[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » d-ROMs Test e stress ossidativo..........
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 )
Autore d-ROMs Test e stress ossidativo..........
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-07-21 22:44   
Antonio,se permetti qui ognuno manda le informazioni che vuole.Il tuo compito è quello di andare da medici e laboratori(lo hai scritto tu),quindi dovresti rivolgerti innanzitutto a loro,invece di fare leva sui pazienti perchè medici e laboratori avendo richiesta dai pazienti "arrabbiati" prendano questa macchinetta e si mettano a fare test.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-07-22 01:08   
X @nto: eri a conoscenza di qst ricerca sui R.L.???? te la posto così come l'ho trovata..........ciao stregatta

Radicali liberi: una ipotesi contestata


Gli scienziati dell’UCL College di Londra hanno pubblicato su uno degli ultimi numeri di Nature uno studio condotto dal professor Tony Segal, direttore del Centro di Medicina Molecolare. In questo studio viene contestata l’ipotesi, ormai da tempo accettata, che i radicali liberi derivanti dal metabolismo dell’ossigeno, siano tra i fattori più importanti di numerose malattie croniche, tra cui alcune forme di artrite, l’aterosclerosi e il cancro.


Essi hanno scoperto che la produzione di questi enzimi è scatenata dall’ingresso del potassio (K+) nella cellula. Quando questo ingresso veniva bloccato, le cellule erano incapaci di debellare gli agenti patogeni. Questo dimostrerebbe che i radicali liberi non sono le sostanze tossiche che era stato dato per scontato.


Molti esperti ritengono invece che i radicali liberi, prodotti di scarto delle attività del sistema immunitario, sono in grado di produrre danni ai tessuti.


Le industrie farmaceutiche e la ricerca medica avrebbero così speso inutilmente, secondo gli autori, milioni di sterline in farmaci antiossidanti e vitamine come la E e la C per limitare lo sviluppo di malattie come l’artrite e l’aterosclerosi, che erano ritenute effetto dell’azione dannosa dei radicali liberi.


Nello studio di Segal si contesta tale teoria ricercando altri fattori causali di malattie croniche, ad esempio quelli che regolano gli enzimi rilasciati dai neutrofili, le cellule del sangue appartenenti alla serie dei globuli bianchi deputati alla difesa immunitaria.

I ricercatori non sono d’accordo con l’idea che i radicali liberi siano capaci di tali e così diffusi danni ai tessuti.

Segal sottolinea: “I globuli bianchi producono radicali liberi dal metabolismo dell’ossigeno e il processo attraverso il quale lo fanno è essenziale per l’uccisione dei microbi. Al contrario, persone in cui questo processo è carente sono più a rischio per infezioni gravi, croniche e spesso fatali. In realtà il fatto che i radicali liberi, giacché capaci di uccidere microrganismi come batteri e virus dovessero essere capaci anche di danneggiare i tessuti umani è stato solo il frutto di una deduzione. Il nostro lavoro, apparso su Nature (‘The large-conductance Ca2+-activated k+ channel is essential for innate immunity’) mostra che la teoria di fondo che sostiene la tossicità dei R.L. deve essere ridimensionata”.


I ricercatori che hanno lavorato con Segal che non sono i R.L. a dare ai globuli bianchi il loro potere distruttivo nei confronti dei patogeni bensì sono gli enzimi che effettivamente digeriscono gli agenti esterni.


Molti pazienti quindi potrebbero utilizzare inutilmente antiossidanti e il loro valore terapeutico dovrà essere almeno rivalutato alla luce di nuove ricerche in merito.

Questo determinerà probabilmente una grossa polemica scientifica sull’argomento, di cui sarà interessante osservare gli effetti.

--------------------------------------------

P.S. di stregola: mi kiedo: i centri ke studiano la CFS sanno di qst studi???

e noi fino ad ora cosa abbiamo assunto???

qnt soldi abbiamo speso????

è vero ke la scienza spesso torna sui propri passi e spesso si "rimangia" teorie intoccabili e sacrosante............mah.......ke dire....????






