[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » posto di lavoro!
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
Autore posto di lavoro!
memole74


Registrato: Jan 08, 2004
Messaggi: 391
Località: Oltrep? pavese
Inviato: 2005-02-22 18:37   
Ciao a tutti , io purtroppo sono dieci anni che sono ferma e adesso che vorrei riprendere ,facendo un par-time mi è difficile trovarlo!! anche le liste collocamento invalidi civili sono lunghissime! E questa mia situazione mi crea ansie e tristezza, è giusto che mi debba vergognare di non lavorare anche solo uscendo di casa, con chi incontro, quando nei giorni buoni mi vedono in giro , in macchina? Apparentemente, sana!!??
Scusate il mio sfogo ma questo è un "pensiero" che mi assilla in questi giorni di estrema stanchezza.

C'è qualcuno di voi che ha il mio stesso problema?

Come fate a gestire la cfs sul posto di lavoro?
Grazie! un abbraccio Mari.



  Visualizza il profilo di memole74   Email memole74        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-02-22 19:50   
ciao mari,

non è giusto affatto doversi vergognare perchè in alcuni giorni riusciamo a mettere il naso fuori casa o a sembrare "persone normali" !!!

non è giusto perchè le stesse persone che, come dici tu, potrebbero pensare: "guarda come se ne va in giro in macchina", oppure, "pensa!!! riesce ad andare persino dal parrucchiere!!"
ed altre amenità simili..........

NON ci vedono ahimè!! quando invece siamo a letto, abbiamo il volto stravolto dalla "fatica", non riusciamo a parlare, ad adempiere alle + semplici attività giornaliere, come il lavarsi, ad esempio.........etc.....

quindi, non ti curar di qst persone, da parte mia, ho operato molti "tagli" con persone che la pensano così, oppure che pensano che possa essere depressione o persino la menopausa!!!

(ma sono in menopausa da 20 anni e più!!!????)

purtroppo l'ignoranza non ha confini!!!!

x l'aspetto lavoro, diventa più complicato, soprattutto in tempi di crisi come qst.........ti dico che cmq è difficilissimo! conciliare una malattia che nessuno vuol vedere e l'attività lavorativa...........anche la più leggera..........

x non parlare dell'aspetto drammatico della perdita dello stesso lavoro, alla quale pensi con angoscia, perchè sei consapevole, che oltre a non essere più di sostegno fondamentale x la famiglia, non puoi più permetterti i "tentativi" di cura e la dieta particolare da seguire.............

ti chiedo scusa se sono stata così pessimista e sicuramente non ti sono stata certo di aiuto.........ma attualmente la situazione è questa.....

uno dei motivi x cui bisogna battersi, essere uniti, spingere l'associazione a muoversi verso le istituzioni è anche questo!!!

bacioni bimba!!

mamy strega


[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2005-02-22 19:54 ]


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
memole74


Registrato: Jan 08, 2004
Messaggi: 391
Località: Oltrep? pavese
Inviato: 2005-02-22 20:32   
cara Raffaella , mi dispiace per la tua situazione lo so dovrei fregarmene e andare in giro a testa alta senza crearmi problemi, ma non è facile, abito in un piccolo paese , vedono anche i muri, tu dici: bhè allora vedono anche quanto sta ferma la macchina sotto casa!! a volte resta ferma per intere settimane.

Per quanto riguarda il lavoro è vero c'e gente malata di cfs che ha famiglia e rischia il posto di lavoro, dobbiamo pensare
a chi sta messo peggio ma egoisticamente o no pensiamo alla nostra situazione, e se oggi non hai un lavoro è difficile comunque andare avanti, pensare di avere un futuro, specie per una ragazza come me che non può sposarsi e costruirsi una famiglia

Facciamo si che questa malattia non resti invisibile ancora per molto!!
Ciao Mari.



