[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » le due medicine
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore le due medicine
ariele


Registrato: Apr 11, 2005
Messaggi: 8
Inviato: 2005-04-16 12:47   
non vorrei essere giudicata male da tutti voi che credete fortemente nella medicina alternativa. io credo fortemente nella medicina convenzionale , ma penso che le medicine alternative in genere possano essere un aiuto validissimo come supporto alle terapie convenzionali. il medico convenzionale cura la malatia e la cura bene, almeno nella maggior parte dei casi, ma spesso dimentica che oltre la malattia c'è il malato.io credo che le terapie non convenzionali debbano aiutare il malato a contrastare gli effetti negativi che i medicamenti convenzionali producono sul corpo senza ostacolarne quelli piositivi. sembra che io chiede il miracolo di lourdes,ma in effetti penso che così dovrebbe essere. inoltre credo molto sugli effetti della psiche sul corpo. a tal proposito consiglio unlibro, "l'errore di cartesio", di Damasio. lo trovo stupendo! Non uccidetemi se mi trovo su posizioni intermedie, ma credo come gli antichi che la virtù sia nel mezzo. aspetto i vostri strali ciao tutti e grazie dell'ascolto.

  Visualizza il profilo di ariele      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
luce


Registrato: Feb 28, 2004
Messaggi: 118
Inviato: 2005-04-16 13:29   
Anch'io credo nella medicina convenzionale (anche se a volte i risultati sono scarsi) ma ciascuno di noi ha il diritto di curarsi come crede saluti Luce

[ Questo messaggio è stato modificato da: luce il 2005-04-16 13:35 ]


  Visualizza il profilo di luce   Email luce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
marina


Registrato: Mar 04, 2005
Messaggi: 72
Inviato: 2005-04-16 14:55   
credo anch'io che una cosa possa convivere con l'altra.
Il guaio è quando nè una nè l'altra danno un valido aiuto e soprattutto quando non si trova il medico giusto che le usi entrambi:per usarle in combinazione occorre uno studio continuo su due fronti.
Se trovi pii il medico innamorato di una o dell'altra guai a te!
Risultato: il malato si barcamena a suo rischio e pericolo.
Tutti sappiamo che all'estero le cose sono diverse: ci è toccato questo paese!!


  Visualizza il profilo di marina      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2005-04-16 15:20   
"Il concetto di incurabilità è relativo e ciò che risulta incurabile con un metodo può essere curabile con un altro.Vi sono persone talmente resistenti ai trattamenti omeopatici da non trovarne vantaggio neanche nella cura di un raffreddore;altresi vi sono persone che nonostante assumono una grande quantità di farmaci,non ottengono che piccoli benefici.Un sano principio di complementarietà porterebbe le prime verso la farmacologia e le seconde verso la terapia biologica"(tratto da un libro di omotossicologia).

[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2005-04-16 15:41 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2005-04-16 15:47   
Ancora tratto dallo stesso libro:"La presunta incompatibilità assoluta tra le due forme di terapia (tradizionale e non)non esiste,e ciò è particolarmente vero se si usa l'omotossicologia.L'associazione tra le due forme di medicina potrà ottenere effetti di:1)potenziamento terapeutico:il risultato clinico è superiore a quello che si ottiene effettuando terapie distinte e separate 2)attenuazione farmacologica:la terapia mista permette di attenuare il bisogno di farmaci 3)conversione terapeutica:si creano le condizioni per passare ad una terapia esclusivamente biologica".