  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-07-22 01:25   
Antonio,è la seconda volta che ti arriva la stessa cosa:la prima hai risposto in quel modo,vediamo la seconda.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
@nto


Registrato: Jul 14, 2004
Messaggi: 31
Località: Firenze
Inviato: 2004-07-26 02:33   
cara Stregatta…, NO non ne ero a conoscenza, e sono convinto che ci saranno altri 100 studi come questo, e tutti attendibili, … peccato, vuol dire che chi deve o vuole approfondire l’argomento avrà di più da faticare, e trarrà le proprie conclusioni (non certo noi NON SCIENZIATI !). Che facciamo li approfondiamo e pst tutti ?
Le domande che ti fai nel P.S. sono sacrosante. E secondo me è su questo che bisognerebbe lavorare.
[] Questi centri sono aggiornati sul test, e a cosa può essere utile ?
[] Prescrivono antiossidanti e vit o altro per combattere i R.L. ?
[] Se si, sono sicuri di doverli combattere ?
[] Se li combattono, come fanno a monitorarli ?
[] Informano dei loro risultati, i medici di base che vi seguono ?
[] ….

Per citare quello che c’è sul vs forum, e a cui io continuo ad ispirarmi.
Quote:

Malgrado le molteplici ricerche sulle cause di CFS, la sua eziologia resta sconosciuta. Non esiste un test di diagnosi o delle terapie per la CFS. Bisognerebbe creare un programma di supporto per il paziente che sia utile a dare delle informazioni sulle cure di base e sulla malattia al fine di escludere diagnosi alternative, ma soprattutto che serva a dissipare false informazioni sulla CFS e sulle cure, ed aiuti il paziente stesso e la sua famiglia a convivere con questa malattia cronica.



caro Max… lo so che sai anche essere gentile. Ma perché avverto un certo SFOTTO’ da parte tua, pensi che sia produttivo sostentare il tuo atteggiamento ?

Premetto che non sto facendo vendita, ma solo semplice informazione, e quindi non devo convincere persone a sostenere le mie tesi, in quanto per questo c’è il ns Prof. Ricercatore & Co., che ci sommergerebbero di formule chimiche, dimostrazioni, dati, e risposte tecnico scientifiche adeguate, che ci farebbero impallidire tutti, me x primo.
Alla fine comunque vada, voi avrete avuto notizia di cose che non vi sareste mai sognati di andare a cercare, e quando i vs medici ne parleranno saprete di cosa si parla, o….. meglio ancora sarete voi a parlarne per prima.
Se questo è il risultato, allora il mio scopo è raggiunto.

Se ci sono persone così certe e convinte che il mio argomento è “aleatorio” perché non pubblicano un testo dei propri studi al riguardo, garantendosi un posto tra gli SCIENZIATI.

Non credo che sia costruttivo farne una discussione scientifica, poiché dovreste delegare uno di voi a valutare il lavoro di Mr. Tony Segal e Sig. Carratelli e Prof. Tirelli ecc.., e a raccogliere tutte le informazioni del caso, e…. che secondo me trarrà sempre le stesse conclusioni, cioè:
LORO SONO GLI SCIENZIATI CHE SVILUPPANO e
VOI SIETE I PAZIENTI CHE ADERISCONO ALLE PROVE.

E’ come se dovessimo ragionare oggi dell’Ampligen o sul test EAV, se si deve…, o non si deve …, o altro. Si troverebbe sempre chi è PRO o CONTRO, ma alla fine quale è il meccanismo per cui vi siete convinti che vi servono ? Lo stato di benessere e il miglioramento della malattia.

Determinare i R.L. con questo test non vuole dire consigliare una cura piuttosto che un’altra, ma avere a disposizione un altro parametro strumentale che ciascun medico, ricercatore, paziente, utilizzerà secondo le proprie conoscenze, che sono e resteranno sempre contrastanti. Quello che convincerà sarà sempre e solo lo stato di salute dell’individuo. Questo test è solo uno strumento per misurarlo.

Comunque, giusto per stare al gioco……, potremmo continuare all’infinito a copiare/incollare quello che dicono gli SCIENZIATI, ma con molta umiltà io ritengo più utile applicare ciò che IO sono in grado di fare, SENSIBILIZZARE e PROPORRE.

