[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » ciao a tutti
Autore ciao a tutti
will


Registrato: Oct 31, 2004
Messaggi: 96
Località: genova
Inviato: 2004-11-26 03:14   
ciao a tutti sono will e sono ,come dite voi, un CFSsino da 6 anni.Ho passato un odissea di medici non indifferente e voi potete capirmi sicuramente.
Domani devo rifare il test EAV e mi verrebbe utile,se ci fosse qualcuno informato,sapere quali virus o batteri , in maggioranza di casi ,sono presenti in pazienti affetti da CFS,ammesso che esistano tossine che accomunano tutti o molti CFSsini,qualora fosse cosi accorcerei molto i tempi di ricerca della causa,visto che la presunta causa rilevata dal test EAV precedente si é rivelata non tale.Confido specialmente in te max,visto che hai fatto il saputello ora ti tocca aiutarmi!scherzo,sei stato una fonte di crescita per me,anche se l´EAV l´ho scoperta casualmente da solo.
Faccio una petizione di somministare ''forzatamente'' a Tirelli dosi massicce di CORTISONE applicandogli le sue stesse tariffe.
un saluto a tutti e un in bocca al'lupo di cuore.


  Visualizza il profilo di will      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
will


Registrato: Oct 31, 2004
Messaggi: 96
Località: genova
Inviato: 2004-11-26 03:27   
dimenticavo,sono curioso di sapere quanti zenesi ci sono tra voi,visto che non conosco nessuno neanche indirettamente malato di CFS escluso mio fratello e quindi per gli amici o meglio, presunti amici non ho un belino visto che sono l'unico ovviamente per loro

  Visualizza il profilo di will      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-11-26 09:03   
ahahahah will sei simpaticissimo!!! benvenuto sul forum!!!

mi è piaciuta l'ultima frase relativa al cortisone!! x qst ho riso

sappi ke adoro genova e conto di venirci a vivere......

qui sul forum c'è un ragazzo di genova, ma nn scrive da un pò di tempo.........prova a cercarlo nella lista degli utenti iscritti.....

se vuoi sapere dei virus te ne scrivo alcuni:

herpes virus, (poi bisogna vedere di ke tipo)

coxsackie virus A e B ( io ho solo il B)

epstein barr virus (quello della mononucleosi)

citomegalovirus

echo virus

virus sincinziale

adenovirus

Helico bacteri pilory (batterio) (debellato anni fà)

Mycoplasma (ke x fortuna NON ho)

Clamydia trachomatis (ke per fortuna NON ho)

qst sono una parte di virus comune ai CFSsini

poi vi sono anke le malattie autoimmuni, ke nn tutti hanno, io x esempio ho la tiroidite di hashimoto

will, x caso vai a fare il test EAV dal prof. Giancarlo Cavallino?

é di Zena. è un ottimo medico autore di un bellissimo articolo sulla PNEI e so ke esercita come omeopata nella tua città e credo conosca bene la CFS..........se fai una ricerca col suo nome e cognome sul web, troverai il suo sito...........

cmq sei fra amici ke ti comprendono, resta cn noi ke il forum ti sarà di aiuto x la malattia e sostegno morale nei momnenti di sconforto.............un abbraccio..........Raffaella e benvenuto,se nn te l'ho ancora detto


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-11-26 09:10   
ho trovato l'articolo del prof. Giancarlo Cavallino, ...........ciao e buona lettura........raffaella

-------------------------------------------

Neuroscienze.net - 2004, Vol. 1, No. 0 23
I nostri occhi interni
Dobbiamo oggi guardare all’Immunologia
come al terzo grande sistema di
regolazione generale dell’organismo, deputato
specificamente all’organizzazione delle
sue difese, sia verso l’esterno che verso l’interno.
Tuttavia ciò che rende ancor più suggestivo
l’argomento sono le analogie fra Sistema
Nervoso (S.N.) e Sistema Immunitario (S.I.).
Ciò fa del S.I. un organo di senso cui compete
il riconoscimento di stimoli non cognitivi (batteri,
virus, tossine), al pari del S.N. nei confronti
di stimoli cognitivi (chimico-fisici,
stress, emozioni). Del resto, sia l’architettura
funzionale dei due sistemi che le loro interazioni
sembrano giustificare questo postulato;
Non solo il S.N. entra in intimo contatto con
il S.I. allorché penetra negli organi linfoidi
(milza e linfonodi), ma questi ultimi comunicano
direttamente con il cervello grazie a
potenti molecole che superano agevolmente la
barriera emato-encefalica.
Da circa trent’anni siamo a conoscenza di
un principio basilare dell’immunologia: non è
tanto importante l’antigene (Ag) in sé, quanto
come reagisce l’interno dopo la perturbazione, cioè
come il sistema si riequilibra. Questo porta ad
un’altra considerazione fondamentale: il rico-
Malattie Autoimmuni: Storia
di un Malinteso*
prima parte
Giancarlo Cavallino**
Psiconeuroimmunologia
Abstract
Nell’accingermi a trattare un tema notoriamente complesso, ma parimenti affascinante, qual’è appunto il Sistema
Immunitario e dovendomi rivolgere ad un pubblico non necessariamente esperto, ho cercato di sintetizzarne i concetti basilari.
Tuttavia, poiché l’argomento continua a suscitare interesse anche in ambito scientifico, non potevo omettere alcuni cenni
tecnici, rischiando di banalizzarne i contenuti. Mi è parso un giusto compromesso condurvi gradualmente alla scoperta del
“pianeta immunità” utilizzando un linguaggio pur scientifico, ma a tratti suggestivo. Certo la prima parte potrà sembrare ostica
o addirittura un po’ noiosa, ma per chi avrà pazienza il seguito si rivelerà interessante.
* L’articolo consiste di due parti. Abstract e bibliografia sono
riportati integralmente in entrambe le parti.
**Corresponding author.
E-mail address: cavaldoc@fastwebnet.it


