[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Diamoci forza! il futuro puo essere a noi positivo qualcosa si muove!
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore Diamoci forza! il futuro puo essere a noi positivo qualcosa si muove!
silvia77


Registrato: Feb 01, 2005
Messaggi: 206
Inviato: 2005-02-21 17:13   
ma...lo hume herpesvirus che hanno trovato a cher la faceva stare cosi male come stiamo male noi??!! avrebbe davvero questo effetto?! ma...com'è possibile questi ipotetici virus non li trasmettiamo a nessuno?!

  Visualizza il profilo di silvia77      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
GEVI


Registrato: Feb 19, 2005
Messaggi: 54
Inviato: 2005-02-21 18:25   


[ Questo messaggio è stato modificato da: GEVI il 2005-12-20 06:21 ]


  Visualizza il profilo di GEVI   Email GEVI   Vai al sito web di GEVI      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-02-21 19:04   
Grazie Gevi, sei stato precissimo a spiegare tutto e in modo così accurato e lungo (vedi fatigue)...te ne siamo davvero grati............hai scritto:

punti chiave = cervello ed intestino.........

posso confermarti, perchè vissuto sulla mia pelle ed alla luce dell'inizio della dieta anallergica che l'intestino c'entra tantissimo......

quando mangio un alimento che NON è contemplato nella mia dieta peggiorano tutti i sintomi.........

pensa che un mio ex omeopata, tanti anni fa mi disse che quando si ammala la tiroide, non è mai la ghiandola ad ammalarsi direttamente, bensì è una espressione di "intossicazione" intestinale..........lui però si fermò lì...........

ora sappiamo che x "intossicazione" si intendono molteplici fattori............non solo virali, che, purtroppo attecchiscono su "terreni predisposti".................

come i nostri...........

grazie gevi, ci volevi sul nostro forum.......ora abbiamo le idee un pò più chiare.............kiss..Raffaella


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Nyco


Registrato: Oct 27, 2002
Messaggi: 523
Inviato: 2005-02-21 22:16   
Ciao Give, piacere di conoscerti
e ciao a tutti, come stai Raffi (mando un Bacio a te, barbara,dolce, zac, marialuisa, svarup, giusi, e quelli che mi sfuggono ma che mi conoscono visto che vengo tanto di rado vi saluto TUTTI)
io credo che se fosse una malattia infettiva, cioè causata da virus, batterio, micoplasma, Mollusco o chi che sia,
se si scoprisse l'agente eziologico della CFS e quindi l'antidoto (antivirale etc),
guariremmo subito con la medecina giusta,
senza disintossicazioni o riparazioni o altro .. il corpo si disintossica da se, e se di virus si tratta basta uccidere solo quello ..senza diete o altro.
A me sembra strano che sia HHv6-A il furfante che ci ha distrutto la vita, ma se fosse lui che lo "scoprano" e lo facciano fuori al più presto
Domanda per Give:
Scusa tanto l'ignoranza, ma fino ad oggi è stato creato un antivirus che uccide il virus e lo toglie completamente dal corpo umano?? Non parlo di HHv6 ma di un qualsiasui altro virus in genere. Io so x esempio che non esiste un antivirale x la mononucleosi che dovrebbe passare da sola, così x l'ifluenza o le malattie esentematiche.
Quindi, se a causare la cfs fosse HHv6-A, si potrebbe creare l'antivirus che lo debelli totalmente dal nostro povero corpo?
Grazie ciao


  Visualizza il profilo di Nyco   Email Nyco      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Zac


Registrato: Apr 07, 2003
Messaggi: 912
Località: Piacenza
Inviato: 2005-02-21 22:21   
Ciao GEVI,
per ora riesco solo a scriverti che sei davvero il benvenuto su questo forum !
Ti ringrazio per le informazioni che stampo e leggero' quando riesco.
Ciao
Zac


  Visualizza il profilo di Zac   Vai al sito web di Zac   Stato di ICQ         Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-02-21 23:06   
Ciao Nyco!! sono felice di leggerti......

