[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » Sanità e multinazionali
Autore Sanità e multinazionali
rosario.muto


Registrato: Nov 01, 2004
Messaggi: 44
Località: Prato
Inviato: 2005-01-25 20:25   
Commenti alla Lettera agli Italiani del Presidente Berlusconi



Cosa sarà mai questa missiva?

Cosa si nasconde nel fuori programma più fuoriserie che mai?



Mai si era giunto a tanto. Nessun politico, aveva osato cosi, prendere posizioni nette su modelli ed abitudini sanitarie. Anzi, nel passato, si cercava di ?chiudere gli occhi? alla gente, su quanto fatto per opportunistici vantaggi, senza conoscere mai, come si spartiva il ?formaggio con i buchi? e l?impensabile disavanzo dello spreco della spesa Sanitaria.



Tale nobile ?dottrina? tutta all?Italiana, non solo era permessa dalle Istituzioni, ma garantiva anche l?efficiente strada commerciale, in questo caso attraverso

Medici e loro prescrizioni.

Più volte siamo ritornati su queste tematiche.



Attualmente, anche a fronte dei numeri ancora megagalattici della spesa Sanitaria, detta Sanità in Italia continua a non brillare affatto, anzi?



Si sta tentando di addossare gli sprechi sanitari alle prescrizioni dei farmaci e quindi ai medici. Certamente possiamo riscontrare un rilevante spreco in dette prescrizioni, perfino il Archives of Internal Medicine, ha citato formalmente, che erano state eccessive ed ingiustificate le pescrizioni farmacologiche, ma si riferivano soltanto a quel famoso antinfiammatorio ritirato dal commercio perché aveva cagionato numerosissimi danni.

Si devono attendere terremoti e morti , per una timida osservazione?

Tutto ciò rimane soltanto un aspetto del problema.



La parte piu? importante e vitale rimane quello della Formazione Medica.

Inefficace e non completa, i futuri medici vengono istruiti e indottrinati

come i Talebani, e senza alcuna visione alternativa sulle molteplici possibilità terapeutiche oggi esistenti.



La gestione accademica Universitaria, a dir poco Talebana, rimane oggi chiusa e limitata a quelle dottrine mediche che di rigorosamente scientifico hanno

solo la definizione. Appare ovvio come il Medico, che si è formato in un ambiente cosi ortodosso, purtroppo con una buona dose di imbrogli, stupidità e nefandezze cliniche,

trovandosi di fronte ad un paziente, non possa far altro che affrontare i problemi dei pazienti, soltanto con una visione di aggressione terapeutica obbligata, mai senza il farmaco.

Questo il modello medico sanitario attuale, non vi sono alternative.



I ?premi? risparmio



Con la visione di tale problematica, vorremmo tutti noi, chiedere al Presidente Berlusconi, con quale strategia intende modificare tale sistema



Forse con i ?premi risparmio??. Ovvero offrendo un premio ai medici che durante l?anno hanno prescritto meno farmaci? Ma questo potrebbe creare una situazione

assai pericolosa per molti pazienti.



Vorrei far notare che queste non sono utopie. Questo metodo è già in uso, anche se solo pochi ne sono a conoscenza. Le direzioni sanitarie degli ospedali,

già applicano queste procedure, con vari ?premi? che tendono a far fare economia. Pertanto non stupitevi se, al Pronto Soccorso, il medico di turno dovesse

affermare che è inutile effettuare una lastra per una sospetta frattura.



Noi pensiamo che non si possono usare questi metodi, perché socialmente pericolosi.



I farmaci non sono l?unico fonte del disavanzo sanitario.



In questo contesto vanno infatti prese in debita considerazione, le continue prescrizioni di visite specialistiche e la serie interminabile di esami da

laboratorio, effettuati solo per soddisfare l?eterna ipocondria degli utenti male informati o ben indottrinato dai media. Non per nulla, in quanto a radiografie

ed ecografie, raggiungiamo il numero più alto in tutta Europa.



Vorremmo chiedere al Presidente Berlusconi. ?Sarebbe lei in grado di gestire la sua brillante azienda, cosi come è gestita la Sanità Italiana e la Buona Salute

dei cittadini??.