[ Questo messaggio è stato modificato da: memole74 il 2005-02-22 20:34 ]


  Visualizza il profilo di memole74   Email memole74        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-02-22 22:14   
Infatti Mari,

mi preoccupa non solo la situazione di chi rischia il posto di lavoro, m aanche di chi, purtroppo, ha poche possibilità di ottenerlo, in un momento di congiuntura come la nostra.....forse mi sono espressa male prima.........

ho 2 ragazzi giovani, di cui uno che avrà sicuramente difficoltà a trovare lavoro e pertanto mi immedesimo anche nelle loro prospettive future..........

leggi il 3ad sulla lettera a Sirchia............spero di avere qualche risposta più articolata e rassicurante sulla nostra situazione...........

piccola, non pensare alla gente; lo sai che trova sempre il motivo x chiacchierare...sia se la tua auto è spesso ferma sotto casa sia per il contrario..............megabaci Raffa



[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2005-02-22 22:28 ]


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2005-02-23 02:32   
Il Tic agli occhi è riconosciuto come malattia invalidante? Si possono svolgere tutte le attività lavorative con questo problema?

[ Questo messaggio è stato modificato da: noumeno il 2005-02-23 03:26 ]


  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-02-23 10:56   
Tic o blefarospasmo???

perchè il secondo può durare mesi ma poi regredisce da solo e se si assume cloruro di magnesio oppure si è carenti di potassio è facile curarlo...........

raffa


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
memole74


Registrato: Jan 08, 2004
Messaggi: 391
Località: Oltrep? pavese
Inviato: 2005-02-23 18:31   
stregatta ti sei espressa bene, è gia tanto difficile trovare un lavoro stabile e continuativo in questo momento per tutti , per chi vuole re-iniziare e che come noi soffre di cfs, non può neanche accontentarsi del primo lavoro che capita , bisognerebbe trovare un lavoro con mansioni leggere..facendo i conti alla fine la probabilità di trovare un lavoro in base alle nostre esigenze è minima!!


  Visualizza il profilo di memole74   Email memole74        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
eli67


Registrato: Sep 06, 2004
Messaggi: 181
Località: provincia di Novara
Inviato: 2005-02-23 18:37   
un abbraccio memole!!
Eli


  Visualizza il profilo di eli67   Email eli67      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2005-02-23 22:14   
Non lo so di preciso, era per il mio amico Girolamo

  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
memole74


Registrato: Jan 08, 2004
Messaggi: 391
Località: Oltrep? pavese
Inviato: 2005-02-23 22:46   
grazie cara Eli, ti ho mandato un messaggio privato.

  Visualizza il profilo di memole74   Email memole74        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
silvia77


Registrato: Feb 01, 2005
Messaggi: 206
Inviato: 2005-02-24 10:30   
ciao memole.. appena riesco ti mendo messag. in pvt. comunque ti capisco perfettamente. ciao

  Visualizza il profilo di silvia77      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
tired lizard


Registrato: Sep 06, 2003
Messaggi: 345
Località: Piemonte
Inviato: 2005-03-01 11:24   
Ciao a tutti,
argomento interessante, brava Mari!

Anch'io stavo pensando al problema lavoro. Sono incinta da 6 mesi, e a volte mi sento un po' meglio, a volte peggio, varia molto. Ho avuto recentemente la proposta di fare una lezione privata di inglese con una bimba di 12 anni (non facile come compito per una CFSina...). Ero in indecisione completa e poi mio marito ha suggerito che 1) potevo meetere a rischio la mia domanda d'invalidità (apt col'ASL 8 marzo) e 2) non ero veramente in grado. Gia faccendo catechismo coi piccoli, cosa che adoro e che mi tira molto su di morale, ho dovuto cancellare una volta su due (è solo un'ora la settimana!) per stanchezza e inabilità di arrivare e tornare a piedi. Non sono fidabile come lavoratore, questo è sicuro, anche se ci sono giorni dove mi sento di potere fare qualcosa di piccolo. Lo stress di non sapere mai come ci sentiremo è un fattore importante secondo me in questa discussione. E poi, i pochi soldi che si puo guadagnare meritono il rischo alla salute?