mi piapcerebbe che tu leggessi, se non hai potuto farlo in passato, il 3ad che avevo aperto sulla teoria applicata dal dr. Di Fede; potrai tu stessa verificare quanto siano simili i percorsi terapeutici del medico di Parma e di Cheney............

te lo copio qui, perchè, come ha scritto anche Gevi, il problema non è "l'infezione virale" che potrebbe essere debellata, come tu stessa affermi; (ricorda però che sono più facilmente debellabili i batteri che i virus).......

bensì il terreno favorevole che il virus o i virus trovano in alcuni di noi; essi restano latenti, cioè continuano a nutrirsi nel nostro organismo e a produrre tossine; che poi ci fanno stare male.............detto in parole molto semplici......

il paragone forse lo avevo fatto: ci sono persone che fumano 40 sigarette al giorno x tutta la vita e non si ammalano di cancro, e persone (con una predisposizione a svilupparlo), che pur non fumando si ammalano di cancro polmonare..........

ecco il resto del 3ad........e ti faccio tanti auguri..........affinchè tu possa trovare la "tua strada" verso il miglioramento..... baci......raffa
------------------------------------------


[quote]
In data 2005-01-12 22:26, stregatta scrive:
Care amiche ed amici, finalmente trovo il tempo e la possibilità (ora che il pc funziona), di rendervi partecipi della mia visita dal Dr. Di Fede;

Considerato che alcuni di noi sono già in cura da lui ed altri iscritti vogliono sapere come si "muove" questo medico immunologo, che applica teorie e cure vecchie, d'oltralpe, ma che hanno ottenuto ed ottengono risultati nella cura di malattie autoimmuni, immunitarie e di disregolazione immunitaria.

Premetto che CERCO di riportare una sintesi di quanto mi è stato ampiamente spiegato dal medico in questione;

che ho iniziato la dieta Sheldon modidificata da pochi gg. e non è facile x una golosa come me;

che la "cura" richiede pazienza e tempi lunghi, in considerazione anche dello stato di "intossicazione" del singolo paziente;


Il doc. ha preso carta e penna, ha iniziato a spiegare la teoria di questi medici tedeschi che risale agli anni '30, e mentre spiegava disegnava tutto il tratto intestinale, che a loro avviso non va diviso in settori, cioè, esofago, stomaco, duodeno, tenue, colon, retto..............ma è un tutt'uno..........nel quale se si instaura un PH acido favorendo determinati processi di proliferazione di batteri e virus...........

Già: i virus, questi nemici..........

perchè l'innesco della nostra sindrome, ma si parla anche di Crhon, di sclerosi multipla, di SLA (ahimè qst'ultima nefasta)! e di altre patologie che colpiscono il S.I.; sono i VIRUS.........

il virus in genere ha una vita breve, una durata di solito di 24 ore, essendo esso privo di nucleo, MA cosa deva fare per VIVERE nel nostro organismo?

si attacca ad un batterio, i batteri, come sappiamo, sono + facilmente debellabili, ma se il virus lo usa x viverci, si replica, utilizzando il nucleo della cellula del batterio; tutto ciò avviene esclusivamente in ambiente acido, cioè quando sussiste una acidosi metabolica.

Riepilogando: INNESCO INFETTIVO della patologia, sia batterico che virale..........e fin qui ci siamo...........a noi è accaduto questo, quando ci siamo ammalati.........ma non si è fermato lì, purtroppo!

Tutto ciò che ci ha infettato, sia batteri, come lo streptococco, p.e. o un virus..........resta lì; e se abbiamo terreno fertile, cioè una certa predisposizione, non parlo di genetica, ma di terreno fertile e comportamenti errati o utilizzo di farmaci, metalli che ci hanno intossicato...........i virus usano i batteri x cibarsi e REPLICARSI e x creare disordini immunitari............

So che alcuni di voi si starà chiedendo perchè tutto ciò non capita a tutti; (questa domanda l'ha posta mio marito al Dr. Di Fede)....

è lo stesso discorso del fumo di sigaretta che magari non danneggia chi fuma 40 sigarette al giorno e magari un poveretto che non ha mai fumato muore di cancro polmonare...........