Perché tanta differenza tra la Sanità inglese e quella Italiana?



Visto e considerato che in Italia il Medico è sempre più avvilito ed mortificato, sia economicamente sia professionalmente, alcuni amici medici si sono

trasferiti in Inghilterra. Le Istituzioni Inglesi, infatti, dando prova di acume ed apertura mentale, al fine di non danneggiare il budget delle multinazionali del farmaco, e allo stesso momento, impedire il lievitare delle spese mediche, hanno creato il ?Medico tutto fare?. Pertanto il Medico di famiglia è diventato un professionista con diverse competenze, in grado di prendersi

la responsabilità su vari aspetti sanitari, ed evitare di essere un semplice smista-pazienti proprio del sistema Sanitario Italiano.

In Italia , la verità è che, purtroppo , il Sistema Sanitario comprende molte entità, che di esso fanno il loro nutrimento . Lo sa bene, e lo prova un Presidente del Consiglio dei Ministri,

il quale, ha fatto riforme nella Scuola, nella Giustizia, nelle libertà economiche, ma in materia sanitaria, non a riformato nulla o quasi. Sarà forse piu? facile costruire il Ponte sullo Stretto?



A noi sembra che la lettera agli Italiani sia piu? un segnale di debolezza, che altro.



Pragmatico, Idealista e Creativo più che mai, Berlusconi, ha la necessità di ?accarezzare? da un lato il conservatorismo dello Status Quo, dall?altro l?eterno, millenario, biblico, partito dei Vescovi, che in tema di Etica e Buona salute, rappresentano quanto di più eclatante vi possa essere nell?ingerenza in affari che non li riguardano.

Una vergogna, anch?essa tutta Italica.



Pertanto la lettera agli Italiani, ha tutte le sembianze del dover coprire ancora una volta la impossibilità, se non l?incapacità, di affrontare e risolvere i problemi di gestione sanitaria, e della buona salute, , una volta per tutte.



Sarà già una gran fortuna, se riusciremo a bocciare con consultazione referendaria la talebana legge sulla fecondazione.



E a proposito degli U.S.A.?

Anche oltreoceano, dove l?Università è figlia della più piena libertà d?azione, si sono presi dei provvedimenti assai interessanti . In questo Paese, lo spreco sanitario è considerato peggiore dell?omicidio, ed i medicamenti, lo vogliano o no le potenti lobbies Americane del farmaco, non è venduto in confezioni, ma in

pillole. Ed il farmacista ve ne può consegnare quante ve ne sono sulla prescrizione, non una di più.

Anche la terapia intramuscolare viene considerata un?autentica pratica ospedaliera, non una consuetudine quotidiana, come bere un bicchier d?acqua.

Ma non potremmo anche noi fare cosi?

Vorrei qui rammentare, che negli USA, centri Medici autorevoli, hanno preso piu volte posizione, sulla possibilità, e la convenienza di integrare la terapia con le cosiddette medicine alternative, col riferimento all?agopuntura, all?Omeopatia ed alla fitoterapia, certamente le piu accreditate .

La polemica, si rifaceva alla metodologia usata per i Trias, gli studi sull?efficacia dei principi naturali: fasulli.

D?altronde, se si considera la Psicoterapia, pratica clinica convenzionata, che non può avvalersi dei trial randomizzati, si avvale da tempo e con buoni risultati di metodi diversi.

Negli USA, l?utilizzazione delle pratiche sanitarie Naturali tocca il tetto del 40% della cittadinanza, con una maggiore presenza ad Ovest del territorio.





La parte in causa delle multinazionali del farmaco

Non si possono usare i metodi del bastone e della carota: bastonate ai medici carotate alle multinazionali.



Sono le multinazionali le uniche responsabili di questo sfacelo economico. La loro brama di guadagno , e la loro incontrastabile forza economica, ha portato, nel tempo, la corruzione che ha inghiottito tutto: saggezza,

dottrine, verità biologica dell?Uomo e del suo essere.



