[Registrazione]  [Modifica profilo]  [Modifica Preferenze]  [Cerca]
[Messaggi privati]  [Lista degli utenti iscritti]  [FAQ]  [Entra]
salutemed.it Forum Index » » CFS Stanchezza cronica » » LA CURA PER LA CFS !
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
Autore LA CURA PER LA CFS !
jonnyblu


Registrato: Aug 11, 2005
Messaggi: 303
Località: TRAMUTOLA
Inviato: 2005-09-16 22:36   
poi sarei io quello che non legge. ho gia scritto che avevo smesso gli allenamenti per 2 anni di fila e facevo una dieta simile a quella che dici tu. non ho avuto nessun miglioramento, anzi, mi ripeto ,il cuore cominciava a dare i numeri e il resto non ne parliamo. no, non rinuncio al mio sistema. squadra che vince che non si cambia. io non mi alleno, io distruggo i legami cellulari tra le miosine e le attinie. con delle serie mirate e dei movimenti mirati a questo. poi ci pensa il riposo a far rigenerare le cellule. questa è la sostanza dei miei ( allenamenti) infatti durano in tutto 6 minuti.1 minuto per ogni serie. il principio è lo stesso a cui sei arrivato tu, bisogna togliere le cellule malate e farne crescere delle nuove. se avessi letto bene i miei post avresti capito. io applico il principio che vige nei bambini prima della pubertà. stimolo la produzione di testosterone. riduco il cortisolo interno ai minimi termini e aggiungo il riposo. con un totale di 60 ripetizioni non ho nemmeno acido lattico. il giorno dopo i muscoli non fanno neanche tanto male perchè con un leggero strecing faccio si che il sangue irrori bene le (ferite cellulari) e quindi si rigenerino prima. io la diagnosi me la sono fatta da me, perchè i madici dicevano che ero sano ma non sapevano spiegarsi ne la mia febbre ne tantomeno tutti gli altri sintomi. sono arrivato alla diagnosi dopo 8 anni di studi quasi universitari, dopo aver letto migliaia di ricerche sulla cfs. se davvero sei guarito, mi ripeto, parlane con un professore universitario, fate un protocollo e allora io ti crederò in pieno. ma fino ad allora la tua sarà sempre una teoria tutta da dimostrare. io la mia conferma l'ho avuta col protocollo cheney . non sapendo lo seguivo gia da prima che fosse stilato, è stata un coincidenza fortuita, ma la mia conferma l'ho avuta non solo coi fatti ma ora anche con un protocollo serio. fai lo stesso anche tu. con questo chiudo . ribadisco a tutti di stare attenti.

  Visualizza il profilo di jonnyblu   Email jonnyblu      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
silvia77


Registrato: Feb 01, 2005
Messaggi: 206
Inviato: 2005-09-17 10:03   
io al posto del pane uso i wasa integrali. buoni e si digeriscono bene. sono alla farina di segale

  Visualizza il profilo di silvia77      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2005-09-17 12:33   
Questo argomento mi continua a ricordare Vivian.
Ve la ricordate VIVIAN???

http://www.salutemed.it/forum/viewtopic.php?topic=720&forum=4

Quote:

In data 2004-03-15 17:00, stregatta scrive:
(...)
su Rai Uno nel programma di Michele Cocuzza "la vita in diretta"...
(...)
E' stata intervistata una sig.ra americana, ke parla molto bene l'italiano, ke ha passato 3 anni a letto ed è guarita dalla CFS.....
(...)la sig.ra in questione, Vivian di New York, si è espressa molto bene, nn ha specificato la cura, ha detto ke l'alimentazione è fondamentale, ha eliminato del tutto dalla sua dieta: carboidrati, zucchero, caffeina, alcolici; dando la preferenza a proteine, frutta e verdura...........

(...)l'unica nota un pò stonata, me l'ha fatta rilevare Aurora, (perkè dopo ci siamo sentite x commentare), è stato il messaggio "passato" dalla sig.ra Vivian, la quale ha detto ke x uscirne lei si è posta cm sfida ogni giorno dei traguardi; cm ad esempio quello di percorrere la prima volta 50 mt a piedi, poi aumentarli, raccontando ke sua madre viveva dalla'altra parte di New York e ke lei pian pian è riuscita a fare anke questo......x ki nn conosce la CFS, potrebbe passare il messaggio, errato, ke si guarisce da soli, oltrepassando gradualmente la famosa linea rossa....ma sappiamo tutti ke nn è così, nn è solo qst la via della guarigione!!!
(...)



