[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index ╗ ╗ CFS Stanchezza cronica ╗ ╗ Tutti i medici, microbiologi e affini: vi prego leggete e' import
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
Autore Tutti i medici, microbiologi e affini: vi prego leggete e' import
aloe


Registrato: Sep 05, 2004
Messaggi: 9
Inviato: 2004-09-05 12:17   
Ciao, mi chiamo daniele,
devo fare un lavoro per la scuola, (vado in 5o liceo e abito in svezia, vado a scuola li), si tratta di mettere su delle colonie di diversi batteri e poi trattarli col gel dell'aloe per dimostrare che ha effetto antibiotico. Nn solo con il gel, ma anche con la ricetta di padre romano zago, e prodotti commercializzati. Il tutto per dimostrare se effettivamente l'aloe e' un'effetto antibiotico!Contavo di farlo bagnando dei piccoli cerchi di carta assorbente, (o e' meglio una garza sterile?), col gel dell'aloe, per poi riporli nelle colonie,e a tempo debito verificarne i risultati
Qualcuno mi saprebbe dire se questo esperimento potrebbe andare a buon fine? Nel senso: cosi', secondo voi potrei riuscire a dimostare qualcosa? Se no: che cosa mi consigliate di fare??
Ho anche un'altro problema: qui ho trovato solo l'aloe vera, che pero' ho letto che ha meno principi attivi dell'aloe arborescens, secondo voi va bene lostesso???
vi prego rispondetemi al + presto, e ve ne saro' eternamente grato!
ciao!


  Visualizza il profilo di aloe   Email aloe      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-09-05 12:34   
Cia Daniele, dovresti aspettare ke ti risponda mario, lui sudia farmacologia e stÓ facendo un master di botanica in austria.............x quello ke ne s˛, io ho mangiato l'aloe trattata come indicava la ricetta di padre zago ed era quella arborescens, infatti ha + principi attivi della vera.............nn puoi rivolgerti in una serra o vivaio??? io sono andata a prenderla sl garda.............oppure la liguria ne Ŕ piena.............capisco ke la svezia non ha il ns clima, ma magari in serra...kissÓ..............

x le altre domande aspetta mario.............forse lui potrÓ aiutarti..........saluti -............raffaella


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-09-05 12:59   
provo a rispondere.. pero premetto che non sono laureato in nulla.

il procedimento che tu dici e' giusto. Cioe di norma si fa proprio come dici: si appoggiano dei dischetti di carta (sterile), imbevuti con dose nota del principio attivo che si vuole testare, sulle colonie. Si attende dalle 24 alle 72 h dipende che colonie stai testando.. quindi si misura il diametro di "non crescita" dei batteri e si confrontano i risultati.
Il problema di tutto cio e' lavorare in STERILITA altrimenti inquini tutto e non testi nulla.
quindi .. parli di colonie.. che devono essere pure su terreno sterile, i dischetti sterili devono essere manovrati con strumentazione sterile.. cose facili se lavori in un laboratorio ma se lo fai a casa non so come puoi tentare.
come puoi fare diversamente? .. forse rivolgendoti in qualche struttura con laboratorio (normale lab) che ti diano questa possibilita, che ripeto e' di facile predisposizione e costo modesto.

inoltre la dose di "gel" o "olio" che vuoi testare.. come la dosi? .. detto cosi e' un po troppo empirico)
tuttavia il lavoro che vuoi fare avra buon impatto per chi lo giudichera'.


ciao


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
aloe


Registrato: Sep 05, 2004
Messaggi: 9
Inviato: 2004-09-05 22:58   


  Visualizza il profilo di aloe   Email aloe      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
aloe


Registrato: Sep 05, 2004
Messaggi: 9
Inviato: 2004-09-05 23:01   
Grazie Mario.
Comunque l'esperimento e' una sorta esame di maturita', qui in Svezia nn si fanno esami come in italia, devi mettere su un progetto tipo il mio, se vai allo scientifico!
Nn so se a scuola sara' possibile fare tutto in sterilita' assoluta, comunque sapevo che la sterilita' degli oggetti e' importante. Se nn trovo cerchi di carta adatti potrei usare della garza sterile, secondo te andrebbe bene?
In che cosa ti stai laureando??


  Visualizza il profilo di aloe   Email aloe      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-09-06 08:37   
anche garza sterile va bene.. il fatto e' che la sostanza non deve restare intrappolata nel dischetto ma diffondere.. quindi anche senza carta puoi mettere una "goccia" di prodotto direttamente sul terreno di coltura..
poi come fai con le colture? le avete a scuola?..anche dove mettere ad incubare? questa e' na parte non da poco.. come anche il giusto dosaggio di prodotto.. se no come fai a comparare i risultati?
grossomodo potrai dire se ha o non ha effetto antibatterico se si forma un alone.. ma a quali concentrazioni?

beh.. sei sulla buona strada.. ciao


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
aloe


Registrato: Sep 05, 2004
Messaggi: 9
Inviato: 2004-09-06 08:50   
Per le colture nn c'e' problema, qui a scuola c'e' il laboratorio di microbiologia, e ce n'e' uno anche di biotecnica. Comunque per calcolare le varie concentrazione sarebbe un problema temo, quello che intendevo io per comparazione e' l'alone che formano, magare l'aloe vera ammazza piu' batteri, pero' solo gram positivi, mentre l'aloe arborescens ammazza sia gram positivi che negativi, e poi si confronta la grandezza dell'alone con un antibiotico normale, tipo qualche tetraciclina, o il cloranfenicolo.Sarebbe pure carino scoprire se agisce sulla sulla sintesi proteica o solo sulla parete cellulare, vabbe' a questo pensero' piu' tardi, ho tutto l'anno davanti a me.Poi penso che comparero' anche con un'altra pianta dalle note capacita' antibiotiche: l'aglio!
A proposito, tu mi sapresti dire che sostanza e' quella antibiotica nell'aglio??