[ Questo messaggio è stato modificato da: max il 2005-04-16 15:47 ]


  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2005-04-16 15:52   
Per Ariele:nel forum ci sono persone che hanno scritto di non avere nessuna reazione alle terapie non convenzionali,altre invece ne hanno avute e ne hanno,cosi come per la medicina tradizionale.Esitono tante possibilità diverse:meglio provarle che rimanere in una situazione di stallo.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-04-16 16:24   
Ariele,hai intitolato il topic le due medicine.Ti sei dimenticata della 3°,che è la piu'importante,la medicina svolta dall'organismo stesso,senza la quale non puo'esistere alcuna guarigione.E'proprio in base al fatto che io credo nella guarigione posta in atto dall'organismo stesso,non credo nella medicina ufficiale,non al 100%s'intende,ma non ci credo al 90%.Certo,a parlare con la bocca è facile,ma io osservo i fatti concreti.E nella concretezza,non capisco come si puo'guarire aggredendo il sintomo,come fà la medicina ufficiale.Un organismo giovane reagisce meglio ai farmaci allopatici,il sintomo scompare,ma non è la guarigione.Lo stesso sintomo si ripresenterà in futuro,che sarà di nuovo aggredito dal farmaco,con piu'difficoltà stavolta,fino alla cronicità,dove la medicina ufficiale risulta fallimentare.Se vuoi ti faccio un elenco lungo di tutte le patologie,dove la medicina ufficiale non solo non guarisce,ma peggiora la situazione.Ma faremmo prima ad elencare le patologie che riesce a guarire la medicina ufficiale.Le chiedo a te,perchè io non ne conosco.La medicina ufficiale,ha ed avrà vita facile,per il semplice fatto che l'organismo è forte,perchè il medico che è dentro di noi è veramente in gamba.Occorrono dai 30 ai 40 anni di insulti continui da sostanze chimiche,per vedere l'organismo soccombere del tutto.Sia ben chiaro,che sto'parlando di medicina ufficiale,operata da medici valenti sotto tutti i punti di vista.Se poi si capita nelle mani di certi medici,i 30/40 anni si dimezzano.Puo'sembrare esagerato quanto asserito da me,ma fatti un giro per tutti i forum sparsi su internet,relativi alle tante patologie e sintomi e vedrai l'allegria che si respira.Occorre tempo,studio e logica per capire come stanno realmente le cose in campo sanitario.In teoria tutte le patologie si possono sconfiggere secondo la medicina ufficiale,ma poi s'ingrossa sempre di piu'l'esercito dei pazienti costretti a convivere con i loro malanni per decenni,se non per tutta la vita.Le uniche malattie che veramente possono guarire,senza lasciare traccia,sono quelle guarite dal nostro medico interno.La medicina ufficiale e quella alternativa,devono solo dare una mano a fare cio',ma devono porre molta attenzione,altrimenti te la sogni la guarigione.Mi fermo qui',l'argomento è vastissimo,ognuno ha le sue esperienze in merito.Io,personalmente,mi allineo sulle posizioni di quei medici,è sono una sparuta minoranza,che in campo medico hanno rivoltato tutti i vecchi concetti.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2005-04-16 23:24   
Le malattie sono sempre esistite ed esisteranno sempre.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
ariele


Registrato: Apr 11, 2005
Messaggi: 8
Inviato: 2005-04-17 10:19   
una piccola premessa:le mie esperienze non le ho fatte solo facendo qualche giro sui forum medici, ma purtroppo faccendo spesso e "volentieri" vacanze gratuite in ospedale sia come paziente, più spesso, sia come assistente a qualcuno più sfortunato di me.Questa premessa è per dire che non è solo per chiacchiere speculative che sono qua, ma per un senso di frustrazione profonda che credo ci accomuni tutti.Guadare in faccia i medici e vedere sul loro volto un enorme punto interrogativo non è esaltante,le pasticche che fanno parte della vita quotidiana le guardi con perplessità, ma le mandi giù perchè non puoi farne a meno e giuro che non me ne frega niente se sono ufficiali o no.Prenderei anche il veleno se facesse effetto ed è questo che mi spaventa e che mette in crisi la mia capacitàdi giudizio.Confesso la mia ignoranza sulle medicine alternative, non sono esperta, conosco in modo superficiale il principio su cui si basa, simile cura simile, il principio delle diluizioni delle tinture madri, l'importanza che si da a tutto l'equilibrio del corpo che la malattia distrugge, e mi sento come l'elefante nel negozio di cristalleria a parlare di questi argomenti. Per questo ho chiesto consigli.A Romeo vorrei dire che anche io credo fermamente nella capacità del corpo di agire su se stesso.L'integrazione mente corpo è fortissima.Siamo fatti di chimica,anche se questo ci rimpicciolisce molto, e basta che un piccolo e stupido elemento quel giorno faccia sciopero che tutto il castello cominci a tremare.Voglio un sindacalista che lo convinca a lavorare!Volevo dire tante cose, ma il discorso a preso una piega diversa, la malattia ha questo di positivo ti lascia tempo, tanto tempo, troppo tempo per fare quello che non vorresti fare. Non mi lamento però, ho imparato molto dallo stare male e dal cercare di vivere facendo finta che non sia vero, ogni tanto però mi ridimensione, ridiscendo dalle mie sicurezze e chiedo aiuto. Dove non lo so, ma da qualche parte arriverà. Ciao tutti.A presto