Quote:

In data 2004-03-16 12:43, stregatta scrive:

(...)ho parlato cn la redazione...(...)ho kiesto solo se potevano metterci in contatto cn la sig.ra Vivian e mi hanno risposto ke recapiti nn ne forniscono, ma poikè la Vivian è appoggiata in Italia presso l'Associazione (ecco perkè l'intervista propedeutica a Tirelli), possiamo rivolgerci a qst ultima; (...)mi ha detto di scrivere alla redazione di un giorno speciale così saranno loro a girare le ns mails alla sig. Vivian; (...)perciò direi di scrivere a qst indirizzo, specificando la trasmissione e l'argomento e cosa vogliamo....(...)l'indirizzo a cui scrivere è il seguente: ungiornospeciale.lavitaindiretta@rai.it




  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2005-09-17 12:46   
Oltre a ciò...

leggendo un po' tutto,
qualche precisazione su celiachia e intolleranze al grano, ecc...

A me hanno detto che l'unico esame certo x sapere se uno è celiatico o no È LA GASTROSCOPIA CON PRELIEVO DI TESSUTI.
L'esame dal sangue non è certo!

Secondo questi esami: io non sono celiatica.

Sono intollerante al grano secondo il cytotest (e non lo ero secondo il test EAV!!! che però mi aveva trovato una decina di intolleranze ad altri alimenti...!)

Col cytotest è il grano che è testato, e non si sa a quale sostanza del grano sei intollernte, se x es sei intollerante al glutine o ai pesticidi che contiene.

La dieta senza grano MI FA BENE!
Migliorate tante cose, spec intestino e testa (meno nebbia), e qualche dolore...
Ma non mi sembra proprio di essere guarita da niente.
Se riprendo il grano, peggiora subito qualcosa.

Ho provato x esperimento a prendere la pasta senza glutine...
No funzia!
Mi fa meno male di quella normale, ma peggiora qualcosa cmq.

Questa dieta la faccio da maggio 2004, e credo di non essere ancora fuori da questa intolleranza.



  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
scunzulato


Registrato: Jan 31, 2005
Messaggi: 89
Località: Milano
Inviato: 2005-09-17 15:41   
pure io per un periodo sono stato benissimo eliminando dolci, pasta, pizza e pane. poi l'incantesimo si e' rotto (credo di ever preso un virus intestinale. stavo male qualunque cosa mangiassi). adesso che finalmente l'intestino sembra a posto voglio riprovare...

la dieta senza pane, pizza e pasta potrebbe avere dei punti in comune con la kousmine. la kousmine diceva che le tutte le farine bianche fanno male...e poi privilegia frutta e verdura...

ciao

A


  Visualizza il profilo di scunzulato      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
silvia77


Registrato: Feb 01, 2005
Messaggi: 206
Inviato: 2005-09-17 16:29   
cos'è la kousmine?
ma appunto: glaxo, non sei celiaco? ti hanno fatto esame?(forse già scritto?! non leggo tutto...sorry)
ciao


  Visualizza il profilo di silvia77      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
silvia77


Registrato: Feb 01, 2005
Messaggi: 206
Inviato: 2005-09-17 16:33   
cytotest dove si fa?
io in effetti ho iniziato a stare male 1 anno fa e nei mesi precendenti avevo mangiato spesso pizza e pasta e poche proteine. poi 1 settim. male stomaco piu stress elevato e poi booom...scoppiata cfs.


  Visualizza il profilo di silvia77      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2005-09-18 00:20   
Silvietta

se fosse "così semplice" beccarsi la CFS... saremmo x così dire... a posto!

Mi vengono in mente le folle di studenti che qua passano la pausa pranzo seduti sugli scalini dei supermercati mangiando pizza, o focaccia, o pizza, o panino, o hamburger, o pizza... tutti i giorni... x tutto l'anno scolastico...

Qua dovrebbe esserci un'epidemia di CFS nota alle strutture sanitarie!

Piuttosto, da quel che dici mi focalizzerei sul mal di stomaco, forse era sintomo di un infetto che poi hai scambiato x stress...
magari uno stato infettivo passato via in forma non troppo evidente...

per il cytotest apro un post a parte.

BACIO


  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
roby72


Registrato: Sep 25, 2003
Messaggi: 348
Inviato: 2005-09-18 02:05   
Ragazzi ok per le proteine, ne abbiamo bisogno di almeno 1,3 grammi per ogni kilo di peso corporeo, ma ridurre troppo i carboidrati fa male. Se potete riducete i grassi. Certo che se i carboidrati venissero dal fruttosio più che dal pane o dalla pasta sarebbe meglio!