A fronte del loro operato non ci si dovrebbe neppure stupire se, nel Sud Italia, interi padiglioni Ospedalieri, sono stati finanziati dalle medesime multinazionali,

che hanno ?ceduto? milioni di Euro di macchinari e altro materiale sanitario.



Sempre di esse è la responsabilità per le falsità sui Trias, i famosi studi scientifici, che sono certamente fattori , che uccidono e mortificano l?integrità biologica umana. Ed ora, preoccupate al calo di vendite, vogliono correre ai ripari mettendo in Internet i risultati

sui loro studi e i Trias sulle loro specialità chimiche?



Sperimentazioni a portata di mouse, quindi, una mossa coraggiosa, o una timidissima confessione?. Fate Voi.



Come possiamo ridurre la Spesa Sanitaria?



Non sarà certo con questo approccio, ortodosso ed ipocrita, che risolveremo il problema. Se vogliamo davvero ridurre la Spesa Sanitaria dovremo favorire le scelte e le metodologie cliniche naturali. Ma per poter ottenere questo, abbiamo necessità di tanta formazione, il medico deve essere formato adeguatamente, e vi sono tanti elementi per poterlo fare, basterebbe un po? di apertura mentale e di buona volontà politica, Presidente Berlusconi.



L?uso a regime, della metodologia naturale, meglio chiamarla Medicina Biointegrata, farebbe scendere la spesa sanitaria di almeno 1/3, nei soli primi 3 anni. In 10 anni,

si abbatterebbe del 50%.



Se non ci rivolgeremo a questa alternativa, unica possibile, il futuro non sarà roseo. Basti pensare al 10% di popolazione affetta da malattie osteo-articolari

ed al continuo, esponenziale, inarrestabile aumento di malattie cronico-degenerative, risultato delle strategie mediche ufficiali e della farmacopea chimica di sintesi, non dell?allungamento della vita, come cercano affannosamente di farci credere.



Il costo sociale di queste patologie è enorme, non solo per la terapia dovuta, ma per i necessari riscontri di laboratorio e diagnostici strumentali.

La prevenzione è l?unica arma contro tutto ciò, e la Medicina Naturale ha tutta la saggezza, le metodologie necessarie per poterla attuare. E per prevenzione non intendiamo la diagnosi precoce con cui si fa finta di combattere il Cancro quando è già presente, .

Prevenzione biologica Naturale, significa l?insieme di azioni cliniche mediche, con cui il terreno biologico dell?individuo-paziente, viene mantenuto ?in equilibrio? evitando i presupposti per disfunzioni e malattie.



Noi esperti, auspichiamo, per la buona salute degli Italiani di oggi e del prossimo, che la Metodologia medica Naturale diventi presto arma a disposizione dei futuri medici presso le facoltà di Medicina.

Ma quale ?sensibilità naturale? possiamo sperare nelle nostre Istituzioni, quando si vuole tornare al Nucleare?

S. Agostino, brillantemente asseriva , che la storia ha i suoi corsi e ricorsi.

Di personaggi scomodi al potere, nella storia, v?è ne sono stati parecchi, finivano quasi sempre in rovina, quando non avevano la lingua mozzata

Oggi i metodi non sono cambiati affatto, quello che è modificato, è il modo di comunicare tra la gente, quando non ?controllato.

Vi sarà sufficiente la ricerca su google di Cagliostro, un personaggio legato alla mia personale terra, ed alla sua storia.

Il materiale gentilmente cedutomi sotto, è uno dei tantissimi esempi di una stupefacente analogia tra il passato di cagliostro e il mondo di oggi.

Il collega ed amico Montinari Massimo, uno dei massimi esperti Internazionali sulle problematiche dei vaccini, pediatra, lotta da anni, in conferenze, sui media, nelle sedi Giudiziarie in qualità di esperto, nel suo studio medico, contro i danni da vaccini, a seguito di una fila interminabile di migliaia e migliaia di appuntamenti, di mamme e papa? dietro la porta.

