[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index CFS Stanchezza cronica dolori muscolari terapia craniosacrale
Autore dolori muscolari terapia craniosacrale
telly2


Registrato: Apr 01, 2005
Messaggi: 3
Inviato: 2005-04-01 22:22   
vi racconto in breve la storia dei miei dolori muscolari diffusi ed in particolare della tenaglia intorno ai lombi che mi stringe in modo continuo e non mi permette quasi piu' di vivere una vita normale, praticamente passo la mia giornata nei pressi di un divano perch dopo 10/15 minuti stando in piedi o seduta avverto un dolore lombare crescente che mi costringe a sdraiarmi.
ho 44 anni peso 48 kg x160 cm
circa tre mesi dopo il secondo parto ho avuto una tiroidite che mi ha molto debilitata e che ho curato con tapazole e glutatione. in circa 6 mesi i valori di tsh si sono normalizzati, ma durante l'ipertiroidismo ho avuto una piccola ernia s1l5 ( per cui ho fatto un po' di ozono terapia) e da l sono iniziati dolori alla schiena alle gambe e al collo che durano a tutt'oggi dopo ormai piu' di due anni dal parto e tendono ad accentuarsi ( solo se mi sdraio provo sollievo ). il dolore localizzato in particolare nella parte destra della zona lombare ( una specie di morsa, di fascia stretta intorno alla vita), ma mi capita di avere improvvise e dolorose tensioni alle gambe e al collo sempre in particolare nella parte destra del corpo.
Dopo aver consultato vari medici (fisiatri ortopedici internisti, i quali avrebbero escluso malattie muscolari o neurologiche di tipo degenerativo e psichiatri) nonch osteopati mi sono rivolta ad un fisiatra specialista in cranio sacrale e massaggio viscerale.
costui mi ha spiegato che la mia non una schiena da ernia e il mio malanno lombo sacrale era un dolore riflesso originato dalla fatica e dalla tensione dei muscoli della schiena causate dallo sforzo appunto della schiena per bilanciare un'ipotonia ossia un'abbassamento dei visceri. mi ha detto che all'origine di ci vi sarebbe un trauma ( forse da parto ) e che per sostenere i visceri c una sorta di accartocciamento del rachide e del coccige ( che ha assunto una postura anteroversa) .
Questo almeno quello che ho capito dalle sue spiegazioni . preciso che in giovinezza fra i 18 e i 24 anni ho sofferto di anoressia e che il tono muscolare della mia schiena debole.
Ho fatto 6 sedute e mi si dice che per un rsultato occorrono molto tempo e pazienza
l'ultima volta sembra che qualcosa si sia mosso e poi il terapeuta mi ha fatto una manovra quasi impercettibile nella schiena e mi ha detto che si sarebbero "allungate le gambe" e infatti dopo poco ho cominciato ad avvertire delle piccole trazioni alle gambe come se si allungassero.
non so cosa pensare, e quasi mi viene il dubbio sia solo suggestione.
comunque per ora l'efficacia della terapia corta; subito dopo la seduta sto in effetti un poco meglio (la stretta si allenta un po)ma di l a poche ore la mia "tenaglia" alla schiena ritorna come prima.
Vorrei pareri consigli e se qualcuno avesse avuto esperienze simili sarei molto interessata a sapere com finita.


  Visualizza il profilo di telly2      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-04-02 00:33   
benvenuta sul forum...

prova a leggere un p di noste esperienze e di un operatore di kinesiologia umanistica............buona notte
stregatta

http://www.salutemed.it/forum/viewtopic.php?topic=1352&forum=4&45


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.006971 seconds.