Sapete che io faccio i miei cicli con le sostanze base che ho ormai identificato come utili per la mia CFS; bene sono 6 giorni che sto prendendo parecchia acetilcisteina come non l'avevo mai presa ( e dire che in questi 5 anni ne ho presa veramente tanta). Noto ulteriori miglioramenti. Un giorno spero di poter riprendere nuovamente insieme: acetilcisteina, echinacea, tutte le vitamine del gruppo b compreso la colina e l'inositolo + la folina, le altre vitamine e minerali, il legalon, l'articolase, la cartillagine di squalo, ed il complesso aminoacidico degli otto liberi essenziali. Più tanto yovis quando sono sotto antibiotici. Adesso sono un pò squattrinato!!! Ho speso qualche milione negli scorsi anni per curarmi e per fortuna con ottimi risultati uniti alla terapia antibiotica. TUTTo questo mi ha fatto molto bene e non appena potrò le riprenderò assieme per qualche mese. Ora sono limitato a prenderli separatamente per via del costo.


  Visualizza il profilo di roby72      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Glaxo


Registrato: Aug 25, 2005
Messaggi: 65
Inviato: 2005-09-18 03:13   
Ragazzi voglio ricordare che i miei interventi sono anonimi, inoltre, non ho nessun interesse nel dimostrare che la mia teoria è tra le più valide sperimentate per la cfs. Nel forum Romeo ha segnalato un link interessante nel quale si parla di un metodo simile al mio discusso l'anno scorso a "la vita in diretta". Se diversi medici arrivano alla mia stessa conclusione, deve esserci qualcosa di vero! Sarebbe egoistico da parte mia dire: sono riuscito a capire come guarire, adesso non mi frega più niente di nessuno!. io non sono così ma spero che voi siate abbastanza volenterosi e vogliate guarire dalla CFS. Magari un giorno si scoprirà cosa succede con questi benedetti carboidrati, nel frattempo cerchiamo di vivere meglio!

Sospetto che ci sia qualcosa, in chi è affetto da CFS, che intossica l'organismo. I carboidrati sono composti da amido, cellulosa, destrine, pentosani.. il nostro organismo potrebbe aver identificato come nemici ad esempio l'amido e la cellulosa. In se per pe queste sostanze non dovrebbero essere dannose ma potrebbe verificarsi qualcosa ad esempio con la cellulosa che avveleni il nostro organismo. In genere la cellulosa transita attraverso il nostro organismo e si idrata nell'intestino. Siccome non possiede enzimi per l'idrolisi, li preleva dal nostro intestino, si ingrossa e aiuta a liberarsi.. ora non so se questo processo libera tossine in chi è affetto da cfs (x intolleranza, enzimi o altro) ma in caso affermativo si spiega il perchè di questo "avvelenamento".

Ho preparato un utilissimo documento WORD con le tabelle degli alimenti. Potrete regolare la vostra dieta consultandolo quotidianamente. Vi informa sulla quantità di carboidrati per ogni alimento, proteine, grassi, acqua, magnesio, vitamine ecc ecc. Posso inviarlo per email a chiunque me ne fa richiesta. Si può stampare in 7 pagine. Vi consiglio di tenerlo sempre a portata di mano e di iniziare quanto prima una dieta povera di carboidrati, noterete subito un miglioramento Potete contattarmi al mio indirizzo, sarò lieto di inviarvi il file. nbsa@libero.it


  Visualizza il profilo di Glaxo   Email Glaxo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
VITTORIA.V.


Registrato: Nov 20, 2004
Messaggi: 420
Località: Roma
Inviato: 2005-09-18 14:27   
L’argomento “diete” è molto vasto e delicato, personalmente lo tratterei in soli 2 modi: possiamo raccontarci in modo confidenziale ognuno le proprie diete o abitudini alimentari, esperienze, scoperte, conquiste, miglioramenti assolutamente PERSONALI ecc... oppure dare recapiti di medici, dietologi, nutrizionisti, dietisti che conosciamo e che reputiamo competenti e “da consigliare” oppure indirizzi utili, meglio se sperimentati, per la diagnostica relativa alle intolleranze o allergie alimentari.

