[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » sono stato a chieti
Autore sono stato a chieti
steve


Registrato: Nov 14, 2004
Messaggi: 191
Località: modena
Inviato: 2004-11-24 11:16   
Ciao ragazzi/e
ieri sono stato per la prima volta dal dott. Pizzigallo a Pescara. Mi e' sembrata una persona molto competente, disponibile ed informata.
Da tutti i miei sintomi: stanchezza, qualche volta mal di testa con giramenti, difficolta' nel dormire e qualche volta indolenzimento alle gambe, il dott. mi ha detto che al 90% e' stanchezza cronica post infettiva da mononucleosi.
Mi ha dato 1 milione di analisi da fare pero' mi ha escluso il ricovero perche' non ho altri complicazioni o altri sintomi pesanti come dolori sparsi ovunque (anche forti), febbre che non mi da tregue e altre complicazioni importanti.
Mi ha dato la solita cura che avra' prescritto a tutte le persone che sono state a chieti e mi ha detto di inizziarla subito insieme ad un'alimentazione che mi curi l'intestino cioe' che me lo disintossichi...credo infatti che mi rivolgere magari ad un dietologo omeopata che mi faccia anche il vega test.
Il dott. mi ha detto che essendo giovane, che soffro di stanchezza cronica da neanche 1 anno e che non ho altre complicazioni importanti (va beh qualche dolorino un po' alla schiena ce l'ho ma sopportabilissimo)al 90% con questa cura dovrei rimettermi anche in meno di 4 mesi.
A questo punto: leggendo sul forum che nessuno da questa cura ha avuto giovamento (lui invece ha detto che molti suoi pazienti stanno meglio)non sto molto tranquillo!!!
Comunque mi ha detto di mandargli tutte le ulteriori analisi via fax e di telefonargli a casa il giorno seguente la ricevuta di tale fax.
Secondo voi devo stare tranquillo o cosa?
Ho comunque paura perche' sono giovane e amo la vita!
Sono contento perche' finalmente ho una diagnosi e soprattutto non sono depresso come tutte le persone pensavano (compreso il mio psichiatra).
Ora mi e' vanuta la faringite colpa del vaccino antiinfluenzale che ho fatto 10 giorni fa...mi potete dare qualke consiglio per farmela passare senza antibiotici in quanto devo fare il tampone faringeo e non posso prenderli altrimenti le analisi sarebbero falsate?
Comunque almeno ho una diagnosi certa.
Ciao a tutti
Steva


  Visualizza il profilo di steve   Email steve      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
monoclonato


Registrato: Nov 24, 2004
Messaggi: 45
Località: umbria
Inviato: 2004-11-24 12:07   
ti dovevi fare ricoverare e fare le analisi al suo ospedale di vede che ultimamente gli hanno tagliato i fondi anche a Chieti perkè se leggi sul forum le persone come te le ricoveravano quasi subito e anche a me un mese fa mi hanno detto che lo facevano ma mi stanno sempre rinviando a questo punto anche io ho preso appuntamento con Pizzigallo se nemmeno ricoverano più me ne vado da Tirelli secondo me molto più competente

  Visualizza il profilo di monoclonato      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
monoclonato


Registrato: Nov 24, 2004
Messaggi: 45
Località: umbria
Inviato: 2004-11-24 12:10   
ti dico questo perkè le analisi costano molto mentre un ricovero da loro non costerebbe niente telefonagli e insisti per fare le analisi che ti ha richiesto nel suo ospedale cosa che quando ci andro farò anch'io!!!!

  Visualizza il profilo di monoclonato      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Dolce


Registrato: Jul 08, 2003
Messaggi: 870
Località: Pisa
Inviato: 2004-11-24 13:02   
Tirelli competentissimo?
Mah...tutta pubblicità e appariscenza.
Io ci sono andato un anno (6 appuntamenti).
Frettoloso e sbrigativo, direi


  Visualizza il profilo di Dolce   Email Dolce      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
barbara67


Registrato: Oct 19, 2004
Messaggi: 125
Inviato: 2004-11-24 14:30   


  Visualizza il profilo di barbara67      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
barbara67


Registrato: Oct 19, 2004
Messaggi: 125
Inviato: 2004-11-24 14:36   
Frettoloso e caro. Io ho fatto tre visite nel giro di 6 mesi, la seconda volta dopo due mesi di cortisone e punture di vitamine, non ha nemmeno guardato le analisi che mi aveva prescritto. Sono uscita che ero uno straccio, si ti certifica la CFS e conosce bene la sindrome, ti scrive anche relazioni per il datore di lavoro se ne hai bisogno ma è sbrigativo e costoso. Io che da un tempo pieno sono passata ad un part time adesso non mi potrei permettere di andare a pagamento da lui, fare le analisi, pagarmi il viaggio, pagare i farmaci e pagare tutte le spese che la normale vita richiede. Forse xchè vede tanti di noi, chissà, io mi trovo meglio a Chieti, anche se i tempi di attesa sono lunghi e le risposte scarse, anche se a volte mi fanno inc....re.
Ad ognuno la sua esperienza e la sua opinione.
Barbara


  Visualizza il profilo di barbara67      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
ulixe