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-11-26 09:14   
non sono riuscita a postarti l'articolo perkè è in formato PDF, lo aveva fatto x me ZAc, ma non lo trovo più sl forum:-(

il titolo è:

malattie autoimmuni: storia di un malinteso di Giancarlo Cavallino

Witch


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
will


Registrato: Oct 31, 2004
Messaggi: 96
Località: genova
Inviato: 2004-11-26 13:58   


[ Questo messaggio è stato modificato da: will il 2006-03-18 19:20 ]


  Visualizza il profilo di will      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-11-26 15:40   
Will, hai avuto reazioni pesanti da questa cura?

saluti a tuo fratello, ci saimo conosciuti x cell


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
will


Registrato: Oct 31, 2004
Messaggi: 96
Località: genova
Inviato: 2004-11-26 16:56   
non molte perché mi prescritto tanti drenanti, in modo da contrastare il peggioramento omeopatico dovuto appunto ad un deficit di drenaggio tossinico comunque è da 3 settimane che sono passato dall'omeopatia classica all'elettroagopuntura (EAV).mi interressava sapere se oltre a Max é guarito qualcuno grazie all'EAV o all'omeopatia in generale?

  Visualizza il profilo di will      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-11-28 00:10   
Solo adesso ho letto questo tuo post:da quello che hai scritto nel primo e ultimo messaggio sembra che hai fatto due Test Eav in poco meno di un mese.Hai avuto giovamenti con l'omeopatia classica?

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
will


Registrato: Oct 31, 2004
Messaggi: 96
Località: genova
Inviato: 2004-11-28 01:45   
IL secondo test è stato rimandato a lunedi(è solo un controllo),dopo 3 settimane di cura omottosicologica non ho avuto benefici,molto probabilmente perchè i virus che ha individuato il doc col primo test non erano la causa della mia CFS,ma una volta tolti questi (nel giro di 3 settimane dovrei averli smaltiti)si individuano i rimanenti e si eliminano.Il mio medico mi ha fatto l' allegoria di uno zaino che portiamo in spalla pieno di pietroni e pietroline,per svuotarlo tutto bisogna iniziare da in cima,anche se i pietroni,ovvero le cause della CFS,sono in fondo.Mi sono curato con l'omeopatia unicista un anno e mezzo e sono migliorato del 40%,l'ho abbandonata passando all'elettroagopuntura esclusivamente per accorciare i tempi di guarigione,spero sia stata una scelta saggia... io credo di si.

  Visualizza il profilo di will      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-11-28 02:23   
Omotossicologia e Simillimum:RECKEWEG E LA TERAPIA GLOBALE

Secondo Reckeweg, l'ideale del medico dovrebbe essere la ricerca del Simillimum Hahnemanniano. Ma spesso, ciò non è possibile; e, proprio per questo, sono stati creati i composti antiomotossici(omotossicologici), che si collocano in diretto rapporto analogico, oltre che col sintomo, anche con la sindrome, ossia con l'insieme dei segni della malattia.
Con i composti, gradualmente, ma con sicurezza, si prepara la strada alla scoperta del Simillimum, e ciò costituisce il traguardo finale della terapia omotossicologica.
Si inizia eliminando di volta in volta una parte dei sintomi presenti nel quadro morboso: i più equivoci, i più contorti e farraginosi.
Ciò corrisponde ad una progressiva neutralizzazione ed espulsione di schiere di omotossine.
Infine, comparirà una sintomatologia univoca, ampia e netta, collimante con un certo quadro patogenetico che la rispecchia in modo ottimale. Sarà una sindrome minima di valore massimo, costituita da pochi sintomi di elevata qualità dinamica.
La scelta del Simillimum non porrà alcun problema.



  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
will


Registrato: Oct 31, 2004
Messaggi: 96
Località: genova
Inviato: 2004-11-28 03:29   
Molto interessante,ma il mio doc non mi ha prescritto i composti antiomotossici in base ai sintomi,ma in base a i virus rilevati,quindi è una terapia talmente mirata che si migliora solo se si combattono i virus causanti la patologia,mentre per trovare il simillimum non serve conoscere le cause,questo da quanto ho capito.

[ Questo messaggio è stato modificato da: will il 2004-11-28 03:30 ]


  Visualizza il profilo di will      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
will


Registrato: Oct 31, 2004
Messaggi: 96
Località: genova
Inviato: 2004-11-28 03:48   
Max,so che tu hai fatto contemporaneamente alla nosodoterapia anche l'autoemo(sangue proprio ozonizzato e reiniettato),sai dirmi se il tuo sangue veniva anche diluito e dinamizzato omeopaticamente,perchè c'è anche questa opzione.E una sorta di nosodo unico che è utile per combattere le proprie tossine ,quando, non avendo la diagnostica EAV, non si riesce ad individuarle e riconoscerle.

  Visualizza il profilo di will      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.012595 seconds.