A me x es: ha chiesto fin da bambina che malattie ho avuto, come sono stata allattata, e così gli ho un pò accennato dei miei figli già "visitati" dai nostri nemici virus...........mi ha riposto che è dipeso molto da cosa avevo nel momento in cui li ho avuti in grembo e da come mi alimentavo.....(male, qst ve lo dico io!).......e da altri fattori......

Il discorso "metalli" è stato solo accennato, mi riprometto di approfondirlo meglio alla prossima visita.....

Tutto torna amici miei, è come se stessi componendo un mosaico, tassello dopo tassello...........

io sono stata allattata cn un latte che, più di 40anni fà, sicuramente non era adatto a un neonato; ero spesso ammalata da bambina, sono stata colpita da una polmonite all'età di tre mesi, mi hanno vaccinata contro la poliomielite appena nata ed insomma, ricordo che ero spesso ammalata e ne avevo anche l'aspetto..............

Colon irritabile fin da bambina, chissà a cosa ero intollerante!!!

ma mi rimpinzavano di antispasmina colica...........

Ho avuto gli ossiuri...........

.......infezioni da CMV ricorrenti, streptococco, poi sono iniziati i dolori da fibromialgia, ma ki immaginava!!!!

Uveiti ricorrenti.......anch'esse, infiammazioni importanti dell'occhio, che una volta portavano alla cecità..........e su base sempre autoimmune..........

Insomma il colloquio è stato interessante x capire, x finire o tentare di completare il mosaico della nostra sindrome.........

Il doc, parla e spiega molto bene; il paziente ha bisogno di CAPIRE e sono d'accordo con lui............al fine anche di accettare le terapie, la dieta rigida e i tempi lunghi che occorrono x guarire.........(mi fà persino impressione scrivere GUARIRE)

Il PH è importante!!! NON deve essre acido, lo misuro 2 volte al giorno; poi lo chiamo e gli dico i valori x telefono, se è acido, me lo normalizza.

Aspetto da non sottovalutare: il contatto col medico, c'è sempre.....x qualsiasi dubbio...........e questo non è poco!!

Non ricordo più cosa altro scrivervi, se avete domande da porre fatele pure, spero solo di essere stata chiara e di non aver controvertito la teoria del Dr. Di Fede, il quale, ci tiene a speficarlo: non è sua.........

lui la applica, cura molto bene patologie che ho sopra menzionato; non si reputa un santone nè tantomeno uno che fà miracoli.............ma forse, e questo è il mio modesto, e da profana, parere: è una buona strada............

Quando vi è acidosi metabolica, tutto l'organismo ne risente, ecco perchè l'astenia, ecco perchè i dolori, ecco perchè i disturbi neurologici (attenzione; non psichiatrici!! ma vista, concentrazione, memoria dizzness..etc.), e tutto ciò che la nostra CFS comporta............

Questo è il mio resoconto, ho deciso di intraprendere e FERMARMI x seguire questo percorso terapeutico; sono molto soffisfatta, sono convinta di tale teoria e andrò avanti..........

x ora analisi, su sangue e feci (x la candida)........poi assumo 3 antivirali x bocca a dosi omeopatiche, (il doc ritiene che tutto ciò che assumeremmo a dosi allopatiche ci intossicherebbe ancor di più, e concordo)............dieta...........dieta...........controllo del PH........

mi ha detto che sono messa malino cn i virus contratti in passato, un paio sono abbastanza pericolosi.............e che noi CFSsini siamo più facilmente esposti al rischio di cancro; ma questo lo sapevamo già..........ma ce la faremo!!!

come dice Natalia, siamo dei combattenti e dopo saremo degli ex-combattenti e festeggeremo la nostra vittoria


ora sono stanca.........vi lascio con un bacione e a presto.....Raffaella

P.S ho corretto alcuni punti, mi sono resa conto di aver fatto degli errori, non riesco a stare tanto tempo qui davanti a scrivere

ho dimenticato di dire che la barriera intestinale è sottilissima!! non ricordo i micron, ma pensate al budello del salame o della salsiccia, è pprecisamente quella!!!