Altri Giornalisti, professionisti e non, si sono interessati alla sconvolgente irresponsabilità, spregiudicata e violenta delle pratiche sanitarie obbligatorie, Paolo Vanoli, giornalista, e Claudia Benatti, giornalista professionista, autrice di un libro bello, da leggere, :Sanità Obbligata?, edito dalla Macroedizioni.



In questi giorni, sono state definite, dalla conferenza stato/Regione, il nuovo protocollo vaccinale, modificato nella tipologia e nel numero di vaccinazioni , ovviamente aumentate in numero.





Giuseppe dr. Parisi





















.Pediatria:

Si, bene il calendario vaccinale ma anche altre priorità.

''Grande soddisfazione per l'allargamento del calendario vaccinale a nuove importanti vaccinazioni, come quelle contro lo pneumococco, il meningococco e

la varicella.



Si vuole aumentare il numero di vaccinazioni?

Svizzera: boom di meningite

Da anni in Svizzera i casi di meningite sono in costante aumento. Sotto accusa medicamenti e vaccini.

Il 24 giugno 2000 il bollettino dell'Ufficio federale della sanità ha confermato l'aumento dei casi di meningite in Svizzera: 594 i casi accertati

dal 1995 al 1999. Tra i colpiti, molte reclute.

Alcuni ricercatori non si stupiscono di questo incremento e lo mettono in relazione al cocktail di vaccinazioni cui vengono sottoposte i soldati quando

incominciano il servizio militare.

Nulla di obbligatorio, ma solo vaccinazioni caldamente raccomandate dallo Stato maggiore.

Chi rifiuta i vaccini contro difterite, tetano, polio, antiepatite B, antirabbica e, recentemente, contro la meningite, deve farlo per iscritto, dopo aver

appreso che può mettere in pericolo la salute pubblica.

Sotto accusa anche alcuni farmaci.

Nel dicembre 2000, l'Adverse Drug Reaction Bulletin, ha pubblicato un elenco di medicamenti suscettibili di provocare la meningite di tipo asettico: tra

questi gli anti infiammatori non steroidei (Fans) e svariati antibiotici.



AUMENTO del 276 % dell'Autismo negli USA per i Vaccini !

Secondo uno studio i Vaccini causano gravi turbe neurologiche



Uno studio pubblicato sulla Rivista Lancet

Potete leggere un Articolo in merito sul Sito Pediatria Online :

www.pediatria.it/famiglie/content/r_autvac.html



ha suscitato scalpore e pareri positivi o ferocemente contrari; negli Stati Uniti ci sono al lavoro già alcune Commissioni d?inchiesta Governative per studiare

un preoccupante incremento del 276% di casi di Autismo in California nell?ultimo decennio (in cui è iniziata la somministrazione del Vaccino MMR), inoltre

in un trafiletto pubblicato dal quotidiano

" Il Gazzettino " del 13.09.99, un importante Studioso Britannico il Dottor Ken Aitken, Neurologo esperto internazionale di Autismo, che fino a qualche

mese fa escludeva Collegamenti Autismo- Trivalente), ora ha cambiato idea, in conseguenza di questi dati Californiani, e dice che il pericolo esiste eccome? L?enorme AUMENTO dell?AUTISMO in AMERICA (denuncia) Il " congressman " Dan Burton (nonno di un bambino autistico che sta dedicando tutta la sua carriera politica alla causa dell'autismo ) ha scritto il 20 nov. al presidente Bush chiedendogli con urgenza di indire alla Casa Bianca una conferenza sull'autismo e iniziare una inchiesta a livello nazionale per determinare le motivazioni dell?Autismo in conformità dei dati che esso ha raggiunto proporzioni epidemiche negli USA.



Un recente studio fatto dallo stato della California ha determinato che il numero dei bambini autistici si è quadruplicato negli ultimi 10 anni e questo incremento non può essere attribuito a miglior diagnosi , ad un ampliamento della definizione di autismo o a più accurati testing. Dice Burton - 15 anni fa , 1 su ogni 10000 bambini in America era autistico.



Oggi, 1 ogni 250. Abbiamo sotto gli occhi una epidemia:

Questa esplosione nell'autismo ha avuto effetti devastanti per molte famiglie e comunità nel paese.