  Visualizza il profilo di ariele      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2005-04-17 14:08   
Non esiste solo la chimica.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2005-04-17 14:27   
Ariele,andare da un medico che ha ampliato le sue conoscenze studiando e prendendo titoli anche in qualche branca della medicina non ufficiale,non è come andare dagli stregoni.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
icci


Registrato: Dec 28, 2004
Messaggi: 168
Località: Venezia
Inviato: 2005-04-17 15:30   
A me capita invece di non vedere sortire nessun effetto nè con la tradizionale, nè con la medicina alternativa (nada de nada).... per quanto riguarda la terza forma... credo che non dipenda da noi od almeno in parte perchè se il problema è che il nostro corpo non è più in grado di autoguarirsi e le varie cure ufficiali e non non riescono in alcun modo ad aiutarti.... come si fa?????!!!
Certe volte mi domando se per caso qualche esperimento di laboratorio mal riuscito ha creato tutto questo, vista l'insiegabilità dei fenomeni ed il grado di debilitazione....
Mah....


  Visualizza il profilo di icci   Email icci      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2005-04-17 15:53   
Non hai reazioni di nessun genere,cioè come se non assumessi niente?

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-04-17 19:51   
Cara Ariele,ci sono malati con accertamenti ed analisi anormali,che per comodità chiamo malati organici,e malati con analisi ed accertamenti nella norma,che chiamo malati funzionali.Per quanto riguarda poi la CFS,possiamo parlare di malati multi-funzionali.IO qui'ti affermo, e sfido qualunque medico a smentirmi,che con le patologie funzionali o multifunzionali la medicina ufficiale è impotente.Io lascio i malati organici alla medicina ufficiale,e non do'alcun giudizio sui risultati in questo post.Ma per quanto riguarda i malati funzionali,ne ho incontrati e ne incontro a iosa nella mia vita.Non è solo il lavoro sui forum,ma il dialogo con tali pazienti,che mi hanno fatto raggiungere certe convinzioni.Tra le svariate convinzioni,c'è quella che la guarigione,per tali patologie,puo'passare attraverso la branca indovinata di medicina alternativa,oppure sul cambiamento profondo del modo di pensare,unito al miracolo dell'auto-disintossicazione,dopo aver eliminato tutte le cause evidenti e palesi d'intossicazione,tipo:Amalgami,metalli e foci dentarie,residui d'infezioni varie,dieta,inquinamento ambientale,stress di ogni tipo,abuso di farmaci chimici.Romeo

  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
piero dal ticino


Registrato: Jun 14, 2003
Messaggi: 249
Località: lugano
Inviato: 2005-04-19 02:44   
Cari amici, da sempre ho ammirato beppe grillo (sinistroide dichiarato).
Mi sono permesso di sottoporgli e affrontare i nostri casi, senza distinzione di colore partitico.
Mi illudo che una sua considerazione, visto che afferma che la CFS non esiste (statistiche alla mano) possa fargli modificare leggermente l'obiettivo.
Ho fatto riferimento, naturalmente, al nostro forum.
Nella speranza di avere agito bene...
Piero dal ticino


  Visualizza il profilo di piero dal ticino   Email piero dal ticino        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.019499 seconds.