Ouf... mio marito lavora in fabbrica tre turni e straordinario per tirarci avanti. Almeno suo lavoro è indeterminato e siamo grati per questo, adesso che stiamo cominicando una famiglia.

A me mi piacerebbe potere fare qualcosina da casa nel futuro. Traduzioni non, perche c'è sempre stress e pressione de farne tante alla volta e se rigiuti ti lasciano cadere.

Ma cosa? Avevo pensato a imparare a fare gioelli a mano e vendere per posta per esempio. Un'amica ha suggerito di guardare altri bimbi in casa (vediamo prima con uno/a).

Non lo so, Mari ti penso, e non perdere mai speranza. E ti auguro che un giorno ti sposerai Per me fare una famiglia è gia un enorme soddisfazione, un sogno!

Forza a tutti, e chiediamo l'invalidità in tanti. Non importa se rifiutano per ora, un giorno credo la cosa cambierà, se noi ci facciamo presenti quanto possibile (so che è una gran fatica fare i documenti).

Liz


  Visualizza il profilo di tired lizard      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
memole74


Registrato: Jan 08, 2004
Messaggi: 391
Località: Oltrep? pavese
Inviato: 2005-03-01 18:43   

Ciao cara Liz , grazie per la risposta, pensavo che l'argomento non fosse abbastanza interessante, invece mi sbagliavo, il problema lavoro per noi cfsini è un grosso problema! Anche se è chiaro che dobbiamo pensare tutti prima di star bene e questo resta il problema numero 1.
Come te vivo di alti e bassi, piu bassi che alti non so come riuscirei nel mondo del lavoro, perchè non ho ancora provato. (magari mettendo in moto il fisico la macchina del corpo reagisce bene e si abitua, questo non lo so).

Quello che volevo dirti è di non aspettarti molto dall'asl, perchè per ottenere qualcosina bisogna raggiungere il 75% d'invalidità. (oggi)

Un consiglio , io ti auguro di guarire presto, chi lo sà che questo piccolo che verrà al mondo ti farà star meglio sempre piu!!?? Ma dai retta a me , un bambino in casa è già faticoso seguirlo , due..aiuto!!meglio un lavoretto di piccolo confezionamento! Ma con la miseria che ti danno non so se conviene!

Un abbraccio forte , ma non troppo!!
Ciao Mari.








  Visualizza il profilo di memole74   Email memole74        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-03-01 20:36   
Quote:

In data 2005-03-01 11:24, tired lizard scrive:
Ciao a tutti,
argomento interessante, brava Mari!



Forza a tutti, e chiediamo l'invalidità in tanti. Non importa se rifiutano per ora, un giorno credo la cosa cambierà, se noi ci facciamo presenti quanto possibile (so che è una gran fatica fare i documenti).

Liz



scusate aggiungo poco.....ma LiZ ha ragione!!!

chiediamo tutti l'invalidità è importante, si accorgeranno di noi prima o poi!! e poi è comq un forte pressione sulle istituzioni............

brava LIZ!! e auguri!!

[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2005-03-01 20:39 ]


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
barbara67


Registrato: Oct 19, 2004
Messaggi: 125
Inviato: 2005-03-02 15:56   
ciao a tutti, io ho fatto il percorso invalidità due anni fa su suggerimento di un amico. Mi è stato riconosciuto un 50% rivedibile quest'anno. Premetto che dopo un anno dalla malattia facevo già un part time ma nel posto di lavoro venivo trattata come un paria. A fine anno grazie alla cfs sono riuscita ad avere un posto come invalida civile. non sono felice di questo, avrei voluto continuare a fare il mio lavoro ma nella sfortuna della sindrome qualcosa di buono ho ottenuto. Ci vuole tempo, iscrivetevi alle liste, spedite curriculum e non demordete mai nè dal lato della speranza di guarire nè dal lato delle possibilità di trovare un lavoro più idoneo alla ns. condizione. a me ci sono voluti due anni x trovare qualcosa e di curriculum ne ho spediti tanti credetemi.
un bacio da barbara


  Visualizza il profilo di barbara67      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 | 3 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.011241 seconds.