In poche parole:

DIETA SI MA A CIASCUNO LA SUA, PERSONALIZZATISSIMA E NO AL FAI DATE O PER IL “SENTITO DIRE”

Solo così, a parer mio, la “dieta alimentare” può essere considerata uno strumento utile, insieme ad altri è sottointeso, per cercare di apportare equilibrio, benessere, salute nell’organismo umano, un meraviglioso “insieme” complicatissimo ed ancora per certi versi misterioso....


  Visualizza il profilo di VITTORIA.V.      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2005-09-18 15:41   
Condivido VITTORIA!

anche se non sono sicura che i miei post siano sempre coerenti con questo pensiero...
e forse siamo un po' troppo disinvolti in questo senso...


Glaxo,
data la complessità della CFS e dei disassamenti soggettivi che essa comporta...
Te le assumi tu le responsabilità medico-legali del titolo del topic e dei consigli che dai?
Io so per esperienza che con una dieta sbagliata, un CFSsino può conciarsi male-male... sviluppando sintomi che prima non aveva, disassando il neurovegetativo in modi nuovi...

vero: esagero!
nessuno obbliga nessuno...
ma ATTENZIONE!!!

[ Questo messaggio è stato modificato da: KIO il 2005-09-18 15:44 ]


  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Glaxo


Registrato: Aug 25, 2005
Messaggi: 65
Inviato: 2005-09-18 17:26   
Kio e Vittoria, nessuno vi obbliga a provare la mia dieta, per me potete continuare a sperare in una cura che ancora devono inventare. Vi invito a riflettere meglio sulle CURE, non fanno mica bene gli antibiotici o gli antinfiammatori ? eppure si utilizzano per CURARE.

Può darsi che quando capiranno cosa succede dovrete imbottirvi di farmaci per guarire! Altro che cura a base di alimenti!

Per concludere: NON FA MALE A NESSUNO PROVARE UNA DIETA PER UN PERIODO INFERIORE AD UN MESE. Voi potete abboffarvi di carboidrati per quel che mi interessa oppure sceglere di PROVARE. Qui nessuno vi minaccia. A sentire due come voi davvero mi viene voglia di dire:

ARRANGIATEVI!

e con questo chiudo con le risposte agli interventi diffidenti e sconsiderati.


  Visualizza il profilo di Glaxo   Email Glaxo      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Salvatore84


Registrato: Sep 18, 2005
Messaggi: 2
Inviato: 2005-09-18 17:54   
Ciao a tutti,

io mi trovo d'accordo con Glaxo, ho notato che l'esercizio fisico costante e il sudare molto mi aiutano parecchio.
Ho postato qualche mese fa in merito a una presunta cfs.. è da gennaio che ho questo problema, ho iniziato con stanchezza intensa e malessere generale, dopo un paio di mesi è comparsa una dissenteria costante ma senza dolori all'addome e un indolenzimento alla base del collo. Gradualmente sono migliorato, riesco a studiare e ad allenarmi(prima era impossibile) anche se è rimasto uno "strascico". Avevo già pensato anch'io alla teoria di Glaxo e oltre ad allenarmi sono andato a lavorare in una ditta di traslochi (ad agosto,fatica e sudorazione al max!) e ne ho tratto un gran giovamento. Non so ancora se sia cfs o cosa, preferisco aspettare ancora un pò prima di avventurarmi a Chieti.. Per l'alimentazione non ho mai seguito una dieta ferrea, ho sempre mangiato sano (frutta verdura legumi ecc). Adesso a parte quell'anomalia all'intestino e il collo indolenzito posso dire di stare quasi bene, rimane un pò di "intontimento" ma riesco a fare le stesse cose di quando stavo bene anche se con un po' più di fatica.

Non sono molto presente ma vi leggo spesso, ciao a tutti e a stregola!


  Visualizza il profilo di Salvatore84      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
KIO


Registrato: Oct 29, 2003
Messaggi: 1275
Località: Lugano
Inviato: 2005-09-18 19:33   
Glaxo

nessuno ha detto che una dieta non serva!
se leggi i miei post prec. non ho mai detto che non serva ridurre i carboidrati.

quel che è pericoloso è l'assolutismo.


  Visualizza il profilo di KIO      Modifica/cancella questo Messaggio   Rispondi riportando il messaggio originario
Vai alla pagina ( Pagina precedente 1 | 2 | 3 | 4 | 5 Pagina successiva )
  
Blocca questo Argomento Sposta questo Argomento Cancella questo Argomento
Powered by phpBB Versione 1.4.2
Copyright © 2000 - 2001 The phpBB Group

phpBB Created this page in 0.012025 seconds.