ecco perchè la "schifezza" passa facilmente la barriera intestinale x finire nel sangue.........spero di aver ricordato l'essenziale..........di nuovo serena notte a tutti............baci.....Raffa








[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2005-02-21 23:09 ]

[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2005-02-22 14:37 ]


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
GEVI


Registrato: Feb 19, 2005
Messaggi: 54
Inviato: 2005-02-22 00:08   


[ Questo messaggio è stato modificato da: GEVI il 2005-12-20 06:23 ]


  Visualizza il profilo di GEVI   Email GEVI   Vai al sito web di GEVI      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2005-02-22 01:04   
Quote:

In data 2005-02-21 18:25, GEVI scrive:
(...)
QUANDO HO CAPITO DA COSA TUTTO DERIVAVA HO COMINCIATO A CURARMI. I MIEI DOLORI MUSCOLARI SONO MIGLIORATI AL 90% ED ANCHE LA POSTURA, COME QUESTO E' SUCCESSO?
(...)



Posso confermare!
Specialmente x quel che concrene la postura:
in concomitanza con la più efficacie cura disintossicante che ho fatto, io camminavo dritta!
(cura sospesa xché, effetto secondario, non capivo più niente e in quel tempo lavoravo quasi a tempo pieno... )

Quote:

In data 2005-02-21 18:25, GEVI scrive:
(...)

2)CAMBIANDO LO STILE DI VITA
3)DIMINUENDO PIU NON POSSO LO STRESS ED
ELIMINADO L'ATTIVITA AEROBICA CHE IMPLICA
UNO SFORZO MAGGIORE DELL'ORGANISMO
4)CAPIRE DI AVERE DEI LIMITI FISICI CHE
DEVONO ESSERE RISPETTTI SPECIALMENTE
ALL'INIZIO DELLA MALATTIA.



Mi fa pensare ad alcune cose:

1° alla Scoglio Terapia...
2° a quello che tutti i malati sanno e si prescriverebbero intuitivamente...
3° ( ) a tutti i medici che abbiamo incontrato che ci hanno consigliato di "reagire", di non fermarci, di muoverci, di andare in palestra, o, come ho sentito qualch mese fa, "l'ultima cosa che deve fare è stare in poltrona!!! Lei DEVE MUOVERSI! HA CAPITO??? MU-O-VER-SI!!!"

Caro GEVI,
grazie delle cose che ci scrivi!
spero che resterai con noi, abbiamo tante cose da chiederti!


  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2005-02-22 02:56   
Per Give e tutti:
Gli NK. Potrebbero essere troppi nella prima fase, pochi nella seconda, normali nella terza con nuove alterazioni? Nyco aveva prima NK alti, adesso li ha bassi, Zac invece normali. A parte questa piccola osservazione da non-informato ho trovato un sito che parla di NK e sistema immunitario.
La formula per alzare gli NK sarebbe:
-piccolo esercizio fisico
-melatonina
e questa piccola dieta:
http://www.athesis-herbs.com/news060.htm

Avete altri trucchi da consigliare?
Sempre su HHV6 e CFS invece guardate questo
http://www.wisconsinlab.com/cfs.htm





  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
silvia77


Registrato: Feb 01, 2005
Messaggi: 206
Inviato: 2005-02-22 10:46   
cos'è l'HHv-6A? ciao

  Visualizza il profilo di silvia77      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2005-02-22 17:24   
Ciao Silvia, l'HHv-6A dovrebbe essere la causa della CFS, un virus ... invisibile o quasi ...