Famiglie di autistici hanno subito danni emozionali e economici per prendersi cura dei loro bambini.



Come nazione , dobbiamo trovare soluzioni che aiutino famiglie e comunità a risolvere questi problemi.

Un possibile fattore in una recente indagine in casi di autismo si dice nella lettera è il conservante mercurio che è stato usato per anni nei vaccini pediatrici.



Negli ultimi 10 anni , sono stati aggiunti altri vaccini a quelli precedenti aumentando il livello di mercurio a cui i bambini sono esposti (negli USA i

bambini ricevono fino a 26 vaccini ) conclude Burton:

?Io credo che noi dobbiamo provare a determinare che cosa sta causando questa esplosione e provare a fermarla.

Il presidente Bush è nella unica posizione per utilizzare la sua leadership come necessario: egli può mettere insieme genitori di bambini autistici e le

migliori menti della comunità scientifica Per dare un corso alla ricerca scientifica in modo che vengano trovate le cause di questa allarmante epidemia?.



Continuiamo a bombardare il sistema immunitario e nervoso dei ns figli e genereremo figli sempre piu' figli malati e/o scemi......







Ma questo non deve farci dimenticare due importanti priorita': immunizzare almeno il 95% di bambini contro il morbillo e la rosolia e assicurare il percorso vaccinale completo, in particolare ai piccoli a rischio, come leucemici e diabetici''. Lo afferma Giuseppe Saggese, presidente della Societa' italiana di pediatria, commentando il nuovo calendario vaccinale che dovrebbe essere in vigore dalla primavera, dopo l'ok della Conferenza Stato-Regioni.



e? ancora si continua?



Da questi obiettivi, secondo Alfredo Guarino, presidente della Societa' italiana di infettivologia pediatrica, ''siamo ancora molto lontani da entrambi

questi obiettivi. Solo due anni fa in Italia c'e' stata una epidemia di morbillo con diversi bambini morti e migliaia di ricoverati in ospedale, che non

ha avuto uguali, in tutto il mondo industrializzato, negli ultimi 30 anni''.

Morti? E come venivano curati?

Ancora?



Inoltre, in base ai dati del progetto Icona dell'Istituto superiore di sanita',

lo scorso anno solo l'8% dei bambini cosiddetti 'a rischio' ha avuto una adeguata

profilassi vaccinale.





ed il 95 & dei vaccinati ormai soffre di allergie, il 40 % soffre di asma...., il 10 % soffre di epilessie, distrofie, leucemie, cancri, sclerosi, malattie

autoimmuni, il 35 % di malattie gastroenteritiche, candidosi, ecc.ecc. il 37 % dei nuovi nati nasce con piccole, medie, gravi malformazioni.....

cosa volete fare ancora cari "illuminati" dalle case farmaceutiche ?





Riguardo al nuovo calendario, sottolinea Saggese,

''e' di fondamentale importanza che le Regioni si coordinino e adottino un piano di intervento comune. Al di la' degli aspetti etici per i quali sarebbe

auspicabile che dovunque si nasca si abbia diritto agli stessi benefici per la salute, una politica vaccinale comune risponde anche alle esigenze scientifiche.

I virus e i batteri non riconoscono i confini politici delle regioni, per cui si rischiano esportazioni di infezione da un'area all'altra del Paese''.





Davanti a tanto fervore nel Vaccinare i bambini, ci viene qualche sospetto ? Come

mai questi personaggi non rispondono all'interrogazione parlamentare che giace inevasa dal 1996 ?



INTERROGAZIONE PARLAMENTARE

vedi

Documento

Interrogazione Parlamentare 2



? 285 e 286: Resoconto sommario pag. 88, del 11 GEN.96

Presentata agli Onorevoli Parlamentari, dal On. Pedrizzi (AN).



Al Presidente del Consiglio dei Ministri ed al Ministro della Sanita:



Premesso:

? Che l'Associazione Universo Bambino ha diramato qualche tempo fa un comunicato riguardante le vaccinazioni praticate su neonati e le conseguenze negative

che da queste possono derivare:

? Che tal comunicato e passato del tutto inosservato tanto che nessun mezzo di informazione ha riferito la notizia.