  Visualizza il profilo di aloe   Email aloe      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-09-06 09:51   
caro aloe.. io ti posso dire anche cose c'e' nell aglio..(allicina, alliina.. e derivati) e mi fai fare la parte di uno che sa.. ma trovi montagne di notizie anche in rete.. quindi metti "allium sativum" e clicca

http://www.farmacovigilanza.org/fitovigilanza/corsi/aglio.htm

bene se avete il laboratorio e' fatta. Le concentrazioni .. te le puoi fare tu.. non e' troppo complicato se hai un laboratorio.

sul fatto di dove agisca l'eventuale potere antibatterico.. qui.. mi dici come fai? cioe non e' una cosetta da niente.. te lo dico perche eri partito da una cosa semplice e ora mi parli di cose molto complicate.

le comparazioni con cloramfenicolo o altro antibatt std vanno bene.. come parametro qualitativo.. a livello quantitativo e' difficile parametrare.

sui gram+ o gram- e piante diverse.. ti dico solo questo.. qui per esempio (in uno dei piu rinomati centri di botanica applicata di medicina veterinaria) studiano una stessa specie.. coltivata in piu parti.. e poi la testano, risultati: la stessa medesima specie da risultati diversi. molto diversi. a seconda di innumerevoli fattori.
quindi comparare due specie diverse come vuoi fare tu per trarne delle conclusioni.. una miglire dell'altra.. e' un po troppo azzardato. Puoi semmai dire che in entrambe hai trovato o meno un potere battericida x.

spero di averti dato qualche info in piu.
chiedimi pure..

ciao



[ Questo messaggio è stato modificato da: mario il 2004-09-06 10:20 ]


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mirco


Registrato: Aug 04, 2003
Messaggi: 98
Inviato: 2004-09-06 12:11   
L'aloe Ŕ stata addirittura brevettata dall'universitÓ di padova come anticancro, vedi http://aloearborescens.tripod.com/brevetti.pdf.

Sembrerebbe una storiella invece Ŕ vero, anche se credo che a padova la ricerca Ŕ alla frutta, se brevettano questo.



  Visualizza il profilo di mirco      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
aloe


Registrato: Sep 05, 2004
Messaggi: 9
Inviato: 2004-09-06 22:50   
Mario, penso che tu mi abbia frainteso,(ansi, mi sono spiegato male io!), e' chiaro che nn posso sapere con esattezza, anche perche' la mia proff. mi ha detto che a scuola nn abbiamo affatto l'attrezzatura adatta per scoprire esattamente dove agisce, io intendevo ipotizzare.
Comunque io nn voglio farti fare nessuna figura, semplicemente streghetta mi ha detto che stavi prendendo un master in botanica, allora pensavo di chiederti la sostanza antibatterica nell'aglio, nn ci trovo niente di male.
comunque grazie dell'aiuto!


  Visualizza il profilo di aloe   Email aloe      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-09-07 08:39   
io non me la sono presa per nulla.. infatti non c'era niente di male, ma in rete c'e' davvero di tutto e di piu.. poi mettiti nei miei panni.. metti che sbaglio? sai che figuraccia ..

cmq se la materia ti interessa ti consiglio di prenderti un libro di farmacognosia
dove vengono raggruppate le piante per famiglie di composti chimici e le proprieta di quelle famiglie;
I metodi di estrazione per questo e quello..
e di tutto un po..

buon lavoro


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
aloe


Registrato: Sep 05, 2004
Messaggi: 9
Inviato: 2004-09-07 09:23   
In effetti un libro in proposito ce l'ho, si chiama piante medicinali! e' vecchio quanto mio nonno, ma 'e pieno di info interessanti, ti spiega le malattie, che effetto hanno sul corpo, e poi ti dice la pianta da usare, e + o meno come prepararla, ma nn ti dice che molecole della pianta fanno bene. E sull'aloe c'e' scritto poco e niente!

  Visualizza il profilo di aloe   Email aloe      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-09-07 09:38   
e' meglio un libro recente. che forse trovi anche nella biblioteca dell istituto.

i libri antichi.. senza dettagli sulle molecole chimiche .. sono da considerarsi per 80% inaffidabili.

scateno il solito marasma gnerale.. ma cosi e'.



  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
aloe


Registrato: Sep 05, 2004
Messaggi: 9
Inviato: 2004-09-08 20:02   
Ieri ho parlato con la proff. che seguira' questo proggetto, ha detto che useremo 2 titpi di batteri: l'escherichia coli e un tipo di lacto bacillus, se ho capito bene.
Sono uno gram+ e l'altro gram-!


  Visualizza il profilo di aloe   Email aloe      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
mario


Registrato: Oct 23, 2003
Messaggi: 639
Inviato: 2004-09-08 20:13   
bene.. facili da gestire.

attento alla sterilita'

poi facci sapere

ciao


  Visualizza il profilo di mario      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( 1 | 2 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.021844 seconds.