  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
silvia77


Registrato: Feb 01, 2005
Messaggi: 206
Inviato: 2005-02-22 18:20   
grazie. ma se è invisibile com'è che l'hanno inventato?! danno un nome a qualcosa che ancora non sanno se esiste?!!!ciao

  Visualizza il profilo di silvia77      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
romeo


Registrato: Nov 24, 2002
Messaggi: 1927
Inviato: 2005-02-22 18:21   
HHV6 e sindrome da fatica cronica

Alcuni studi sierologici condotti alla fine degli anni 80 avevano associato HHV6 con la sindrome da fatica cronica (CFS). Dati successivi (sempre di sierologia) misero in dubbio una tale associazione, ma recentemente due gruppi di ricercatori Italiani (Ferrara e Udine) hanno riproposto il coinvolgimento di HHV6 nella CFS (12). Questi ricercatori hanno cercato il genoma di HHV6 e HHV7 in linfociti provenienti da una serie di soggetti affetti da CFS. Mentre nessuna differenza è stata ritrovata nella percentuale di soggetti malati e sani che avevano il genoma di HHV7, una differenza statisticamente significativa tra sani (4%) e malati (22%) è stata trovata per quanto riguarda la presenza del genoma di HHV6.

Trattamento terapeutico

Al momento non ci sono ancora trattamenti farmacologici approvati per l' infezione da HHV6. Poichè l' infezione è, di solito, un evento patologico lieve la terapia non è indicata. Comunque casi di infezione severa sono stati documentati e questi potrebbero richiedere un idoneo trattamento. La sensibilità di HHV6 ai farmaci antierpetici in genere segue quella di CMV. Per esempio HHV6 non è inibito dall'aciclovir, mentre è inibito dal ganciclovir a concentrazioni di 2-10 mM. Anche l' acido fosfonoformico (foscarnet) è in grado di inibire HHV6 a dosi non tossiche.






[ Questo messaggio è stato modificato da: romeo il 2005-02-22 18:36 ]


  Visualizza il profilo di romeo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Marialuisa


Registrato: Oct 01, 2003
Messaggi: 1536
Inviato: 2005-02-22 19:25   
Quindi, ancora una volta si vede che la "multifattorialità" della CFS / FM richiede anche una risposta di tipo multifattoriale per quanto riguarda la sua gestione.

L'ipofisi lavora come puo' e non bene, innescando processi patologici relativamente alle ghiandole endocrine "sorelle" ....

Allora, aiutarla a stare il piu' possibile in "equilibrio" non puo' che far bene: vedi asanas di yoga che aiutano a "far lavorare" nel giusto modo anche tutto il sistema endocrino.

Lo stress ( menzionato anche da Cheney) è uno degli elementi favorenti la patologia in causa quindi, RIDIMENSIONARE il piu' possibile , tutti gli stimoli che possono influire negativamente sulla propria persona ( rivisitazione del proprio "modus" di interpretare la vita e i suoi accadimenti....) .

Attività: SICURAMENTE e SEMPRE ma, prima di passare dal letto alla poltrona e poi ad un'attività, è fondamentale "aiutare" il fisico con interventi "personalissimi" fisiatrici e sempre fatti in posizione "anaerobica", per riabituare il fisico a "movimenti " che aveva dimenticato, sopraffatto dalla patologia.

Respirazione: ossigenare il piu' possibile le cellule con respirazioni complete e profonde ( come suggerisce anche Cheney) che "risvegliano" le energie sopite e tonificano il sistema neurovegetativo.
Ovviamente SEMPRE su consiglio professionale di medici o terapisti che sanno personalizzare anche il tipo di respirazione.

Guarigioni: dei medici che , personalmente, ho consultato due su tre asseriscono che quando la patologia è "vecchia" si cronicizza e quindi è molto difficile guarire completamente ma è contemplata una "remissione" e, se presa in tempo e, soprattutto, in giovane età, la guarigione puo'anche avvenire.

Mi pare che il tutto collimi con quanto asserito da GEVI, alla luce dei ricercatori e medici d'oltre oceano quindi, SPERANZA SEMPRE !!

Del resto ,anche qui in Italia, non abbiamo proprio tutti medici "sprovveduti" perchè, comunque, si documentano alla luce delle ricerche e delle scoperte internazionali.

Ciao "belli" e buona serata!

Luisa



  Visualizza il profilo di Marialuisa      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2005-02-22 20:14   
Grazie Gevi!! sempre preziossimo.........

il 2005 ci ha portato un regalo!!....... sei tu!!!!

non stancarti x noi però, mi raccomando!!!

Raffaella


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.013018 seconds.