? Che il predetto comunicato riferiva che le vaccinazioni possono provocare nei bambini patologie gravi come, tra l'altro, distrofie, sclerosi, anemie,

epilessie, morti improvvise, ecc., ecc.

? Che in tale documento veniva citato uno studio presentato con allegata precisa documentazione dal dott. M. Montinari, medico chirurgo e presidente della

associazione Universo Bambino, che riferiva di 48 pazienti ricoverati presso centri ospedalieri italiani e stranieri per l?insorgenza di segni clinici relativi al sistema nervoso centrale e dell'apparato digerente, in concomitanza od immediatamente dopo le somministrazione di vaccini.

? Che in particolare le vaccinazioni secondo il predetto studio, che approfondisce la valutazione del quadro immunitario dei pazienti ed il ruolo della

immmunogenetica nella diagnosi di patologie, avrebbero provocato disastri, fatto nascere figli deformi, e fatto somatizzare qualsiasi tipo di malattia

invalidante fino a procurare la morte dei vaccinati.

? Che i vaccini contengono mercurio ed alluminio, metalli altamente tossici che tali permangono anche dopo decenni all'interno dell'organismo umano.

? Che lo studio del ricercatore italiano da la dimostrazione clinico/scientifica delle mutazioni genetiche del DNA proprio a causa delle vaccinazioni.

? Che in relazione alla ormai accertata malasanita' italiana e stata piu' volte richiesta alla magistratura un'azione immediata per la sospensione della

commercializzazione e somministrazione dei predetti vaccini fino alla provata certezza che tutte le sostanze inoculate non risultino assolutamente innocue

ed atossiche per qualsiasi individuo.

? Che e' risultato, inoltre che i vaccini possono produrre varie e imprevedibili reazioni patologiche che vanno dalla morte all'handicap perenne, fino alle allergie.

? Che secondo la predetta ricerca le vaccinazioni possono generare, infine, anche epidemie gravi, di ogni sorta di malattie degenerative anche autoimmuni.

? Che le leggi vigenti in Italia sulle vaccinazioni, pur essendo chiare sui tempi per la somministrazione dei vaccini, sono rimaste inapplicate per ben

40 anni, gli istituti di igiene prima, le Usl in seguito hanno continuato a vaccinare obbligatoriamente anche al di fuori dei periodo prescritti.

? Che tale legislazione prevede anche un risarcimento di eventuali danni provocati dal vaccino in caso di morte o di danni permanenti al soggetto

vaccinato.

? Che a tutt'oggi, nel nostro sistema esiste un evidente contrasto fra alcune circolari o leggi vaccinali con la Costituzione ad esempio l'art. 34 che recita:

"la Scuola e aperta a tutti" e non solo quindi ai bambini vaccinati.

? Che e evidente che in Italia pertanto, il diritto di libera scelta terapeutica e sanitaria e palesemente calpestato poiche' si vuole continuare a imporre

tali pericolose profilassi anche contro il deliberato volere degli interessati,



l'Interrogante chiede di sapere:

? se si sia a conoscenza dei fatti sopra esposti,

? se si intenda verificare ulteriormente la veridicita' delle conclusioni alle quali e pervenuta l'associazione Universo Bambino, nel caso affermativo,

se non si ritenga opportuno porre subito fine a tale sistema di vaccinazioni ed in particolare procedere all'eliminazione dell'obbligo per tutti i cittadini

italiani indistintamente di sottoporsi a tali pratiche, quali provvedimenti si intenda adottare comunque, per questioni cosi delicate che riguardano il

diritto alla salute di tutti gli Italiani.

(3-07539)



Ad oggi NESSUN MINISTRO ha risposto all'interrogazione. per loro....NON SE NE DEVE PARLARE MAI..........







SAN MARINO



La Repubblica di San Marino (RSM) è la zona italiana con la più alta percentuale di bambini, ragazzi, handicappati, il 30 % in più rispetto al resto d?Italia;

perché questo ?, perché in quello Stato (RSM) vi sono previste molte più vaccinazioni obbligatorie; in Italia sono 4 e in quello Stato 12.