Sapete cosa si dice in giro per la rete a proposito di questo sito.
Quote:

Sito promosso dalla CFS Associazione Italiana rivolto a pazienti affetti da sindrome da stanchezza cronica ed a medici che vogliono conoscere meglio questa patologia.



Dove sono i medici in questo FORUM ?
Ma, non è più importante capire invece cosa dicono di questo test, i ricercatori, i medici, gli studiosi del CFS ? Perché non si esprimono tra loro in questa discussione ?
Perché siamo sempre e solo noi 4 a ragionare in questa discussione, gli altri dove sono… ?
Non è che forse siamo troppo prolissi nei dettagli ?

Forse i ns spettatori hanno bisogno di più semplicità e proposte chiare. Pregherei anche gli altri a partecipare, chiarendomi almeno quale è lo scopo di questo forum, se diconfronto scientifico oppure di semplice scambio di esperienze e proposte generali.


[ Questo messaggio è stato modificato da: @nto il 2004-07-26 02:36 ]


  Visualizza il profilo di @nto      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-07-26 09:55   
Grazie @anto x la risposta:
a prescindere da ki ti giudica un semplice "venditore" o da ki si è sentito offeso xkè ho usato l'aggettivo "brontolone"...ke cmq non è offensivo, (era solo x far capire quello ke tu hai kiaramente spiegato in qst tuo post, facendo la fotografia di qst forum)...........

nel dicembre scorso, si era fatto un tentativo di suddividerci x sintomi..............andato in fumo anke quello....................

il termine "brontolone" l'ho
usato come sprone, perkè tutti ci siamo lamentati di qst minestrone ke è diventato il forum, spesso divenuto il luogo x inutili battibekki x nulla costruttivi ed edificante x persone adulte come noi e per giunta ammalate.............mi ci metto anke io tra qst..............

a mio avviso, sei l'unico ke può utilizzare gli strumenti necessari, sempre se davvero ne hai voglia, x "costruire" qualcosa di DIVERSO da qst guazzabuglio.............

è vero quello ke affermi sulle ricerke fatte sl web, tutti oramai siamo capaci di farle, dovremmo al limite postare solo dei link davvero interessanti senza appesantire ulteriormente un forum così complesso da gestire e consultare sia nelle ricerke ke nelle lettura.

se conosci il linguaggio htlm, e nn ti sei ancora scoraggiato dai tentativi di boicottaggio degli scettici, allora puoi sempre provarci.............

parli di medici su qst forum: bella domanda la tua...............

l'anno scorso, con i suoi pregi e difetti e col suo modo sui generis di porsi, approdò su qst forum nasdy2003 (se vuoi puoi cercarti i suoi interventi)...............
beh! dopo manco 2 mesi ci ha lasciati, con battibekki e polemike infiniti.....................ed ora collabora egregiamente sl forum dei fibroamici...............

cm vedi nn è facile stare su qst zattera alla deriva; io ti vedo come una persona seria, convinta di quello ke fà e soprattuto ke crede in quello ke propone .....................ma nn è facile nememno per noi proporre ai medici ke ci hanno curato o ke ci stanno curando il test di cui hai ampiamente parlato.................io per esempio con kieti x ora ho kiuso tutti i rapporti.............

una volta usciti da qst 3 centri, con la tua bella prescrizione della "CURA" ke cura NON è...............sei abbandonato a te stesso;

del resto avrai notato ke la stragrande maggioranza di noi cerca disperatamente il proprio "percorso terapeutico" a modo suo, se escludiamo il dott. GHINI ke cura con la medicina allopatica e ke ottiene cmq dei miglioramenti nei suoi pazienti, quasi tutti noi siamo alla disperata ricerca del "quid"................

non voglio polemizzare con nessuno!!

ci tengo a precisarlo......