Registrato: Oct 06, 2004
Messaggi: 293
Località: lazio
Inviato: 2004-11-24 14:52   
io a differenza di altri steve ti vorrei dare ottimismo...prima di tutto è vero che pizzigallo è competente, nei limiti della conoscenza che ancora non è ottimale sulla cfs; a chieti dove sta pizzigallo sono seri almeno per la diagnosi, per le cure se ne parla male ma ancora non so dirti perchè sto facendo ora il percorso. ti prego di dirmi in privato che cura ti hanno prescritto e sarò piu' specifico...
poi perchè la tua situazione potrebbe essere uno stadio iniziale post virale quindi alcune volte se presa in tempo non cronicizza e hai possibilità di uscirne prima di chi come me è stato 6 anni male...
pfai le analisi che ti ha dato che gli servono per escludere altre patologie o per curartele comunque...io le ho appena finite le analisi...ci vorra' un po' e un po' di soldi, preferisci le strutture pubbliche o meglio private convenzionate in cui fare gli esami che passa la mutua.
a presto


  Visualizza il profilo di ulixe        Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
steve


Registrato: Nov 14, 2004
Messaggi: 191
Località: modena
Inviato: 2004-11-24 16:53   
mamma mia ragazzi,
ho una paura incredibile di non farcela!!!!!
Spero che la cura inizi che iniziero' serva!!!


  Visualizza il profilo di steve   Email steve      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-11-24 22:36   
steve, ti ho risposto in pvt..............

baci R.


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Noumeno


Registrato: Jul 29, 2003
Messaggi: 629
Inviato: 2004-11-25 01:32   
Io invece mi vesto della parte insidiosa di me e rispondo qui ... con una lettera costruttiva per Eligio
(Raffaella, tu volevi spedire qualcosa di simile? che facciamo spediamo?)

Gentile Professore
Con la prescrizione di Vit. E ed Efamarine date prospettive di miglioramento notevoli. Il 70%, a vostro dire, trae giovamento nel giro di pochi mesi. Addirittura se si è in giovane età o da poco affetti da CFS le probabilità di miglioramento della condizione di salute salgono al 90% nel giro di 4 mesi!!! Professore, ma dove sono le persone migliorate? Nel forum salutemed.it ci sono almeno 20 utenti che sono in cura presso il vostro centro. Sapete quanti testimoniano giovamenti? Nessuno.
Chi stila queste statistiche? O si tratta più semplicemente di bugie? Perche’ prescrivete vitamina E ed Efamarine? Quale teoria circa la causa della CFS seguite?
Avete una vaga idea di quali tipo di sofferenze e grado di invalidità colpisce il malato di CFS? Sa che a qualcuno viene in mente il suicidio? Sa che nel suo reparto in tal caso qualcuno crede si tratti di persone con problemi mentali e non di disperazione da CFS di lungo periodo? Perché chiedete in visita o controllo: “cosa fa lei, studia, lavora?”. Secondo lei un malato di CFS può lavorare e studiare normalmente? Vi siete mai fatti una domanda tipo: COS’E’ LA CFS?

Professore, più chiarezza e dialogo con i malati.
Grazie


  Visualizza il profilo di Noumeno   Vai al sito web di Noumeno      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Daniela


Registrato: Mar 11, 2003
Messaggi: 1529
Inviato: 2004-11-25 08:49   
La cura che danno sarebbe per la cfs;
ma per chi come me e altri malcapitati ha associata una forte fibromialgia cosa danno???..."Nulla"!...ti mandano a casa col dolore e non ti danno consigli di nessun tipo!
Ora non sò se l'andazzo sia diverso, perchè mi pare di notare che ultimamente scopiazzano da altri specialisti eventuali cure per la fm da dare a casa.

Appello: se qualche paziente è migliorato/guarito con le loro Cure/Mentine si faccia vivo sarebbe di incoraggiamento!

Felice giorno a tutti e
un bacio sulla punta del naso

Dany.




  Visualizza il profilo di Daniela      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-11-25 19:00   
Quote:

In data 2004-11-25 01:32, Noumeno scrive:
Io invece mi vesto della parte insidiosa di me e rispondo qui ... con una lettera costruttiva per Eligio
(Raffaella, tu volevi spedire qualcosa di simile? che facciamo spediamo?)

Gentile Professore
Con la prescrizione di Vit. E ed Efamarine date prospettive di miglioramento notevoli. Il 70%, a vostro dire, trae giovamento nel giro di pochi mesi. Addirittura se si è in giovane età o da poco affetti da CFS le probabilità di miglioramento della condizione di salute salgono al 90% nel giro di 4 mesi!!! Professore, ma dove sono le persone migliorate? Nel forum salutemed.it ci sono almeno 20 utenti che sono in cura presso il vostro centro. Sapete quanti testimoniano giovamenti? Nessuno.
Chi stila queste statistiche? O si tratta più semplicemente di bugie? Perche’ prescrivete vitamina E ed Efamarine? Quale teoria circa la causa della CFS seguite?
Avete una vaga idea di quali tipo di sofferenze e grado di invalidità colpisce il malato di CFS? Sa che a qualcuno viene in mente il suicidio? Sa che nel suo reparto in tal caso qualcuno crede si tratti di persone con problemi mentali e non di disperazione da CFS di lungo periodo? Perché chiedete in visita o controllo: “cosa fa lei, studia, lavora?”. Secondo lei un malato di CFS può lavorare e studiare normalmente? Vi siete mai fatti una domanda tipo: COS’E’ LA CFS?

Professore, più chiarezza e dialogo con i malati.
Grazie




Wil, ho elaborato questo un tipo di lettera, ditemi cosa ne pensate e poi la invieremo, se sarete d'accordo..............Raffaella

P.S. vedi nuovo topic.........

[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2004-11-25 19:00 ]


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.010207 seconds.