Visti i risultati, dal 1998 le vaccinazioni sono state rese facoltative, anche per le pressioni di associazioni di genitori che reclamavano il "diritto

alla salute" dei loro bambini.

Ciò significa ??.bimbo VACCINATO?bimbo HANDICAPPATO !!!!!!

Il 40 % dei neonati nasce ormai con una qualche malformazione (piccola, media, grave)









Vaccini e Cancro






L?amianto non basta, la colpa è anche dei vaccini

, e? saltato fuori lo zampino di un virus nelle cellule di un tumore aggressivo della pleura, il mesotelioma.

Questo virus proviene dalle scimmie ed è stato messo in circolazione all?interno della specie umana in quanto presente nei vaccini contro la polio fino

al 1985.



Un ricercatore italiano, Antonio Procopio dell?università di Chieti, insieme a due studiosi americani del National Institutes of Health, Michele Carbone

ed Harvey Pass, hanno fatto questa scoperta. Il virus che i tre ricercatori hanno inaspettatamente trovato all?interno dei tumori (e che non è presente

nei tessuti circostanti) ha tutti i connotati dello SV40, agente infettivo dei macachi, ben noto per essere stato "involontariamente" somministrato a milioni

di persone.

Il vaccino per la polio si prepara con cellule di scimmia, da cui il virus SV40 era passato nei preparati distribuiti in tutto il mondo fin dagli anni 50?.

L?incidente della vaccinazione non sarebbe stato così innocuo come sinora si è sostenuto; questo indica e fa brillare la nostra ignoranza sui possibili

effetti a lungo termine delle vaccinazioni.

Vedi anche Panorama e l?Espresso del 10/06/94



>>>>>>>>



Vaccino anti MORBILLO legato all?AUTISMO






Il Dipartimento per la Salute Britannico è sotto pressione, spinto ad investire nello studio per la ricerca in favore della sicurezza dei vaccini dei bambini, in quanto vi è una evidenza sempre più crescente dei legami fra le iniezioni e l?autismo. Si erano già registrati episodi in cui i vaccini avevano provocato altre forme di danni cerebrali, ma ora, uno dei maggiori esperti mondiali sull?autismo,

sta sostenendo i gruppi di genitori che chiedono maggiori studi sul rischio delle vaccinazioni.



Il dr. Bernard Rimland, direttore dell?Istituto per la Ricerca sull?Autismo americano, ha detto che l?idea secondo cui i vaccini potrebbero causare quelle

condizioni, fosse impopolare presso le autorità mediche.



"Ma ora non ho alcun dubbio che stia accadendo qualcosa di serio", ha concluso.



I procuratori legali di Dawbarns stanno preparando una causa di lavoro, a favore di bambini danneggiati dalle vaccinazioni che comprende 169 casi, tutti

legati a inoculazioni contro il morbillo, orecchioni, rosolia.



Kirsten Limb, di Dawbarns, ha affermato che c?erano state altre 200 interrogazioni da parte di genitori ceh temevano che i loro figli avessero sviluppato

l?autismo a seguito delle vaccinazioni

Fonte: The Sunday Telegraph UK, 24

>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>><


dr. G. Paolo Vanoli (I2VGP) - (Giornalista, Pubblicista, Consulente in Scienza della Nutrizione e Medicine Biologico Naturali)
www.mednat.org




  Visualizza il profilo di rosario.muto   Email rosario.muto   Vai al sito web di rosario.muto      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
zorro


Registrato: Jan 30, 2005
Messaggi: 3
Inviato: 2005-01-30 20:48   
Non metto in dubbio le tue qualità dialettiche ma purtroppo non hai il dono della sintesi!!!!!!

  Visualizza il profilo di zorro      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
zorro


Registrato: Jan 30, 2005
Messaggi: 3
Inviato: 2005-01-30 20:51   
Non metto in dubbio le tue qualità dialettiche ma purtroppo non hai il dono della sintesi!!!!!!Comunque l'importante é essere antiberlusconiano.

  Visualizza il profilo di zorro      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.013334 seconds.