è solo la la descrizione realistica di un forum, ke, oltre a languire sempre +, è diventato quasi una valvola di sfogo x ki è arrabbiato, frustrato, nervoso, etc. etc. e qst è davvero triste e deprimente................

ke beneficio ci apportano qst sterili ed inutili polemike???....................

perkè non siamo veramente in grado di costruire qualcosa di SOLIDALE ed utile senza azzannarci, come spesso accade??

scusate se mi sono permessa di essere così esplicita, ma è ciò ke è venuto fuori da una mia riflessione ke perdura già da un pò di tempo in me e alla quale ora ho dato voce, QUI...................dove molti di noi passano un bel pò di ore ( compresa la sottoscritta) e ke maria luisa definisce una seconda famiglia.............

spero di non aver offeso nessuno, e se ho urtato qualke animo + suscettibile, kiedo scusa, ma a volte è meglio essere kiari, senza "punzekkiare" le persone e dire quello ke si pensa, sperando sempre di non aver ferito nessuno................cosa ke invece in qst forum spesso è accaduto..............

cmq, grazie @anto per la pazienza ke hai nei ns confronti e vediamo cosa accade.............

saluti a tutti..........raffaella

Cat 13

[ Questo messaggio è stato modificato da: stregatta il 2004-07-26 11:30 ]


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-07-26 21:51   
In tredici giorni dalla sua apertura sotto questo post sono intervenuti:Stregatta,Miss,Mario e Max.Al posto tuo,@nto,invece di sentirti preso in giro da me(ti ho detto solo quello che penso,dal basso del mio non essere scienziato,e meno male)mi chiederei il perchè.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
@nto


Registrato: Jul 14, 2004
Messaggi: 31
Località: Firenze
Inviato: 2004-07-30 11:21   
un grazie ...
a Raffaella.. e a coloro che mi hanno pazientemente letto, per adesso ritengo chiuso l'argomento in quanto,
IO solo dopo 13 giorni andrò a studiare e,...
voi che state qua dentro, lo state facendo da molti più mesi, di ...

…comprendere…

il perchè QUI, è più facile distruggere che creare.

END



[ Questo messaggio è stato modificato da: @nto il 2004-07-30 11:24 ]


  Visualizza il profilo di @nto      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-07-30 11:47   
Mi dispiace @nto, sai, alcuni di noi sono così demoralizzati da tutte le prove, i tentativi andati in fumo ke devi comprendere il perkè di tanto scetticismo........

grazie cmq x le importanti informazioni e x essere venuto a parlarci del test e di tante altre cose interessanti............

forse è anke il periodo di stankezza estiva ke nn ci permette di mettere a fuoco e capire bene...........ma, credimi, non potremmo mai proporre noi, ai medici ke ci curano, una cosa del genere;

se leggi la mia esperienza x la rikiesta di invalidità, a momenti rifiutavano la documentazione ke avevo pazientemente preparato................figurati proporre un test!!!

abbi pazienza e cerca di comprenderci.............cn stima............Raffaella


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
max


Registrato: Apr 26, 2003
Messaggi: 1902
Inviato: 2004-07-30 15:14   
@nto questo è un forum di persone che si scambiano esperienze ed informazioni:c'è un solo medico ad intervenire,agli altri medici che si occupano di cfs evidentemente non interessa calarsi in mezzo ai pazienti in un forum.Puoi sempre parlare con la dottoressa che interviene nel forum,ciao.

  Visualizza il profilo di max      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
@nto


Registrato: Jul 14, 2004
Messaggi: 31
Località: Firenze
Inviato: 2004-08-05 01:55   
1 bacio a stregatta per il suo sostegno.

caro max, nessun problema, capisco perfettamente le reazioni ottenute sul forum, e mi adeguo.

mi auguro solo ke nessuno abbia veramente creduto che potessi fatturare a sbafo ?


cmq è stato un bello scoppiettio di INFO, vero ?
ciao, a risentirci con il d-ROMs test, e torno a scrivere su 3ad siti e associazioni.


  Visualizza il profilo di @nto      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
stregatta


Registrato: Jun 26, 2003
Messaggi: 3782
Località: Bergamo
Inviato: 2004-08-06 20:20   
Ciao @nto.................ti dedico qst emoticon

Lightning Strike

kiss ......raffaella


  Visualizza il profilo di stregatta   Email stregatta      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.042237 seconds.