epoca,mentre tutti i miei attuali problemi sono legati allo stress,che provengono dai fastidi orali,e dall'ignoranza degli addetti ai lavori.Altra cosa,utile a sapersi,è che l'aumento di perossinitrito,allarga le maglie della barriera emato-encefalica,permettendo cosi'il copioso passaggio delle varie tossine nel cervello, le quali una volta giunto in loco si comportano come neuro-trasmettitori,andando a chiudere su recettori che spingono la neuro-tossicità.Una sostanza che si oppone a cio'è l'acetil-cisteina,precursore del Glutatione.Altra cosa che voglio dire,è che non servono molti farmaci ed integratori,anzi la maggioranza degli stessi,specie se stimolanti ed energetici,peggiorano la fatica cronica,ugualmente tanti farmaci omeopatici,ecc,ecc.I nostri medici sanno poco di certe sindromi,ed è meglio se stanno fermi,io li ritengo colpevoli di superficialità operativa e di scarsa volontà di aggiornamento sulle sintesi delle varie ricerche.I loro comportamenti uniti ai loro risultati stanno facendo diventare la medicina un grande Bluff,ma la cosa strana è che nonostante sia tutto den evidente,solo pochi si rendono conto di cio',la maggioranza preferisce,ancora,credere che il medico li guarirà.Come potrà mai farlo,se non conosce le sindromi,e non ha intenzione di ritornare a studiare.Romeo


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-05-03 16:50   
Mi ha colpito la frase che vi posto sotto,detta da un grande ricercatore:
Omissis.......Perciò, data la natura controversa di questa malattia, il miglior consiglio che io possa offrirvi è lo stesso consiglio che ho ricevuto da uno dei miei medici. Egli mi disse che dovevo diventare esperta di me stessa. E voi dovete diventare esperti di voi stessi.Romeo


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011994 seconds.